Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Dic 1

Il giardino d’inverno si veste di nuovi colori: inventiamo vasi e nuove bordure con cavoli, astri e eriche

Altro che giardini di marzo, è proprio questo il momento in cui i giardini si vestono di nuovi colori, alla faccia di chi pensa che in autunno e in inverno sia tutto secco e senza foglie, quindi non esitate a comprare l’erica ( Calluna ed Erica ), i ciclamini , crisantemi, Heucheras ( Heuchera ),  le viole del pensiero  chiamate anche “pansè”, la Pernettya e molti altri fiori  da mettere sia in vaso che nelle aiuole in giardino, vedrete che fioriranno tutto l’inverno .

E ancora nelle vostre bordure non dovranno mancare gli “Astri”,  la moltitudine di piccole margherite bianche e rosa, le ortensie che virano al  bronzo del fogliame.  E ancora fiori rossi scarlatti e viola, e Salvia leucantha S. guaranitica per completare le composizioni.

Il cavolo ornamentale, si mantiene per diversi mesi con le sue foglie belle. A seconda della varietà, il cuore prende sfumature di giallo, rosa, rosso, bianco, viola, verde e  ha germogli teneri, che però sono super-resistente al freddo e alla neve. E se  le temperature scendono, i loro colori sono più vivaci, in più fioriscono da ottobre a marzo.

Aster, crisantemi, sedum, skimmie si mescolano con foglie d’oro,  tra arbusti, alberi viola o color cioccolato, quindi ricordatevi sempre che il colore esiste in tutte e stagioni nel giardino.

No comments

Nessun commento

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.