Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for gennaio, 2010

San Valentino d’Incanto

gennaio 31st, 2010 | Category: Eventi di Cibo e Spettacolo
 Firenze, una delle città più romantiche del mondo, da scoprire con la vostra dolce metà..
Sorprendi il tuo amato o la tua amata a San Valentino!
Celebrate il vostro Amore con una romatica cena ad InCanto Cafè & Restaurant…………. e chissà che non possiate proseguire la serata in una delle nostre lussuose camere!
Infatti, tra tutti gli innamorati che festeggeranno ad InCanto il giorno di San Valentino verrà estratta la coppia fortunata che vincerà un soggiorno presso il Grand Hotel.

Cena 4 portate € 58 per persona, servizio e vini inclusi.

I posti sono limitati, è consigliata la prenotazione al 055 27163767 oppure giuseppe.tedesco@starwoodhotels.com

Incanto Restaurant

Piazza Ognissanti, 1

Firenze

Leggi anche il post “La magia di Piazza Ognissanti“.

No comments

Orso e le identità golose

gennaio 30th, 2010 | Category: Idea Weekend e Gita fuoriporta

Ultimo fine settimana di gennaio da leccarsi i baffi, con appuntamenti golosi in tutta Italia, e con l’inizio dei grandi carnevali.

Domenica 31 gennaio,  al via: il  “Carnevale Pietrasantino” a Pietrasanta (Lu), il 137° “Carnevale di Viareggio“, il “Carnevale di Foiano” (Ar), e a Castiglion Fibocchi (Ar) comincia il “Carnevale dei Figli di Bocco“.

“Mercatino Etrusco” il 31 gennaio a Chiusi (Si), a Scandicci (Fi), domenica c’è “Vetrina Antiquaria”, mentre Firenze propone  “Ciompi Antiquariato” nell’omonima piazza il 31, mentre alla Stazione Leopolda, oggi e domani, c’è “Vintage Selection“.

Altri eventi curiosi il 30 e il 31 sono: il “Raduno della Merla“, ovvero il motoraduno in accappatoio, a Chianciano Terme (Si), e al centro affari di Arezzo si tiene la “Mostra del disco e del fumetto”. Mentre il 3 e 4 febbraio a Pietrasanta (Lu) c’è la “Fiera di San Biagio”.

Fuori regione segnalo:  il 30 e 31 gennaio la “Fiera di Sant’Orso”  a Aosta, i “Vini Naturali” fino al primo febbraio, sono di scena all’Hotel Columbus di Roma, a Milano, dal 31 gennaio al primo febbraio, c’è “Identità Golose“, il congresso italiano di cucina d’autore. Se siete in Puglia, stasera godetevi una bella serata con “Food e Wine Jazz Festival“, negli scenari di Villa Maria a Crispiano (Ta) e a San Remo (Im), il 31 gennaio c’è la “Sfilata dei carri fioriti“.

No comments

“Osteria Tornabuoni” Firenze

gennaio 28th, 2010 | Category: Recensioni di Ristoranti, Osterie & Trattorie
 Si entra in un vicolo laterale della patinata Via Tornabuoni, e subito ci troviamo catapultati in una bottega di sapori, composta dai prodotti  dell’eccellenza gastronomica toscana.
 
Si prosegue lungo un corridoio che riserva sorprese: i migliori vini selezionati dal sommelier Andrea, abilmente posizionati su scaffali “vetrina”, sono pronti a farsi notare, prima di arrivare nella sala con luci soffuse, musica attentamente ricercata di sottofondo, e la cortesia e la professionalità dello staff di sala guidato da Cristiano..
 
La cucina capitanata dallo chef Giuseppe, propone una selezione di straordinari sapori regionali: si viene coccolati con la terrina di piccione e il segato di carciofi per approdare a primi di spessore come la zuppa di farro con il rigatino e i “lunghetti” (grossi spaghetti simili ai pici) saltati al lardo, con zucchine e menta.
 
Tra i secondi meritano attenzione il pollo fritto e il peposo alla fornacina.
 
Zuccotto e meringhe al cioccolato  per finire in dolcezza la serata.. L’osteria è fornita di una splendida cantina dove è possibile fare cene degustazione e serate riservate.
Leggi anche i post sulle degustazioni dell’osteria:
 
OSTERIA TORNABUONI
Via dei Corsi 5r
Firenze
Tel 055 2773501
 
 
No comments

Come piumini al vento

gennaio 27th, 2010 | Category: Alberi cespugli e gruppi di piante

Chi l’ha detto che la Pampa è solo in Argentina? Se vi guardate in giro, trovate delle piante con fiori simili a piumini. E come si chiamano queste piante con i fiori bianchi come piumini? Erba della pampa, pennisetum, miscanthus e festuca, con le loro foglie ricordano le parrucche, tanto sono lunghe e vaporose.

Il pennisetum appartiene alla famiglia delle graminacee sempreverdi, i suoi fiori sono raggruppati in spighette setose e i fiori appaiono dall’estate all’autunno. Resistenti al freddo, le varietà più comuni sono: “Alopecuroides”, con foglie fini verde-grigio, da cui emergonofiori giallo scuro. La specie “Hameln” è a fioritura precoce, con spighe brune a completa maturazione, mentre la “Orientale” ha foglie caduche e strette.

Nel miscanthus, le foglie partono tutte da un ceppo centrale, crescendo da prima verso l’alto, per poi scendere in modo aggraziato verso il basso. In autunno i colori mutano, prendendo gradualmente sfumature rossastre nella varietà “Gracillimus”, la “Variegatus”, fiorisce raramente e la “Zebrinus”, presenta striature bianco crema.

La festuca “Glauca”, si presentain piccoli ciuffi globosi di foglie sempreverdi, è tappezzante, mentre la “Scoparia”è più compatta e con fogliame verde.

L’erba della Pampa o gynerium o cortaderia, si divide nelle varietà “Argenteum” e “Argenteum Rendatleri”: la prima con pannocchie bianche, l’altra con pannocchie rosa. Questi “piumini”, si formano ad agosto e rimangono fino alla primavera, durano a lungo, anche recisi e messei in vaso.

Ogni tanto, è bene potare queste graminacee, per rinnovare il fusto: si tagliano a 10-15 cm da terra a febbraio, prima che cominci il nuovo ciclo vegetativo.

2 comments

Le ciambelle di carnevale di Ariella

gennaio 25th, 2010 | Category: Le Ricette Mie, delle Amiche e degli Amici...
INGREDIENTI:
3 etti di ricotta
3 uova
3 etti di zucchero
5 etti di farina
1 bustina di lievito per dolci
1 limone (la buccia grattata + il succo)
un pizzico di sale

Lavorare insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido, aggiungendo altra farina se necessario.
Cominciare a preparare le ciambelle, lavorando l’impasto con le mani, ma non troppo altrimenti le ciambelle potrebbero risultare un po’ dure.

 Intanto portare a temperatura l’olio in una padella piuttosto alta, quindi cominciare a friggere le ciambelle cominciando dalle prime fatte.
Una volta dorate da ambo le parti, mettetele per qualche attimo su uno Scottex per togliere un po’ di olio e poi passarle nello zucchero.
NB: non importa farle lievitare prima di friggere, vedrete che lieviteranno da sole in padella.
1 comment

Inganni ad Arte

gennaio 24th, 2010 | Category: Eventi di Cibo e Spettacolo

Oggi è l’ultimo giorno di questa mostra sorprendente a Palazzo Strozzi, e vi consiglio di andare a vederla se siete in zona Firenze.

 Vi aspettano 150 opere a rappresentare la storia del trompe l’oeil: dall’antichità ai giorni nostri, l’illusione prende forma attraverso materiali diversi come scagliola, porcellana e pietre dure.

Vi troverete a contemplare sequenze cronologiche e sezioni tematiche, giochi di carte, ragazzi che sbucano dai quadri, parole crociate in francese, cornici di vetro rotte quasi reali…Una serie di “inganni” vicinissimi alla realtà, eseguiti dal Mantegna, dal Veronese, fino ad arrivare ai quadri di Harnett e Peto.

Direttamente dall’Opificio delle Pietre Dure, arriva lo “Scarabattolo”: da una parte troverete il “quadro” e dall’altra la vetrina con gli oggetti veri, vedrete che distinguere la finzione dalla realtà non è proprio semplicissimo.

Mostra adatta anche ai bambini, che si divertiranno a scovare figure , a giocare nella sala interattiva con immagini tridimenzionali, giochi di luce e foto.

Vi consiglio di andarci durante l’ora di pranzo, per evitare lunghe code. Mentre siete in fila, certamente vi verrà consegnato un coupon con un numero di telefono (055 7767191). Componete il numero perchè avrete la possibilità di entrare gratis alla mostra e fino al 31 gennaio in altri 59 musei della Toscana.

Buon divertimento!

3 comments

Aspettando Viareggio….

gennaio 23rd, 2010 | Category: Idea Weekend e Gita fuoriporta

Comincia il carnevale, e con lui i primi corsi mascherati: domenica 24, a Borgo San Lorenzo (Fi), c’è il “Carnevale Mugellano”, a San Giovanni Valdarno (Ar), ci sono gli “Uffizi di Carnevale”, a Marlia (Lu), è di scena “CarnevalMarlia”, a Santa Crocce sull’Arno (Pi), c’è il “Carnevale d’Autore“, a Bientina (Pi), parte il “Carnevale Bientinese”, mentre a Rassina (Ar), comincia la 50a edizione del “Carnevale di Rassina”.

Per i golosi, domenica 24, a Magliana di Cantagallo (Po), c’è la “Sagra del Neccio.

A Braccagnni (Gr), sabato 23 e domenica 24 gennaio, si svolge la “Mostra scambio di auto, moto, ricambi e modellismo d’epoca”, a Sansepolcro (Ar), c’è  “la Domenica del Tarlo” e a Viareggio (Lu) “Il tarlo è del mare”.

Venerdì 22 e sabato 23 gennaio, ad Ancona, c’è “La sera al mercato”: dalle 18.00 al mercato delle erbe, musica dal vivo, mercatino delle pulci e degustazioni. A Trevi (Pg), l’amico Luca Cai porterà il suo lampredotto in piazza:  domenica 24 gennaio aperitivo dalle 11 con panino e calice di vino.

2 comments

Cibo di Strada Show

gennaio 20th, 2010 | Category: Eventi di Cibo e Spettacolo

Un’intera giornata dedicata al cibo di strada. E’ questo, quello che è successo domenica 17 gennaio, a San Giovanni Valdarno (Ar).

Profumi e sapori, che nonostante la giornata fredda e umida, sono stati molto coinvolgenti. Musica dal vivo lungo le vie della cittadina, e i suoni di Daniele e Francesco dei Modena City Ramblers, ad accompagnare l’esibizione di Sergio Maria Teutonico, e dei suoi “Frascarielli” abruzzesi con polenta.

Una ricettina “leggera” ideale nelle fredde giornate d’inverno: fra gli ingredienti guanciale, fagioli, polenta, acciughe e cipolla…una vera bontà.

Fra una girata di polenta e l’altra il nostro Sergio, è diventato un “Tangoloso“, cimentandosi in una sensuale lezione di tango, accompagnata dai profumi della sua “minestra”, e dalle suadenti note musicali.

Tanti gli artisti del gusto a presentare i cibi di strada per eccellenza: lampredotto, stufato alla sangiovannese, porchetta, fritti misti e panini con l’hamburger di chianina.

Il reparto “dolce”, era presidiato dal bravissimo “Cioccolatiere” Andrea Bianchini, e dalle sue sfoglie di cioccolato, mentre per le bevande, i padroni di casa erano i  sommeliers dell’Ais di Arezzo,( che coinvolgevano  il pubblico con degustazioni e prove sensoriali), e i ragazzi del birrificio artigianale “L’Olmaia“.

Una giornata, che ha portato fuori dalle proprie case, golosi, appassionati e professionisti, uniti tutti insieme, a celebrare la tradizione del cibo di strada.

7 comments

Pagina successiva »