Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for dicembre 10th, 2010

Un tulipano contro la mortalità materna

dicembre 10th, 2010 | Category: Utile e Dilettevole

UN GRAZIE SENTITO ALL’AMICO GIOVANNI DEL PORTALE SBNGS CHE MI HA FATTO UNA GRADITA SORPRESA, USANDO UNA MIA FOTO DEI TULIPANI, PER PROMUOVERE QUESTA GIUSTA CAUSA.

Diritti fondamentali: 11 e 12 dicembre nelle principali piazze italiane
le Giornate Amnesty 2010

Un tulipano contro la mortalita’ materna

Fino al 12 dicembre inoltre basta inviare un sms al 45506 per sostenere la campagna

‘Prendendoti cura del tulipano aiuterai Amnesty International a difendere i diritti umani nel mondo’. E’ questo l’invito di Amnesty International in occasione delle Giornate Amnesty, l’appuntamento nazionale di piazza che permette a tutti di sostenerne concretamente le iniziative. Per accogliere questo invito basta recarsi sabato 11 e domenica 12 dicembre in una delle 150 piazze italiane in cui gli attivisti di Amnesty offriranno, in cambio di un piccolo contributo, un bulbo di tulipano giallo da coltivare.

Le Giornate Amnesty saranno dedicate alla lotta alla mortalita’ materna: ogni anno, infatti, 350.000 donne muoiono per complicazioni legate alla gravidanza e al parto. Molte di queste morti, drammaticamente diffuse tra le donne che vivono in poverta’, possono essere evitate. Per fermare questa tragedia Amnesty International ha lanciato una campagna mondiale per chiedere ai governi che l’assistenza ostetrica d’urgenza sia disponibile per ogni donna, che siano eliminati i costi che ostacolano l’accesso alle cure mediche di base e che sia rispettato e tutelato il diritto delle donne al controllo sulla loro vita sessuale e riproduttiva.

Fino al 12 dicembre 2010 e’ inoltre possibile sostenere la campagna di Amnesty International ‘contro la mortalita’ materna’ attraverso il numero 45506 inviando un sms del valore di 2 euro da cellulare privato Tim, Vodafone, Wind, 3 e CoopVoce o chiamando lo stesso numero da rete fissa e donare cosi’ 5 o 10 euro da Telecom Italia oppure 5 euro da Infostrada.

Grazie alle donazioni Amnesty International potra’ realizzare una serie di interventi in Peru’, uno dei paesi con il piu’ alto tasso di mortalita’ materna di tutta l’America Latina, in Sierra Leone, dove, piu’ che in qualsiasi altra parte del mondo, le donne rischiano di perdere la vita durante il parto, in Burkina Faso, dove ogni anno 2.000 donne muoiono per complicazioni legate alla gravidanza, e nei ricchi Stati Uniti d’America in cui, nonostante la spesa sanitaria sia tra le piu’ alte nel mondo, a morire sono ancora le donne che appartengono a minoranze etniche o a comunita’ native.

Per ulteriori informazioni e per conoscere le piazze in cui trovare gli attivisti di Amnesty:
http://www.amnesty.it/giornate-amnesty

No comments

Agriturismo in Umbria, un soggiorno Di…Vino

dicembre 10th, 2010 | Category: Le Vie d'Italia,Utile e Dilettevole,Val Bene una Sosta

Simile alla Toscana per le colline piene di olivi, la buona ospitalità e il buon cibo, se conoscete poco questa regione, vi invito a farlo in queste feste natalizie, oppure se volete programmare le prossime vacanze, fateci un pensierino….

L’Umbria è terra appenninica ma anche di colline, che mostrano fiere, lunghi susseguirsi di viti e campiture di riflessi grigio e pastello. Vitigni ed olivi i tratti distintivi di questa regione, che si alternano a boschi, a campi di grano, di girasoli, a piccoli borghi o chiese di campagna, fonti e città medievali cariche di storie e di aneddoti…

Enotria dal greco oinos, vino, era il nome con cui i Greci indicavano i territori ricchi di vigneti dell’Italia meridionale. Nonostante le coordinate più a nord, l’Umbria è terra di vino per eccellenza e terra di vini di eccellenza, vanta due D.O.C.G: Montefalco Sagrantino e Torgiano Rosso Riserva e ben undici zone D.O.C da cui provengono altrettanti vini, tra le quali: Assisi, Colli Altotiberini, Colli Amerini, Colli del Trasimeno, Colli Martani, Colli Perugini, Lago di Corbara, Orvieto.

Sono molti gli agriturismi umbri di Terranostra, l’associazione per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio di Coldiretti presenti in queste zone che si dedicano all’attività vitivinicola, affiancando l’attività di un’ospitalità di qualità a quella di produzione dei vini.

Atmosfere di charme in aperta campagna, dove la tranquillità e il relax sono di casa sotto un chiaro di luna imperante ed un rassicurante cantare dei grilli. Un calice di vino rosso a suggellare l’imbrunire. In pratica all that women want.

1 comment