Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for maggio, 2009

Ponte Di….Vino

maggio 29th, 2009 | Category: Idea Weekend e Gita fuoriporta

pentecoste a Castellina cantine aperte estrazione delle contrade

Si preannunciano per tante persone quattro giorni di festa, molti di voi sanno già quello che fare, per gli indecisi eccovi qualche suggerimento……..

Questo è proprio un ponte di Vino….visto che sono tanti gli avvenimenti legati al nettare di Bacco: si comincia sabato 30 con la rassegna Classico è…ed a inaugurare la settimana di eventi e degustazioni comincia Pentecoste a Castellina in Chianti.

Domenica 31 torna Cantine Aperte, la diciassettesima edizione che vede le 800 cantine socie del Movimento Turismo del Vino  aprire le proprie porte.

A Lucca c’è l’Anteprima dei Grandi Cru della Costa Toscana, a Prato nel chiostro di San Francesco c’è Di Vini Profumi, mentre a Montespertoli (Fi) domenica si conclude la 52esima Mostra del Chianti.

Per gli appassionati di cibo, non c’è che da scegliere: La Mangialonga a Pontedera (Pi), Sapori a Fivizzano (Ms),e a Bucine (Ar), nell’ambito di Bucine in Fiore c’è il Festival delle Nazioni e delle Regioni con prodotti enogastronomici di qualità.

Per chi è in Toscana e domenica pomeriggio si trova a Siena, consiglio di non perdersi l’estrazione delle Contrade. Per chi non sa come funzionano le regole del Palio, vengono estratte a sorte tre contrade che si andranno ad aggiungere a quelle che corrono di diritto (sono quelle che NON hanno corso a luglio 2008) per il Palio di luglio. Alle 19.00 le chiarine si affacceranno dal palazzo pubblico e con il loro suono daranno il via all’estrazione. Un evento suggestivo, dove si trovano  tutti i contradaioli e dove vedere forti emozioni…..

Per ultimo, ma non per questo meno importante ad Asciano (Si) si svolge Adotta un Pelosino, per chi vuole regalare o prendere in affido un cucciolo.

Io me ne vado qualche giorno nelle Marche, a fare un pò di mare e a mangiare un pò di ciauscolo, per chi si trova a passare da quelle parti segnalo, a Monterubbiano (Ap) la festa di Sciò la Pica.

No comments

Mani di Fata

maggio 28th, 2009 | Category: Utile e Dilettevole

bread and butter wedding cake torte e fate Silvia e Stefy mercatio handmade wedding e life i fiori di artemisia trucco lady valentine rianna celestefrittata 

Domenica sono andata a Firenze a trovare la mia amica Silvia, che aveva organizzato il primo Handmade & Wedding Life.

Nella cornice del Residence La Contessina, si sono date appuntamento tante ragazze  per presentare i loro piccoli capolavori fatti a mano…..

Artemisia realizzava stupende composizioni floreali, le ragazze genovesi di Celestefrittata proponevano simpatiche idee con la carta (io mi sono comprata anche il quaderno di erbologia!!!!!!!!!!).

Sara e Jadine avevano il banchino incantato fra dolcetti, fate e gioielli floreali…..Pirillinca con le sue scatoline per i confetti davvero originali….e Artisticake ha abbellito gli spazi con le sue wedding cake.

E che dire della truccatrice di Lady Valentine? Bravissima, con gesti veloci e leggeri ha trasformato diverse persone.

Nel pomeriggio, le ragazze hanno fatto le dimostrazioni pratiche di come si realizza una decorazione, una bomboniera o una nuova maglietta….tante cose carine che vi racconterò e illustrerò prossimamente nel blog.

E’ stata una domenica differente dalle altre, dove ho visto tante brave amanti del fai da te destreggiarsi nelle loro creazioni con idee nuove e molto fantasiose.

2 comments

Rosa: La regina del giardino (prima parte)

 

la rosa è la regina del giardino, e voi sapete proprio tutto? Maggio è il mese delle rose….

Lo so che siamo quasi a fine mese, ma ho aspettato che tutte le fioriture nei posti in cui vado a lavoro fossero al massimo…

Eccovi un primo assaggio………cliccate sulle foto  godetevi i colori, le sfumature e immaginatevi il profumo…

Continua…..

1 comment

Alla Corte del Vino

maggio 26th, 2009 | Category: Evento Di Vino

Stemma Corsini Valentina Le Pupille Alla corte del vino Ilaria e Manuele Capannelle Villa Le Corti Angela Bindella alla corte del vino Villa Le Corti

Sabato pomeriggio in compagnia dell’amico sommelier Federico, sono andata a San Casciano alla “Corte del Vino”.

L’evento a Villa Le Corti questa volta è stato risparmiato dalla pioggia……., in compenso sotto il tendone il caldo si faceva sentire….. A parte questo è stato bello vedere vecchi amici, conoscere gente nuova e degustare dei buonissimi vini.

Vista la temperatura abbiamo fatto un giro cominciando dai bianchi: ha fatto da apripista lo Chardonnay di Capannelle servito dalla mitica Ilaria, si è proseguito con l’ Adeo, il bianco Grattamacco, il Kalendamaia, La Solatia e finito con la Bugia di Testamatta.

Era doveroso un assaggio di Chianti Classico e la scelta è caduta di nuovo su Capannelle, poi è stata la volta di Volpaia.

La simpatia e la disponibilità di Valentina ,della Fattoria le Pupille, è stata così coinvolgente che abbiamo assaggiato tutti e tre i vini: Poggio Argentato, Poggio Valente e il Morellino.

La stessa cosa vale per Bindella: quì Angela è stata gentilissima, ci ha fatto assaggiare il Fossolupaio, I Quadri e La Gemella e la cosa buffa è stata che parlando parlando abbiamo scoperto che siamo anche parenti!!!!!!!!!!!!!

Abbiamo proseguito con altri vini e alla fine ho concluso la degustazione con un mio pensiero sui rossi:

Il Desiderio di Nicole era di passare dalla Riserva di Coltassala, scendendo lungo Il Borro per arrivare fino alle Pergole Torte; da li si poteva ammirare il Torrione di Galatrona sorvegliato da tre grandi: Argentiera, Il Carbonaione e Ornellaia.

5 comments

Hector & Hector Vernissage

maggio 25th, 2009 | Category: Arte, Fotografia, Colori e Pennelli

east indian company navigatori oceanici hector e hector Io e Antonietta Incanto del Grand Hotel quadro hector e hector

Giovedì 21 maggio all’Incanto del Grand Hotel di Firenze c’è stata l’inaugurazione della mostra “East Indian Company” dell’artista Hector & Hector.

Una personale con dodici tele inedite dedicate ai navigatori oceanici, presentata dal critico Giovanni Faccenda.

Il ciclo delle opere è dedicato al mare e alle sue donne, in quanto i titoli dei quadri portano nomi femminili. Tutti i lavori sono realizzati con la tecnica del decollage, sopracollage e tecniche miste con aggiunta di cartone, giornali e canapa.

La mostra è visitabile fio al 21 giugno e ringrazio Antonietta Bonelli per la splendida riuscita dell’evento, e la mia amica Bea che ha partecipato con entusiasmo al vernissage.

No comments

www.week end, wine e wedding planner.it

maggio 22nd, 2009 | Category: Idea Weekend e Gita fuoriporta

    

Salve a tutti…………….un’altra settimana lavorativa è finita ed io sono di nuovo quì a darvi qualche dritta su come passare il vostro week end (se non avete già fatto programmi!!!!!).

Comincio col segnalarvi il mercatino-laboratorio della mia amica Silvia al Residence La Contessina in Via Faenza 71 a Firenze. E’ il primo Handmade Wedding e Life e potrete scorgere all’opera una decoratrice di torte americane,e tante ragazze appassionate del fatto a mano che vi faranno vedere come fare le bomboniere, le scatoline, organizzare i decori per un matrimonio solo con la carta, il trucco perfetto……………L’ingresso è libero e l’evento non è solo per chi si sposa, ma per tutte le appassionate del fai da te.

Per gli amanti del vino a San Casciano  (Fi) a Villa Le Corti c’è “Alla Corte del Vino“, la tredicesima edizione dei grandi vini di Toscana, mentre domenica  a Cinigiano (Gr) si terrà la settima edizione di “Wine e Bike“, pedalate e degustazioni nel territorio del Montecucco.

Per gli appassionai di feste e rievocazioni medioevali non c’è che l’imbarazzo della scelta: a Massa Marittima (Gr) è di scena il Balestro del Girifalco, a Malmantile (Fi) la sedicesima Festa Medioevale,  sempre in provincia di Firenze, a Castelfiorentino si tiene “Incanti e Banchi“, festival del teatro di strada, di cantastorie e banchi di antichi mestieri. Fuori regione a Città della Pieve (Pg), ci sono i “Folli Piaceri Rinascimentali“.

Finisco con le fioriture, segnalando “Pescia in Fiore” e “l’infiorata” di Scarperia (Fi).

2 comments

Quando la critica si camuffa

maggio 21st, 2009 | Category: Il Piacere di Leggere il Cibo e altri libri

 Leonardo Romanelli libri Ruth Reichl 

Questa nota di  Leonardo Romanelli è apparsa sul quotidiano Il Firenze venerdì 8 maggio:

Ora che i critici gastronomici sono diventati il bersaglio preferito di “Striscia la Notizia”, mi chiedo come fare a circolare ancora nei ristoranti fiorentini senza correre il rischio di essere lapidato, davanti ad una folla festante, magari mentre sto gustando una succulenta bistecca. Nel crollo delle istituzioni, pittuosto generalizzato ad onor del vero, una delle figure che più delle altre deve essere messa alla berlina è quella di chi giudica, di chi si arroga il diritto di dare una valutazione rispetto a quello che viene proposto, sia esso un film, una pièce teatrale, un libro, un’opera d’arte. Ecco che, dopo aver cercato di distruggere le istituzioni “serie”, come quelle dei giudici di un tribunale, si cerca di far passare il lavoro di un critico gastronomico come quello di un “mangia a sbafo”, sempre pronto a scrivere su ordinazione del gestore di un ristorante o del direttore di un albergo, quasi fosse un satrapo gaudente, che per una zuppa calda o un piatto di spaghetti fosse disposto a vendersi l’anima; che dire, le mele marce ci sono e ci saranno sempre, come capita in ogni settore della vita sociale. Nel campo enogastronomico ci sono da più di trent’anni, prima come cuoco, poi come gestore di una ditta di banqueting, sommelier ed infine come giornalista e “censore” di vini e ristoranti per le tanto vituperate guide, ma ad oggi, salvo una querela, non ho ricevuto minacce di attentati a vario titolo sulla mia persona. Mi aspetto, nell’immediato al massimo futuro, un piatto di pasta e fagioli completato con lassativo, o anche una zuppa di pesce con eccesso di peperoncino o pepe. Una via di fuga percorribile potrebbe essere quella di camuffarmi con barba e parrucca, come faceva il mitico Louis De Funes quando, nei film francesi degli anni Sessanta, rappresentava l’ostico ispettore della guida Michelin in visita nascosta; presentarmi sotto falso nome o con un cognome inventato è una pratica che faccio abitualmente, potrei imitare Dustin Hoffman in “Tootsie” e travestirmi da donna, basterebbe imparare a modulare la voce e farmi la barba a modo. In realtà penso di continuare a frequentare trattorie e luoghi del cibo senza paura, continuando a giudicare quello che mangio, nella convinzione di fare un servizio a chi legge. Male che vada, mi vedo sempre pronto a tornare ad indossare una giacca da cuoco, mettermi un grembiule e ricominciare a spadellare: giudico, è vero, ma con cognizione di causa!

Prendendo spunto da questo articolo vi voglio parlare della critica che si è travestita per davvero: Ruth Reichl.

Ho comprato il suo libro per caso, dopo aver letto una curiosa recensione su un settimanale…e ne sono rimasta folgorata:

Aglio e Zaffiri, vita segreta di una gastronoma mascherata.

E’ stato buffo perdersi fra parrucche di tutti i colori, occhiali dalle diverse montature, mise improbabili…e tutto questo per svolgere il suo lavoro, giudicare senza essere riconosciuta se un prodotto è fresco o no, se il locale è sempre impeccabile, se i camerieri e il maitre sono gentili, se la Caesar Salade o il fois gras sono stati eseguiti correttamente…

Vi consigli di leggerlo, per ridere, per sorridere, ma soprattutto per farvi capire cosa fa un critico gastronomico e vi assicuro che recensire ristoranti non è per niente una passeggiata…

No comments

Il fantastico mondo di Daniela Nasoni

maggio 20th, 2009 | Category: Arte, Fotografia, Colori e Pennelli

paese al tramonto la vetrina lo studio città delle idee Stefy e Daniela e la luna bussò

La prima volta che sono andata a Varese era il 2005 e passeggiando per il centro mi sono imbattuta in questo fantastico mondo di colori: i quadri della pittrice Daniela Nasoni.

 Una varietà indiscussa di paesaggi fantastici, abitati da strane creaure, ma anche da alci, galletti e gufi. Tutti cittadini di improbabili paesaggi che però riescono a farci sognare attraverso i contrasti di colori, luci e ombre….

Fin da subito sono rimata estasiata dai suoi dipinti così tutte le volte che capito dalle sue parti cerco di incontrarla per vedere le sue nuove creazioni…

Daniela  è diplomata all’ Accademia di Brera, collabora con le scuole elementari dove tiene corsi di educazione artistica e scenografia. La sua prima personale risale al 2001, ha fatto mostre in tutta Italia e a Marsiglia. I suoi lavori sono stati utilizzati anche per illustrare una collana di libri per bambini.

Ha da poco inaugurato il suo nuovo atelier di pittura a Milano in zona Porta Genova, la nuova area di spazi di tendenza del capoluogo lombardo. Quì, in  Via Savona 94,  la potete trovare dal lunedì al giovedì, mentre il fine settimana è nel suo studio a Varese in Via Garibaldi.

Concludo con una frase che rappresenta Daniela: ” l’arte è prima di tutto un modo di vivere”.

2 comments

Pagina successiva »