Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for dicembre 28th, 2010

Ristorante “IL MESTOLO” Siena

dicembre 28th, 2010 | Category: Recensioni di Ristoranti, Osterie & Trattorie

Gaetano e Nicoletta,  sono una felice fusione tra la buona tavola e la sete di conoscenza. Incontri conviviali all’insegna di una fornitissima carta dei vini e pietanze prelibate, soprattutto a base di pesce, per introdurre l’azzeccato connubio tra vino e cibo.

L’ambiente gioca molto con i toni pastello, e si suddivide in tre aree ben distinte, dove a metà strada il posto d’onore è riservato al bancone dei distillati, che vegliano sulla clientela.

Il mix armonico tra sapore e sapere, legato all’ambiente del mare che è sempre diverso, dona la consapevolezza di un mondo già noto, ma mai esplorato fino in fondo.

In apertura  compare una profumata parmigiana di melanzane e ricciola seguita da un carpaccio tiepido di pesce e mousse di pomodori secchi.

Non si possono dimenticare i maccheroncini con ricci di mare e limone, una ghiottoneria  molto ben eseguita, messa solo un po’ da parte con l’arrivo del baccalà in quattro versioni: mantecato, in insalata, sottoforma di tortino e fritto.

Per concludere i classici dolci, presentati in stuzzicanti monoporzioni: tortino al cioccolato, creme brulèe, tiramisù, solo per citarne alcuni.

RISTORANTE IL MESTOLO

53100 Siena
via Fiorentina, 81
Tel. 0577 51531
E-mail info@ilmestolo.it

Giorno di chiusura: domenica

No comments

Trattoria “Il Tramaglio” a Castiglione della Pescaia

dicembre 28th, 2010 | Category: Recensioni di Ristoranti, Osterie & Trattorie

Posizionato di là dal ponte, come si usa per descrivere Castiglione della Pescaia, come il nome stesso rivela, “Il Tramaglio”, è un locale che si dedica a piatti di pesce e propone una cucina con pescato vario e di qualità.

Il locale è accogliente e familiare, ha una curiosa sala a forma di elle, dove il caldo del legno lo rende armonico con i quadri dedicati al mare, esposti alle pareti, e con l’arrivo delle belle giornate è possibile mangiare nel piccolo giardino sul retro.

Il  prodotto utilizzato per la preparazione dei piatti, è freschissimo e i tipi di pesce fra cui scegliere, sono davvero tanti.

Nel menù spiccano alcuni nomi che fanno venire l’acquolina in bocca, come le cozze ripiene o l’abbondante antipasto con crostini al sugo di pesce, cappesante in salsa, mousse di pesce, calamari ripieni e le immancabili acciughine.

Tra i primi legano bene gli spaghetti alla chitarra con vongole e zucchine, seguite da un riso al coccio cotto alla perfezione.

I secondi che vanno per la maggiore, nonché colonne portanti del ristorante , sono lo spiedo di mare, l’orata al guazzetto o all’acqua pazza e la frittura. Da vedere il carrello con il pesce fresco, dal quale scegliere il pezzo desiderato.

Piccola carta dei vini, concentrata prevalentemente sul territorio, io sono andata su il Vermentino  Guazza di Poggio Argentiera.

TRATTORIA IL TRAMAGLIO

Aperto tutti i giorni a pranzo e a cena Chiusura settimanale
Mercoledi—Lunedi a pranzo (in ESTATE) 
Mercoledi—lunedi—Domenica sera (in INVERNO )
Indirizzo postale
Via Ansedonia 27, Castiglione della Pescaia, (GR)
Telefono / Fax
0564-934591

2 comments

Trattoria Sant’Agostino 23 a Firenze

dicembre 28th, 2010 | Category: Recensioni di Ristoranti, Osterie & Trattorie

Di questo locale a Firenze, ne avevo già sentito parlare, fatto stà che ci sono capitata per combinazione: poi considerando che il 23 è la mia data di nascita e questo è il mio primo pranzo ufficiale da sola al ristorante è stata una scelta molto azzeccata.

Il posto è suddiviso in tre sale che variano per grandezza, e quella all’ingresso, ha anche un bel bancone in legno, ma quello che colpisce quì è l’arte, la ricerca del particolare: aerei che sbucano dalle pareti, come fossero piccoli plotoni, e bagni degni di una galleria d’arte…converrete con me che ne valeva la pena fargli due foto, tanto sono insoliti , ma anche istruttivi…soffermatevi a leggere le frasi alle pareti..

Un menu molto rivoluzionario dove si spazia dal piĂą “british” crumble zucca e taleggio, alla cecina e al baccalĂ  mantecato, passando per la fiorentinissima carabaccia di cipolle e i calamari in inzimino. Ma i piatti tipici del “23” sono il pollastrello al mattone e le orecchie di elefante, con patatine fritte e acciugata.

Caratteristica che rimanda alla tradizione, è quella di abbinare dei piatti a giorni stabiliti: al martedì il quinto quarto (su ordinazione, si trova anche il cibreo di rigaglie), il mercoledì il tartufo, il giovedì i sapori dal mondo, il venerdì pesce, sabato piccione e domenica bollito, tutto come in un delizioso calendario di sapori.

Dolci buoni e abbondanti come la classica zuppa inglese e il cheese cake, da abbinare a un buon caffè, che quì è rigorosamente fatto con la Moka: vale la pena aspettare che arrivi, nel frattempo, si può far conversazione con i turisti del tavolo accanto e spiegargli una Firenze golosa e insolita. Carta dei vini interessante e diverse proposte al bicchiere.

Calamari 14 Euro, carabaccia 10 euro, dolce 6 euro.

RISTORANTE-TRATTORIA SANT’AGOSTINO 23

Via Sant’Agostino, 23/R – FIRENZE
tel. 055.210208
2 comments