Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Nov 7

Il Petersham Nurseries da Londra al Chianti per una cena “Chiantishireiana”

Dove mangiare a Castellina in Chianti, Osteria nel Chianti

Basta dire che nel Chianti a novembre non succede nulla, che vanno tutti in letargo! A Castellina in Chianti, l’Osteria di Fonterutoli ha pensato bene di strizzare l’occhio a Londra, a quelli del Petersham Nurseries, con la seconda edizione della cena a 4 mani preparata dallo chef Lorenzo Baldacci in coppia con lo chef Damian Clisby  in programma venerdì 10 novembre.

Lorenzo-Baldacci-chef

Un connubio proprio in stile “Chiantishire”, dove la cucina chiantigiana di Lorenzo Baldacci, si legherà a quella anglosassone di Clisby.

Descritto come uno dei locali più trendy del panorama Londinese, Petersham Nurseries, oltre ad essere un ristorante pluripremiato (due volte 1 stella Michelin) è soprattutto un luogo speciale in cui l’approccio all’innovazione in stile British  e lo stile Italiano si incontrano; all’interno di una serra nello stupendo parco di Richmond è possibile gustare una cucina curata, totalmente biologica e godere di uno spazio in un perfetto stile country chic, fra piante e oggetti di arredamento scelti con grande cura e amore per il design.

Visto il grande successo Petersham Nurseries sta per aprire il secondo ristorante nella più centrale e frequentatissima Covent Garden.

Damian Clisby Chef London

Questo il menu della serata con i vini in abbinamento:

Benvenuto
Bagna Cauda con ortaggi di stagione
Pizzetta con Taleggio & Salvia / Pizzetta con Taleggio & Tartufo bianco di Alba
Crostini – selvaggina, fegati e funghi selvatici
Cipolle di Petersham & Focaccia al rosmarino, Olio extravergine di oliva di Fonterutoli

Prosecco DOC Brut Villa Marcello

Antipasti

Insalata di autunno di Petersham con barbabietola, mandorle e dente di leone giallo
Varietà di Radicchio marinato e alla griglia, maggiorana
Pera Partridge & Insalata di nocciola

Chianti Classico DOCG Fonterutoli 2009, 92/100 TOP 100 Wine Spectator

Primo

Risotto zucca gialla & Parmigiano
Chianti Classico Gran

Selezione DOCG Castello Fonterutoli 2010, 94/100 Robert Parker

Secondi
Arrosti di cinghiale con Chianti Classico, Lenticchie e verdure verdi di stagione
Parmigiana di zucca gialla e bietola con Creme Fraiche

Toscana IGT Concerto 2015, 96/100 James Suckling

Contorni
Porcini & Patate Al Forno

Dessert
Torta al cioccolato fondente con gelato all’olio d’oliva

Grappa di Chianti Classico, Grappasessanta Zisola

Il prezzo per la cena è di  45€ per persona .

Per info e prenotazioni Fabrizio Tani +39 0577741125 oppure 3281241807

Osteria di Fonterutoli

Loc. Fonterutoli

Castellina in Chianti

Siena

 

No comments

Nov 4

A Dievole è tempo di Olio Day con Sparacino e Cipriani

Dove comprare l'olio buono in Toscana

Da un po’ di tempo la raccolta dell’olio extravergine di oliva in Toscana, è anticipata ad ottobre, ma in molti rimangono fedeli alla tradizione, di raccogliere le olive a novembre. E Dievole, domenica 5 novembre festeggia la spremitura con lOlio Day.

The Best Olive Oil in Tuscany, Dievole

Dalle 11.00, si potrà effettuare una visita, e partecipare  alla degustazione per scoprire le 4 tipologie di Olio di Dievole guidati da Matteo Giusti, Responsabile Produzione e Tecnologo Alimentare Olio di Dievole.

Ma chi sono i protagonisti della giornata?

DOP Chianti Classico Olio Extravergine di Oliva

100% Italiano Monocultivar Coratina Olio Extravergine di Oliva

IGP Toscano Olio Extravergine di Oliva

100% Italiano Olio Extravergine di Oliva

Where to eat in San Gimignano,Dove mangiare bene a San Gimignano, Com Quibus

“Il pranzo della scoperta”
Un viaggio del gusto alla scoperta della cucina di due rinomati guest chef toscani: Simone Cipriani (Ristorante Essenziale di Firenze) e Alberto Sparacino (Ristorante Cum Quibus di San Gimignano), e dei due resident chef di Dievole, Massimiliano Volonterio e Monika Filipinska.

Tramite le loro creazioni, i quattro chef creeranno un menu degustazione con l’obiettivo di valorizzare quattro tipologie di OLIO di DIEVOLE: un percorso di sapori unico ed irripetibile.

chef resident i Dievole, Tuscany

Ecco i piatti che proporranno i quattro chef nel “Menu degustazione”:

Cinghiale, rape e uovo
Bottoni di pil pil, baccalà, cervello di vitello e il suo fondo
Paccheri ribollita, matcha e caviale di aringa
Ombrina aglio nero, carciofo e limone
Piccione, bietola, olive e liquirizia
Budino di coratina cachi e cocco(le)
Vini di Dievole

Chef Essenziale Firenze

Il costo a persona per la giornata e le attività svolte compreso degustazione tecnica e pranzo con menu degustazione è di €115.

Una giornata ricca di emozioni che avranno come protagonisti i rinomati Oli Extravergini prodotti nel frantoio di Dievole, in anteprima esclusiva.

where to eat in Tuscany? At Dievole's Farm

Per prenotare

Tel.: 0577 322632
E-mail: reservations@dievole.it
Online: www.dievole.it/it/shop/olio-day/

Dievole

Località Dievole 6, Vagliagli
(Castelnuovo Berardenga)
Siena
No comments

Ott 31

I grandi vini a Siena per Sangiovese Purosangue

tutti i produttori di vino a Sangiovese Purosangue

Sangiovese Purosangue a Siena, è diventato uno degli appuntamenti imperdibili per gli amanti del vino.

Ideato e organizzato dall’Associazione EnoClub Siena, si svolgerà nella Fortezza Medicea di Siena dal 2 al 5 novembre,  nei bastioni San Francesco e San Filippo della Fortezza Medicea, dove si alterneranno incontri, dibattiti e degustazioni alla presenza dei vignaioli, di fronte a un pubblico non solo di operatori e comunicatori nazionali e internazionali ma anche di appassionati.

Eventi di Vino a Siena

Saranno circa 80 le aziende partecipanti con le loro etichette di Sangiovese in purezza, per più di 350 vini in assaggio. I banchi di assaggio si svolgeranno nelle giornate di sabato 4 e di domenica 5 novembre.

Banchi di assaggio Fortezza Medicea, Bastione San Filippo – Piazza Libertà 1, Siena

Sabato 4 novembre ore 15.30 – 20.00

Domenica 5 novembre  ore 15.00 – 19.00

Ingresso euro 15. Cauzione bicchiere euro 5

Vini italiani a base Sangiovese

Gli eventi sono distribuiti su 4 giornate:

GIOVEDÍ 2 NOVEMBRE

• Ore 10-17.30 Salone eventi della Società Romolo e Remo, Contrada della Lupa, Via di Fontenuova 1 (Pian d’Ovile).

Giornata di conferenza tecnica e degustazione sul Chianti Classico. Corrispondenza suoli-vini, con interventi di agronomi, enologi, geologi e assaggi per zone, con servizio sommelier.  Costo della degustazione per il pubblico + pranzo, euro 50.

VENERDÍ 3 NOVEMBRE 

Degustazione tecnica dei Sangiovese in catalogo su invito per operatori e giornalisti, presso presso la Fortezza Medicea.

vini fatti con il vitigno Sangiovese

SABATO 4 NOVEMBRE

• ore 9.30-13.30 – Complesso di San Niccolò a Porta Romana.

Conferenza scientifica sulla “Sostenibilità in viticoltura” nell’aula magna dell’Università degli Studi di Siena. Ingresso libero.

• ore 15.30 – 20.00 – Fortezza Medicea, spazi dell’Enoteca Italiana, Sala Esposizione.
Banchi di assaggio vini con 80 produttori di Sangiovese
Ingresso euro 15. Cauzione bicchiere euro 5

• ore 16.00-18.00 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Verticale Castello di Monsanto Sangiovese Fabrizio Bianchi, 9 annate: 1974-2012
1974-1975-1988-1995-1999-2006- 2009-2010-2012.

Condotta da Carlo Macchi, Winesurf con Laura Bianchi. Degustazione euro 60 soci Enoclub, euro 75 non soci

• ore 18.00-19.30 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Seminario con degustazione: “I difetti e le virtù. La percezione positiva del brett e della volatile, la sua valutazione estetica”.
Con Giacomo Buscioni, Matteo Gallello, Giacomo Lippi, Davide Bonucci. Ingresso gratuito, riservato agli utenti della manifestazione.

• ore 20.30 – Compagnia dei Vinattieri, Via delle Terme, 79. 
Cena incontro con i produttori del Sangiovese
Con vecchie e nuove annate in assaggio. Cena e vini: Euro 35.
00.

Degustazione di vino a Siena

DOMENICA 5 NOVEMBRE


•  ore 11.00 – 11.40 Fortezza Medicea, Bastione San Filippo

Presentazione del libro Falsi di Gusto di Vincenzo Coli e Gianluca Biscalchin, Nuova Immagine Editrice. Ingresso libero

• 12.00 – 13.30  Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Degustazione guidata: “Declinazione del Sangiovese in Romagna e in Toscana. Il territorio di Brisighella, un parallelismo con Montalcino”.
Seminario condotto da Francesco Falcone e Davide Bonucci. Ingresso gratuito, riservato agli utenti della manifestazione.


• 15.00 – 19.00 – Fortezza Medicea – Spazi dell’Enoteca Italiana, Sala Esposizione
Banchi di assaggio vini con 80 produttori di Sangiovese.
Ingresso euro 15. Cauzione bicchiere euro 5


• 15.30- 17.30 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Verticale Chianti Classico Riserva Badia a Coltibuono. 8 annate: 2000-2006-2007-2008-2009-2010- 2011-2012.
Con Roberto Stucchi Prinetti. Degustazione euro 45 soci Enoclub, euro 55 non soci

• 18.00- 20.00 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Verticale Chianti Rufina Riserva Selvapiana Bucerchiale. 10 annate:
1958 – 1965 – 1973 – 1979 – 1980 – 1983 – 1993 – 2000 – 2009 – 2013.
Con Federico Giuntini. Degustazione euro 45 soci Enoclub, euro 55 non so

No comments

Ott 30

Lucca Comics & Games 2017, gli eventi da non perdere

Spiderman, L'uomo Ragno della Marvel a Lucca Comics & Game

Il perché di un post su Lucca Comics? Quando hai in casa familiari che osannano i fumetti come bibbie, è normale che ne resti coinvolto. Una vita tra i fumetti, potrei definirla la mia, fra tavole, rarità, pezzi firmati da grandi fumettisti, e collezioni infinite sparse per casa. Andavo a Lucca, quando ancora era una normale fiera fuori dalle mura. Torno a Lucca Comics, perchè c’è il passato, il presente, il futuro. E quest’anno è da mercoledì 1 a domenica 5 novembre.

DC comics al Lucca Comics, Super Girl

Segnalo alcuni eventi da non perdere, il programma completo, leggetevelo qui per conto vostro, perché è parecchio bello e lungo. 

Disegnatore di Tex e Martn Mystère Lucio Filippuccie

Lucio Filippucci ha realizzato un disegno su Martin Mystère – Sergio Bonelli Editore  in occasione di Lucca Comics & Games 2017 e vi invita ad accaparrarvelo nella sessione firmacopie di mercoledi 1 novembre dalle ore 15.30 alle 16.30 in Piazza Antelminelli.

il fumetto è servito con Vetrina Toscana

A TAVOLA CON LE “TAVOLE”, IL FUMETTO È SERVITO

A LUCCA FINO AL 31 OTTOBRE VETRINA TOSCANA OFFRE UN ASSAGGIO DELL’”ARTE SEQUENZIALE”, ASPETTANDO LUCCA COMICS AND GAMES

L’unico inchiostro che vi aspettate di trovare sulla tavola di un ristorante è quello del risotto al nero di seppia, ma in alcuni ristoranti di Lucca di Vetrina Toscana, fino al 31 ottobre, potrete avere una bella sorpresa.

Potrete trovarvi di fronte a “tavole” diversamente apparecchiate dove tre disegnatori professionisti, Riccardo Pieruccini, Paolo Andolfi, Simone Togneri, prepareranno in diretta fumetti originali che raccontano il cibo.

Lucca, una ballata per Corto Maltese

“Una ballata del mare salato”, il leggendario albo di Hugo Pratt, dedicato a Corto Maltese, pubblicato proprio 50 anni fa, andrà in scena mercoledì 1 novembre (ore 20.30) al Teatro del Giglio, in un’affascinante drammatizzazione realizzata per Lucca Comics & Games 2017.

programma di Lucca Comics 2017

La première di “The Walking Dead: The Journey So Far”, l’anteprima del film “Il mistero delle note rapite” del regista Enzo d’Alò, le novità dal padiglione Warner in piazza San Michele e le grandi serie di TIMVISION: ecco il programma dell’Area Movie.

costumi da cosplay dove trovarli in Italia

L’area dedicata al Giappone si colora: spettacoli sul Fun Stage per tutti, a piazza San Francesco i custom di Big Robot e il padiglione San Giovanni dedicato a “Dragon Ball Super”. Questo e molto altro dall’Estremo Oriente!

Venditore di fumetti a Siena.jpg

Scoprite tutte le novità del mondo dei fumetti: dal padiglione Napoleone, con autori, editori e la nuova Area Performance Comics, al padiglione Giglio, con la Comics Artists Area, da corso Garibaldi, per i collezionisti di tavole originali, alla Chiesa dei Servi, con l’autoproduzione della Self Area.

Costumi da Cosplay dove trovarli a Lucca Comics, internet

Sabato 4 novembre, nell’ambito della 51ma edizione di Lucca Comics & Games, Panini Comics, Indigo Film e Rai Cinema presentano IL RAGAZZO INVISIBILE – SECONDA GENERAZIONE. Il nuovo capitolo della saga crossmediale tutta made in Italy, dal grande schermo alla graphic novel, al romanzo.

L’incontro avrà come protagonisti il regista del film, Gabriele Salvatores, lo sceneggiatore  e autore del romanzo (edito da Salani) de IL RAGAZZO INVISIBILE – SECONDA GENERAZIONE, Alessandro Fabbri (che ha scritto insieme a Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo) e lo sceneggiatore della graphic novel Diego Cajelli, moderati da Diego Malara,  editor del progetto.

ZEROCALCARE
DI MACERIE, PROFEZIE E ALTRI ACCOLLI
DOMENICA 5 NOVEMBRE ore 11.00
Cinema Astra – Via della Dogana, 7
Gregorio Botta e Luca Valtorta di “Repubblica” intervisteranno Zerocalcare sul nuovo graphic novel “MACERIE PRIME” (Bao Publishing)
Chi sono le persone che vanno al Lucca Comics 6 Games?
A seguire saranno presentate in esclusiva le prime immagini dal set de“LA PROFEZIA DELL’ARMADILLO”, tratto dall’omonima graphic novel di Zerocalcare: interverranno Zerocalcare, gli attori del film Simone Liberati e Pietro Castellitto, il regista Emanuele Scaringi e il co-sceneggiatore Oscar Glioti.
treni speciali per Lucca Comics
Per ultima cosa, se volete evitare le file chilometriche per uscire al casello autostradale di Lucca, andate in treno.

 

No comments

Ott 29

Cosa fare a Siena il 31 ottobre? Si va a spasso tra le strade gialle con il Trekking Urbano

Cosa fare a Siena per Halloween, events in Siena for Halloween

Ci siamo, ci siamo. Alla vigilia di Ognissanti, ecco che torna il Trekking Urbano lungo tutta la penisola.

Martedì 31 ottobre torna la Giornata Nazionale del Trekking Urbano. L’edizione 2017 coinvolge 62 città d’Italia che, guidate da Siena, portano i trekker a spasso tra i misteri e le leggende dei più suggestivi centri storici del ‘Bel Paese”. Giunta alla sua XIV edizione, la festa del turismo sostenibile offre un ricco programma di iniziative per scoprire camminando gli angoli più suggestivi delle città italiane, attraverso percorsi che uniscono arte, cultura, spiritualità e prodotti tipici.

Dove mangiare a Siena per Halloween

Inoltre Siena, alla fine delle passeggiate del Trekking Urbano, si vestirà di giallo, arrivano le gustose #Stradegialle, la notte di halloween in salsa senese, a base di street food a base di zucca.

itinerari del Trekking Urbano

Cosa si farà e mangerà a Siena la notte di Halloween? Zucca gialla al forno con fonduta e guanciale,  cartocci alla senese, baccalà, verdure fritte, cosciotti glassati con miele e senape saranno alcune delle proposte drink & food “fuori dall’uscio” in tema con la serata, conosciuta da grandi e piccini come la notte più spaventosa dell’anno, e che in buona parte ruoteranno attorno alla zucca, vera principessa della risorse alimentari d’autunno.

Itinerari a base di zucca a Siena

Questi i locali partecipanti: Babazuf, Birra la Diana, Bomaye, Cavallino bianco, Civico 6, Cor magis, Fischi per fiaschi, Grotta del Gallo Nero, Il Sasso, il Vinaio di Bobbe e Davide, il Vinaio di cane e gatto, Lievito madre,  La prosciutteria, Morbidi, Particolare di Siena, Pastazuf.

No comments

Ott 25

Bye Bye Venezia, il Mercato Centrale di Firenze saluta la Serenissima con una grande festa

 

dove mangiare a venezia vicino alla stazione, where to eat in venice near the station

Come passa veloce il tempo. Pare ieri di quando ho scritto qui dell’arrivo del Mercato Centrale di Firenze in Tour a Venezia, che è gia tempo di fare la festa di chiusura della stagione.

L’avventura a Venezia termina con una grande festa sabato 28 Ottobre 2017: durante l’estate il mercato in movimento ha allietato la piazzetta interna della stazione Santa Lucia di Venezia accogliendo tanti sorrisi e tanta voglia di trascorrere del tempo insieme.

Il mercato centrale di Firenze a Venezia dove è

Il Mercato Centrale di Firenze in Tour, saluta la laguna, gli artigiani salutano Venezia con tanta musica e bontà!

Il programma:
Ore 17:00 – I festeggiamenti si aprono a suon di jazz contemporaneo in compagnia dei Civico19.
Ore 19:00 – L’aperitivo sarà in compagnia di Stefano Volpato: voce, basso, chitarra e batteria elettronica per un’atmosfera soul e R’n’B.
Ore 21:00 – La serata si conclude a suon di rock con successi di Lou Reed, David Bowie e tanti altri con i The Wanderers.

Ma chi ci sarà?

dove mangiare a Venezia

Che #TrippaDay sarebbe senza trippa? La trovate tutti i giorni dalle 11 a mezzanotte, alla bottega di Giacomo Trapani.

gli hamburger de La Toraia a Venezia

Voglia di burger, ma buono, fresco e di qualità. Trovi la bottega de La Toraia.

Menchetti non prepara solo delle gustose pizze, ma crea dei veri e propri capolavori. Tutti i giorni fino a mezzanotte.

La bottega di Mendolia è un vero e proprio emporio della pasta: ogni giorno qui si celebra il prodotto simbolo del Made in Italy e protagonista assoluto della dieta mediterranea.

Dove mangiare il tartufo a Venezia

Nella bottega del tartufo di Savini non ci sono segreti, è tutto nel piatto.

I segreti della porchetta di Granieri? Interno ben cotto, esterno croccante e dorato. Scegli di gustarla nel panino, non te ne pentirai!

Montanara, pollo fritto e baccalà in pastella sono solo alcune delle specialità presenti in menù alla bottega del Fritto di Bellincampi.

La bottega di Bodini ti aspetta con tramezzini, insalate coloratissime e frullati con ingredienti di stagione.

street food in Venice, where?

Arà porta i profumi e le bontà siciliane.

Affettati, tartare e tantissime specialità. La carne di Savigni è forte!

Puoi ordinare da bere al bar o direttamente dal Menù della Piazza e scegliere cosa mangiare tra le tante bontà degli artigiani.

Ultimo giorno del Mercato nella piazzetta interna della stazione Santa Lucia di Venezia (lato binari regionali (15-21) è il 29 ottobre.

I Mercato centrale di Firenze in tour a Venezia dove è?

In attesa di vedere una versione fissa a Venezia del Mercato Centrale, godetevi la grande festa di chiusura.

No comments

Ott 23

A Firenze rinasce il più antico orto medico del mondo

Piante medicinali a Firenze dove trovarle

Quando leggi una notizia del genere, a un giardiniere non può che riempirsi il cuore di gioia: a Firenze, rinasce  il più antico orto medico del mondo.

L’attesa inaugurazione  del percorso botanico-medicinale dell’Ospedale di Santa Maria Nuova, si terrà mercoledì 25 Ottobre 2017  alle ore 12.00.

Nell’ambito del percorso di ricerca scientifico e culturale sul rapporto tra uomo e natura che Aboca da sempre porta avanti, si inserisce la realizzazione del percorso botanico-medicinale dell’Ospedale di Santa Maria Nuova a Firenze, in collaborazione con la Fondazione Santa Maria Nuova e con l’Università degli Studi di Firenze – Museo di Storia Naturale/sezione Orto Botanico.

 

Il percorso botanico-medicinale al chiostro delle Medicherie nasce con l’obiettivo di diffondere la conoscenza delle proprietà curative delle erbe nella storia e del loro ruolo nello sviluppo delle moderne scienze farmaceutiche, restituendo alla città di Firenze un luogo-gioiello di grande valore storico e sociale attraverso la rinascita del più antico Orto Medico del mondo, esattamente là dove è nato alla fine del XIII secolo.

Infatti è proprio dal primo Orto Medico di Santa Maria Nuova che è partita l’evoluzione della ricerca farmacologica, in stretta connessione con l’antica spezieria che utilizzava le piante medicinali, i “semplici”, coltivati in un pezzo di terreno adiacente alla “Croce ospedaliera”. In quello stesso terreno, ora denominato “Chiostro delle Medicherie”, è stato ricostruito oggi l’antico Orto Medico di Santa Maria Nuova.

Il percorso dell’Orto dell’Ospedale di Santa Maria Nuova è composto da 26 piante medicinali, le più importanti per la storia dell’uomo. Tutti gli esemplari, dagli alberi di grandi dimensioni come l’Arancio e il Melograno, fino ai più piccoli come Sedum, Mandragola e Belladonna, sono corredati da testi che ne descrivono sia l’utilizzo nella storia che l’impiego attuale in farmacologia.

Il percorso si sviluppa all’interno dell’itinerario museale di Santa Maria Nuova ed è liberamente fruibile tutti i giorni anche dal pubblico esterno.

 

 

No comments

Ott 22

Lo sai che se fai il giardino o il terrazzo nuovo, lo puoi scaricare dalle tasse?

In Italia, è in arrivo il bonus verde per la cura di terrazzi e giardini, In Italy, the green bonus for the care of terraces and gardens is on the way

Guarda come gongolo, guarda come gongolo con il bonus verde! Caro Ministro Martina, finalmente hai capito l’importanza che hanno le piante nella nostra vita! Hai fatto proprio bene a creare questo bonus verde per gli italiani. Così finalmente potranno spendere i loro soldi per un nuovo giardino oppure un terrazzo, e li potranno detrarre dalle tasse.

Quanto si risparmia per rifare il giardino con il bonus verde? What is the green bonus?

Ci saranno giardini dei sogni, terrazzi ben curati, perché questo “Bonus Verde“, prevede una detrazione del 36% delle spese per il recupero, la messa a verde e l’irrigazione di aree private e storiche. Italiani siete avvisati, potrete avere un giardino bello e curato e risparmierete.

Nella bozza della legge di Bilancio, appena approvata dal Governo e da sottoporre al voto del Parlamento, è stata inserita l’inedita agevolazione, che è davvero una rivoluzione per quanto riguarda il nostro paese.

L’Italia e i suoi giardini storici finalmente, non avranno più scuse per non essere tenuti alla perfezione! Così come il tuo vicino di casa, caro mio lettore. Se non si decide a tagliare la siepe che invade il tuo giardino, gli potrai raccontare del bonus! Si precipiterà a potarla all’istante, vedrai!

Cosa è il bonus verde? Quanto si risparmia per fare un nuovo giardino o un nuovo terrazzo?

Praticamente questo bonus verde fa bene a tutti. Tutti, potremmo detrarre il 36% delle spese documentate per la sistemazione a verde di terrazzi e giardini, anche condominiali, di pertinenze e di recinzioni annesse ad abitazioni private singole e raggruppate. L’agevolazione sarà applicabile anche ai lavori di recupero di giardini di interesse storico e per fare  impianti d’irrigazione.

Questo progetto, serve oltre che per abbellire paesi e città, anche a favorire la diffusione di parchi e giardini in città, capaci di catturare le polveri e di ridurre il livello di inquinamento.

Bellezza e utilità, quindi se ne vanno a braccetto! Cominciate ad andare nei vivai e nei garden center, per vedere quante bellissime piante ci sono da piantare. E se da soli avete un po’ di timore, ci siamo sempre noi giardinieri pronti ad aiutarvi!

Più bonus verdi, per tutti!

No comments

« Pagina precedentePagina successiva »