Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for gennaio 11th, 2011

Raccolta differenziata: ecco come fare! Istruzioni d’uso Chiantigiane

gennaio 11th, 2011 | Category: Fotografie & Immagini,Utile e Dilettevole

Faccio i complimenti ad una nota azienda, che avendo i bidoni della raccolta dell’immondizia in una zona strategica (vedo, ma non vedo), ha pensato bene di aiutare immigrati, turisti stranieri e  cittadini italiani locali e forestieri, mettendo su ogni contenitore fogli con su scritto cosa ci deve andare in tutte le lingue! Italiano, arabo, kosovaro, rumeno,inglese, francese, albanese ecc….Mi sembra una bella iniziativa e così non si può sbagliare!

Come fare la raccolta differenziata? Ecco il riepilogo! Tanto, qualcuno sbaglia sempre! Allora il POLISTIROLO, va nell’INDIFFERENZIATO!

ORGANICO: bucce, torsoli, pane, verdura, ossa, carne, fiori recisi, filtri di thè, pasta, gusci d’uovo, fondi di caffè, frutta, pesce, tovaglioli di carta, segatura di legno non trattato. Il cassonetto è VERDE o MARRONE, dipende dalle zone!

CARTA: giornali, libri, cartoni piegati, scatole per alimenti (biscotti, zucchero, sale, detersivi, pasta), riviste, quaderni, lettere, cartoncini, fustino per lavatrice e lavastoviglie e scatole per imballaggi in genere. NON INSERIRE CARTA UNTA, ACCOPPIATA CON MATERIALI PLASTICI, COME I CONTENITORI DEL LATTE O DELLE BIBITE! CASSONETTO GIALLO DI NORMA!

MULTIMATERIALE: vetro (bottiglie, vasi, bicchieri, vetri rotti), contenitori in plastica (bottiglie di acqua e bibite, detergenti e flaconi di shampoo, contenitori di varichina), lattine in alluminio e banda stagnata, scatolette, barattoli in metallo come pelati o tonno. CAMPANA VERDE

VERDE: ramaglie, piccole potature di alberi e siepi, foglie, sfalcio d’erba, PIANTE SENZA PANE DI TERRA, residui vegetali dell’orto, legno e segatura non trattata. Va nell’ORGANICO!

INDUMENTI: nei contenitori gialli o bianchi della CARITAS.

INGOMBRANTI: reti per letti, frigoriferi, lavastoviglie e lavatrici, mobili vecchi e televisori, poltrone, divani e materassi, damigiane. Raccolta a domicilio o al magazzino del proprio comune. Insomma alle stazioni ecologiche!

FARMACI SCADUTI, RAEE(RIFIUTI APPARECCHIATURE ELETTRICHE E ELETTRONICHE), PILE ESAURITE, BATTERIE AUTO, OLI VEGETALI DA FRITTURA, OLI MINERALI, LAMPADE AL NEON ESAURITE, METTERE NEI RACCOGLITORI O DEPOSTI APPOSITI!

Guardiamo se il vostro comune diventa come Buonconvento o Poggibonsi in provincia di Siena, annoverati tra i migliori comuni recicloni!

1 comment