Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for novembre, 2012

Mille Voglie di Mille Bolle

novembre 30th, 2012 | Category: Aperitivi Brunch Pizza Pranzi Cene Locali e Movida

Vi segnalo un evento dell’ultim’ora se siete nei dintorni di Prato, che ci volete fare, Lorenzo Donnini è sempre di corsa, anche nel mandare le mail 😉 Una cena pesce e champagne a 30 euro.

MENU
Crostini misti di pesce
Carpaccio di tonno ai frutti di bosco
Tagliolini neri al salmone
Penne agli scampi
Spiedino di pesce
Insalata mista
Crostata ai frutti di bosco

In abbinamento tre grandi Champagne:
 
–  Claude Cazals Carte Or Brut Grand Cru
–  Baron Fuentè Brut Precieux Grand Reserve
–  Jany Poret Rosè Brut Premier Cru

Solo su prenotazione. Solo 30,00 euro!!!

Caffè Pasticceria Mille Voglie
Via Galcianese, 93 Prato – 0574 605934

No comments

Capodanno a Bordo

novembre 30th, 2012 | Category: Uncategorized

Alessandro, mi segnala questa idea per Capodanno da passare all’Argentario su una motonave e ammirare Porto Santo Stefano e altre meraviglie.

Imbarco dalle ore 19,30 alle 20,00 sulla Motonave REVENGE
a Porto Santo Stefano

 

“GRAN CENONE di FINE ANNO”
Tanta musica, ballo e animazione.

In caso di condizioni meteo marine favorevoli, festeggeremo il nuovo anno in mare, ancorati nella splendida rada di Porto S. Stefano o in una cala del litorale della Costa d’Argento in modo da avere di fronte a se il suggestivo promontorio dell’Argentario illuminato dalle luci della sera.
In caso contrario la festa si terrà ormeggiati in porto. Rientro previsto per le 1,30 e per gli irriducibili al rientro in porto potranno ancora ballare e divertirsi sino all’alba.

MENU’ “GRAN CENONE di FINE ANNO”

Aperitivo del Comandante

ANTIPASTI

– Soutè di frutti di mare
– Panzanella di Mare (specialità 2012 solo da noi)
– Affettati misti con verdure pastellate

PRIMI PIATTI

– Risotto alla Pescatora alla moda di «Zi Primo»
– Tagliolini all’astice
– Gnocchi con funghi

SECONDI PIATTI

– Fritto misto di calamari e gamberi
– Arrosto misto con patate
– Contorno di verdure fresche

DOLCE E BEVANDE

– Dessert Natalizio

Acqua, Vino della Cantina MANTELLASSI di Magliano in Toscana

BIANCO: Sassobianco
ROSSO: Morellino di Scansano
Spumante DOC, caffè e limoncello.

Quota di partecipazione: Adulti: € 110,00 Bambini (5-12 anni): € 55,00

I

 

 

No comments

Finalmente qualcuno che fa sul serio e non fa pagare le bollette alle popolazioni alluvionate

novembre 29th, 2012 | Category: Toscana voglio vivere così,Utile e Dilettevole

Fa piacere ogni tanto sentire qualche bella notizia per aiutare chi ha dei problemi. E’ il caso delle popolazioni alluvionate della Toscana e dell‘Enegan: l’azienda, che fornisce elettricitá e gas, si farà carico per nove mesi delle bollette dei propri clienti nelle aree colpite dall’alluvione.

L’alluvione del 12 novembre ha segnato le popolazioni della Maremma e della provincia di Massa, colpite duramente dalle esondazioni dei corsi d’acqua che hanno causato allagamenti e gravissime perdite, in modo particolare nelle località di Albinia, Orbetello, Capalbio e nelle zone costiere della  città  di Massa e Carrara.

Enegan, per offrire un aiuto concreto ai propri clienti, si fará totalmente carico delle bollette di fornitura di gas e di energia elettrica relative all’ultimo quadrimestre del 2012 e quelle dei primi cinque mesi del 2013. L’azienda sarà solidale con tutti propri clienti colpiti dall’alluvione, siano essi privati o aziende.

Per ogni ulteriore informazione ENEGAN sarà a disposizione dei clienti coinvolti nell’alluvione dalla propria sede operativa di Grosseto che risponde al  numero 0564-416464  o alla mail customercare@enegan.it

No comments

Cena con il produttore e vinci un ciclo di lezioni in cantina

Venerdì 30 novembre – Ristorante Da Burde (Via Pistoiese 154)
CINQUE BIG DELL’ENOLOGIA TOSCANA SI INCONTRANO A FIRENZE
PER UNA CENA SPECIALE DEDICATA ALLA CULTURA VINICOLA

Badia a Coltibuono, Boscarelli, Fattoria Selvapiana, Podere 414 e Tenuta Capezzana
presentano al pubblico il nuovo corso di formazione inVite.
La partecipazione alla serata, con i vini delle aziende in assaggio raccontati dagli stessi produttori,
permetterà con un breve quiz di vincere un ciclo di lezioni in vigna e cantina.

Venerdì 30 novembre, alle ore 20.30, si terrà nella storica Trattoria da Burde a Firenze (Via Pistoiese 154), conosciuta anche per l’attenzione rivolta al mondo del vino, una cena speciale che vedrà coinvolte in prima persona 5 grandi aziende toscane.

Saranno proprio i titolari di Badia a Coltibuono, Boscarelli, Fattoria Selvapiana, Podere 414 e Tenuta Capezzana a presentare al pubblico il nuovo progetto di cui sono protagonisti assoluti: inVite (www.in-vite.it), in collaborazione con Cescot Firenze srl, agenzia formativa accreditata dalla Regione Toscana, è il nuovo corso di formazione per una nuova generazione di conoscitori di vino che partirà a gennaio e terminerà ad ottobre 2013.

Due le novità proposte: lo svolgersi di lezioni nella vigna, con i vignaioli nei panni di docenti, e le lezioni in aula, a cura di esperti del settore come enologi, agronomi, degustatori e giornalisti, con degustazioni alla cieca ed approfondimenti sulle più importanti tematiche vinicole.

Ogni azienda porterà in assaggio, in occasione di questa cena speciale, un’etichetta che verrà abbinata ad un piatto del menù ideato ad hoc dallo chef Paolo Gori e dedicato all’autunno. Andrea Gori, giornalista, degustatore e tra i docenti delle lezioni in aula, attraverso un quiz proposto ai presenti decreterà un vincitore che sarà premiato con un ciclo di lezioni nella vigna.

Il menu della serata
(Costo cena e vini: 35 euro tutto compreso)

Torta pecorino e nocciole tonde del Piemonte
Zuppa di zucca e Pancetta croccante
Tagliatelle alle castagne al sugo d’anatra
Capocollo di Cinta senese alle melegrane
Soufflé di marroni del Mugello e gelatina di cachi

Per informazioni sulla serata: 329.9293459 – 347.0613646
Per prenotare la cena: 055.317206

 

No comments

Corso da Barman

novembre 28th, 2012 | Category: Corsi da fare

 La Strada del Vino Terre di Arezzo  mi segnala che presso il polo enogastronomico di Villa Severi a partire da gen-feb 2013:

Corso di formazione professionale da Barman

OPERATORE DI SALA
“addetto all’approvvigionamento della cucina,

conservazione e trattamento delle materie prime e alla
preparazione e distribuzione di pietanze e bevande”Durata: 1.000 ore

APPROVVIGIONAMENTO MATERIE PRIME
IDENTIFICAZIONE PRODOTTI – CONTROLLO QUALITA’ E SCADENZA – PIANIFICAZIONE E GESTIONE DEGLI ORDINI – RAPPORTI CON I FORNITORI – GESTIONE MAGAZZINO – INVENTARIO

CONSERVAZIONE E STOCCAGGIO DELLE MATERIE PRIME
STOCCAGGIO E CONSERVAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE – PROCEDURE HACCP NORME IGIENICO SANITARIE – PRESERVAZIONE DEI PREPARATi

CURA DEGLI AMBIENTI E DELLE ATTREZZATURE ED UTENSILI
RICONOSCIMENTO, USO, MANUTENZIONE ED IGIENIZZAZIONE DEI PRINCIPALI MACCHINARI, ATTREZZATURE E UTENSILI DELLA RISTORAZIONE – SANIFICAZIONE LOCALI

DISTRIBUZIONE DI PASTI E BEVANDE – COMPETENZA CHIAVE
MODALITA’ DI ALLESTIMENTO SALA – STILI E TECNICHE DI SERVIZIO IN SALA – COMUNICAZIONE, RELAZIONI E QUALITA’ NEL LAVORO DI SALA – ACCOGLIENZA E GESTIONE CLIENTELA IN SALA – MISE EN PLACE DI MINISNACK, BUFFET E BEVANDE.

PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI BEVANDE E SNACK – COMPETENZA CHIAVE
USO ATTREZZATURA DA BARMAN E BARMAID – PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE COCKTAILS INTERNAZIONALI, VINI, BIRRE, LIQUORI, CAFFETTERIA – GESTIONE ORDINI E COMANDE DI BEVANDE E SNACK

TRATTAMENTO DELLE MATERIE PRIME E DEI SEMI LAVORATI – COMPETENZA CHIAVE
MATERIE PRIME E RICETTE – PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI PIETANZE FREDDE, CALDE, SALATE E DOLCI – PREPARAZIONE DI SNACK E BUFFET – PREPARAZIONI A TEMA – SCIENZA DELL’ALIMENTAZIONE

CONOSCENZE E CAPACITA’ AGGIUNTIVE ALLA FIGURA PROFESSIONALE
ESSERE IN GRADO DI SCEGLIERE L’APPROPRIATO TIPO DI MUSICA IN FUNZIONE DELLA SERATA SCELTA DAL LOCALE – ESSERE IN GRADO DI UTILIZZARE IN MANIERE CORRETTA UNA POSTAZIONE DEEJAY

Certificazione finale (indicare quale e con quale criterio è rilasciata) :
Attestato di qualifica professionale che si consegue a seguito di superamento di esame finale dinanzi a commissione composta ai sensi della L.R. 32/2002 art. 82.

Sede di svolgimento:
Via Monte Falco, 50 (Euro Group srl), Via Bologna, 25/B (Caffè La Saletta) e Via Francesco Redi, 13 (Villa Severi) – 52100 – Arezzo

Informazioni e iscrizioni presso: Euro Group s.r.l. – Sede di Arezzo, via Monte Falco, 50 – tel. 0575.1786458 – Fax: 0575.1786461 – Email: info.ar@eurogroupinternational.it – Rif. Rachele Fratini o Fabio Fabrizio


No comments

New Conte Max a Loro Ciuffenna e il concetto di Osteria secondo l’Accademia Italiana della Cucina

Loro Ciuffenna è sull’antica via Cassia Vetus (oggi la statale “Setteponti), e al centro del borgo, uno dei meglio conservati del Valdarno, si trova l’osteria New Conte Max. A dispetto del “new”, siamo in un luogo storico, nel cuore del paese, dove una volta sorgeva un  frantoio. Ristrutturazione al minimo, con tanto di pavimento in tre varianti, lasciato tale e quale, due salette per i commensali e la “new” cucina di Jonathan Rossini ai fornelli che la sa lunga nel fatto di dosare bene tradizione con quel pizzico di innovazione che non guasta mai.  L’ eccellenza delle materie prime e grande attenzione al prodotto, necessaria in una cucina come  quella di Jonathan  che tende a trattare il meno possibile gli ingredienti, per esaltarne le loro proprietà.

In occasione della “Conviviale l’Oro del Ciuffenna” dell’Accademia Italiana della Cucina, delegazione del Valdarno, è stato interessante assaggiare piatti come la lingua di vitello con salsa verde  e cipolle rosse abbinata a un purè di ceci e nel frattempo discorrere del concetto di osteria insieme  a Antonello Arrighi, nominato “Simposiarca” della conviviale dal delegato Roberto Vasarri.

Il bello di una conviviale, è che tutte le volte viene sempre trattato un tema, non è una cena qualsiasi.Io, nelle varie cene, ho imparato a non far confusione con aromi e princìpi, a non farmi fregare con i pesci manipolati dall’industria, i cosidetti “falsi”, e a capire meglio il termine di osteria: una storica definizione recita locale pubblico dove si serve da bere, prevalentemente vino, e dove si offrono anche pasti alla buona. Però non bisogna farsi trarre in inganno, perchè il termine nella sua storia ha avuto varie oscillazioni. Derivando dal latino hospes,  e avendo origini nobilissime, osteria, si traduce in luogo di ospitalità, ed è per questo che molti locali un pò più eleganti si fregiano di questo titolo per suggerire un legame con le tradizioni più autentiche.

E al New Conte Max, di autentico, tra la lista delle vivande, c’era anche il risotto con crema di cipolla fondente e foie gras, da far sciogliere volontariamente insieme al riso, seguito dalla sella di maialino brasata nel Vin Santo accompagnata da verza. Per finire il cioccolato in tre mosse: mousse, torta, e cioccolato piccante. Ad accompagnare i piatti, il Chianti Vigna di Pallino, della Tenuta Setteponti, fresco, di pronta beva, adatto a tutte le pietanze.

Osteria New Conte Max

Piazza Nannini 3, Loro Ciuffenna (AR)

Tel: 055 9172877


2 comments

Seminare il vischio? Certo che si può fare!

Avvicinandosi alle feste di Natale, viene spontaneo pensare al vischio, portafortuna, che mettiamo spesso sopra la porta di casa, e gli innamorati la notte di capodanno, si scambiano sotto pure un bacio. Ma lo sapete che questa strana pianticella che cresce sugli alberi, è di facile riproduzione e la possiamo “allevare” anche su una pianta del nostro giardino?

Il vischio “campa” su altre piante, nutrendosi della loro linfa, senza aver bisogno di acqua e terra. Ma come facciamo ad allevarlo? Semplice! Procuratevi del vischio dal fioraio, o se abitate in campagna, vicino a qualche bosco, staccate qualche bacca. Schiacciate la bacca, rompendo la buccia tra il pollice e l’indice, poi ponetela su un ramo “giovane” orizzontale della pianta in giardino che avrete scelto, facendo attenzione  a far aderire bene il “seme” vischioso. Dovrete fare questa operazione, come se schiacciaste la gomma americana contro una superficie, quando è masticata per capirsi 😉

Vi consiglio di mettere sul tronco più bacche di vischio, per precauzione, contro animali e intemperie, stile forti nevicate o grossi colpi di vento. Passati alcuni giorni, si asciuga la sostanza molliccia, lasciando il seme incollato al ramo. Dopo qualche mese, cominciano a nascere uno o due “elementi” che daranno vita alla vostra pianta di vischio. Perché la pianta produca i “frutti”, dovrà passare del tempo,  anche alcuni mesi, quindi vi suggerisco di aspettare che la pianta si sia irrobustita prima di staccare i rami con le bacche. Tra  gli alberi che si prestano bene a ospitare il vischio, ci sono il salice, la quercia, il tiglio, il melo  e il susino. E’ come un gioco, da fare anche con i bambini, loro si divertiranno e voi ogni Natale ammirerete con soddisfazione la vostra creatura.

4 comments

Seminari gratuiti su turismo e marketing

novembre 26th, 2012 | Category: Corsi da fare

Torna a partire dal 4 dicembre 2012 l’Accademia di Palazzo al Piano a Siena la scuola di alta formazione dedicata agli operatori della filiera turistica della Provincia di Siena, giunta quest’anno alla 7° edizione.

I seminari in programma sono 9, anche quest’anno gratuiti ed itineranti toccheranno varie sedi con l’obiettivo di diffondere negli operatori turistici di questo territorio, una cultura dell’ospitalità che veda nella formazione e nell’aggiornamento, una leva indispensabile per la competitività.

 

I SEMINARI DURANO DALLE 8.30 ALLE 13.00 E ALCUNI FINO ALLE 17.00 COME QUELLO SU FACEBOOK

 

 
     
 
 


Dal “Web” al “Social Media” Marketing
Nuove strategie di posizionamento web nell’era del “social”

Siena – Martedì 4 Dicembre 2012
Amministrazione Provinciale di Siena – Sala Aurora – Piazza Duomo, 9

L’obiettivo del seminario è quello fornire alle aziende turistiche nuovi spunti per interpretare

i recenti cambiamenti nel mondo del web marketing (con focalizzazione all’ambito turistico),

cogliendone appieno le potenzialità in chiave di un’efficace commercializzazione dei propri servizi

e prodotti.


A) Analisi dei bisogni
Il nuovo marketing nel web: stabilire obiettivi raggiungibili

Corsi e ricorsi storici:

il sito aziendale torna ad essere il miglior biglietto da visita online

B) Definizione di una strategia
La struttura tecnica e gli investimenti.
• Come sono cambiate le esigenze tecniche per il sito
• Quanto dobbiamo investire?
• Quanto possiamo risparmiare?

Sfruttare le piattaforme online (Facebook, Twitter, Groupon,…)
• Quali sono le opportunità da cogliere per il nostro sito
• Come si riflettono le azioni sociali sul posizionamento nei motori di ricerca

Monitorare l’efficacia delle azioni
• Google Analytics: chi ci sta cercando online?
• Social Media “Insight”: i sistemi statistici dei nuovi media
• Conversione dei contatti: quanto abbiamo capitalizzato?

Relatori:
Connectis srl:
Vincenzo Morelli, Riccardo Rossi , Mattia Biagiotti, Lorella Martini



Visita il Museo e Vivi il Territorio!
Alla scoperta dei Musei delle Terre di Siena

Bilancio di missione 2009-2011 e docu-movie dei Musei Senesi

Siena – Lunedì 10 Dicembre 2012
Fondazione Musei Senesi – Sala Conferenze – Via delle Cerchia, 5

Fondazione Musei Senesi, che da anni si impegna nella valorizzazione e

nella promozione dei musei delle Terre di Siena, presenta due importanti strumenti per conoscere

l’attività della Fondazione e dei musei del territorio.


Il Bilancio di Missione e Rapporto delle Attività 2009-2011 è stato realizzato in due formati digitali:

accanto al tradizionale file in pdf, sarà scaricabile anche un ebook multimediale per ipad, completamente autoprodotto. Un volume virtuale da sfogliare con estrema semplicità, grazie alla grafica elegante

e intuitiva che renderà navigabili contenuti video, immagini di corredo, grafici e indicatori quantitativi,

con l’obiettivo di rendere facilmente consultabili tutti gli elementi utili a comprendere quali sono state

le attività svolte nell’ultimo triennio.

Relatori:
Gianni Resti – Luigi Maria Di Corato



Facebook: se lo conosci lo usi
L’utente attore della comunicazione

Siena – Martedì 22 Gennaio 2013
Camera di Commercio Siena – Sala Convegni – Piazza Matteotti, 30

Fenomeni come Facebook sono lo specchio della nostra epoca e di come evolverà

il mondo economico e sociale. Conoscere e usare Facebook, il social network più conosciuto al mondo

come mezzo di promozione, diventa quindi fondamentale.

Sfruttando le sue potenzialità per connettersi con i clienti. Migliorare la gestione delle Fans Page.

Analizzare le statistiche come aiuto concreto per perfezionare la comunicazione.


• Facebook luogo esperienziale
• Cosa devo avere? Profilo o pagina? (differenze e utilità)
• Come devo presentarmi?
• Come uso Facebook per il mio business?
• Nuova Pagina Fans Timeline
• Nuove gestioni
• Le Applicazioni a cosa servono
• Facebook e il mio sito internet
• Le inserzioni PPC su Facebook, come si fanno e la loro utilità
• Promuovere un post e/o un evento
• Il nuovo servizio social shopping
• Le statistiche
• Facebook e il marketing territoriale
• Esempi di pagine

Relatrice:
Maria Grazia Florido



Ottimizzazione del sito internet
Il sito internet nell’era web 2.0

Chianciano Terme – Martedì 29 Gennaio 2013
Terme di Chianciano, Parco Acquasanta – Sala Fellini – Piazza Martiri Perugini

Gli elementi indispensabili per il futuro economico di qualsiasi settore sono le innovazioni tecnologiche,

unite ai nuovi criteri di comunicazione integrata, i quali ci consentono non solo di essere riconosciuti,

ma soprattutto di essere scelti da consumatori sempre più attenti ed esigenti.

Perfezionare la comunicazione della nostra Azienda con il sito internet è lo strumento indispensabile

in questa era web 2.0, dove il cambiamento è epocale e il nostro modo di vivere e viaggiare

si è trasformato. Da Consumatore a ConsumaATTORE.


• Da Consumatore a Consumattore
• Visibilità e velocità del sito
• Chiarezza e senza stress
• Cosa inserire – i plus valori
• Cosa è indispensabile avere
• Come usare tutte le sue potenzialità
• Target di riferimento
• Il sito internet e i social network, interazione diretta ed indiretta
• Contenuti di qualità
• I diversi tipi di siti internet
• Il territorio come volano
• Sito internet e marketing emozionale
• Case History

PER I PRIMI 20 ISCRITTI
ANALISI COMPLETA GRATUITA DEL SITO WEB

Relatrice:
Maria Grazia Florido



Hotel Reputation Management
Strumenti per la gestione della propria reputazione

Poggibonsi – Martedì 5 Febbraio 2013
Cinema Politeama – Sala Set – Piazza Rosselli, 6 (Ingresso da Via Trento)

La reputazione dell’hotel online e offline può incidere molto anche sul suo fatturato.

Ma come gestire la reputazione? Il seminario aiuterà a scoprire quali strumenti e canali è

necessario conoscere e come comportarsi di fronte alle recensioni dei nostri ospiti.


• Reputazione e fatturato dell’hotel
• Reputazione e disintermediazione: come ottenere più prenotazioni dirette sfruttando recensioni e booking engine
• Le 7 reput-azioni dell’hotel
• TripAdvisor, croce e delizia degli albergatori
• Come incrementare le recensioni positive
• L’identikit di chi scrive le recensioni online
• L’importanza di rispondere alle recensioni
• A chi, cosa e quando rispondere

Relatore:
Teamwork – Nicola Delvecchio



Yield e Revenue Management

Siena – Giovedì 21 Febbraio 2013
Camera di Commercio Siena – Sala Convegni – Piazza Matteotti, 30

Lo Yield Management è un sistema che aiuta l’azienda ad ottimizzare la vendita dei propri prodotti.

Per gli albergatori è fondamentale conoscere gli strumenti per la raccolta dati,

per la previsione della domanda e per la proposta delle giuste tariffe.


• Come nasce lo Yield Management
• Gli indicatori di performance
• Confronto tra un sistema senza basi di Yield e uno che utilizza i suoi principi
• Importanza di una politica tariffaria flessibile
• Gli step per implementare un sistema di Yield
• Importanza della segmentazione
• Selling strategy e barriere tariffarie
• Il Revenue Management come filosofia aziendale
• L’importanza di fare e gestire l’overbooking

Relatore:
Teamwork – Vittorio Molinari



Green Economy e Turismo

Siena – Martedì 26 Febbraio 2013
Amministrazione Provinciale di Siena – Sala Aurora – Piazza Duomo, 9

Far conoscere i vantaggi economici della green economy e le opportunità che può rappresentare

anche per le aziende turistiche il valore della sostenibilità ambientale.


A) Il progetto Terre di Siena Green : una rete di imprese per la sostenibilità

A cura di:
Amministrazione Provinciale di Siena

B) La scommessa della green economy per rilanciare l’economia nel turismo
• Green economy in generale e nel turismo: quadro introduttivo
• Produrre “green”: importanza dell’innovazione e vantaggi per le imprese turistiche
• Cosa ne pensano i turisti? La sensibilità ai temi ambientali e la propensione

verso un turismo eco-sostenibile
• Comunicare “green”: promuovere in maniera efficace i propri investimenti e prodotti

Relatore:
Ciset – Damiano De Marchi


C) Buone pratiche “green” in Terre di Siena

Relatori:
Michele Mannelli –Azienda Agricola Salcheto – Montepulciano
Diego Banchetti –Hotel Le Terme – San Quirico D’Orcia



Dal Low Cost al No Cost, nuovi viaggiatori

Siena – Martedì 5 Marzo 2013

Amministrazione Provinciale di Siena – Sala Aurora – Piazza Duomo, 9

Cos’è che muove le persone a contribuire allo sviluppo di nuove forme di turismi, s

fruttando le piattaforme tecnologiche presenti sul web per mettersi in viaggio in puro stile 2.0?

Dietro sicuramente c’è la fiducia nel prossimo: non è un tema nuovo – parte da lontano,

vedi il fenomeno e-bay – ma si sta molto sviluppando creando di fatto scenari con curiosi

modelli di viaggio, molto interessanti da analizzare. Dalla fiducia verso il couchsurfing, passando per il

car sharing e altre forme di condivisione. E ancora: c’è una tendenza molto forte che pervade

tutto il mondo del turismo soprattutto online ed è quella del nuovo modo di viaggiare in appartamento.

Siti come HomeAway e Airb’n’b stanno rivoluzionando il modo di viaggiare.

Una moda passeggera oppure un fenomeno di massa? Quali le prospettive per il mercato tradizionale travel?


Far comprendere a chi si occupa di turismo come nuove tendenze, facilitate dal progresso

tecnologico e in particolare in questi tempi di crisi, possono creare nuovi scenari di domanda e offerta.

La cultura di un’accoglienza attenta e sensibile ad ogni esigenza o bisogno dell’ospite

(bambini, anziani, mamme in attesa, persone con bisogni speciali, con disabilità,

che viaggiano con animali) può diventare strumento di promozione del territorio.

Vista sociologica della crescita di nuovi stili di viaggio, le origini e l’evoluzione. Piattaforme abilitanti.

Relatore:
Bto Educational – Robert Piattelli



Il viaggiatore lento, ma anche tech

Siena – Martedì 12 Marzo 2013
Amministrazione Provinciale di Siena – Sala Aurora – Piazza Duomo, 9

Uno sguardo sul profilo di questo viaggiatore un po’ strano, che vive la propria esperienza

di viaggio lentamente, molto attento all’impatto che i suoi comportamenti da ospite hanno

sull’ecosistema che attraversa come turista, ingaggiabile con un’offerta coerente con i

suoi valori di riferimento [sostenibilità – accessibilità], ma anche molto connesso con il

proprio network sociale, quindi tecnologico e avido di tecnologia.


Far comprendere come il tema della sostenibilità è una leva per intercettare una d

omanda di turismo attenta a determinati valori: il progetto Terre di Siena Green.
Quando la promozione e la diffusione di una cultura dell’accessibilità universale,

diventa elemento qualificante e distintivo di un territorio: il progetto Terre di Siena per Tutti.

Il viaggiatore lento, ma anche tech: chi è? Vista generale sul fenomeno, più training molto

operativa su una piattaforma social.

Relatore:
Bto Educational – Rodolfo Baggio

La presenza in aula di Robert Piattelli co-founder di BTO Educational come facilitatore t

ra il pubblico e gli speakers.

 


 


Segui APEA Siena su Facebook

 
 

Per informazioni contattare la segreteria organizzativa:

 
 

Accademia Palazzo al Piano
www.palazzoalpiano.itinfo@palazzoalpiano.it

Agenzia Provinciale per l’Energia, l’Ambiente e lo Sviluppo Sostenibile S.r.l.
Sede legale: Via Massetana, 106 – 53100 (Siena)
www.apea.siena.it

Unità locale: Via dei Termini, 6 scala B 1° piano – 53100 Siena

Confcommercio
palazzoalpiano@confcommercio.siena.it

Confesercenti
formazione@confesercenti.siena.it

2 comments

Pagina successiva »