Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for Maggio 31st, 2010

Chateau Margaux e Chateau Lafite 1981: l’Enoclub Siena si incontra “Da Simone”

Ogni volta che Davide e gli altri hanno organizzato qualche evento, purtroppo ho avuto sempre da fare altre cose, ma alla fine è arrivata l’occasione giusta! Il Bordeaux, in un tranquillo sabato di maggio e a due passi da casa!

Il mio battesimo all'”Enoclub Siena, si è tenuto al ristorante “Da Simone” a Colle Val d’Elsa” (Si), alla presenza del presidente Davide e del socio fondatore Nicola. Sul tavolo sfilavano Bordeaux diversi dal 1977 al 1989, la scelta all’inizio è stata un pò titubante, ma alla fine ci siamo lanciati: CHATEAU MARGAUX e CHATEAU LAFITE 1981.

La prima cosa che abbiamo notato era la gradazione 11,5°! E chi c’è più abituato a trovare una gradazione così “bassa” tra i rossi di oggi!! Il primo ad essere aperto è stato il “Lafite”: colore aranciato, ricordo di fiori di campo, abbastanza persistente. Il “Margaux”, meno spigoloso del Lafite, con sentori erbacei. Se all’inizio era il Lafite ad avere il sopravvento, con il passare del tempo, il Margaux si è aperto, esaltando il suo profumo al massimo, persistente e molto piacevole. Due grandi vini, quasi trentenni, molto buoni, che abbiamo guardato, “annusato” e assaporato più volte, non capita tutti i giorni di avere tra le mani dei vini così.

A completare il piacere del palato, oltre al vino, il cibo. Il bravissimo Simone Nistri, ha creato un menu perfetto per esaltare al meglio i Bordeaux: petto di piccione con cipolla caramellata , riccioline al germe di grano con ragù di  daino per proseguire. Come secondo il petto di anatra dei “Medici” con terrina di anatra e fois gras, accompagnato da un insolito purè dell nonna: le patate schiacciate semplicemente con la forchetta, come una volta. Per finire un tris godurioso: piccolo assaggio di semifreddo cantucci e Vin Santo, Torta Pistocchi classica e semifreddo ai marron glacè.

Simone, specializzato in pesce, è statoveramente bravo a creare questo menu italo-francese,  a base di volatili e cacciagione, esaltandone al massimo le caratteristiche, e Cinzia in sala è stata carina  e professionale nel descriverci i piatti tutti rigosamente espressi.

Ho passato veramente una bella giornata,  concedendomi un piccolo sfizio! Ogni tanto bisogna farsi un piccolo regalo! Penso che questi due grandi vini, saranno difficili da dimenticare.

Ristorante “DA SIMONE”

Piazza B. Scala 11

Colle di Val d’Elsa (Siena)

tel 0577 926701    339 1647810

Chiuso il lunedì e il venerdì a pranzo

4 comments