Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Siena e dintorni: 4 mercati gastronomici da non perdere

il-mercato-dipiazza-del-campo, Siena quando c'è il mercato in Piazza del Campo

E come da tradizione, con l’avvicinarsi delle festività natalizie, Siena e la sua provincia, mettono in scena dei mercati gastronomici di alto livello. Segnatevi le date in agenda. Poi per la dieta ci pensate dopo il 6 di gennaio.

come partecipare come espositore al Mercato nel Campo a Siena

SIENA 2 e 3 DICEMBRE

A Siena il Mercato nel Campo festeggia la decima edizione riportando tutta la magia delle feste in Piazza del Campo, in occasione della due giorni dedicata alle eccellenze dell’enogastronomia e dell’artigianato. L’appuntamento con il “Mercato Grande”, che quest’anno è dedicato ai ‘Borghi autentici d’Italia’, torna nella sua tradizionale veste invernale, sabato 2 e domenica 3 dicembre.

Mercatini di Natale nel Chianti
VILLA A SESTA 2 e 3 DICEMBRE

Tornano le giornate dedicate alla solidarietà verso le popolazioni colpite dal terremoto che ha scosso il Centro Italia.

Dopo il successo dello scorso anno, i nostri volontari sono tornati nelle zone terremotate per acquistare direttamente sul posto norcinerie ed altri prodotti culinari, per farvi passare un Natale Solidale.
Dove trovare i prodotti di Amatrice
PROGRAMMA DELLE GIORNATE
🎄SABATO 02 DICEMBRE
dalle ore 15:00 alle ore 21:00
🎄DOMENICA 03 DICEMBRE
dalle ore 10:00 alle ore 21:00 – Circolo ARCI di Villa a Sesta

🎁Mercato di norcinerie ed altri prodotti culinari acquistati direttamente da imprenditori colpiti dal sisma.
🍴Degustazione di piatti tipici di Amatrice e Norcia.

⭐AMATRICE⭐
Pasta, marmellate, e formaggi

⭐MONTAGNA MARCHIGIANA⭐
Pasticceria natalizia, vini e ciauscolo

⭐NORCIA⭐
Salumi, lenticchie, legumi, miele e zafferano.

Inoltre ci sarà la possibilità di fare un’escursione con il gruppo del GEB, il sabato pomeriggio, che vi porterà alla scoperta del Ponte Leopoldino.
mercatini-a-castelnuovo-Berardenga.jpg
CASTELNUOVO BERARDENGA 9 E 10 DICEMBRE
Castelnuovo Berardenga per le festività natalizie presenta un goloso mercatino. Le associazioni paesane Assinfesta, hanno organizzato per sabato 9 e domenica 10 dicembre i Mercatini di Natale.Oltre 60 standisti affolleranno le vie del paese alle porte del Chianti; tra questi, artigiani, artisti e produttori delle eccellenze enogastronomiche del territorio con la possibilità di farsi confezionare i cesti natalizi.

Sarà presente anche la condotta Slow Food di Siena, che venderà i prodotti delle zone terremotate: da Arquata del Tronto arriveranno zuppe, conserve e lenticchie, da Visso, ciauscolo, guanciale e prosciutto, da Amatrice, stracchino stagionato, caciotte e pasta fatta da Masciarelli per Casale Nibbi, e da Campotosto arriveranno formaggi e salumi vari tra cui il Caciofiore Aquilano e la Mortadella di Campotosto. Il ricavato servirà per acquistare un macchinario in una delle aree colpite dal terremoto, e per far ripartire le attività.

chef da tutta Italia ad AscianoASCIANO 8 E 9 E 10 DICEMBRE

Dal 8 al 10 dicembre 2017 ritorna ad Asciano la terza edizione della Mostra Mercato Del Tartufo Bianco Delle Crete Senesi organizzata da Comune di Asciano, associazione Tartufai Del Garbo, Consorzio Vino Chianti Classico, con la collaborazione di Terretrusche Events.

Per due giorni Asciano sarà il centro della Cucina Italiana: 18 chef provenienti da ogni parte d’Italia, 6 chef stellati, tra i quali Pino Cuttaia e Claudio Sadler, si cimenteranno tra due cene di gala, show cooking, Chianti & Tartufo: degustazioni guidate con esperti sommelier, cani campioni nella ricerca del tartufo, mostra mercato con pregiati tartufi delle Crete.

Un diamante bianco per le stelle della cucina, chef d’Italia ad Asciano per il Tartufo Bianco delle Crete Senesi.

Per informazioni e prenotazioni:

Online:

Passione Tartufo – Asciano, 8 dicembre 2017
Sua Eccellenza Tartufo Bianco – Asciano, 9 dicembre 2017

Box Office Terretrusche:

Tel. 0575 606887
Orari: Lunedì-Venerdì, 9:00-18:30

No comments

I grandi vini a Siena per Sangiovese Purosangue

ottobre 31st, 2017 | Category: Evento Di Vino,VINO & CO.

tutti i produttori di vino a Sangiovese Purosangue

Sangiovese Purosangue a Siena, è diventato uno degli appuntamenti imperdibili per gli amanti del vino.

Ideato e organizzato dall’Associazione EnoClub Siena, si svolgerà nella Fortezza Medicea di Siena dal 2 al 5 novembre,  nei bastioni San Francesco e San Filippo della Fortezza Medicea, dove si alterneranno incontri, dibattiti e degustazioni alla presenza dei vignaioli, di fronte a un pubblico non solo di operatori e comunicatori nazionali e internazionali ma anche di appassionati.

Eventi di Vino a Siena

Saranno circa 80 le aziende partecipanti con le loro etichette di Sangiovese in purezza, per più di 350 vini in assaggio. I banchi di assaggio si svolgeranno nelle giornate di sabato 4 e di domenica 5 novembre.

Banchi di assaggio Fortezza Medicea, Bastione San Filippo – Piazza Libertà 1, Siena

Sabato 4 novembre ore 15.30 – 20.00

Domenica 5 novembre  ore 15.00 – 19.00

Ingresso euro 15. Cauzione bicchiere euro 5

Vini italiani a base Sangiovese

Gli eventi sono distribuiti su 4 giornate:

GIOVEDÍ 2 NOVEMBRE

• Ore 10-17.30 Salone eventi della Società Romolo e Remo, Contrada della Lupa, Via di Fontenuova 1 (Pian d’Ovile).

Giornata di conferenza tecnica e degustazione sul Chianti Classico. Corrispondenza suoli-vini, con interventi di agronomi, enologi, geologi e assaggi per zone, con servizio sommelier.  Costo della degustazione per il pubblico + pranzo, euro 50.

VENERDÍ 3 NOVEMBRE 

Degustazione tecnica dei Sangiovese in catalogo su invito per operatori e giornalisti, presso presso la Fortezza Medicea.

vini fatti con il vitigno Sangiovese

SABATO 4 NOVEMBRE

• ore 9.30-13.30 – Complesso di San Niccolò a Porta Romana.

Conferenza scientifica sulla “Sostenibilità in viticoltura” nell’aula magna dell’Università degli Studi di Siena. Ingresso libero.

• ore 15.30 – 20.00 – Fortezza Medicea, spazi dell’Enoteca Italiana, Sala Esposizione.
Banchi di assaggio vini con 80 produttori di Sangiovese
Ingresso euro 15. Cauzione bicchiere euro 5

• ore 16.00-18.00 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Verticale Castello di Monsanto Sangiovese Fabrizio Bianchi, 9 annate: 1974-2012
1974-1975-1988-1995-1999-2006- 2009-2010-2012.

Condotta da Carlo Macchi, Winesurf con Laura Bianchi. Degustazione euro 60 soci Enoclub, euro 75 non soci

• ore 18.00-19.30 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Seminario con degustazione: “I difetti e le virtù. La percezione positiva del brett e della volatile, la sua valutazione estetica”.
Con Giacomo Buscioni, Matteo Gallello, Giacomo Lippi, Davide Bonucci. Ingresso gratuito, riservato agli utenti della manifestazione.

• ore 20.30 – Compagnia dei Vinattieri, Via delle Terme, 79. 
Cena incontro con i produttori del Sangiovese
Con vecchie e nuove annate in assaggio. Cena e vini: Euro 35.
00.

Degustazione di vino a Siena

DOMENICA 5 NOVEMBRE


•  ore 11.00 – 11.40 Fortezza Medicea, Bastione San Filippo

Presentazione del libro Falsi di Gusto di Vincenzo Coli e Gianluca Biscalchin, Nuova Immagine Editrice. Ingresso libero

• 12.00 – 13.30  Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Degustazione guidata: “Declinazione del Sangiovese in Romagna e in Toscana. Il territorio di Brisighella, un parallelismo con Montalcino”.
Seminario condotto da Francesco Falcone e Davide Bonucci. Ingresso gratuito, riservato agli utenti della manifestazione.


• 15.00 – 19.00 – Fortezza Medicea – Spazi dell’Enoteca Italiana, Sala Esposizione
Banchi di assaggio vini con 80 produttori di Sangiovese.
Ingresso euro 15. Cauzione bicchiere euro 5


• 15.30- 17.30 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Verticale Chianti Classico Riserva Badia a Coltibuono. 8 annate: 2000-2006-2007-2008-2009-2010- 2011-2012.
Con Roberto Stucchi Prinetti. Degustazione euro 45 soci Enoclub, euro 55 non soci

• 18.00- 20.00 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Verticale Chianti Rufina Riserva Selvapiana Bucerchiale. 10 annate:
1958 – 1965 – 1973 – 1979 – 1980 – 1983 – 1993 – 2000 – 2009 – 2013.
Con Federico Giuntini. Degustazione euro 45 soci Enoclub, euro 55 non so

No comments

Slow Wine, la più grande degustazione di vini d’Italia a Montecatini

ottobre 12th, 2017 | Category: Cibo Chef e Cuochi,EVENTI,Evento Di Vino,VINO & CO.

Terme Tettuccio a Montecatini Terme

Montecatini Terme, la città dell’acqua che ospita la più grande degustazione di vino? Si, il connubio, avviene da qualche anno con la presentazione della Guida di Slow Wine, e di anno in anno richiama appassioanti da tutta Italia.

Infatti, dal 13 al 16 ottobre a Montecatini Terme nell’ambito della quinta edizione di Food & Book, Festival del libro e della cultura gastronomica, la città toscana si trasformerà nella capitale del vivere e mangiare bene.

quale è la più grande degustazione di vini in Italia?

E cosa c’è da fare alle Terme Tettuccio, questa volta? Tantissime cose!

Sabato 14 ottobre con la giornata dedicata a “Slow Wine 2018: storie di vita, vigne, vini in Italia” e il convegno “La comunicazione del vino: dalla vendita on line al consumatore finale” dalle ore 10,30 al Nuovo Teatro Verdi (viale Verdi, 45) aperto a produttori di vino, giornalisti e operatori del settore.

Dalle ore 14.30 alle Terme Tettuccio presentazione della Guida Slow Wine 2018 con tutte le cantine e le etichette recensite, ovvero oltre 500 cantine e 1.000 etichette in assaggio per quella che è ormai considerata la più grande degustazione di vini d’Italia.

termedi Toscana, Montecatini

Domenica 15 ottobre e lunedì 16 dalle 10 alle 18 sempre alle Terme Tettuccio, ad ingresso libero, Mercato dei Presìdi Slow Food provenienti da tutta Italia. Saranno presenti produttori agroalimentari di circa 280 Presìdi che da tempo tutelano la biodiversità, i saperi produttivi tradizionali e dei territori, adottano pratiche produttive sostenibili, pulite, e un approccio etico. Si potranno acquistare legumi, salumi, formaggi, frutta e ortaggi dei produttori del territorio di Montecatini Terme e della Valdinievole.

aziende vinicole premiate nella guida

Lunedì 16 ottobre giornata molto importante a Montecatini dalle 9,30 alle 17,30 con l’arrivo da tutta Italia dei cuochi per il Secondo incontro nazionale dell’Alleanza Slow Food dei cuochi, progetto che mette assieme cuochi e produttori per valorizzare le produzioni agricole italiane e i loro artefici.

le-terme-più-belle-d'Italia.jpg

In questa quattro giorni di lavori sarà presente anche lo street food insieme a Luca Cai e Resti spa grazie al protocollo di intesa siglato con Slow Food Toscana. Luca Cai insieme al fratello Andrea ha dato vita a “Tuscany Brothers”, un vero e proprio farm truck per la lavorazione dei prodotti su mezzo itinerante, dove gli agricoltori possono trasformare il cibo rispettando i principi della filosofia di Slow Food.

No comments

Food & Book a Montecatini: quando la cultura si unisce al cibo

programma di food & book

Per una appassionata di cibo e di libri come me, è bello segnalare Food e Book, in programma a Montecatini Terme (Pistoia) dal 13 al 16 ottobre.

la presentazione di slow wine a Montecatine e Food & Book

Alle Terme Tettuccio si incontreranno scrittori che nei loro romanzi raccontano il cibo, chef che lo presentano nelle loro ricette e in libri di successo, autori di saggi sull’alimentazione e l’agricoltura.

Tra i protagonisti dell’edizione 2017, ci saranno gli chef Aimo e Nadia Moroni, Alessandro Negrini e Fabio Pisani, Beniamino Baleotti, Andrea Berton, Filippo Cogliandro, Renato Bernardi, Pietro e Nicola Migliaccio, Sergio Peri e ancora Simone Bonini con la sua creatura, il gelato “Carapina” e gli scrittori Carmine Abate, Gaetano Savatteri, Filippo Nicosia, Fabio Genovesi, Roberto Riccardi, Federico Moccia e poi Oscar Farinetti  e molti altri.

Il programma completo lo trovate su www.foodandbook.it

Aimo e Nadia Moroni

Non vi dovete perdere le cene di Food e Book: venerdì 13 ottobre (ore 20.30) con una serata al Grand Hotel La Pace dedicata a uno dei padri nobili dell’alta cucina d’autore italiana: Aimo e Nadia Moroni, nativi della vicina Pescia, ristoratori di successo a Milano. I Moroni saranno ospiti d’onore della Cena di apertura – curata da Alessandro Negrini e Fabio Pisani, chef 2 stelle Michelin del ristorante Il luogo di Aimo e Nadia (menu) – e incontreranno gli studenti degli Istituti alberghieri provenienti da tutta Italia.

Sabato 14 ottobre al Grand Hotel Croce di Malta (ore 20.30) è in programma la Cena della Legalità (menu) con lo chef calabrese Filippo Cogliandro preparata con prodotti della sua terra dove è un esempio di come si possa lavorare senza sottostare ai ricatti delle organizzazioni mafiose.

Il salame più buono d'Italia

Se siete appassionati di insaccati, il 13 ottobre a Food&Book c’è la prima finale del Campionato Italiano del Salame 2017: prevista in due sessioni, una la mattina dalle 11.30 alle 14.00 e una il pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30, entrambe nella Sala Nencini delle Terme Tettuccio.

presentazione della guida ai vini seguita da una grande degustazione

E non dimenticatevi della più attesa degustazione di vino dell’anno: sabato 14 ottobre (ore 14.30-19.30 alle Terme Tettuccio) migliaia di appassionati potranno degustare le oltre 1000 migliori etichette d’Italia selezionate per la guida Slow Wine 2018, che nella stessa giornata (ore 10.30) sarà presentata in anteprima nazionale al Teatro Verdi.

Inoltre, lunedì16 ottobre ci sarà  un appuntamento a cura di Slow Food: l’incontro nazionale dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi, un progetto che mette assieme cuochi e produttori per valorizzare le produzioni agricole italiane e i loro artefici. Da tutta Italia arriveranno a Montecatini Terme cuochi e contadini, ristoratori e responsabili dei Presìdi Slow Food. Nelle giornate di domenica 15 e lunedì 16 ottobre (ore 10.00-18.00) le Terme Tettuccio ospiteranno il Mercato dei Presìdi Slow Food, mentre nella Sala Regina delle stesse Terme Tettuccio si terrà il convegno dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi.

1 comment

Eventi di arte nel Chianti: la nuova collezione della Galleria d’Arte Contemporanea Bianciardi

Charming hotel in Chianti, albergo di charme nel Chianti

E’ ancora in corso la mostra “Affinità Elettive“, che il gruppo di Evorart, non se ne sta seduto sugli allori. Ha gia messo in cantiere un nuovo evento di arte nel Chianti.

Curiosi di sapere cosa hanno combinato stavolta Augusto Bianciardi, Lorenzo Minucci e Antonio Carloni? Sabato 2 settembre alle 19.00, a Radda in Chianti , si presenta la nuova collezione artistica della Galleria d’Arte Contemporanea Bianciardi.

arte nel Chianti, Radda in Chianti Events, Chianti Artist Gallery

I saloni dell’albergo Hotel Radda de la “Compagnie des Hotels” in località La Calvana, alle porte del paese chiantigiano, saranno coinvolti dalle istallazioni artistiche. In questa occasione oltre alla pittura e la scultura,  una sezione verrà dedicata interamente alla maiolica con maestri che presenteranno pezzi unici realizzati ad hoc.

Oltre all’arte, si potranno gustare i piatti presentati dallo chef e degustare alcune realtà enologiche italiane: San Vincenti, Cantalici, Colle Bereto e Sassoregale, mentre la colonna sonora della serata, con classici della musica italiana ed internazionale, è affidata al gruppo “Jazz Trio” con Giacomo Rossi al contrabbasso, Riccardo Galardini alla chitarra e Walter Paoli alla batteria.

Ingresso 7 €

Per info e prenotazioni 0577 73511 oppure 3290281164

CDH Hotel Radda

Loc. La Calvana

Radda in Chianti, Siena

 

No comments

La cena in Terra di Berardenga e i 650 anni di Castelnuovo

agosto 14th, 2017 | Category: EVENTI,Eventi di Cibo e Spettacolo,Evento Di Vino

La piazza di Castelnuovo Berardenga, dove mangiare nella Berardenga

Castelnuovo Berardenga, 650 anni e non sentirli. Il suo destino, marchiato da un fiasco di vino, dipinto nel 1335 da Ambrogio Lorenzetti per un cofano nuziale. Lo spunto per festeggiare il paese nell’antico Prato delle Fiere, diventato oggi la piazza principale, il fulcro di tutte le cose.

Castelnuovo Berardenga winemaker,

E in una sera abbracciata dal vento e dagli sbuffi di una fontana felice, i Calici di Stelle si sono affiancati al buon cibo per la Cena in Terra della Berardenga. Vignaioli, cuochi e castelnuovini, fianco a fianco per il bene del paese.

Salumi della macelleria Pini Bollicine toscane per aperitivo Come servire il salame per un aperitivo

Salumi del Minucci e del Pini insieme alle Bollicine di Felsina per principiare.

Produttori di vino di Castelnuovo Berardenga

Un calice di Chianti Classico per brindare: Dievole, Felsina, La Lama, San Felice, Villa a Sesta, Vallepicciola, Poggio Bonelli, Fattoria dell’Aiola, Losi Querciavalle, Podere Le Trosce, Bindi Sergardi, Castello di Bossi, Fattoria di Corsignano e Carpineta Fontalpino, i produttori venuti a deliziare.

Cena in terra della Berardenga

Calici di Stelle a Castelnuovo Berardenga

Piatti che si accumulano, cucchiai che affondano nell crema di fagioli, gnudi di ricotta e pancetta croccante di Quei 2 e che sminuzzano quenelle di pappa al pomodoro della Taverna della Berardenga, forchette che mettono allo scoperto il ripieno di stracciata delle crêpes di Anonimax, coltelli che sminuzzano il petto d’anatra con le cipolle caramellate di Bengodi, bocche golose che sorridono all’arrivo della mousse di cioccolato bianco della Taverna della Berardenga e del semifreddo al Vin Santo della gelateria Pit Stop.

Sotto un piumone di nuvole e stelle, Associazioni in Festa, Slow Food Siena, i ristoratori di Castelnuovo, i viticoltori del Classico della Berardenga, hanno lavorato fianco a fianco per far sì che il Prato delle Fiere, fosse speciale. E ci sono riusciti.

 

No comments

Calici di Stelle: cinque appuntamenti da non perdere nelle Terre di Siena

agosto 06th, 2017 | Category: Evento Di Vino,VINO & CO.

calici-di-stelle-foto-il-cittadino-online.jpg

Eccoci tornati all’appuntamento annuale con Calici di Stelle. Vi segnalo alcuni appuntamenti tra Siena e la sua bellissima provincia, che per fortuna, si spalmano su date diverse, e non tutti il 10 di agosto.  Per il programma completo, sbirciate sul sito ufficiale di Calici di Stelle.

calici di stelle a Siena e provincia, 36/5000 Stars gems in Siena and province

DOMENICA 6 AGOSTO 2017 a GAIOLE IN CHIANTI

Dalle ore 19:00 alle ore 24:00 ci saranno gli stands per la degustazione dei vini delle aziende agricole di Gaiole in Chianti e dintorni. Allo stesso tempo potrete gustare tipici piatti e prodotti locali negli stands gastronomici dei ristoranti del paese.

All’entrata di piazza Ricasoli si potranno acquistare i calici per la degustazione al costo di 10 euro.

Ecco le aziende in degustazione: Azienda agricola Cantalici con Petali di rosé, rosato 2016; Chianti classico Baruffo 2014; Chianti classico Baruffo 2012. Azienda Monterotondo di Basagni Saverio con Viaggiolata, Chianti classico 2014; Sassogrosso, Igt bianco 2016; Sassorosa, Igt rosato 2016. Podere Ciona con  Rosé 2015; Chianti classico 2014. Il Colombaio di Cencio con I Massi 2015 Chianti classico; Pietrarossa 2014, Chianti classico; I Massi2013 Chianti classico riserva; Monticello 2014 Igt; Barone Ricasoli Castello di Brolio; Brolio 2015 Chianti classico Docg; Brolio riserva 2014, Chianti classico Docg. Azienda agricola San Martino con Chianti classico San Martino 2013; Chianti classico San Martino riserva 2011. Capannelle con Chianti classico 2013. Badia a Coltibuono con Badia a Coltibuono Chianti classico Docg 2015;  Badia a Coltibuono Chianti classico riserva Docg 2012; Azienda agricola biologica La Casa di Bricciano; Chianti classico riserva 2009; Il Ritrovo Igt 2008; Il Ritrovo Igt 2006. Fattoria di Rietine con Chianti classico Docg 2014; Riserva Docg 2012; Tiziano Igt 2011; Vin Santo Doc 2003; Olio extravergine 2016; Grappa Tiziano Primero.  Azienda agricola Casanova di Bricciano di Rossi Andrea con Casanova Chianti classico 2014; Casanova Gran selezione 2013; Tramonto passito Igt 1997.  San Giusto a Rentennano con  Chianti classico 2015; Chianti classico riserva Le Baroncole 2014. Azienda agricola Matteolicon Chianti classico 2014 Docg;  Chianti classico 2015 Docg. Azienda agricola Pasquini Galliano con L’Eco del tempo vino rosso; L’Eco del tempo vino bianco. Castello di Meleto con Meleto Chianti classico riserva 2015; Vigna Casi Chianti classico riserva 2013; Pieve di Spaltenna Vermentino 2016; Borgaio Igt Toscana rosso 2014; Spumante brut rosé metodo classico NV. Azienda agricola La Montanina con Nebbiano 2013; Chianti classico 2014.

Durante la serata ci sara’ musica dal vivo e dj set.

GIOVEDì 10 AGOSTO A CASTIGLIONE D’ORCIA

Vini DOC Orcia, Vald'Orcia Wine Events

La magica notte di Calici di Stelle nel suggestivo borgo di Castiglione d’Orcia, cuore della Val d’Orcia e città di produzione del vino Orcia Doc

PROGRAMMA COMPLETO
Dalle ore 17:00 nel centro storico di Castiglione d’Orcia
-concorso dell’Associazione culturale e artistica “I Gigli di Castro” “L’etichetta di Orcia più bella”
-letture sul vino a cura del Laboratorio Teatrale Talenti Tintinnanti
-esposizioni di auto e moto d’epoca
-visite alla prestigiosa Sala d’Arte San Giovanni
🍴 laboratorio di pici, per imparare a tirare la tradizionale pasta locale con le massaie castiglionesi
🍴 cooking show di piatti della cucina castiglionese e punti ristoro a cura dei ristoranti del borgo
🍴 Slow Food con i piatti della tradizione
👜 artigianato artistico e prodotti tipici valdorciani
ore 18:00 “Assaporando lo Shiatsu” presso la sede Tuscany Crossing
Dalle ore 19:00 un’escursione notturna a piedi correndo o camminando sotto le stelle (ritrovo presso sede Tuscany Crossing).

DALLE 20:00 IL VINO ORCIA PROTAGONISTA
apertura banchi d’assaggio e degustazioni di vino Orcia Doc con i produttori: Cantina Campotondo Marco Capitoni, Donatella Cinelli Colombini, Il Pero, Azienda Agraria Le Crete Podere Albiano Podere Forte, Poggio Grande, Roberto Mascelloni, SassodiSole Castelnuovo Tancredi Luxury Wine Estate Azienda Agricola Trequand
a.

PER INFO E PRENOTAZIONI
info@consorziovinoorcia.it
0577 887471

wine-tasting-in-Siena

GIOVEDì 10 AGOSTO A SIENA

Stelle, vini e arte. Questi i protagonisti della notte di S. Lorenzo. L’appuntamento del 10 agosto con il fortunato connubio di vino e stelle cadenti si svolgerà in alcuni dei luoghi più suggestivi della città: dal Museo Civico, alla Torre del Mangia, a Palazzo Sansedoni, sede della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, alla “Terrazza su Siena” nei giardini in San Domenico della Società di Camporegio della Contrada del Drago.

Oltre all’apertura del Museo Civico e della Torre del Mangia (biglietteria in funzione dalle 20,30 alle 23,15), sarà possibile visitare il “Cantiere Maestà” di Simone Martini (ore 21, 22 e 23 max 10 persone a gruppo per un costo di 6 euro a biglietto, oltre all’acquisto del biglietto di ingresso al Museo Civico.

Mentre dalle 18 alle 22, presso l’Enoteca Emporio Mediterraneo, nel Casato di Sotto, ci sarà una degustazione di oltre trenta vini selezionati di viticultura “eroica” e non solo, da tutta Italia. Calice degustazione serigrafato ed esplorazione mappa stellare (proiezione).

GIOVEDI’ 10 AGOSTO E VENERDI’ 11 AGOSTO A CASTELNUOVO BERARDENGA.

Dove mangiare a Castelnuovo Berardenga, Castelnuovo Berardenga's restaurant

Doppio appuntamento per il Comune di Castelnuovo Berardenga.

Giovedi 10 agosto ore 20, piazza Marconi a Castelnuovo Berardenga: i ristoratori di Castelnuovo, insieme ai produttori di vino della Berardenga, e ai commercianti locali, insieme a Slow Food Siena e all’Amministrazione Comunale organizzano la “Cena in Terra di Berardenga”.

I piatti verranno preparati da i ristoranti: Quei Due, AnoniMax, Bengodi e Taverna della Berardenga.

tuscan-recipe.jpg

Il menu come vedete è da leccarsi i baffi! La cena, costa 40 euro, e per prenotare contattare l’ufficio turistico di Castelnuovo Berardenga al numero 0577-351337 oppure scrivere una e-mail a ufficio.turistico@comune.castelnuovo.si.it oppure Associazioni in Festa scrivendo all’indirizzo associazioniinfesta@gmail.com

Castelnuovo Berardenga's wine

Venerdì 11 agosto,  l’appuntamento è con “Calici di Stelle” dove saranno presenti le migliori aziende agricole, con la degustazione di vini e prodotti tipici, insieme a musica, spettacoli e arte. Un’occasione  per visitare il centro storico, il parco della Villa Chigi e la Torre dell’Orologio aperta in notturna.

eventi a Montalcino, Fattoria dei Barbi calici di stelle

VENERDì 11 AGOSTO

Alla Fattoria dei Barbi a Montalcino, sarà un venerdì sera in cantina all’insegna del bel connubio vino-stelle, degustando i vini direttamente dove nascono, mangiando e chiacchierando, e osservando il cielo con la sua magia guidati da un esperto astrofilo. Dalle 17.00 alla Fattoria Dei Barbi in Località Podernovi 170 a Montalcino e dopo la visita in Cantina e al Museo si comincerà con un aperitivo al tramonto, per poi gustare una cena a base di prodotti locali e immancabili calici di vini della Fattoria dei Barbi per godere infine del cielo notturno con l’Osservazione guidata a cura dell’ Osservatorio Astronomico Università di Siena: una serata con gli occhi e il naso in su per imparare a riconoscere le costellazioni principali e i pianeti visibili.
Costo: 35 euro, cena inclusa. Per prenotazioni
info@fattoriadeibarbi.it o tel. +39 0577 841111

 

No comments

Affinità Elettive a Capannelle

Arte nel Chianti

Ridendo e scherzando Matthew Spender e Maro Gorky, sono quasi cinquant’anni che hanno messo le radici nel Chianti. La loro arte fatta di quadri e sculture in terracotta e travertino, si fonde nel paesaggio chiantigiano, ed Evorart, insieme a Capannelle, il Castello di Meleto e il Castello di Spaltenna, celebra i due artisti con le “Affinità Elettive”.

Capannelle Resort and Wine

Un percorso di 12 km da fare a piedi oppure in bici, ma anche in automobile, che unisce arte e buon vino nel comune di Gaiole in Chianti. Un anello artistico dove vedere la natura che abbraccia le sculture di Matthew Spender: teste, donne che camminano, guardiani e perfino Liv Tyler, e dove i muri accolgono pennellate di colore, tracciate dalla mano di Maro Gorky.

Tuscany art

A Capannelle ci sono donne di fuoco in giardino, pronte a raccontarvi la loro storia. Sedetevi sul prato e ascoltate in silenzio quello che avranno da dirvi.

Per gli indigeni queste sono le sculture di “Matteo di San Sano”, famoso in tutto il mondo, ma che resta sempre umile, sognatore e dispensatore di note musicali. Opere chiantigiane, che non ci stancheremo mai di guardare, perchè ormai fanno parte del territorio.

Evorat-Affinità-Elettive.jpg

Se il giardino di Capannelle è il regno di Spender, l’antica casa è la custode dei quadri della Gorky: paesaggi visti dalla finestra del podere chiantigiano che raccolgono emozioni, rielaborano il panorama, restituiscono pensieri e visioni.

Augusto Bianciardi, Lorenzo Minucci e Antonio Carloni, sono i tre moschettieri dell’arte chiantigiana. Con il nuovo progetto di Evorart, continuano ad unire la bellezza del paesaggio, con l’arte e il vino. Le tre eccellenze del territorio, di cui tutti noi dobbiamo essere fieri.

Opere di Maro Gorky e Matthew Spender a Capannelle

Avete tempo fino al primo di novembre per scoprire le Affinità Elettive.

Affinità-Elettive-in-Chianti.jpg

Capannelle, il Castello di Meleto e il Castello di Spaltenna, dodici km dedicati al percorso del gusto e dell’arte.

1 comment

Pagina successiva »