Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for the 'I Giardini delle Meraviglie' Category

Il Giardino Botanico di Oropa, perla del Piemonte

agosto 17th, 2018 | Category: I Giardini delle Meraviglie,Val Bene una Sosta,VIAGGI

Orto Botanico di Oropa in Piemonte

Oropa: fin da bambina, mi sono vista recapitare a casa cartoline di amici e parenti che andavano in visita al Santuario . Oropa, un nome che mi ha sempre incuriosito, e che oltre al famoso “Santuario sotto il cielo“, ospita un bellissimo giardino botanico e il geosito del Monte Mucrone dove si arriva con la funivia.

Oropa, pianta di montagna a stella, eryingium alpinum

Del Santuario e delle Prealpi Biellesi, vi parlerò più avanti, oggi vi porto alla scoperta del Giardino Botanico di Oropa, Oasi del WWF in Piemonte.

Oasi del WWF in Italia, Oropa

Ci sono tante cose da vedere: in primis le fioriture, che in alta montagna sono ancora più spettacolari, poi troverete il fiume, i sentieri tra i mirtilli, gli ambienti di montagna, le felci e i licheni.

Orari e prezzi dell'Orto Botanico di Oropa

La flora spontanea è la flora tipica del bosco di Faggio, ovvero l’essenza che predomina nella Valle Oropa.

piante che crescono in alta montagna

Ci sono tante felci e muschi, lungo i sentieri del giardino, e se siete un po’ stanchi potete sedervi su un masso nella faggeta e respirare l’aria buona di Oropa.

Quai sono i giardini botanici in Italia

La roccera ornamentale, per tradizione vuole che nei vecchi orti Botanici, siano coltivate anche piante esotiche, e nel giardino di Oropa, si possono trovare tante specie di altre catene montuose di altri Paesi del mondo.

piante per giardino roccioso in montagna

Sapete cosa è una torbiera alpina? E’ un ambiente relitto diffuso ai tempi delle glaciazioni.

biodiversità nella conca di Oropa

La roccera alpina, invece riproduce i giardini rocciosi e gli ambienti di alta quota le cui condizioni di vita sono molto difficili.

piante con fiori gialli che si trovano in alta montagna.jpg

Oltre al giardino si può scoprire la “Biodiversità” tra il Sacro Monte, il giardino botanico e il geosito del Mucrone.

sentieri tra fiori di montagnaCosa è la Biodiversità? E’ un programma di valorizzazione del Giardino Botanico e del Patrimonio Unesco di Oropa, ideato da WWF Oasi e Aree protette Piemontesi di Biella. Un patrimonio universale che nella conca di Oropa da vita agli equilibri naturali tra flora e fauna, tra rane e orchidee.

Che piante ci sono al giardino Botanico di Oropa

Venti anni di Giardino Botanico: «Il 1 luglio 1998, il Giardino Botanico di Oropa è affidato alla sede locale del WWF Italia, iniziava ufficialmente il suo cammino.
Quest’anno sono, quindi, venti anni che l’Oasi di Oropa vive  di scienza, cultura e, soprattutto, natura «gettando il cuore oltre l’ostacolo”.

cosa vedere sul Sacro Monte di Oropa

Orari di apertura
Maggio, Giugno, Settembre
da martedì a venerdì: 13,00-18,00
Sabato e festivi: 10,00-18,00 (continuato)
Luglio e Agosto
tutti i giorni, orario 10,00-18,00 (continuato)

Attenzione: nelle giornate di brutto tempo il Giardino potrebbe rimanere chiuso.
In caso di incertezze consigliamo di contattarci al numero telefonico 3311025960

Aperture straordinarie 2018: sabato 6, domenica 7 e domenica 14 ottobre in occasione dell’evento “Foliage: i colori dell’autunno nel Biellese”.

PREZZI

Ingresso intero: € 5,00/persona
Ingresso ridotto: € 3,00/persona (Over 65, gruppi organizzati, ragazzi 11-17 anni)
Ingresso gratuito: bambini con meno di 10 anni (accompagnati da pagante),  disabili ed accompagnatori, clienti Funivie di Oropa (occorre esibire biglietto)
Tariffa Famiglia: € 10,00/biglietto unico (genitori e figli minori)
Visita guidata: € 2,50/persona (secondo disponibilità del personale, min 10 pers. escluso ingresso)

 

No comments

La Buddleja Gialla porta l’estate addosso

pianta a fiori gialli

Esiste, esiste la Buddleja Gialla. Finalmente l’ho vista fiorita! La mia idea di Buddleja a fiori gialli, erano le piante in vaso della collezione di Francesca Moscatelli di Donna di Piante, fino a quando l’altro giorno, le ho trovate piantate in un’aiuola, e mi sono davvero emozionata.

Buddleja x weyerana sungold ibrido tra Buddleja Globosa e Buddleja Davidii

Se pensiamo alla Buddleja, la prima che ci viene in mente è senza dubbio quella con i fiori viola, seguita da quella a fiori rosa, lilla e bianchi, ma quella con i fiori gialli è difficile da scorgere, ma io finalmente l’ho trovata, e condivido la mia gioia con voi.

Yellow Buddleja, buddleja gialla fiorisce in estate

Tra le principali varietà a fiori gialli troviamo la Buddleja megalocephala,  che fiorisce in tarda primavera e si presenta con fiori globosi giallo-arancio.

siepe di buddleja gialla

Mentre la Buddleja globosa ‘Cannington Gold’ ha fiori giallo oro e la ‘Lemon Ball’, si presenta con fiori giallo limone.

yellow buddleja flower, fiore di buddleja giallo

La buddleja attira molte farfalle, e la potete mettere nelle aiuole insieme ad altre piante miste, oppure se vi piace ci potete fare una siepe dai vari colori.

fleur de buddleja jaune, gelbe Buddleja Blume

Se scegliete di piantare una Buddleja, ricordtevi che vuole un terreno ben drenato e vuole stare al sole.

Pflanzen, die Schmetterlinge anziehen, der Buddleja, Les plantes qui attirent les papillons, le Buddleja, Plants that attract butterflies, the Buddleja

Potete fare anche delle talee, ma ricordatevi di farle nel mese di Maggio, fino ai primi di Giugno, per ottenere dei buoni risultati.

Plantas que atraen mariposas, la Buddleja

Buddléja globosa sarà più apprezzata nelle aree calde e protette dal vento. E’ un cespuglio di grandi dimensioni, quindi, scegliete bene il luogo dove piantarla.

buddleja hedge with yellow flowers, haie de buddleja avec des fleurs jaunes, Buddleja Hecke mit gelben Blüten

La Buddleia Sungold è un arbusto dall’aspetto svasato e slanciato, noto per la sua particolare fioritura gialla. Infatti l’albero delle farfalle è adornato da giugno a ottobre e anche a novembre per i climi più miti, con dei bellissimi fiori in giallo-arancio, che ricordano delle pannocchie.

Blumen, die Schmetterlinge anziehen, fleurs qui attirent les papillons, flowers that attract butterflies, flores que atraen mariposas

Sebbene sia resistente alle malattie, la buddleia gialla può talvolta soffrire di oidio.

aiuole con fiori gialli

Sapete che esistono anche delle varietà di Buddleja che fioriscono anche in inverno? La varietà invernale a fiori gialli è la Buddleja madagascariensis.

Buddleja Marie de Noailles è invece una cultivar selezionata in Francia, i suoi fiori sono di color lilla, e fiorisce dalla fine di febbraio fino a tutto marzo.

bushes with yellow flowers, arbustos con flores amarillas, buissons avec des fleurs jaunes, Büsche mit gelben Blüten

Buddleja, un mondo di colori in giardino in estate e in inverno!

No comments

Roma e la grande bellezza del Roseto Comunale

maggio 20th, 2018 | Category: GIARDINAGGIO,I Giardini delle Meraviglie,Rose

le rose più belle del mondo

Alla domanda qual è il colle di Roma che ti piace di più, ho sempre risposto l’Aventino. Perché? Perché ospita il Giardino degli Aranci, e ai suoi piedi si trova il Roseto Comunale di Roma, che finalmente ho visto di persona.

the most beautiful roses in the world, die schönsten Rosen der Welt

Complice la mia amica Cristiana, anche lei grande appassionata di fiori, e nipote di uno dei giardinieri di Villa Borghese, (quando la villa era nel suo massimo splendore), siamo andate alla scoperta del Roseto di Roma.

tutte le varietà di rose del roseto comunale di Roma

La grande bellezza, sta nel girarsi migliai di volte, cogliere le sfumature delle rose in boccio e di quelle in piena fioritura. Perdersi tra colori, profumi, e armonia.

les plus belles roses du monde, rose grimpant

Cercate di trovare Antonello, nel suo uffico rosa; lui è il capo giardiniere del roseto, che non esiterà a rispondere alle vostre curiosità. Il percorso si snoda tra rose rampicanti, rose antiche, rose antiche rifiorenti, rose botaniche e rose moderne. Portatevi un caricabatteria di scorta molto potente, perché farete tante fotografie!

i migliori produttori di rose nel mondo

Il 19 maggio, si è svolta la 76/esima edizione del “Premio Roma”, il concorso Internazionale per nuove varietà di rose promosso dall’assessorato alla Sostenibilità ambientale.

Sono state elette le migliori varietà di rose “inedite”, non destinate al commercio ma esclusivamente alla ricerca florovivaistica.

Il concorso, al Roseto di Roma, è stato istituito nel 1933, rappresenta un avvenimento di grandissima importanza nel campo botanico che apre la stagione internazionale delle manifestazioni dedicate alla coltivazione di questo fiore, ed è uno dei più prestigiosi al mondo, e da domenica 20 maggio, si può vedere anche la parte del roseto dedicata al concorso.

le rose del ocncorso internazionale Premio Roma

Roma costituisce uno dei più importanti incubatori mondiali per l’attecchimento, lo sviluppo e l’osservazione delle singole varietà di rose che, inviate al Roseto dai più importanti ibridatori italiani e stranieri, due o tre anni prima della manifestazione, hanno modo di svilupparsi ed ambientarsi nel clima cittadino.

Durante questi due anni, i componenti della giuria internazionale, seguono gli sviluppi delle rose, stanno attenti alla loro forza, alla loro resistenza, se vengono attaccate dalle malattie. Non conta, solo la forma, il colore e il profumo, come potete notare.

quali sono i più importanti produttori di rose al mondo

Partecipano alla manifestazione 88 nuove varietà di rose. A presentarle 23 ibridatori provenienti da sette Paesi: Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Italia, Polonia.

Quali sono gli ibridatori di rose più famosi al mondo? David Austin, Barni, Meilland, Delbard, Harkness, Dickson, Kordes, Pemberton, Poulsen, Tantau, Pernet-Ducher, e ancora  Armstrong, Barbier e Guillot, Bennet, Patrucco, Ruston e Alister Clark, Lambert e Noack, lens, Dot, J&P, Griffith Buck e Geschwind.

qui sont les plus importants producteurs de roses au monde, Welches sind die wichtigsten Rosenproduzenten der Welt, which are the most important rose producers in the world

Roseto Comunale di Roma

Via di Valle Murcia, 6

Aperto al pubblico fino al 17 giugno, tutti i giorni (feriali e festivi) dalle 8.30 alle 19.30.

Ingresso Gratuito

No comments

Orticola a Milano; l’edizione 2018 è scoppiettante

Tutti gli eventi di Orticocola a Milano

Il mese di maggio per la città di Milano, è il mese dedicato ad Orticola. L’edizione 2018, si appresta ad essere molto frizzante, e nei giorni che vanno da venerdì 11 a domenica 13 Maggio, Milano si fa bella.

Orticola 2018 ci ricorda che il giardinaggio è benessere, soddisfazione, passione, gusto e deve essere …
“AL PIACER MIO …”
Un’edizione progettata con i vivaisti, dai vivaisti e per i vivaisti, con le piante che essi propongono, con i modi
di coltivazione che scelgono, con l’affezione per specie e varietà che sentono!
160 espositori, tanti nuovi, tanti quasi di famiglia, altri che ritornano
e alcuni che arrivano dall’estero e da molto lontano …

date-e-programma-orticola-Milano.jpg

“AL PIACER MIO”: ECCO IL TEMA 2018
Per il 2018 Orticola ha voluto privilegiare la passione, la soddisfazione, il gusto di fare giardinaggio!
“Al piacer mio”, è il tema su cui i vivaisti dovranno confrontarsi per il 2018.
Tra i tanti mestieri che possono lasciare una sensazione di piacere c’è senza dubbio quello del giardiniere che,
da un piccolo seme, sa di poter generare meraviglia. E sa, con la sua fatica, di essere capace di coltivare il valore della bellezza. A volte il giardiniere è anche vivaista: ha scelto e selezionato le piante da far crescere in un giardino.
Dove fanno orticola a Milano
Gli ingressi e la fontana,
L’entrata di piazza Cavour
accoglierà la suggestione di una piccola serra da vivaio, colta nel momento delle fioriture primaverili creata per Orticola 2018 da
Gheo Clavarinoin collaborazione con “I Giardini e le Fronde”,
vivaio di Lucia e Stefano Ruhe.
Mentre entrando da via Palestro, si può ammirare lo spettacolo messo in scena dalla paesaggista Cristiana Serra Zanetti con la complicità dei Vivai Fratelli Ingegnoli.
Il grande storico portale di Palazzo Dugnani, ingresso di via Manin alla mostra-mercato, vedrà emergere la creatività di Massimo Semola, con ilVivaio Il Giardino, per mettere in scena “Belle Epoque”.
allestimenti-per-giardini-a-Milano.jpg
Gli orari di Orticola Milano

Mostra Orticola 2018 — 11, 12 e 13 maggio dalle 9:30 alle 19:30 ai Giardini Indro Montanelli

Acquistando il biglietto XXIII Mostra Orticola dai il tuo contributo alla raccolta fondi destinata alla cura del verde cittadino e puoi partecipare a numerose attività gratuite in calendario, dentro e fuori Orticola!

 

 

 Costo Ingresso Orticola Milano  € 11,00

Gratuito per bambini accompagnati fino a 16 anni compiuti.

tutti-gli-eventi-a-Milano-per-Orticola-e-fuori-Orticola.jpg

Il Fuori Orticola a Milano 2018

Qui trovate una serie di eventi da non perdere in giro per tutta la città: dal 5 al 13 Maggio le strade del centro di Milano rifioriranno, in concomitanza con la Mostra Orticola 2018, con le straordinarie vetrine fiorite che accompagneranno per la città il pubblico di Orticola.
No comments

Cinque giardini in fiore da vedere questa primavera

Quali sono i giardini più belli da vedere in Italia in primavera, Which are the most beautiful gardens to see in Italy in spring

I giardini di primavera, si vestono di nuovi colori. Fiori, bulbi, profumi, sono pronti a farsi vedere, apprezzare, coccolare e fotografare.

In Italia, abbiamo un patrimonio botanico eccellente, e sono tanti i giardini da vedere, dove tante persone sudano e si affaticano, per far si che i giardini ogni anno, siano sempre più belli.

I giardini di primavera, danno il meglio di se, ecco un piccolo itinerario con cinque giardini che dovrete assolutamente vedere,  sparsi per l’italia.

 i giardini più belli da vedere in Veneto in primavera, the most beautiful gardens to see in Veneto in the spring

GIARDINITY

24 marzo – 25 aprile 2018:

terza edizione di “Giardinity primavera – I Bulbi di Evelina Pisani”

nel giardino di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin (Vescovana, Padova)

 

“Giardinity, nuovo impressionismo olandese”:

una meravigliosa fioritura di 70mila tulipani olandesi che si mescoleranno,

come in un quadro impressionista, all’erba e ai fiori spontanei del giardino della Villa

 

Inoltre un ricco programma di attività: visite guidate, incontri letterari e culturali, laboratori e attività ludiche per bambini e ragazzi, mostre, concerti, corsi di composizioni floreali, corsi di cucina con erbe, fiori e frutta, lezioni botaniche e “Le petit festival primaverile di piante, fiori e artigianato”

A Pasquetta: una speciale Caccia al Tesoro e pic-nic nel giardino.

Dal 24 marzo al 25 aprile 2018, tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00, la Signora Mariella Bolognesi Scalabrin, proprietaria della storica Villa aprirà i cancelli del parco del 1800 (la villa invece risale al 1500), per condividere la terza edizione di “Giardinity primavera – I Bulbi di Evelina Pisani”, la spettacolare fioritura, da precoce a tardiva, di 70mila tulipani olandesi, forniti dalla prestigiosa azienda olandese Fred de Meulder Export B.V., che andranno a mescolarsi, come in un quadro impressionista, all’erba e ai fiori spontanei del giardino informale della Villa.

Villa Pisani – Bolognesi Scalabrin, via Roma 25,

35040 Vescovana (Padova)

Contatti: Telefono: 0425/920016 – 336/496470; email: info@villapisani.it www.giardinity.it – www.villapisani.it

i giardini più belli del Piemonte in primavera

MESSER TULIPANO

Dal 31 marzo al 1 maggio va in scena la XVIII edizione di Messer Tulipano, la manifestazione che coinvolge tutto il Parco del Castello di Pralormo, aderente al network Grandi Giardini Italiani, progettato nel XIX secolo dall’architetto di corte Xavier Kurten, artefice dei più importanti giardini delle residenze sabaude.

Il piantamento, che avviene ad autunno inoltrato coinvolgendo 10 persone per oltre 10 giorni, propone alcune varietà rare e sconosciute al pubblico italiano ma anche varietà scelte per illustrare la storia del tulipano.

Castello di Pralormo
Via Umberto I, 26
10040 Pralormo (TO)

Tel. (Feriali) +39 011 884870
Tel. (Festivi) +39 011 8140981

 

quale è il miglior albergo di Positano, which is the best hotel in Positano

POSITANO

IL SAN PIETRO DI POSITANO

RIAPRE CON I GIARDINI IN FIORE

VENERDI’ 6 APRILE 2018

Da venerdì 6 aprile 2018, il più iconico hotel della costiera amalfitana è pronto ad accogliere gli affezionati ospiti, provenienti dai paesi di tutto il mondo, con i suoi giardini in fiore, sotto l’azzurro cielo primaverile.

Vito Cinque, alla direzione dell’hotel insieme alla famiglia Cinque, e dallo scorso novembre Vicepresidente Europa dell’Associazione Relais & Châteaux, prosegue i lavori di rinnovo delle camere in collaborazione con l’architetto Fausta Gaetani, con la quale ha rielaborato lo stile signature dell’hotel, interpretazione moderna dell’eleganza della costiera amalfitana.

Il San Pietro di Positano
Via Laurito, 2 – 84017 Positano (SA)
tel. (+39) 089 812 080
fax (+39) 089 811 449

dove parcheggiare a Genova per Euroflora

EUROFLORA

Euroflora 2018 torna a Genova dal 21 aprile al 6 maggio e sarà come non l’avete mai vista: per la prima volta all’aperto, in uno spazio eccezionale, per offrire ai suoi visitatori un’esperienza unica.

Lo splendore che da sempre accompagna una delle più prestigiose floralies internazionali sarà esaltato dal fascino dei Parchi di Nervi: 86 mila metri quadrati di giardini, sentieri e ville storiche sospesi tra cielo e mare.

Euroflora sarà raggiungibile esclusivamente con i mezzi pubblici.

I giardini di primavera più belli dell'Emilia Romagna

BORGO PLANTARUM

Anche questa primavera il seicentesco Borgo Antico le Viole, nelle verdi colline tra Reggio Emilia e Modena tornerà a fiorire per tutti gli appassionati di giardinaggio: sabato 28 e domenica 29 aprile ritorna Borgo Plantarum nella sua versione primaverile. L’antico borgo, completamente restaurato, ospiterà di nuovo il flower show curato da Carlo Contesso.

GIARDINI DI PRIMAVERA

Saranno presenti alcuni tra i migliori vivaisti e produttori specializzati italiani, pronti a trasmettere al pubblico la propria competenza e offrire collezioni di piante particolari, frutto del vivaismo fatto con passione. Una selezione di altissima qualità, dove scoprire piante raramente disponibili. Da varietà ricercate di glicine, pelargoni da collezione e rose antiche, passando per le ninfee pronte a fiorire con la bella stagione, alle bulbose da piantare nel periodo primaverile.

INFORMAZIONI UTILI

Orario: dalle 9.00 alle 19.00

Biglietti: intero €6 – bambini sotto i 12 anni gratuito. Parcheggio gratuito

Per informazioni:

borgoplantarum@gmail.com

borgoplantarum.com

No comments

Euroflora a Genova: nel 2018 la grande bellezza è nei Parchi di Nervi

Genova, dove si svolge Euroflora 2018, Genoa, where Euroflora 2018 is held

Quando ho saputo che l’Euroflora 2018, si sarebbe svolta ai Parchi di Nervi a Genova, ho gioito. Sarà che è uno dei miei luoghi del cuore, che unisce mare, treni e giardini. Sarà che il roseto è uno dei più belli che ci sono in Italia, tutto questo per dire, che vedrete Genova e l’Euroflora sotto altri occhi.E da giardiniera-giornalista, vi consiglio di leggere e guardare tutte le mie foto nell’articolo, per farvi un’idea di dove sarà ospitata la manifestazione.

Quindi non prendete impegni dal 21 aprile al 6 maggio 2018 e ritagliatevi un weekend a Genova e in Liguria.

Ma cosa ci sarà da vedere a Euroflora a Genova? Tante cose. Scopriamole insieme.

Euroflora, dove dormire a Genova, Euroflora, where to sleep in Genoa

L’acqua, la terra, l’aria ed il fuoco sono gli elementi rappresentati nei quattro quadri da scoprire uno dopo l’altro lungo il percorso principale di visita, in un crescendo di stupore. Red Wave – Fuoco sarà il primo quadro, una distesa di fiori rossi, lingue di fuoco, in cui immergersi in un percorso avvolgente.

Come arrivare ai Parchi di Nervi per Euroflora, How to get to the Nervi Parks for Euroflora

Wild Horses – Terra sarà il secondo, cavalli giganteschi al galoppo sul prato davanti a villa Grimaldi nei pressi delle scuderie storiche, sculture vegetali realizzate con la tecnica della mosaicoltura.

Stefania Pianigiani giornalista e blogger, Stefania Pianigiani journalist and blogger

Il terzo quadro, Lago delle ninfee – Acqua, sarà uno specchio d’acqua perfettamente rotondo, ritagliato nel prato, su cui galleggiano tremolanti al vento ninfee bianche e rosa.

i parchi più belli d'Italia, the most beautiful parks in Italy

Soffio del vento – Aria, sarà una grande scenografia tridimensionale che utilizza il principio dell’anamorfosi: la struttura si rivela man mano che ci si avvicina, per palesarsi nella sua interezza da una determinata angolazione panoramica.

Dove trovare le rose più belle di Genova, Where to find the most beautiful roses in Genoa

Cosa sono i Parchi di Nervi? Questa unione di parchi e ville a Genova Nervi, ospita oltre cento specie botaniche, alberi monumentali che si stagliano contro il cielo e verdi prati che corrono fino alla scogliera, ma anche un roseto, palme, l’albero del pepe, ulivi e pini marittimi: quindi quale migliore luogo per ospitare Euroflora?

Come arrivare dalla stazione a Nervi

Sarà un’EUROFLORA per tutti, progettata secondo i principi dell’universal design e dunque senza barriere architettoniche, una EUROFLORA inclusiva. Bambini e ragazzini potranno divertirsi in una vasta area giochi.

plant of nervi parks Genoa, Liguria

La manifestazione sarà aperta tutti i giorni dal 21 aprile al 6 maggio dalle 9.00 alle 19.00. Questo è il link su come fare ad acquistare i biglietti.

how to get to Nervi for Euroflora by public transport, Arriva il treno alla stazione di Nervi per Euroflora? Is the train arriving at Nervi station for Euroflora?

Come arrivare a Euroflora? Euroflora sarà raggiungibile esclusivamente con i mezzi pubblici.

Da brava conoscitrice di Genova vi posso dire che se alloggerete in città, andateci in treno, cercate di lasciate la macchina a casa. Se alloggerete in albergo, nel paese ligure che più vi piace, vi ricordo che tutti i paesi sulla costa hanno la stazione ferroviaria, quindi muovetevi in treno. Potete dormire anche a Bogliasco, Sestri Levante, Chiavari, Rapallo, e muovervi in treno. Pensateci.

Da Genova Brignole sarà possibile raggiungere in treno la stazione di Genova Nervi, a soli 150 metri dall’ingresso di Euroflora. Questi servizi di mobilità urbana sono compresi nel costo del biglietto di Euroflora.

Oppure se proprio volete arrivare a Genova con la macchina, sono previsti bus navetta dai parcheggi di interscambio (P.le Kennedy) alla stazione ferroviaria di Genova Brignole e da corso Europa (dove sosteranno i bus turistici) all’ingresso della manifestazione.I veicoli dovranno uscire al casello autostradale di Genova-Est o Genova-Ovest e raggiungere il parcheggio di Piazzale Kennedy. Il costo giornaliero del parcheggio è di €.10,00

Altrimenti ricordate che a Nervi, ci va l’autobus numero 17 di AMT, che va via mare, facendovi vedere, Quinto, Quarto dei Mille, ecc…

the Anita Garibaldi seaside promenade in Nervi, Genoa

E oltre all’Euroflora, Nervi offre la bellissima passeggiata Anita Garibaldi sul mare, l’antico porticciolo dei pescatori e tante altre cose.

Dove dormire nei dintorni di Genova durante Euroflora, Where to sleep in the surroundings of Genoa during Euroflora

Ogni visitatore potrà inventare il proprio percorso di visita seguendo la chiave di lettura che maggiormente lo affascina: EUROFLORA esperienza visiva, EUROFLORA percorso di profumi, EUROFLORA esaltazione della natura, EUROFLORA danza di fiori e note musicali.

Sarà un’esperienza indimenticabile, credetemi.

1 comment

Bando di concorso ‘Il giardino della Sport Therapy’

 

progetto Sport Therapy’, concorsi a Milano

Voglio iniziare questo 2018 con un post che parla di giardinaggio. Visto che è il mio mestiere primario, sono contenta di scrivere di questo bando di concorso, nato per una giusta causa.

Myplant & Garden e Fondazione Minoprio indicono un concorso creativo al fine di valorizzare opere di progettisti e operatori che lavorano nel settore della progettazione, realizzazione e conservazione dei giardini e del paesaggio.

concorso per paesaggisti del verde, competition for green landscapers

l giardino pensile di una struttura ospedaliera dedicata alle cure delle leucemie infantili a Monza (MB) diventerà una palestra a cielo aperto per ampliare i programmi di ‘Sport Therapy’”, è questo il tema del bando di concorso.

L’area oggetto del concorso, coordinato dall’arch. Umberto Andolfato (AIAPP), è sita all’interno del Centro Maria Letizia Verga per lo Studio e la Cura della Leucemia del Bambino, a Monza (MB).

Il bando di concorso è aperto a progettisti del verde (architetti, agronomi, paesaggisti, garden designers, vivaisti, artisti), in forma singola o associata. La partecipazione al concorso è gratuita.

Il progetto dovrà prevedere l’articolazione dello spazio esterno tenendo presente le seguenti esigenze:

  • il progetto del giardino pensile dovrà prevedere la sistemazione dell’area perimetrale, oggetto del concorso, con piantumazioni o mascherature (camouflage) che vadano a coprire la vista dei macchinari presenti in alcune zone della copertura;
  • la creazione di zone che possano accogliere le attività fisiche e non solo, descritte nell’allegato al bando “SPORT THERAPY”;
  • la realizzazione di aree ombreggiate;
  • la possibilità che l’area venga utilizzata per ospitare eventi ufficiali;
  • le attrezzature, gli arredi, le piantumazioni e le eventuali opere impiantistiche, devono tenere presente che trattasi di un giardino pensile.

l progetto del giardino pensile, giardini pensili a Milano

Scadenze:

Iscrizione: entro il 14 gennaio 2018
Invio elaborati: entro il 2 febbraio 2018
Comunicazione del progetto selezionato: entro il 13 febbraio 2018
Invio impegno di accettazione per la realizzazione dell’allestimento: entro il 16 febbraio 2018
Inaugurazione e premiazione dei progettisti: durante la manifestazione di Myplant&Garden (21-23 febbraio 2018)
Realizzazione dell’allestimento: ottobre 2018

Clicca qui per scaricare il bando di concorso

No comments

A Firenze rinasce il più antico orto medico del mondo

ottobre 23rd, 2017 | Category: EVENTI,I Giardini delle Meraviglie

Piante medicinali a Firenze dove trovarle

Quando leggi una notizia del genere, a un giardiniere non può che riempirsi il cuore di gioia: a Firenze, rinasce  il più antico orto medico del mondo.

L’attesa inaugurazione  del percorso botanico-medicinale dell’Ospedale di Santa Maria Nuova, si terrà mercoledì 25 Ottobre 2017  alle ore 12.00.

Nell’ambito del percorso di ricerca scientifico e culturale sul rapporto tra uomo e natura che Aboca da sempre porta avanti, si inserisce la realizzazione del percorso botanico-medicinale dell’Ospedale di Santa Maria Nuova a Firenze, in collaborazione con la Fondazione Santa Maria Nuova e con l’Università degli Studi di Firenze – Museo di Storia Naturale/sezione Orto Botanico.

 

Il percorso botanico-medicinale al chiostro delle Medicherie nasce con l’obiettivo di diffondere la conoscenza delle proprietà curative delle erbe nella storia e del loro ruolo nello sviluppo delle moderne scienze farmaceutiche, restituendo alla città di Firenze un luogo-gioiello di grande valore storico e sociale attraverso la rinascita del più antico Orto Medico del mondo, esattamente là dove è nato alla fine del XIII secolo.

Infatti è proprio dal primo Orto Medico di Santa Maria Nuova che è partita l’evoluzione della ricerca farmacologica, in stretta connessione con l’antica spezieria che utilizzava le piante medicinali, i “semplici”, coltivati in un pezzo di terreno adiacente alla “Croce ospedaliera”. In quello stesso terreno, ora denominato “Chiostro delle Medicherie”, è stato ricostruito oggi l’antico Orto Medico di Santa Maria Nuova.

Il percorso dell’Orto dell’Ospedale di Santa Maria Nuova è composto da 26 piante medicinali, le più importanti per la storia dell’uomo. Tutti gli esemplari, dagli alberi di grandi dimensioni come l’Arancio e il Melograno, fino ai più piccoli come Sedum, Mandragola e Belladonna, sono corredati da testi che ne descrivono sia l’utilizzo nella storia che l’impiego attuale in farmacologia.

Il percorso si sviluppa all’interno dell’itinerario museale di Santa Maria Nuova ed è liberamente fruibile tutti i giorni anche dal pubblico esterno.

 

 

No comments

Pagina successiva »