Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for febbraio 21st, 2010

Siepi: alloro e lauro, le più amate dagli Italiani

febbraio 21st, 2010 | Category: Siepi aiuole e bordure

L’alloro o “laurus nobilis”, può arrivare fino agli 8 metri di altezza, è sempreverde, ha portamento eretto e foglie aromatiche, usate spesso in cucina.

Produce piccole infiorescenze giallo crema tra marzo e aprile e sono presenti sia nelle piante maschili che in quelle femminili. Le femmine, si riconoscono, perchè dopo la fioritura, producono piccoli frutti bruniti, ideali per produrre liquori.

L’alloro, si impiega anche nell’arte topiaria, in quanto i suoi rami, si prestano bene a essere manipolati in alberelli e coni.

Il “lauro2 o “prunus cerasus”, può raggiungere i 10 metri di altezza, ha foglie verde lucente lunghe fino a 15 cm, e a primavera, produce dei fiori bianchi a coppa.

Fra le varietà, troviamo la “Herbergii”, di rapida crescita e resistente al freddo, la “Schipkaerisis” ha foglie lunghe e fioritura abbondante. Il “Lusitanica” o “Lauro del Portogallo”, si presenta in forma arrotondata e compatta, fiorisce in estate. Dopo la fioritura, le spighe, producono frutti rossi, che a maturazione completa diventano bruniti.

Il “Lauro “Otto Luiken”, può arrivare fino a 1,50 metri di altezza, per cui oltre a siepi basse, viene impiegato per gruppi e macchie, e produce una bella e duratura fioritura bianca.

Le siepi di lauro e alloro, sono belle sia se le lasciate libere, che formate, si potano una o due volte l’anno, in base alla crecita e alla forma che si vuol mantenere.

Leggi anche i post:

LA SIEPE ANTI INTRUSO

LA SIEPE DI CATRAEGUS

8 comments