Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for the 'GIARDINAGGIO' Category

Alla ricerca della Magnolia Stellata

alberi con fiori bianchi a forma di stella, arbres avec des fleurs blanches en forme d'étoile

Non è facile incappare in un albero di Magnolia Stellata da queste parti, tutti i giardini che ospitano una Magnolia, hanno la Grandiflora oppure la Soulangeana.

Se state leggendo questo post, è per merito della mia amica Elena di Meno Male Son Golosa, la quale inviandomi queste foto, mi ha dato la possibilità di parlare di questo albero meraviglioso.

Siete pronti per saper tutto sulla Magnolia Stellata?

Pronti, attenti, via!

trees with white flowers in the shape of a star, Bäume mit weißen Blüten in Form eines Sterns, árboles con flores blancas en forma de estrella

La Magnolia Stellata, è chiamata anche albero dell’eleganza: questo bellissimo arbusto, a crescita lenta, si presenta con fiori bianchi o rosa a forma di stella, delicatamente profumati, che appaiono prima delle foglie verdi decidue.

È la prima magnolia a fiorire e ad annunciare l’arrivo delle belle giornate, e quelle che vedete nelle foto, sono al bellissimo Castel Mareccio a Bolzano. In francese prende il nome romantico di Magnolia étolilé, e offre anche il vantaggio di fiorire rapidamente. Anche se è molto resistente al freddo,  è consigliabile piantare la Magnolia Stellata in una posizione riparata, visto che i geli tardivi potrebbero danneggiare i boccioli dei fiori. Gli piace stare al sole oppure a mezza ombra.

alberi con fiori bianchi e rosa al Maretsch castle a Bolzano, Magnolia Stellata Bolzano

Ecco alcune varietà che si trovano nei vivai oppure nie garden center:

Royal Star: è una varietà di magnolia stellata con boccioli leggermente rosa, che fiorisce in fiori bianchi da marzo ad aprile.

Il genere comprende circa 125 specie
– Magnolia stellata ‘Centennial’ con grandi fiori
– Magnolia stellata ‘Rubra’ con fiori rosa scuro
– Magnolia stellata ‘Waterlily’ con fiori bianchi di 32 petali.

White and pink flowers in the shape of a star, Fleurs blanches et roses en forme d'étoile

A causa della sua crescita abbastanza lenta, la magnolia non si deve potare spesso. Possiamo intervenire sulle piante giovani, per bilanciare la silhouette o sulle vecchie magnolie, quando alcuni rami vanno fuori forma. Se proprio necessario, si deve potare subito dopo la fioritura.

No comments

Lisianthus belli come le rose, simbolo di gratitudine

Quali fiori usare per una cerimonia in comune

Oggi vi porto alla scoperta dei Lisianthus, chiamati anche Eustoma.  A vederli i Lisianthus, ricordano delle rose senza spine, anche se come fiori sono molto più delicati. I Lisianthus sono un vero e proprio tripudio di colori, e sono adatti per delle composizioni floreali e da inserire nei bouquet da sposa. A Firenze sono amati perchè la varietà bianca e viola, ricorda i colori della Fiorentina.

fiori adatti per una cerimonia, flores adecuadas para una ceremonia

I colori del Lisianthus sono molto vari:i fiori possono essere  bianchi, crema, blu, rosa, lilla, viola e salmone. Alcuni fiori hanno anche petali di molti colori, i variegati,  morbidi e delicati, quindi cercate di fare attenzione e maneggiateli con cura. 

flowers suitable for a ceremony

Negli Stati Uniti d’America, questo fiore viene chiamato anche “genziana della prateria”.

fleurs appropriées pour une cérémonie

Come mantenere i fiori di Lisianthus per più giorni.

Se vi regalano un mazzo di Lisianthus, oppure volete conservare il vostro bouquet da sposa, oppure vi siete portate a casa i centrotavola della festa, sappiate che dovete fare alcune mosse.

  Tagliate gli steli ad angolo, rimuovere eventuali foglie in eccesso che potrebbero essere immerse in acqua.

Aggiungi cibo per i fiori recisi all’acqua del vaso per prolungare la vita del lisianthus. Mantieni sempre il solito livello di acqua, perché devi sapere che questi fiori bevono molto.
Non mettete il vaso con i fiori in pieno sole o vicino a una fonte di calore, e teneteli lontano dalla frutta.

fiori blu per bouquet d SPOSA E COMPOSIZIONI FLOREALI

Nel linguaggio dei fiori, il Lisianthus può sembrare dolce e fragile, invece è un fiore forte, perché è un simbolo di rispetto, gratitudine e carisma. Regalare un bouquet con il Lisianthus è sempre una buona idea.

come si chiamano quei fiori che assomigliano alle rose ma senza spine, lisianthus

Volete coltivare i Lisianthus anche voi a casa? Ecco come fare.

Ricordate che i semi di lisianthus sono minuscoli. Riempite un vaso con del terriccio, e spargete i semi ad un cm di distanza. Coprite con un leggero strato di terriccio e inumidite la terra con dell’acqua aiutandovi con uno spruzzino. Mettete il vaso al sole.

Le piantine crescono lentamente, quindi non abbiate timore che non siate stati dei bravi giardinieri. Quando mostrano due o tre foglie, trapiantatele  in vasi individuali.

No comments

Cinque giardini in fiore da vedere questa primavera

Quali sono i giardini più belli da vedere in Italia in primavera, Which are the most beautiful gardens to see in Italy in spring

I giardini di primavera, si vestono di nuovi colori. Fiori, bulbi, profumi, sono pronti a farsi vedere, apprezzare, coccolare e fotografare.

In Italia, abbiamo un patrimonio botanico eccellente, e sono tanti i giardini da vedere, dove tante persone sudano e si affaticano, per far si che i giardini ogni anno, siano sempre più belli.

I giardini di primavera, danno il meglio di se, ecco un piccolo itinerario con cinque giardini che dovrete assolutamente vedere,  sparsi per l’italia.

 i giardini più belli da vedere in Veneto in primavera, the most beautiful gardens to see in Veneto in the spring

GIARDINITY

24 marzo – 25 aprile 2018:

terza edizione di “Giardinity primavera – I Bulbi di Evelina Pisani”

nel giardino di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin (Vescovana, Padova)

 

“Giardinity, nuovo impressionismo olandese”:

una meravigliosa fioritura di 70mila tulipani olandesi che si mescoleranno,

come in un quadro impressionista, all’erba e ai fiori spontanei del giardino della Villa

 

Inoltre un ricco programma di attività: visite guidate, incontri letterari e culturali, laboratori e attività ludiche per bambini e ragazzi, mostre, concerti, corsi di composizioni floreali, corsi di cucina con erbe, fiori e frutta, lezioni botaniche e “Le petit festival primaverile di piante, fiori e artigianato”

A Pasquetta: una speciale Caccia al Tesoro e pic-nic nel giardino.

Dal 24 marzo al 25 aprile 2018, tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00, la Signora Mariella Bolognesi Scalabrin, proprietaria della storica Villa aprirà i cancelli del parco del 1800 (la villa invece risale al 1500), per condividere la terza edizione di “Giardinity primavera – I Bulbi di Evelina Pisani”, la spettacolare fioritura, da precoce a tardiva, di 70mila tulipani olandesi, forniti dalla prestigiosa azienda olandese Fred de Meulder Export B.V., che andranno a mescolarsi, come in un quadro impressionista, all’erba e ai fiori spontanei del giardino informale della Villa.

Villa Pisani – Bolognesi Scalabrin, via Roma 25,

35040 Vescovana (Padova)

Contatti: Telefono: 0425/920016 – 336/496470; email: info@villapisani.it www.giardinity.it – www.villapisani.it

i giardini più belli del Piemonte in primavera

MESSER TULIPANO

Dal 31 marzo al 1 maggio va in scena la XVIII edizione di Messer Tulipano, la manifestazione che coinvolge tutto il Parco del Castello di Pralormo, aderente al network Grandi Giardini Italiani, progettato nel XIX secolo dall’architetto di corte Xavier Kurten, artefice dei più importanti giardini delle residenze sabaude.

Il piantamento, che avviene ad autunno inoltrato coinvolgendo 10 persone per oltre 10 giorni, propone alcune varietà rare e sconosciute al pubblico italiano ma anche varietà scelte per illustrare la storia del tulipano.

Castello di Pralormo
Via Umberto I, 26
10040 Pralormo (TO)

Tel. (Feriali) +39 011 884870
Tel. (Festivi) +39 011 8140981

 

quale è il miglior albergo di Positano, which is the best hotel in Positano

POSITANO

IL SAN PIETRO DI POSITANO

RIAPRE CON I GIARDINI IN FIORE

VENERDI’ 6 APRILE 2018

Da venerdì 6 aprile 2018, il più iconico hotel della costiera amalfitana è pronto ad accogliere gli affezionati ospiti, provenienti dai paesi di tutto il mondo, con i suoi giardini in fiore, sotto l’azzurro cielo primaverile.

Vito Cinque, alla direzione dell’hotel insieme alla famiglia Cinque, e dallo scorso novembre Vicepresidente Europa dell’Associazione Relais & Châteaux, prosegue i lavori di rinnovo delle camere in collaborazione con l’architetto Fausta Gaetani, con la quale ha rielaborato lo stile signature dell’hotel, interpretazione moderna dell’eleganza della costiera amalfitana.

Il San Pietro di Positano
Via Laurito, 2 – 84017 Positano (SA)
tel. (+39) 089 812 080
fax (+39) 089 811 449

dove parcheggiare a Genova per Euroflora

EUROFLORA

Euroflora 2018 torna a Genova dal 21 aprile al 6 maggio e sarà come non l’avete mai vista: per la prima volta all’aperto, in uno spazio eccezionale, per offrire ai suoi visitatori un’esperienza unica.

Lo splendore che da sempre accompagna una delle più prestigiose floralies internazionali sarà esaltato dal fascino dei Parchi di Nervi: 86 mila metri quadrati di giardini, sentieri e ville storiche sospesi tra cielo e mare.

Euroflora sarà raggiungibile esclusivamente con i mezzi pubblici.

I giardini di primavera più belli dell'Emilia Romagna

BORGO PLANTARUM

Anche questa primavera il seicentesco Borgo Antico le Viole, nelle verdi colline tra Reggio Emilia e Modena tornerà a fiorire per tutti gli appassionati di giardinaggio: sabato 28 e domenica 29 aprile ritorna Borgo Plantarum nella sua versione primaverile. L’antico borgo, completamente restaurato, ospiterà di nuovo il flower show curato da Carlo Contesso.

GIARDINI DI PRIMAVERA

Saranno presenti alcuni tra i migliori vivaisti e produttori specializzati italiani, pronti a trasmettere al pubblico la propria competenza e offrire collezioni di piante particolari, frutto del vivaismo fatto con passione. Una selezione di altissima qualità, dove scoprire piante raramente disponibili. Da varietà ricercate di glicine, pelargoni da collezione e rose antiche, passando per le ninfee pronte a fiorire con la bella stagione, alle bulbose da piantare nel periodo primaverile.

INFORMAZIONI UTILI

Orario: dalle 9.00 alle 19.00

Biglietti: intero €6 – bambini sotto i 12 anni gratuito. Parcheggio gratuito

Per informazioni:

borgoplantarum@gmail.com

borgoplantarum.com

No comments

Le rose di Firenze si vestono di nuovi colori

marzo 11th, 2018 | Category: Consigli pratici di giardinaggio,GIARDINAGGIO,Rose

Dove comprare rose belle a Firenze

Rose, rose, rose. Penso che in questa stagione ne ho potate più di diecimila tra i vari giardini sparsi. Ti pungono, graffiano, per dirti che ci sono, le guardi incattivita, ma poi le perdoni, perché sai che da quella potatura, nasceranno nuovi fiori.

E anche da altre parti, sono tutti indaffarati con queste creature. Anche Le Rose di Firenze, si vestono di nuovi colori.

Dove comprare le rose a Firenze

A Firenze, da Stefano Magi, è tempo di “E’PRIMAVERA FIORISCONO LE ROSE”
Nei giorni 17 e 18 marzo 2018, dalle ore 10 al tramonto, il vivaio sarà aperto al pubblico. In tale occasione oltre la presentazione e vendita delle  rose e clematidi, ci saranno anche varie specie di piante portate da altri vivaisti. Inoltre avrete il piacere di seguire i consigli di Rita Paoli, cara amica e esperta di rose e ortensie.

When to prune roses, Quand tailler les roses?

Le Rose di Firenze è un vivaio speciale, nel quale potete vedere le rose in tutte le loro sfumature: dalla nursery, alla serra, fino a quelle coltivate all’aria aperta.

Corsi sule rose in Toscana, Courses on roses in Tuscany

Sabato17  e domenica 18 marzo,  alle ore 15 c’è il corso gratuito sulla potatura delle rose antiche e moderne tenuti dal titolare del vivaio Stefano Magi.

pink variegated rose, rose panachée rose

Sabato 17 marzo alle ore 16, al vivaio “Le Rose di Firenze”, imparerete ad annaffiare le piante. Non tutte le rose sono uguali, e hanno bisogno della solita acqua. Scoprirete che le rose antiche, le rambler, le rose inglesi o quelle moderne, hanno bisogno di attenzioni diverse.

le rose di Firenze

E lo sapevate che il terriccio per le rose non è uguale per tutte le varietà? Domenica 18 marzo alle ore 16, potete partecipare al corso gratuito per la preparazione dei vari terricci per la coltivazione di diverse specie.

vivaio di rose a Firenze, rose nursery in Florence, rose pépinière à Florence

La nursery, vi affascinerà: vedrete le rose piccine piccine, pronte a scalpitare, per essere messe nei vasi più grandi, per crescere, fiorire e invadervi le narici con il loro profumo.

rose cut pink, rose taille rose

Oltre alle rose, potete scoprire tante cose sulle ortensie e le clematidi.

variegated pink, rose panaché

Tutti i partecipanti, sabato 17 marzo potranno degustare alle 18.00 un aperitivo speciale.

Florence where to find ancient and vintage roses, Florence où trouver des roses anciennes et vintage

www.lerosedifirenze.com
Via Delle Prata

50018 Scandicci Firenze
Tel 329 0529736

No comments

Impariamo a conoscere gli agrumi: corso gratuito a Firenze

marzo 05th, 2018 | Category: Consigli pratici di giardinaggio,Corsi & Concorsi

varietà di agrumi rari, rare citrus varieties

Conoscere gli agrumi, sembra un gioco da ragazzi, vero? Limone, arancia, mandarino, pompelemo e poco più. Non c’è niente di più sbagliato, perché gli agrumi sono infiniti, ci sono specie di cui molti, ignorano l’esistenza.

Ma niete paura, che a Firenze, c’è un corso gratuito per farvi conoscere tante varietà, di queste piante tante care ai Medici, e arrivate in tante collezioni fino ai giorni nostri.

varietà toscane di agrumi, tutte le varietà di agrumi del mondo, all the citrus varieties of the world

Sabato 10 marzo, a Firenze, da C.BIO in Via della Mattonaia, dalle 14.00 alle 16.00 avrete la possibilità di  conoscere gli agrumi, dai più conosciuti alle varietà più rare e introvabili.

E’ un corso sulla cura, la potatura e la manutenzione delle piante di agrumi in vaso, dedicato a chi possiede queste meravigliose piante e vuol curarle nel miglior modo possibile.

Potatura, rinvaso, riconoscere le malattie, concimazioni e tanto altro ancora.

Gestione degli agrumi in maniera biologica per poter utilizzare i frutti nella propria cucina.

IL CORSO è GRATUITO
Per prenotare chiamate lo 055 2479271 lasciando il vostro nome, cognome e numero di telefono.

varietà di agrumi strani, strange citrus varieties

Ma cosa è C.BIO? C.BIO è una grande bottega-mercato che si trova in Sant’Ambrogio, a Firenze.
Ci puoi trovare frutta, verdura, pane, uova, latte, pasta, carne, olio,
vino, dolci, sughi, marmellate e sottaceti, mieli, piatti di gastronomia,
oltre a vestiti, prodotti per la persona, gli animali, il giardinaggio e la casa.

C.BIO, l’idea della trasparenza e la scelta etica

corso per potare e conoscere gli agrumi, course to prune and learn about citrus fruits,

Quindi non lasciatevi scappare questo corso, per conoscere le varietà di agrumi,  che prendono vita da questi frutti ‘originari’. Dal pomelo (Citrus grandis, chiamato anche pommelo o pummelo), dal cedro (Citrus medica), e dal mandarino (Citrus reticulata) deriverebbero tutti gli agrumi, ibridi naturali o incroci artificiali.

No comments

Come decorare la tavola con i fiori

36/5000 comment décorer la table avec des fleurs, how to decorate the table with flowers

Il Myplant a Milano è stata davvero un’esplosione di colori, che mi ha dato un sacco di spunti, e devo condividerli con voi amici lettori. Oggi siccome piove ed è tutto grigio, io vi regalo colore, tante idee su come decorare la tavola con i fiori.

table avec des fleurs colorées et des bougies colorées, table with colored flowers and colored candles

La quantità dei fiori, è il segreto di questi splendidi centrotavola. C’è chi li trova effimeri, ma ammettiamolo, per una volta decorare la tavola in modo elegante e colorato è segno di creatività e gioia.

come addobbare il tavolo degli sposi, comment décorer la table de mariage

Questi centrotavola, li potete usare per il tavolo degli sposi, per una cena o un pranzo in casa da ricordare, per un matrimonio colorato, per un party ad effetto.

how to decorate the wedding table, décorations pour le mariage gay, decorations for gay marriage

A seconda dell’occasione scelta, come decorare la tavola con i fiori, sarà compito del fioraio, della Wedding Planner, oppure è l’occasione buona per crearlo da voi. Una buona manualità e la fantasia aiutano, basta comprare il filo di ferro, i fiori e la spugna, e da soli realizzerete composizioni da sogno.

décorations pour la maison-et-les-table-minable chic.jpg, chic-home-and-table-decorations chic.jpg

A Milano ho trovato tavole imbandite da mille e una notte: chi ha realizzato queste decorazioni per la tavola ha fatto dei capolavori.

arrangement floral pour la table avec des centres de table aux couleurs vives, floral arrangement for the table with centerpieces in bright colors

Sono stata del tempo ad ammirare tutta quella perfezione, i colori scelti tono su tono, sia quelli delicati che quelli accesi. Ogni decorazione racconta una storia, uno stile, una passione.

pièce maîtresse-avec-fleurs-et-bougies-pour-table-long.jpg, centerpiece-with-flowers-and-candles-for-table-long.jpg

Spero di avervi dato tanti suggerimenti utili. Poi più avanti, vi farò vedere anche nuove tendenze per addobbare con i fiori non solo la tavola, ma tutta la casa e anche delle acconciature ad effetto. Del resto i fiori sono la moda di questa stagione, e io da giardiniera non posso che gioire.

comment-décorez-la-table avec des fleurs-en-style-romantico.jpg, romantic style

Questo addobbo per la tavola è adatto sia per un matrimonio in  stile primaverile, che per decorare la tavola in modo chic. Le tonalità dei fiori sono pastello e creano molta armonia. Buon lavoro, e buon weekend.

Alcuni di questi capolavori,  sono stati realizzati tra gli altri da “I Giardini di Giava” e “Federica Ambrosini“.

No comments

Euroflora a Genova: nel 2018 la grande bellezza è nei Parchi di Nervi

Genova, dove si svolge Euroflora 2018, Genoa, where Euroflora 2018 is held

Quando ho saputo che l’Euroflora 2018, si sarebbe svolta ai Parchi di Nervi a Genova, ho gioito. Sarà che è uno dei miei luoghi del cuore, che unisce mare, treni e giardini. Sarà che il roseto è uno dei più belli che ci sono in Italia, tutto questo per dire, che vedrete Genova e l’Euroflora sotto altri occhi.E da giardiniera-giornalista, vi consiglio di leggere e guardare tutte le mie foto nell’articolo, per farvi un’idea di dove sarà ospitata la manifestazione.

Quindi non prendete impegni dal 21 aprile al 6 maggio 2018 e ritagliatevi un weekend a Genova e in Liguria.

Ma cosa ci sarà da vedere a Euroflora a Genova? Tante cose. Scopriamole insieme.

Euroflora, dove dormire a Genova, Euroflora, where to sleep in Genoa

L’acqua, la terra, l’aria ed il fuoco sono gli elementi rappresentati nei quattro quadri da scoprire uno dopo l’altro lungo il percorso principale di visita, in un crescendo di stupore. Red Wave – Fuoco sarà il primo quadro, una distesa di fiori rossi, lingue di fuoco, in cui immergersi in un percorso avvolgente.

Come arrivare ai Parchi di Nervi per Euroflora, How to get to the Nervi Parks for Euroflora

Wild Horses – Terra sarà il secondo, cavalli giganteschi al galoppo sul prato davanti a villa Grimaldi nei pressi delle scuderie storiche, sculture vegetali realizzate con la tecnica della mosaicoltura.

Stefania Pianigiani giornalista e blogger, Stefania Pianigiani journalist and blogger

Il terzo quadro, Lago delle ninfee – Acqua, sarà uno specchio d’acqua perfettamente rotondo, ritagliato nel prato, su cui galleggiano tremolanti al vento ninfee bianche e rosa.

i parchi più belli d'Italia, the most beautiful parks in Italy

Soffio del vento – Aria, sarà una grande scenografia tridimensionale che utilizza il principio dell’anamorfosi: la struttura si rivela man mano che ci si avvicina, per palesarsi nella sua interezza da una determinata angolazione panoramica.

Dove trovare le rose più belle di Genova, Where to find the most beautiful roses in Genoa

Cosa sono i Parchi di Nervi? Questa unione di parchi e ville a Genova Nervi, ospita oltre cento specie botaniche, alberi monumentali che si stagliano contro il cielo e verdi prati che corrono fino alla scogliera, ma anche un roseto, palme, l’albero del pepe, ulivi e pini marittimi: quindi quale migliore luogo per ospitare Euroflora?

Come arrivare dalla stazione a Nervi

Sarà un’EUROFLORA per tutti, progettata secondo i principi dell’universal design e dunque senza barriere architettoniche, una EUROFLORA inclusiva. Bambini e ragazzini potranno divertirsi in una vasta area giochi.

plant of nervi parks Genoa, Liguria

La manifestazione sarà aperta tutti i giorni dal 21 aprile al 6 maggio dalle 9.00 alle 19.00. Questo è il link su come fare ad acquistare i biglietti.

how to get to Nervi for Euroflora by public transport, Arriva il treno alla stazione di Nervi per Euroflora? Is the train arriving at Nervi station for Euroflora?

Come arrivare a Euroflora? Euroflora sarà raggiungibile esclusivamente con i mezzi pubblici.

Da brava conoscitrice di Genova vi posso dire che se alloggerete in città, andateci in treno, cercate di lasciate la macchina a casa. Se alloggerete in albergo, nel paese ligure che più vi piace, vi ricordo che tutti i paesi sulla costa hanno la stazione ferroviaria, quindi muovetevi in treno. Potete dormire anche a Bogliasco, Sestri Levante, Chiavari, Rapallo, e muovervi in treno. Pensateci.

Da Genova Brignole sarà possibile raggiungere in treno la stazione di Genova Nervi, a soli 150 metri dall’ingresso di Euroflora. Questi servizi di mobilità urbana sono compresi nel costo del biglietto di Euroflora.

Oppure se proprio volete arrivare a Genova con la macchina, sono previsti bus navetta dai parcheggi di interscambio (P.le Kennedy) alla stazione ferroviaria di Genova Brignole e da corso Europa (dove sosteranno i bus turistici) all’ingresso della manifestazione.I veicoli dovranno uscire al casello autostradale di Genova-Est o Genova-Ovest e raggiungere il parcheggio di Piazzale Kennedy. Il costo giornaliero del parcheggio è di €.10,00

Altrimenti ricordate che a Nervi, ci va l’autobus numero 17 di AMT, che va via mare, facendovi vedere, Quinto, Quarto dei Mille, ecc…

the Anita Garibaldi seaside promenade in Nervi, Genoa

E oltre all’Euroflora, Nervi offre la bellissima passeggiata Anita Garibaldi sul mare, l’antico porticciolo dei pescatori e tante altre cose.

Dove dormire nei dintorni di Genova durante Euroflora, Where to sleep in the surroundings of Genoa during Euroflora

Ogni visitatore potrà inventare il proprio percorso di visita seguendo la chiave di lettura che maggiormente lo affascina: EUROFLORA esperienza visiva, EUROFLORA percorso di profumi, EUROFLORA esaltazione della natura, EUROFLORA danza di fiori e note musicali.

Sarà un’esperienza indimenticabile, credetemi.

1 comment

Come si riproducono le orchidee

come riprodurre le orchidee, how to reproduce orchids

Appena tornata dal Myplant di Milano, non potevo che raccontarvi un po’ di cose. In effetti ho visto cose che voi umani…Partiamo dalle orchidee: io sinceramente color verde acqua e orchidee turchesi non le avevo mai viste, e dopo questo, la domanda sorge spontanea, come si riproducono le orchidee?

come fare le talee con le orchidee, how to make cuttings with orchids

Questi fiori sono il sogno di milioni di persone, e riprodurle non è così semplice, ma vi viene in soccorso il guru delle orchidee GIANCARLO POZZI  che tiene questo corso “lungo” per gli appassionati che ne vogliono sapere di più sulle Orchidee, una vera medicina per l’Anima.

Esistono diverse decine di migliaia di varietà di orchidee. Tra i più comuni nei nostri interni troviamo la phalaenopsis, meglio conosciuta come l’orchidea farfalla. È una pianta più resistente di quanto sembri e la sua manutenzione è abbastanza semplice.

esistono le orchidee verde acqua? do the green water orchids exist?

Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 marzo (inizio ore 14.00), Giancarlo Pozzi  vi farà capire come riprodurre le “ORCHIDEE IN CASA” , direttamente all’ Orchideria di Morosolo.

orchidee dai colori pastello, orchids in pastel colors

Tema del corso: Cosa sono le Orchidee, cosa le distingue dagli altri fiori, dove vivono, come vivono, come si riproducono ecc. E poi la storia, le leggende, gli aneddoti ed i personaggi che le rendono ancora più accattivanti, perché le orchidee con una storia hanno qualcosa in più.

Verrà inoltre spiegato come coltivarle in casa: luce, temperatura, acqua, concime, come si taglia lo stelo sfiorito, come si rinvasa, principali problemi, malattie e parassiti, come farle rifiorire e tutto quello che serve per avere una pianta sana e rigogliosa. 

quante sono le varietà di orchidee, how many are the varieties of orchids

A differenza degli altri corsi, che durano circa un’ora, questo corso dura circa tre ore e mezza, è a pagamento e limitato ad un massimo di 15 persone per giornata.

Costo del Corso: € 50,00 (comprende una copia del libro “ORCHIDEE, LA BELLEZZA CI SALVERA'” ed una pianta di Phalaenopsis che ogni partecipante si rinvaserà).

Date: si potrà partecipare, a scelta, al corso di: venerdì 16, sabato 17 o domenica 18 marzo 2018.

Luogo: Orchideria di Morosolo, via La Preja,8 – Casciago (VA), fraz. Morosolo

ISCRIVI AL CORSO

No comments

Pagina successiva »