Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for the 'Andare per treni e stazioni' Category

Siena: Lorenzo Cini e la rinascita del modellismo alla stazione ferroviaria

il plastico ferroviario della stazione di Siena

C’è chi la magia la trova attraversando il binario 9 & 3/4, e chi invece la trova tra i binari 2 e 3 della stazione ferroviaria di Siena. Non c’è bisogno di andare ad Hogwarts per vedere Harry Potter, quando un mago ce lo abbiamo anche a Siena e si chiama Lorenzo Cini, il mago del plastico feroviario.

plastico ferroviario, plastic model

La passione per il modellismo, ha portato Lorenzo Cini, a ridare vita al plastico della stazione di Siena, creando un capolavoro, per chi ama andare per treni e stazioni.

che treni usare per un plastico ferroviario

Una passione che ha preso forma anni fa: da piccolo lo portavano in stazione a vedere i treni, poi il passo come volontario sul Treno Natura, il sogno realizzato di essere assunto in ferrovia, i preziosi consigli di Giancarlo Palazzi (il presepista), che lo ha spronato a dare nuova vita al plastico.

E così piano piano, con tanta pazienza e sacrifici, il sogno si è trasformato in realtà: sono stati rifatti i binari, i circuiti elettrici, i paesaggi e comprati i trenini elettrici. Si possono vedere in funzione il Treno Natura, il treno merci, il Frecciarossa, i treni regionali, le littorine a gasolio e tante altre meraviglie.

dove trovare case e arredi urbani per plastico

Un lavoro certosino e di pazienza, dove hanno preso parte anche altri giovani ragazzi, amici di Lorenzo:  Lorenzo Marrucci, Andrea Gentile l “apprendista” che  ha aiutato Cini durante i lavori e che dopo tanto tribolare finalmente è riuscito a far girare il suo D 445 1025 con i vetri curvi di casa Oskar, Francesco Redi, per la sua infinita pazienza e collaborazione nella progettazione e, Gabriele Migliorini, che ha fatto circolare le ALe 601 e con la sua maestria ha fatto girare bene tutti gli altri treni.

Stefania Pianigiani

La Trenista, quest’anno ha festeggiato in modo speciale i suoi trent’anni di treno: presentando il libro di Enrico Menduni “Andare per treni e stazioni” e vedere finalmente in funzione il plastico ferroviario della stazione di Siena.

treni per modellismo

Se non fossi andata a trovare Giancarlo Palazzi, al binario 1, per vedere le novità del presepe, non avrei scoperto questa cosa.

quanto costa un plastico ferroviario, how much does a railway model cost?

Questo è davvero un atto d’amore verso i treni, il modellismo, e la stazione di Siena.

il plastico della stazione di Siena

Non avete idea di quanto è complicato far girare un treno, di quanti fili sono stati aggiuntati per dare la corrente.

macchina di comando

Mettetevi in contatto con Lorenzo, e andate a vedere questa meraviglia.

andare per treni e stazioni

Ringrazio mio cugino Andrea Pagliantini per questa foto, che mi ritrae insieme a Lorenzo, e per il suo articolo sul plastico.

Dove portare i bambini a Siena quando piove

La prossima occasione per vedere in funzione il plastico ferroviario è per la Befana: sabato 6 gennaio, Lorenzo Cini, dalle 16 alle 19, sarà al binario 2 a far muovere i treni, mentre se volete vederlo in funzine in altra occasione, basta prendere un appuntamento, scrivendo sulla Pagina Fb.

No comments

Le novità del presepe della stazione di Siena

Cosa fare a Siena per le vacanze di Natale, What to do in Siena for the Christmas holidays

Ad agosto, dopo il Palio, a Siena, c’è chi va in vacanza al mare, e c’è chi invece pensa al Natale. E’ il caso dei volontari del Presepio della Ferrovia Val D’Orcia, capitanati da Giancarlo Palazzi, che ogni anno a mezza estate, cominciano a pensare alle novità del presepe della stazione di Siena.

presepe della stazione di Siena

Ne avevo pralato già qualche tempo fa del presepe meccanico, ma l’altra sera sono tornata di nuovo al binario 1 della stazione di Siena, per vedere cosa avevano combinato Giancalo Palazzi, Fabrizio Bonechi e compagnia bella.

l'inventore del presepe della stazione di Siena

Di nuovo vi dico che dovete scovare la Piazza del Campo salutata da angeli cantanti, ammirare la nuova cinta muraria del presepe con il ponte levatoio che si alza e…

Non vi dico di più. Sta a voi cercare le novità, sentirvi parte della scena, perdervi nel blu della notte, vedere l’alba far capolino, perdervi in questo atto creativo.

I movimenti delle statue sono 270, e si contano oltre quattrocento effetti speciali, che vanno dalla neve, ai fulmini, alla musica, e ai vari tipi di illuminazione. Roba da restare a bocca aperta.

Giancarlo Palazzi e il presepe alla stazione ferroviaria di Siena

E’ questa la magia del presesepe della stazione di Siena, che ogni hanno attrae, grandi e piccini, a vedere, un’opera di ingegneria meccanica artistica.

Il presepe meccanico è visitabile per tutto il periodo natalizio e non solo. Infatti i volontari del Presepe della stazione di Siena, lo possono aprire in qualsiasi momento dell’anno su prenotazione. Immaginatevi la scena, fare una sorpresa ai vostri bambini, portandoli a Siena in treno, farli scendere alla stazione, e fargli vedere il presepe e addirittura il plastico con i treni in funzione!

Siena, ha una stazione speciale: oltre ad andare in treno per stazioni, quì c’è la mano di grandi artigiani appassionati di modellismo, che si tramandano questa arte di generazione in generazione. Non lo dimenticate.

I presepi da vedere in Italia

Gli orari per vedere il presepe della stazione di Siena, al binario 1 sono:

Tutti i giorni fino al 7 gennaio dalle 10.30 alle 12.15 e dalle 15.30 alle 19.00.

Se invece volete vedere il presepe, in un altro periodeo dell’anno, va prenotata la visita al numero 3388992577.

Buone Feste, cari lettori del blog.

1 comment