Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Calici di Stelle: cinque appuntamenti da non perdere nelle Terre di Siena

agosto 06th, 2017 | Category: Evento Di Vino,VINO & CO.

calici-di-stelle-foto-il-cittadino-online.jpg

Eccoci tornati all’appuntamento annuale con Calici di Stelle. Vi segnalo alcuni appuntamenti tra Siena e la sua bellissima provincia, che per fortuna, si spalmano su date diverse, e non tutti il 10 di agosto.  Per il programma completo, sbirciate sul sito ufficiale di Calici di Stelle.

calici di stelle a Siena e provincia, 36/5000 Stars gems in Siena and province

DOMENICA 6 AGOSTO 2017 a GAIOLE IN CHIANTI

Dalle ore 19:00 alle ore 24:00 ci saranno gli stands per la degustazione dei vini delle aziende agricole di Gaiole in Chianti e dintorni. Allo stesso tempo potrete gustare tipici piatti e prodotti locali negli stands gastronomici dei ristoranti del paese.

All’entrata di piazza Ricasoli si potranno acquistare i calici per la degustazione al costo di 10 euro.

Ecco le aziende in degustazione: Azienda agricola Cantalici con Petali di rosé, rosato 2016; Chianti classico Baruffo 2014; Chianti classico Baruffo 2012. Azienda Monterotondo di Basagni Saverio con Viaggiolata, Chianti classico 2014; Sassogrosso, Igt bianco 2016; Sassorosa, Igt rosato 2016. Podere Ciona con  Rosé 2015; Chianti classico 2014. Il Colombaio di Cencio con I Massi 2015 Chianti classico; Pietrarossa 2014, Chianti classico; I Massi2013 Chianti classico riserva; Monticello 2014 Igt; Barone Ricasoli Castello di Brolio; Brolio 2015 Chianti classico Docg; Brolio riserva 2014, Chianti classico Docg. Azienda agricola San Martino con Chianti classico San Martino 2013; Chianti classico San Martino riserva 2011. Capannelle con Chianti classico 2013. Badia a Coltibuono con Badia a Coltibuono Chianti classico Docg 2015;  Badia a Coltibuono Chianti classico riserva Docg 2012; Azienda agricola biologica La Casa di Bricciano; Chianti classico riserva 2009; Il Ritrovo Igt 2008; Il Ritrovo Igt 2006. Fattoria di Rietine con Chianti classico Docg 2014; Riserva Docg 2012; Tiziano Igt 2011; Vin Santo Doc 2003; Olio extravergine 2016; Grappa Tiziano Primero.  Azienda agricola Casanova di Bricciano di Rossi Andrea con Casanova Chianti classico 2014; Casanova Gran selezione 2013; Tramonto passito Igt 1997.  San Giusto a Rentennano con  Chianti classico 2015; Chianti classico riserva Le Baroncole 2014. Azienda agricola Matteolicon Chianti classico 2014 Docg;  Chianti classico 2015 Docg. Azienda agricola Pasquini Galliano con L’Eco del tempo vino rosso; L’Eco del tempo vino bianco. Castello di Meleto con Meleto Chianti classico riserva 2015; Vigna Casi Chianti classico riserva 2013; Pieve di Spaltenna Vermentino 2016; Borgaio Igt Toscana rosso 2014; Spumante brut rosé metodo classico NV. Azienda agricola La Montanina con Nebbiano 2013; Chianti classico 2014.

Durante la serata ci sara’ musica dal vivo e dj set.

GIOVEDì 10 AGOSTO A CASTIGLIONE D’ORCIA

Vini DOC Orcia, Vald'Orcia Wine Events

La magica notte di Calici di Stelle nel suggestivo borgo di Castiglione d’Orcia, cuore della Val d’Orcia e città di produzione del vino Orcia Doc

PROGRAMMA COMPLETO
Dalle ore 17:00 nel centro storico di Castiglione d’Orcia
-concorso dell’Associazione culturale e artistica “I Gigli di Castro” “L’etichetta di Orcia più bella”
-letture sul vino a cura del Laboratorio Teatrale Talenti Tintinnanti
-esposizioni di auto e moto d’epoca
-visite alla prestigiosa Sala d’Arte San Giovanni
🍴 laboratorio di pici, per imparare a tirare la tradizionale pasta locale con le massaie castiglionesi
🍴 cooking show di piatti della cucina castiglionese e punti ristoro a cura dei ristoranti del borgo
🍴 Slow Food con i piatti della tradizione
👜 artigianato artistico e prodotti tipici valdorciani
ore 18:00 “Assaporando lo Shiatsu” presso la sede Tuscany Crossing
Dalle ore 19:00 un’escursione notturna a piedi correndo o camminando sotto le stelle (ritrovo presso sede Tuscany Crossing).

DALLE 20:00 IL VINO ORCIA PROTAGONISTA
apertura banchi d’assaggio e degustazioni di vino Orcia Doc con i produttori: Cantina Campotondo Marco Capitoni, Donatella Cinelli Colombini, Il Pero, Azienda Agraria Le Crete Podere Albiano Podere Forte, Poggio Grande, Roberto Mascelloni, SassodiSole Castelnuovo Tancredi Luxury Wine Estate Azienda Agricola Trequand
a.

PER INFO E PRENOTAZIONI
info@consorziovinoorcia.it
0577 887471

wine-tasting-in-Siena

GIOVEDì 10 AGOSTO A SIENA

Stelle, vini e arte. Questi i protagonisti della notte di S. Lorenzo. L’appuntamento del 10 agosto con il fortunato connubio di vino e stelle cadenti si svolgerà in alcuni dei luoghi più suggestivi della città: dal Museo Civico, alla Torre del Mangia, a Palazzo Sansedoni, sede della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, alla “Terrazza su Siena” nei giardini in San Domenico della Società di Camporegio della Contrada del Drago.

Oltre all’apertura del Museo Civico e della Torre del Mangia (biglietteria in funzione dalle 20,30 alle 23,15), sarà possibile visitare il “Cantiere Maestà” di Simone Martini (ore 21, 22 e 23 max 10 persone a gruppo per un costo di 6 euro a biglietto, oltre all’acquisto del biglietto di ingresso al Museo Civico.

Mentre dalle 18 alle 22, presso l’Enoteca Emporio Mediterraneo, nel Casato di Sotto, ci sarà una degustazione di oltre trenta vini selezionati di viticultura “eroica” e non solo, da tutta Italia. Calice degustazione serigrafato ed esplorazione mappa stellare (proiezione).

GIOVEDI’ 10 AGOSTO E VENERDI’ 11 AGOSTO A CASTELNUOVO BERARDENGA.

Dove mangiare a Castelnuovo Berardenga, Castelnuovo Berardenga's restaurant

Doppio appuntamento per il Comune di Castelnuovo Berardenga.

Giovedi 10 agosto ore 20, piazza Marconi a Castelnuovo Berardenga: i ristoratori di Castelnuovo, insieme ai produttori di vino della Berardenga, e ai commercianti locali, insieme a Slow Food Siena e all’Amministrazione Comunale organizzano la “Cena in Terra di Berardenga”.

I piatti verranno preparati da i ristoranti: Quei Due, AnoniMax, Bengodi e Taverna della Berardenga.

tuscan-recipe.jpg

Il menu come vedete è da leccarsi i baffi! La cena, costa 40 euro, e per prenotare contattare l’ufficio turistico di Castelnuovo Berardenga al numero 0577-351337 oppure scrivere una e-mail a ufficio.turistico@comune.castelnuovo.si.it oppure Associazioni in Festa scrivendo all’indirizzo associazioniinfesta@gmail.com

Castelnuovo Berardenga's wine

Venerdì 11 agosto,  l’appuntamento è con “Calici di Stelle” dove saranno presenti le migliori aziende agricole, con la degustazione di vini e prodotti tipici, insieme a musica, spettacoli e arte. Un’occasione  per visitare il centro storico, il parco della Villa Chigi e la Torre dell’Orologio aperta in notturna.

eventi a Montalcino, Fattoria dei Barbi calici di stelle

VENERDì 11 AGOSTO

Alla Fattoria dei Barbi a Montalcino, sarà un venerdì sera in cantina all’insegna del bel connubio vino-stelle, degustando i vini direttamente dove nascono, mangiando e chiacchierando, e osservando il cielo con la sua magia guidati da un esperto astrofilo. Dalle 17.00 alla Fattoria Dei Barbi in Località Podernovi 170 a Montalcino e dopo la visita in Cantina e al Museo si comincerà con un aperitivo al tramonto, per poi gustare una cena a base di prodotti locali e immancabili calici di vini della Fattoria dei Barbi per godere infine del cielo notturno con l’Osservazione guidata a cura dell’ Osservatorio Astronomico Università di Siena: una serata con gli occhi e il naso in su per imparare a riconoscere le costellazioni principali e i pianeti visibili.
Costo: 35 euro, cena inclusa. Per prenotazioni
info@fattoriadeibarbi.it o tel. +39 0577 841111

 

No comments

Ferragosto a Siena e anteprime d’autunno

What to do in August for Siena

Molti di voi sono in vacanza in Toscana, chi al mare chi nella bella campagna, e avete messo in programma di passare da Siena, un giorno di agosto, oppure nella settimana di Ferragosto? Vi state domandando, cosa fare oltre a vedere il Palio del 16 agosto? Bene, ecco cosa vi riserva la città.

Siena The works of art by Giovanni Duprè

La Fondazione Monte dei Paschi di Siena, ospita dal 7 al 14 agosto la mostra Omaggio a Giovanni Duprè”. Allestita nell’Anticapella di Palazzo Sansedoni, l’esposizione è collegata al Palio di agosto, che celebra il duecentenario della nascita del famoso scultore senese. Ingresso gratuito.

27/5000 New art exhibition in Siena

Dal 15 giugno al 15 settembre 2017, Siena offrirà al pubblico una eccezionale mostra che narra l’apice della storia senese attraverso l’evoluzione della sua arte dal Duecento al Quattrocento.  Grazie al mecenatismo dell’architetto SimonPietro Salini, ai Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico saranno esposte opere di alcuni degli artisti senesi più illustri: da Duccio a Giovanni Pisano, i Lorenzetti, Simone Martini, Jacopo della Quercia, Sassetta, Francesco di Giorgio e molti altri.

Ingresso gratuito
Orario: tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00
Ultimo ingresso visitatori ore 18.15
Chiusura straordinaria:
dal 12 agosto al 16 agosto 2017 compresi

Palio of Siena on 16 August


Per il Palio dell’Assunta del 16 agosto 2017 queste sono le Contrade che correranno elencate in ordine di estrazione e, quindi, di ingresso in Piazza:

Chiocciola, Selva, Oca, Valdimontone, Torre, Istrice, Onda, Lupa, Aquila, Bruco.

Il 10 agosto ci sarà la presentazione del Drappellonedipinto da Sinta Tantra, e dedicato al II centenario della nascita di Giovanni Duprè. Appuntamento alle ore 19 di giovedì 10 agosto, nel Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico.

Il restauro della Maestà di Simone Martini, The restoration of the Majesty of Simone Martini

Fino al 10 settembre c’è il “Cantiere Maestà”, che  offre la possibilità, unica ed irripetibile, di potersi avvicinare al capolavoro di Simone Martini in Palazzo Pubblico per ammirarlo a pochi centimetri di distanza, salendo sul ponteggio montato per i necessari lavori di manutenzione ed indagine storico-scientifica.

Le visite al “Cantiere Maestà” avranno luogo ogni venerdì, sabato e domenica alle ore 11, 12, 17 e 18. Le prenotazioni e potranno essere effettuate inviando una e-mail all’indirizzo ticket@comune.siena.it (specificando numero partecipanti, recapito telefonico, giorno e ora della visita) oppure telefonando dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 ai numeri 0577/292614-15.

"Divina Bellezza Sotto il Duomo - Percorsi di luce","Divine Beauty Under the Duomo - Paths of Light"

E fino al 31 ottobre, c’è la  “Divina Bellezza Sotto il Duomo – Percorsi di luce” è un viaggio sotto il Duomo di Siena, un viaggio all’interno della splendida cornice architettonica dell’Oratorio dei SS. Giovannino e Gennaro. Un’esperienza immersiva nella storia, nelle tradizioni e nella bellezza di Siena con videomapping in 3D, audio multilingua in cuffia.

Battistero, ore 11.00 – 18.30. Aperture serali, dalle ore 21.30 con ultimo spettacolo alle ore 23: 23 , 30 agosto 2017Costo ingresso: € 12,00, incluso l’ingresso al Battistero.

la mostra di Cesare Olmastroni a Siena

Poi vi segnalo questa mostra dedicata a Cesare Olmastroni, che termina il 20 di agosto. Di Cesare, ricorderò l’ironia e lo stupore per la vita. Ha fatto parte della mia famiglia per quasi cinquant’anni, un pittore del garbo e delle buone maniere.

“Una vita tra i pennelli” sarà aperta al pubblico dal lunedì al giovedì, in fascia 15.30/18.30, e dal venerdì alla domenica anche di mattina dalle 10.30 alle 13.30, a eccezione del weekend 4/6 agosto durante il quale osserverà soltanto l’orario pomeridiano. Chiusura il 16 agosto in occasione del Palio dell’Assunta. Galleria di Palazzo Patrizi. Ingresso libero.

Se tutto questo non vi basta, vi invito a vedere il sito ufficiale, Enjoy Siena, colmo di eventi.

Unesco in Siena

E se agosto finisce poco importa, perchè Siena in autunno vi porterà tante novità. Mettete in agenda una visita al Complesso museale del Santa Maria della Scala, che ospiterà dal 22 al 24 settembre 2017 l’ottava edizione del WTUnesco, il Salone mondiale dei siti e beni Unesco.

The exhibition on the painter Ambrogio Lorenzetti in Siena

E al Santa Maria della Scala, ci sarà la mostra su Ambrogio Lorenzetti, dal 22 ottobre 2017 al 21 gennaio 2018 – è stata preparata nel corso degli ultimi due anni ed è iniziata con l’operazione Dentro il Restauro che ha consentito il restauro di alcuni capolavori del grande pittore senese, fra cui il ciclo di affreschi nella basilica di San Francesco, il grandioso ciclo di Montesiepi e la Maestà di Sant’Agostino.

Enjoy Siena Every Day.

No comments

Chiusure, panorama a 360° sulle Terre di Siena

Vista a 360° sulla provincia di Siena

Ma quanto mi piacerà la geografia, e dare un nome ai paesi che si vedono, sporgendosi da un “belvedere”. E’ una delle mie passioni guardare un “panorama d’Italia” e riuscire a capire che posto è quello che mirano i miei occhi.

Oggi gioco in casa, vi porto a Chiusure, frazione del comune di Asciano, vicinissima all’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, nel cuore delle “Crete Senesi”.

panorama sulle crete senesi,

Per arrivare in questo borgo della Toscana, avete due possibilità venendo da Siena: la prima strada, molto suggestiva e panoramica è la Via Lauretana, che vi porterà fino ad Asciano e da li seguirete le indicazioni per Chiusure, vi ci vorrà più tempo, perchè ogni tre per due vi toccherà fermare, la macchina, il camper, la bicicletta oppure i piedi, per fotografare questo “bendidìo”, oppure prendete la Via Cassia, o la Via Francigena e a Buonconvento girate per Chiusure.

Vi dicevo che questo paesino è bellissimo, su in cima dove c’è il belvedere c’è anche la Rocca Tolomei e una cappella dedicata a San Leonardo. Sotto ai lecci del giardino, si ammira il panorama a 360° sulla provincia di Siena, con una magnifica vista su Siena, dove svettano impettite la Torre del Mangia e il campanile del Duomo. Poi c’è Montalcino, l’imponente vetta dell’Amiata, le colline del Chianti e molto altro ancora.

What to see in Tuscany, cosa vedere in Toscana

La “Porta Senese”, vi introduce sulla piazza che vi porta poi alla Chiesa dedicata a San Michele, gia Sant’Angelo in Luco. Inoltre Chiusure è famosa per la “Festa del Carciofo“, che quest’anno c’è da sabato 22 e martedì 25 aprile: ci saranno lo stand gastronomico dove degustare i rinomati carciofi fritti e il Mercato de’ Ghiotti, oltre 30 stands di prodotti tipici locali.

Se non volete stare ad impazzire, lasciate la macchina ad Asciano e prendete la “navetta gratuita”. Se ingrandite la foto sopra, ci sono tutti gli orari del bus, con partenza dai Giardini di Via della Pace. Sarà effettuata anche una navetta continuativa dal parcheggio di Monte Oliveto Maggiore a Chiusure e dall’incrocio della Sp per San Giovanni d’Asso a Chiusure dalle ore 14 alle ore 19.

Domenica 23 dalle ore 10 alle 12  è in programma la Passeggiata erboristica per imparare a conoscere le bellezze del territorio attraverso le sue erbe selvatiche con la guida esperta di Claudia Renzi di Granosalis (partecipazione gratuita su prenotazione a: mercatodeghiotti@gmail.com, tel 345 4670669).

1 comment

Le Regioni d’Italia di Gianluca Biscalchin: golosità geografiche a Siena

i libri di Gianluca Biscalchin

Il sogno di un ‘Enogastrogiardiniera-geografica”? Unire la sua passione per il cibo alla geografia.

Una mia amica mi chiama l‘Altante-Pianigians, per la mia passione per questa materia, praticamente sono il tom-tom della geografia alla mia maniera. Complice è stato un gioco da tavolo regalatomi per la comunione, una specie di tombola geografica sull’Italia, e io che da piccola non mi muovevo mai, sognavo di viaggiare per il mondo con l’atlante e le ricerche di geografia, dove ritagliavo le foto delle città dai libri dei cugini maggiori.

presentazioni di libri a Siena

Per fortuna crescendo, ho cominciato a girare l’Italia e l’Europa, e a vedere con i miei occhi, tante cose lette fino da bambina. A chi mi definisce “girellona”, rispondo fatelo anche voi! Girellare è cultura, capire la natura, socializzare con le persone.

Quindi vi dico che sono un po’ emozionata nell’annunciarvi questo evento, ovvero presentare il libro “Regioni d’Italia” di Gianluca Biscalchin, alla Libreria Mondadori di Siena, lunedì 27 marzo alle 18.00.

Ciao sono l’Italia. Mi chiamano il “Paese più bello del mondo”! Sono la nazione in cui vivi. Ma tu mi conosci? Questo libro è pensato per accompagnare in modo divertente e istruttivo i piccoli viaggiatori alla scoperta del paese più bello del mondo. Ogni regione ha la sua mappa, un percorso attraverso la storia e soprattutto un grande viaggio per scoprire città e borghi, riserve naturali e monumenti, cibo e feste popolari.

come imparare la geografia

E che non lo vuoi unire il cibo alla geografia? Non so perchè quando c’è da parlare di cibo, ci siamo spesso di mezzo io e Giovanni Pellicci, quindi è venuto spontaneo che l’evento sulla geografia si trasformasse in “Golosità Geografiche”, un viaggio culinario per l’italia.

Biscalchin alla libreria Mondadori di Siena

Del resto Gianluca Biscalchin, il giornalista illustratore, oltre a disegnare il bellissimo libro sulle regioni italiane ha scritto anche il libro “Pret à Gourmet” una guida ironica sull’alta cucina.

libro di cucina di Biscalchin

Dico solo che vi aspetto, sia che siete grandi o bambini, perchè disegnare, mangiare e conoscere la geografia, fa bene a tutti!

No comments

Ama e l’arte del terroir, con gli occhi di Alessandro Moggi

Vigna di Ama fotogrfia di Alessandro Moggi

Se un capitolo di Appetiti Estremi è dedicato ad Ama, c’è un motivo: questo luogo fa parte della mia vita. Nel podere il Chiuso c’e nata mia nonna, ho visto l’evoluzione della natura, le opere d’arte integrarsi nel territorio, ho sentito profumo d’olio appena franto, grappoli appassire per futuro Vin Santo, vigne cambiare colore del vestito.

E i vestiti della natura, li potete ammirare fino al 18 febbraio nella mostra di Alessandro Moggil’Arte del Terrorir-Ama Genius Loci”, nelle sale di “Un Tubo”, il Jazz Club di Siena.

Un tubo Siena

Marco Pallanti del Castello di Ama, cerca di  portare il passato nel futuro. E’ convinto che nella bottiglia ci si deve trovare il territorio, e racconta che il mercato del vino sta facendo troppe buone “bevande” invece che buoni vini! Se in bottiglia non c’è il territorio non c’è più vino.

Il terroir di Ama secondo Marco Pallanti

Marco Bolasco chiede allora quale sia ” il confine tra bevanda e vino” e la risposta non può essere che questa: Quando si apre una bottiglia si fa un viaggio, il vino porta con se’ un messaggio di cultura, e il territorio è la “levatrice” del vino, lo aiuta a nascere.

Dove ascoltare jazz a Siena

UN TUBO e il Ristorante Osteria LE LOGGE, ospitano gli scatti di Alessandro Moggi, che raccontano l’evoluzione di paesaggi e vigneti nei diversi periodi e rendono grazie agli scorci di un angolo di Toscana, quello delle terre del Castello di Ama, icona moderna del Chianti Classico e della sua produzione vitivinicola.

Castello-di-Ama

 

Un Tubo, non è un locale qualsiasi, ma un posto dove dare spazio a diversi progetti culturali, dove stare insieme per discutere, ascoltare, emozionarsi e bere in maniera differente.

Eventi jazz a Siena

Il progetto di Un Tubo, è nato dalla volontà di rilanciare oggi l’esperienza cosmopolita maturata attraverso l’Osteria Le Logge, luogo che si è nutrito ed ha a sua volta ha alimentato il tessuto culturale ed intellettuale della Siena anni ’80.

Locale dove ascoltare musica a Siena

La mostra sarà visitabile presso UN TUBO, in orario di apertura del locale, fino a sabato 18 febbraio 2017.

Informazioni: OSTERIA LE LOGGE  Via del Porrione 33  Siena
Tel. 0577 48013

No comments

Wine & Siena 2017 al Santa Chiara Lab con Igles Corelli

Credits Agrodolce Wine & Siena 2017

Sabato 21 e domenica 22 gennaio, prende forma nei palazzi più importanti di Siena, la seconda edizione di Wine&Siena.

Le cose da fare sono tante, e ve lo ho descritte in parte sul mio articolo scritto per Agrodolce, quello che ci tenevo a dirvi è che sabato 21 gennaio c’è anche un convegno importante.

“Sostenibilità come strategia di business per le aziende del settore del vino”è questo il tema del convegno, in collaborazione con l’Università di Siena che si terrà al Santa Chiara Lab, in Via Valdimontone, 1, alle 16.30.

L’evento, si aprirà con l’introduzione di Helmuth Köcher, ideatore del Merano Wine Festival e di Wine&Siena.

Alle 18.30 si svolgerà il Talk Show Vino, cibo e territorio nella dimensione della Sostenibilità per la Comunità in collaborazione con l’Università di Siena. Parteciperanno: Francesco Pugliese Amministratore Delegato e Direttore Generale di Conad, la Prof. ssa Sonia Carmignani e Michele Manelli Presidente Cantina Salcheto, Stefano Bernardini Presidente di Confcommercio Siena, lo Chef stellato Igles Corelli, e saranno moderati da Federico Quaranta.

Chiuderà il convegno la cena con percorso gastronomico attraverso i prodotti sapori&dintorni Conad a cura dei cuochi della Compagnia degli Chef.

A seguire cena su prenotazione con prodotti Sapori&Dintorni Conad (35 euro). Nella foto trovate cosa vi prepareranno di buono gli chef Igles Corelli, Carlo Molon, Stefano di Gregorio, Fabrizio Barontini e Giuseppe Silano.

Igles Corelli per Conad

Per prenotare la cena, andate sul sito SAPORI &DINTORNI CONAD oppure direttamente allo Store Sapori&Dintorni Conad in Piazza del Campo. Tel. 0577 275740

No comments

Festeggiare il Capodanno a Siena a ritmo di musica

dicembre 28th, 2016 | Category: Siena Palio & Contrade

cosa fare a Siena per l'ultimo dell'anno

Se vi piace la musica in tutte e sue declinazioni, quest’anno il Capodanno, lo dovete fare a Siena. Perché? Perché, hanno imbastito in città un programma senza precedenti!

In Piazza del Campo tanta musica e divertimento dalle 12 del 31 fino alle 15 del  1° gennaio.

Dal rock’n’roll delle origini al swing, dal jazz al beat italiano, folk e country passando dalla musica caraibica al blues dei padri del delta del Mississipi, per un viaggio simbolico che attraversa circa settanta anni di musica, mode e tendenze a cavallo tra grandi classici e contaminazioni fantasiose.

Cosa fare a Siena il 31 dicembre

Dalle ore 12 alle 14 del 31 dicembre il Jazz con Moonrays Quartet, ed ancora Jazz con il Siena Jazz Ensamble dalle 19 alle 20, per poi cambiare genere con I Diavoli Blu ed offrire alla città il loro repertorio folk e country. A seguire, dalle 21,15 alle 22 sul palcoscenico naturale più bello del mondo si esibirà il quartetto senese La Gerberette con musica indie e folk connotate dalla loro personalissima voglia di raccontarsi.

Dove passare il Capodanno in Toscana

Dalle 22,15 alle 23 l’atmosfera continuerà a surriscaldarsi di divertimento con The Shakers. Per tutti gli appassionati del rock e del boogie è il momento di lanciarsi dentro il ritmo vertiginoso degli anni ’50 così da arrivare pronti al countdown che inizierà con lo spettacolo proposto dalla forte personalità de I Jaguari. Un mix esplosivo per rivivere le emozioni degli anni ’60 e festeggiare, tutti insieme, l’arrivo del nuovo anno.

Cosa fare per capodanno a Siena

La festa di Capodanno a Siena, proseguirà con rock’n’roll, boogie e musiche caraibiche insieme a The Uppertones feat Dave Hillyard & Larry mc Donald, e dalle due fino alle 4 di mattina con i vinili del Bside Vinyl Quartet per ascoltare le migliori produzioni di Rock’n’roll, boogie, soul, beat & ska, e avvicinarsi all’ultimo appuntamento musicale, quello in programma dalle 12 alle 15 del 1° gennaio, con la musica del Siena Jazz Ensamble. 
Tel. 338 7365036, 339 3476872, 0577 292128-206 (orario ufficio) www.enjoysiena.it
No comments

Festa di fine anno nelle Terre di Siena con galà anni 70

galà anni 70 per capodanno con cena in Toscana

Manca appena un mese, e se ancora non avete deciso cosa fare la sera del 31 dicembre, vi do un consiglio, scatenatevi con una festa anni 7o! Se poi la festa di Capodanno è anche in un bellissimo podere in Toscana, nei dintorni di Siena, con un gruppo bravissimo e un menu godurioso l’affare è fatto! Perchè?

Perché tu che porti altra  gente, almeno otto-dieci persone,  NON PAGHI i 60 euro che sono previsti per il biglietto della serata.

Una Grande Festa Anni Settanta che porti ottimo menu’, ottima birra, cocktails e ottima musica! Una serata diversa dal solito per una Festa di fine anno coi fiocchi ci pensa ad organizzarla la mia amica Annalisa Coppolaro insieme a un gruppo di amici, in uno dei poderi della Misericordia, nelle Terre di Siena, tra Murlo e Buonconvento.

 Sarà un ultimo dell’anno in  tema Anni Settanta con un menù stratosferico e musica dei Matteo Frusciante e  Lady Ramona Revival Band, e la cosa ganza ci si può vestire, volendo in stile Anni Settanta” che per vestirsi…bastano camicie a fiori, minigonne con frange, tacchi alti e stivali brutti ed estremi, capelli esagerati e orecchini esagerati, jeans a zampa di elefante, trucco estremo, fascette attorno ai capelli e barbe incolte, stivaletti a punta e a tacco per uomo…ovviamente...Naturalmente senza obbligo, solo se vi fa piacere.

il miglior gruppo musicale che fa revival anni 70

Il MENU DEL GALA’ SEVENTIES ai Cinque Poderi con
 catering è il seguente:
APERITIVO – Sangria, Spritz e Analcolico con snack 
BUFFET di apertura – bruschette * crostini misti * pinzimonio con salsine *
insalata russa * petali d cipolle con mousse di tonno
 frittini misti *  cous cous vegetariano *verdure gatinate
PRIMI – lasagne  *cannoli vegetariani*  pennette sexy
paccheri alla zozzona * chicche alla salentina
SECONDI – arista al forno, stracotto, tronchetto di porchetta, bocconcini di pollo al curry con contorni (patate arrosto  verdure grigliate e patate  prezzemolate)
DOLCI- 
crostate miste 
spiedini di frutta con fonduta  al cioccolato e con caramello  e dolci natalizi.
Costo della festa di Capodanno è 60 €, caparra necessaria QUARANTA EURO da pagare entro il 4 dicembre!!!
Per maggiori informazioni e prenotazioni per la festa di Capodanno, dovrete contattare Annalisa e il team del Galà Seventies a questo indirizzo mail   gi.coppolaro@gmail.com 
Oppure telefonare al 3801498591
No comments

Pagina successiva »