Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for gennaio 7th, 2011

Trattoria “Leon d’Oro” a Castrocaro Terme

Locale, sito nel cuore vecchio del paese di Castrocaro, che seduce con la sua cucina tipicamente territoriale, suddivisa in due salette, guarnite dal servizio impeccabile della sala.

Affettati, crostini e tigelle, sono un buon modo, per cominciare il pasto, seguiti da un abbondante scelta di primi piatti.

Le paste, i vari formati tipici romagnoli, vengono fatte in casa ogni giorno: si trovano tagliatelle tradizionali e all’ortica, tortelli d’erbe e di patate, passatelli i brodo, cappelletti e tagliolini, da accompagnare via via con condimenti diversi come il ragu, il pomodoro, i porcini o il sugo di rigaglie. Volendo si può fare un bis o un tris del Leon d’Oro, oppure provare i “Napoleoni”.

I secondi, sono un inno all’Italia, con piatti popola ri come la trippa, il baccalà in umido, fritto, misto ai ferri, scaloppine in tutte le salse e girello alla Toscana. Se vi capita, in stagione provate le polpette con le zucchine ripiene, piatto unico di gran sapore.

Si può terminare con lo squacquerone romagnolo, oppure farsi tentare dal mascarpone, dalla ciambella scroccadenti o dal budino con gli amaretti. Da bere, oltre a un Sangiovese discretamente strutturato ed a un  fresco trebbiano, novello, Cagnina e Albana dolce.

Potrebbe essere una sosta  gastronomica nel pellegrinaggio da Forlimpopoli a Firenze, in onore dell’Artusi, indotto dal critico gastronomico Romanelli nel suo blog.

Via L. MALTONI 4

47011 Castrocaro Terme e Terra del Sole

 0543767836

Chiuso il giovedì

1 comment