Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for giugno, 2010

“Gelateria Santa Trinita” Firenze

giugno 30th, 2010 | Category: Gelaterie, Cioccolato e Dolci Tentazioni

 Si può trovare a Firenze, una gelateria-emporio, dove oltre a del buon gelato, si possono comprare prodotti di nicchia come vini e cioccolato.

Situata sulla riva sinistra dell’Arno, la gelateria “SANTA TRINITA”, propone ingredienti di prima qualità, ricerca per l’innovazione e rispetto per le tradizioni, uniti da un unico fattore, la passione.

Passione che Paolo mette in tutti i gusti che crea: oltre ai classici, segnalo la “Buontalenti” al mascarpone, balsamico e fragole, sesamo e fondente, passito di Pantelleria, yogurt fragole e miele e la specialità della casa, il “Santatrinita“.

Alla gelateria, si eseguono torte gelato su ordinazione, e  poter trovare un cono da 1.50 con tre gusti in pieno centro a Firenze, non è cosa da tutti i giorni! Bravi!

GELATERIA SANTA TRINITA

PIAZZA FRESCOBALDI 11-13 R

FIRENZE

TEL 055 2381130

4 comments

Chianti Festival 2010

Anche quest anno il Chianti Festival torna ad animare con i suoi spettacoli le più belle piazze del Chianti senese: la dodicesima edizione della kermesse teatral-musicale si terrà da LUNEDI’ 5 a VENERDI’ 16 LUGLIO.

Rassegna di musica e spettacoli che propone un viaggio di sensazioni e suoni modellati dalle parole, immersi in alcune delle cornici più caratteristiche del Chianti senese.

Tanti e importanti i nomi in cartellone: il viaggio fu…turista di Elio senza le Storie Tese, il 5 luglio a Castelnuovo Berardenga, il concerto per tre violoncelli del Trecelli Divertissement, l’8 luglio a Radda in Chianti, l’umorismo surreale di Gene Gnocchi, il 9 luglio a Castellina in Chianti, la voce di Simone Cristicchi per uno spettacolo di ”teatro civile” diretto da Alessandro Benvenuti, il 12 luglio a Radda in Chianti.

Ancora lo show jazz della Rick Hutton Jazz Band,il 13 luglio a Rietine, frazione di Gaiole in Chianti, il 14 luglio a Vagliagli c’è il folk irlandese degli Willos,in Piazza Ricasoli a Gaiole, il 15 luglio c’è l ‘evento ‘Fuori tempo” della Banda Osiris e per finire, venerdì 16 luglio a Castellina in Chianti, la musica di Lanzoni-Evangelista-Cappellato trio con uno special guest d’eccezione, Marco Tamburini.
Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.30. Gli eventi di Simone Cristicchi, Gene Gnocchi, Elio e la Banda Osiris, costano 10 euro oppure 8 euro i ridotti.
Gli altri concerti, sono gratutiti.
Per info:
www.chiantifestival.com
info@chiantifestival.com
 
No comments

Aiuole coloratissime

Se ancora non avete deciso cosa mettere nelle vostre aiuole o nelle scarpate del giardino, e siete amanti di tutti i colori dell’arcobaleno, guardate queste foto e innamoratevi….

Il giallo della ginestra, la nuvola fucsia del cistus, il blu della lavanda, il rosa acceso della spiraea,  le erbacee perenni di tutti i colori…., ricordatevi che le spiraee e alcune varietà di erbacee perenni, in inverno perdono le foglie e si potano a zero.

Il cistus o cisto è un cespuglio caratteristico della macchia mediterranea, vuole pieno sole, altrimenti non fiorisce, e i suoi fiori sono nelle tonalità del bianco, del rosa o del fucsia. Dopo la fioritura si possono accorciare i rami anche del 50%, per mantenere una bella forma della pianta. La varietà “aguilari” è bianca, la “ladanifer” bianca chiazzata di rosso-bruno, mentre la “purpureus” è rosa acceso.

La ginestra o “spartium junceum”, ha un profumo molto intenso,può arrivare fino ai tre metri di altezza. Essendo molto vigorosa, viene impiegata sia per le aiuole, ma soprattutto per rivestire e rinsaldare le scarpate. Ogni tanto, verso la fine di febbraio potate i rami a 30-40 cm da terra, non abbiate paura, in tempo di poco, tornerà bella come prima.

E ora chiudete gli occhi e provate ad immaginarvi i profumi di queste piante, un più buono dell’altro…

1 comment

Rock in Terra di Siena

giugno 26th, 2010 | Category: Idea Weekend e Gita fuoriporta

 Un fine settimana dedicato tutto alla musica in “Terra di Siena”:

Stasera a San Quirico d’Orcia c’è ORCIA ROCK FESTIVAL, con PINK HOLY DAYS, AULA 56, MERRY GO ROUND e SMALL JACKETS.

A Torrita di Siena stasera c’è il TORRITA BLUES FESTIVAL, giunto alla 22sima edizione e sul palco si esibiranno l’attesissimo Peter Green, i 19° Red Street e gran finale con i Fabulous Boogie Boys.

Mentre a Castelnuovo Berardenga, oggi e domani nel parco di “Villa Chigi Saracini” è di scena il “Bruscello“, con lo spettacolo dedicato a “PINOCCHIO“.

 

 

 

No comments

Vino indovina chi?

giugno 24th, 2010 | Category: Evento Di Vino

Metti una sera a cena, 15 persone proprio sul confine fra Siena e Firenze: vi ricordate quando da piccoli giocavamo a “indovina chi”? Il gioco della MB, dove grazie ad una serie di indizi dovevamo indovinare il personaggio?

Bene, noi questo gioco lo abbiamo fatto con tredici vini: tredici bottiglie bendate, accuratamente stappate e private di capsula.

Vi lascio immaginare cosa è venuto fuori, anche perchè eravamo senza tracce, non era da dire che dovevamo riconoscere il Barolo da Chianti Classico. Una bottiglia, guardare, sentirne il profumo, assaggiare e poi via la maschera e sorprese a non finire. La Toscana ha fatto da padrona, ma si son difesi bene anche il “Piemontese” e il “Friulano”.

Ecco la lista dei tredici “Signori”, rigorosamente in ordine di stappatura! Prosit!

CACCHIANO MILLENNIO 1988

BRUNO DI ROCCA 2002

L’APPARITA 2003

DOCCIO A MATTEO 2002

ALEALE 2004

SOLAIA 2007  Magnum in campione da botte

CAPARSINO 1988

BUGIALLA 1999

CAPATOSTA 2004

SOFFOCONE DI VINCIGLIATA 2007

ALFIERA 2004

PERUSINI 2006

AMPELEIA Magnum

No comments

A beautiful day

giugno 23rd, 2010 | Category: Eventi di Cibo e Spettacolo

 Per un’ENOGASTROGIARDINIERA“, brindare insieme a grandi sportivi, scrittori e  scultori, trovare  questa data in una scena del “Favoloso mondo di Amelie” che è il mio film preferito,  e scoprire che “Casa Artusi” è stata inaugurata sempre il 23 giugno, fa il suo effetto!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kGRdaRujDKg[/youtube]

No comments

Come posizionare il prato a pronto effetto

giugno 22nd, 2010 | Category: Consigli pratici di giardinaggio

 A chi non piace avere un bel tappeto verde, davanti a casa?  Solo non trovate mai il tempo di seminare e sistemare il prato? Una soluzione può essere mettere il prato pronto, a pronto effetto o erba a rotoli.

Prima di tutto dovete accertarvi di avere l’acqua per bagnare, se avete il pozzo è meglio! Usare l’acqua comunale può incidere molto sulla bolletta, se la vostra superficie è abbastanza grande! 

Quindi  misurate quanti metri è il vostro giardino, eseguite i lavori di scasso del terreno per drenare meglio, poi passate tutte le forassiti per la luce e le prese esterne, create l’impianto d’irrigazione, con tutti i vari settori e gli attacchi per l’ala gocciolante compresi, e ricordatevi di mettere più rubinetti, fanno sempre comodo. In più se vi piace ascoltare la musica, provvedete anche ad installare le casse esterne.

 IMPORTANTE: i tubi e i cavi metteteli profondi almeno 50-60 cm, onde evitare il problema romperli una volta che ci passate con il motocoltivatore, l’arieggiatore o se decidete di fare un’aiuola in seguito! Una volta fatto tutto questo, ricoprite tutti i fossetti dei tubi e passate a fresare il terreno con il motocoltivatore, quindi spianate con il rastrello, e stendete il terriccio, quindi passate a stendere i rotoli d’erba.

La posa delle zolle erbose, va eseguita poche ore dopo il prelievo dal vivaio, le zolle di norma sono di 50 cm per 1 mt (2 rotoli pr fare un metro), e un metro quadro costa dai 10 ai 15 euro, molto incide dal trasporto. Cominciate da un lato, stendete il primo rotolo delicatamente (si rompono molto facilmente), e quando mettete il secondo, assicurate di far ben aderire i lati di entrambi con una leggera picchiettatura delle zolle, e via via proseguite fino alla fine. Se nel mezzo al prato ci sono aiuole o piante, ritagliate i contorni con un coltello.

IMPORTANTE: via via che fate un pezzo IRRIGATE subito con il tubo dell’acqua a pioggia, mai a getto diretto, e per favorire lo sviluppo radicale per i primi dieci giorni l’irrigazione dovrà essere fatta più volte al giorno.

Se invece volete seminare il prato da voi, fate prima tutti i lavori di scasso e  mettete i tubi, poi dopo aver fresato il terreno, spianate leggermente il terreno con il rastrello per rendere il suolo uniforme, quindi seminate, ricoprite con il terriccio, rullate e bagnate il tutto.

Leggi anche:

COME ARIEGGIARE IL PRATO

3 comments

Crociera: cosa mettere in valigia, e consigli a bordo

giugno 21st, 2010 | Category: Utile e Dilettevole

Molti di voi avranno scelto come vacanza quest’anno la crociera, quindi vi svelo qualche trucco per affrontare al meglio la vita di bordo ( per la vita fuori dalla nave, farò a breve un altro post), onde evitare musi lunghi e la fatidica frase te l’avevo detto!

VALIGIA DONNE: costumi, pigiama, vestiti comodi, giubbotto e golfino a maniche lunghe, sia per le escursioni, sia per l’aria condizionata in nave, che è molto alta, vestiti eleganti (quando vi ricapita di sfoggiare il guardaroba?), ma soprattutto scarpe e sandali comodi per le escursioni! Se andate nelle isole greche stile Santorini o Mikonos, ci sono strade e sentieri molto scivolosi!

VALIGIA UOMINI:  come quella delle donne, tranne i vestiti eleganti se non ci siete abituati,anche se ci son ben due serate di gala,  la giacca non è obbligatoria, basterà una camicia più sobria!

PHON e TELI DA MARE: lasciateli a casa! In cabina ci sono i teli da portare per eventuali escursioni al mare (DA RESTITUIRE), il phon è in bagno, ma con tubo allungabile, e i teli per la piscina o l’idromassaggio li trovate dentro appositi armadietti nei pressi della struttura.

MACCHINA: se siete in 5 cercate di prenderne solo una! Il parcheggio al porto (Ancona) non è gratutito!

BEVANDE: come entrerete dentro “l’accoglienza”, vi vedrete arrivare operatori della nave con il paccheto bevande! Prendete subito i buoni, c’è uno sconto! IMPORTANTE: se siete in coppia i buoni fateli tenere agli uomini (noi donne cambiamo spesso borsa, e al momento fatidico scopriamo di averli lasciati in cabina), se siete fra amiche, attaccateli con il nastro adesivo alla porta della cabina, li avrete sempre sottocchio!

RISTORANTE: cercate di esser puntuali la sera a cena, vi potrà capitare di essere seduti al tavolo con persone che non conoscete, fino a che il tavolo non è completo non vi servono!

ESERCITAZIONE DI EMERGENZA: la farete quando la nave sarà al completo! E’ obbligatoria, ma soprattutto ricordatevi di portare il salvagente! (è sopra la porta della cabina).

CARTA SERVIZI NAVE:  quando salirete, una delle prime cose che farete è registrare la carta di credito oppure depositare i contanti, a quel punto vi sarà consegnata la CARTA. La carta vi servirà per tutto, in nave per accreditare sul vostro conto extra e servizi, ma soprattutto serve per USCIRE DALLA NAVE, tenetela sempre a portata di mano, nel marsupio o in borsa.

Leggi anche il post:

COME SI MANGIA IN CROCIERA

No comments

Pagina successiva »