Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for novembre, 2010

APERITIVO CON AUTORE A MONTEPULCIANO

Montepulciano (SI)– Torna il 4 dicembre, per l’ultima volta in questo 2010, Aperitivo con Autore, l’appuntamento imperdibile con tutto il fascino della letteratura, promosso e ospitato dal Caffè Poliziano di Montepulciano, che dona alle opere una nuova luce e un’atmosfera unica, grazie alle sue storiche sale. Protagonisti indiscussi sono Andrea Villani – in queste settimane più volte coinvolto in veste di opinionista a Pomeriggio sul 2 (RAI2)  – e la sua ultima fatica letteraria, “La strategia del destino”, un vero successo dai mille sapori e dalle mille emozioni.

Aperitivo con Autore saluta il 2010, per tornare con nuovi imperdibili appuntamenti già da gennaio, con gli ingredienti di sempre, che hanno decretato il successo dell’iniziativa: reading dell’opera, chiacchere con l’autore per coglierne tutta l’ispirazione, per capirne meglio emozioni e peculiarità, sorseggiando un buon bicchiere di vino, accompagnati da un sottofondo di note e colore musicale.  “Sulle note di un romanzo, sorseggiando un aperitivo”.

 

Spetta a Donatella Diamanti, affermata sceneggiatrice Rai, l’introduzione nell’atmosfera de La strategia del destino di Villani, mentre il reading sarà affidato non a uno ma a ben due attori, il poliziano Stefano Bernardini e Giorgio Biaviati, certamente noto al grande pubblico televisivo per la partecipazione alla  soap opera Vivere.

Un racconto che diventa un viaggio e si arricchisce delle note dolci e pungenti del clarinetto di Mirco Mariotti, del contrabbasso di Maurizio Costantini e del pianoforte di Alessandro Morgantini, musicisti di noto talento. Il tutto sempre immortalato dalla fotografa ufficiale, Corine Veysselier.

Arte letteraria, musica ed enogastronomia non potevano siglare un’unione più gustosa: al termine della presentazione verrà servito un piacevole aperitivo, offerto dall’Azienda Bindella di Montepulciano. Come sempre, a seguire, per chi lo verrà, la Cena con Autore nelle belle sale del caffè.

Aperitivo con Autore è un’iniziativa delle Associazioni culturali Rosa Degli Eventi e Il Grifo e il Leone – Cantinone Arte Teatri, con la direzione artistica di Olivia La Pegna, promossa dal Caffè Poliziano.

Per informazioni:

 www.aperitivoconautore.net

info@aperitivoconautore.net

No comments

Toc d’Oro: le contrade senesi si sfidano all’ultimo fornello

 Le Contrade di  Siena sono in fermento con i banchetti annuali di chiusura dell’anno contradaiolo, ma anche per l’imminente apertura del nuovo anno contradaiolo, con San’Ansano in mezzo e l’accensione delle luci di Natale in città questa sera, con tanto di banda a celebrare l’evento con canzoni natalizie, in Piazza del Campo.

Sempre stasera nella Giraffa, prende il via il TOC D’ORO, sfida culinaria  inventata anni fa da Mario Tanganelli, e vedrà  cimentarsi tra i  fornelli tutte le CONSORELLE , nelle cucine messe a dispozione dalla contrada di Provenzano.

Comincia stasera la Società dell’Aquila, Il Rostro, mettendo a tavola 250 commensali. Tutti i martedì fino al 19 aprile sarà un susseguirsi di cene, fatte da tutte le Società di Contrada. I piatti proposti, saranno giudicati per il 60% da una giuria tecnica e l’altro 40% sarà composto dalla giuria popolare dei commensali, che cambierà tutte le volte.

Per informazioni

CONTRADA IMPERIALE DELLA GIRAFFA

No comments

La mia frittata col Buristo al TG di RAI 3 Toscana

Questa ricetta è un omaggio a mio nonno Sghenghere, che tanto amava questo insaccato e a Giovanni Righi Parenti, in occasione del centenario della nascita. L’anteprima della ricetta l’ha data sul suo BLOG, la mia cara amica Isabella, quì vi illustro per bene tutti i passaggi e la ricetta originale ripresa dal libro Mangiare in Contrada, e oltre che a casa mia si faceva nella Contrada del Nicchio, come diceva il Righi Parenti.

L’emozione per la trasmissione è stata tanta, più per la parte teorica che per la parte pratica…, l’atra volta in TV c’ero andata come commensale, ma da piccola chef è tutta un altra cosa.. Comunque sia Massimo Lucchesi  di Buongiorno Regione che l’operatore televisivo Alessio, sono dei veri professionisti e mi hanno fatto sentire a io agio.Questa ricetta la dedico a tutte quelle persone che mi hanno trasmesso fiducia e un pizzico dei loro segreti….Io ci ho aggiunto anche le spezie, secondo me ci stanno proprio bene!

FRITTATA CON IL BURISTO-BURISTIO DETTA ANCHE ALLA PORCARA

Tra il buristo e il buristio c’è solo la differenza di una i in più a favore del primo..se vogliamo farne un piatto caldo eccovi questa ricetta che trasporto pari pari dagli Orti della Pania in questo “ricettario”.

Per prima cosa ci vuol un pò di fette (un pò per non dire parecchie!) dei ottimo buristo senese (io ci ho messo quello gaiolese della Macelleria Chini). Un goccio d’olio del Campino del Paiolo e via a soffriggerlo, in una larga padella, quel tanto che tutti gli occhioni bianchi non si sono sciolti in grasso.

Ora, usando una forchetta, sbricioleremo il tutto (io ho usato il mestolo di legno), toglieremo le pelli e taglieremo finemente un pezzetto di carne o calletto che potrebbe disturbare l’uniformità dell’impianto…Intanto avremo preparato le uova sbattendole come per qualsiasi frittata, le saleremo e impeperemo a piacere…confezioneremo così la frittata avendo cura dopo che è ben cotta , d’informaggiarla abbondantemente con formaggio pecorino.

Per renderla più gustosa c’è chi usa insaporirla con un pizzico di spezie (cannella, coriandoli, garofano o le spezie per il panforte del Manganelli), e più raramente, completarla con una “lacrima” di zucchero ed una dose generosa di pepe nero. Vini consigliati: Chianti Classico Monteraponi 2007.

Giovanni Righi Parenti & Stefania Pianigiani un mini Julie et Julia alla senese! Altro che cotto e mangiato!

25 comments

Piante grasse, cactus, succulente e cactacee: una passione di famiglia

Ogni famiglia si tramanda delle tradizioni, a me , nonna, mamma e zie, mi hanno lasciato la passione per le piante grasse. E come farne a meno? Quando fin da piccola sei costretta a fare gli slalom fra scale e terrazze, intorno a esemplari di cactus, cuscini di suocera e succulente varie?

Da grande poi, mi sono ritrovata due belle terrazze, completamente esposte al sole per buona parte del giorno, quindi luogo ideale, per queste creature cicciotte, ma anche per  la portulaca, e i mesembryanthemum , che da anni ricadono dal mio balcone. Le adoro perchè sono decorative, adatte per composizioni, bizzare, e in grado di produrre fioriture particolari.

Hanno bisogno di moltissima luce, e nell’inverno necessitano di un ambiente fresco e luminoso e vanno bagnate poco. Io ho finito di sistemarle ieri dentro casa quelle più piccole, e su scaffali coperti in terrazza, quelle che non sposto più, fra cui tre piante di fichi d’India, tutte diverse…molto cara è quella che proviene da Sperlonga.

6 comments

Sabato 27 FONTE GAIA presenta:FONZIE & la Gang Band:CHAPEAU APERInight

novembre 27th, 2010 | Category: Aperitivi Brunch Pizza Pranzi Cene Locali e Movida

Caffè Fonte Gaia presenta:………..

FONZIE E LA GANG BAND….
 “L’EVENTO MUSICALE” ….. CHAPEAU APERInight …

START ORE 20.00

Questo Sabato: FONZIE E LA GANG BAND

SI COMINCIA DALL’APERITIVO:
FREE BUFFET INSIDE

Info Tavoli Emanuele 3207479650
Vincenzo 3202677332
chapeau.eventi@hotmail.it

Caffè Fonte Gaia

Piazza Il Campo, 21
Siena
1 comment

Brunch allo Zibibbo di Firenze

novembre 27th, 2010 | Category: Aperitivi Brunch Pizza Pranzi Cene Locali e Movida

Brunch
Ogni Domenica un menù nuovo
Per chi non ha voglia di cucinare ne di rinunciare a piatti cucinati freschi, semplici ma buoni.
Piatti per bambini, adulti e più che adulti
Con un calice di Prosecco
€.  25.00
Per i bambini  
€.  15.00

Via di Terzollina, 3/r – tel 055 433383 – aperto da lun a ven a pranzo e cena, sab solo a cena – www.trattoriazibibbo.it

No comments

BOURGOGNE, VINS ET VIGNOBLE – MASTER IN THE WINE’S EXPERIENCE”

novembre 26th, 2010 | Category: Evento Di Vino

Calcolando che il 2 giugno sarà di giovedì nel 2011, per chi è interessato,  Paolo & Alessandro di “Emotiones Divines“, mi segnalano questo evento. Verrà fuori un bel ponte!

Dalla collaborazione tra l’Ecole des Vins de Bourgogne (ente didattico del BIVB, Bureau Interprofessionnel des Vins de Bourgogne) ed Emotions Divines nasce il “Bourgogne, vins et vignoble – Master in the wine’s experience”, un corso di formazione professionale sui vini ed i terroirs della Borgogna, strutturato in modo tale da permettere ai partecipanti di conoscere il pregio di questi vini ed i segreti di queste terre, attraverso una esperienza diretta nelle vigne e nelle cantine. (posti limitati)

BORGOGNA (France) – dal 1 al 4 giugno 2011

Per info, condizioni e costi

http://emotionsdivines.com/eventi.aspx

info@emotionsdivines.com

8 comments

I Cuochi di Siena, incontrano la cucina spagnola di Josè Luis Tarin Fernandez

novembre 25th, 2010 | Category: Eventi di Cibo e Spettacolo

Avete mai mangiato in vita vostra la tortilla scomposta? Il bacalau pil pil? Oppure l’acoblanco? Nemmeno io prima di ora, ma Josè Luis Tarin Fernandez,  mente e Chef di  EL CORTES INGLES, è riuscito a compiere questo piccolo miracolo.

Invitato a Siena dall’Associazione Cuochi Senesi, ha da prima fatto una cena spagnola presso il ristorante di Ettore Silvestri “A Casa Mia”, e il giorno dopo ha riunito  gli Chef per un corso.

Nella sede di “Cuoco a Domicilio” di Monteroni d’Arbia, è stato bello veder insieme le insegnanti delle diverse scuole di cucina come Livia Beni e Lella Ciampoli, gli Chef Michele Vitale, Silvano Bacci, Mario Neri, Nicola Vizzarri e Stefano Pierini tutti intenti ad apprezzare le conturbanti preparazioni dello Chef spagnolo.

Un ringraziamento speciale, va allo Chef Silvano Bacci, persona attenta e curiosa del mondo culinario, e che tutte le volte che lo vedo, mi insegna quei piccoli trucchi che nella cucina, sono fondamentali…Grazie di cuore!

Ma passiamo alle ricette preparate da Josè: IL BACALAU PIL PIL , L’ACOBLANCO (squisita mousse a base di acqua, olio, aceto, latte, pancarrè e mandorle), GAZPACHO CON UOVA DI QUAGLIA, TARTARE DI POMODORI E DATTERI, CODA DI TORO AL VINO BIANCO, IL DOPPIO ROUX FRITTO CON PROSCIUTTO, ACCIUGHE FRITTE, E LA TORTILLAS SOLIDA, E LA TORTILLAS LIQUIDA.

Un trionfo di olio, cipolla, in questi piatti che alla fine sono semplici, sono i piatti che gli spagnoli mangiano tutti i giorni nei loro locali tipici: se   la Venezia dei bacheri, è un trionfo di baccalà mantecà, sarde in saor e nervetti, in Spagna, acciughe, fritte, tortillas e coda di toro non mancano mai. Tutti piatti all’apparenza semplici, ma gustosi, e il primo premio, va sensaltro alla tortilla scomposta, fatta con lo zifone.

Bella questa inizitativa, che è stata di grande insegnamento in questo pomeriggio feriale, e bello è stato vedere l’armonia e la collaborazione tra i cuochi, tutti sullo stesso piano, tutti che collaborano, tutti che aiutano l’ospite Josè Luis Tarin. Bravi!

2 comments

Pagina successiva »