Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for Luglio 29th, 2010

Rovereto: sui sentieri della storia

Partono da oggi e seguiranno per tutto il mese di agosto, una serie di consigli su  eventi e soprattutto ristoranti, dedicati ai luoghi delle vacanze…un modo per farvi compagnia anche mentre siete in ferie!
 Le montagne nei dintorni di Rovereto sono le prime che si incontrano arrivando in Trentino dalla pianura.

  Nel raggio di pochi chilometri si alternano paesaggi diversi per storia, orografia, clima e vegetazione:

  

– il Monte Baldo (600 – 2060 m), uno spettacolare parco dei fiori con endemismi e varietà rare, note ai botanici di tutta Europa fin dal ‘500

  

– la Valle di Gresta (550-2058), l’orto biologico del Trentino, con i campi terrazzati dai caratteristici muretti a secco

  

– la Vallarsa e le Valli del Leno (700-2200 m), montagne di storia e silenzio, attraversate dal fronte della Grande Guerra, combattuta sul Pasubio.

  

– la Lessinia Trentina (1000-1600 m), un altopiano con grandi distese punteggiate da rade malghe, ancor oggi utilizzate per l’alpeggio.

In questi scenari spettacolari l’Azienda per il Turismo di Rovereto e Vallagarina propone un’iniziativa per scoprire un volto della montagna d’estate, con percorsi attraverso i luoghi protagonisti della Prima Guerra Mondiale. L’obiettivo? Camminare, osservare e capire le vicende belliche con l’aiuto di un esperto storico e di una guida alpina.

 

La strada delle 52 gallerie è un’occasione unica per ammirare quello che ancora oggi è considerato un capolavoro di ingegneria militare (7 agosto). L’escursione sul Monte Vignola e al Corno della Paura offre uno spaccato sulle fortificazioni tra Regno d’Italia e Impero austro-ungarico (21 agosto). La traversata del Pasubio riporta sui luoghi dove si infranse la Strafexpedition (28 agosto)

 

 

Chi al trekking in montagna vuole abbinare una visita culturale, a Rovereto trova quattro musei, visitabili con il biglietto unico onex4: MART – Museo d’Arte Moderna e Contemporanea e Casa d’Arte Futurista Depero, il Museo della Guerra, la Campana dei Caduti, il Museo Civico e Palazzo Alberti. Piccoli e unici, anche i musei tematici della valle sono tutti da scoprire. Così come i castelli della Vallagarina che conservano l’architettura medievale delle fortezze difensive.

  

In estate, poi, Rovereto e dintorni si trasformano in vivaci palcoscenici a cielo aperto, con continue occasioni d’intrattenimento: il Motoraduno Internazionale (17-22 agosto), il Festival Internazionale W.A. Mozart (21-29 agosto).

  

Per informazioni:

 

 www.visitrovereto.it

 

No comments