Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for marzo 13th, 2011

Pasta fatta in casa: tortellini, ravioli e agnolotti

marzo 13th, 2011 | Category: Le Ricette Mie, delle Amiche e degli Amici...

Sarà la giornata casalinga, sarà che oggi ho più tempo per dedicarvi…oggi cari lettori vi voglio fare un piccolo regalo….come si fa la sfoglia fatta in casa…

LA PASTA  O “SFOGLIA” ALL’UOVO

400  gr di farina

4 uova

1 cucciaino di sale

Su un spianaoia di legno versate la farina e il sale, e formate una fontana, quindi rompetevi dentro le uova, mescolate uova e farina con una forchetta fino a quando gli ingredienti si sono completamaente malgamati. Quando l’impasto diventa compatto lavoratelo con le mani per 10 minuti, formate una palla, e piegatela e ripiegatela più volte coni palmi delle mani. Lasciate riposare l’impasto per 15-20 minuti circa.Quindi infarinate l’asse di legno e con il mattarello formate una sfoglia sottile spingendo dal centro verso i bordi.

FARCIA PER I RAVIOLI

250 gr di ricotta fresca, 2 uova, 250 gr di spinaci lessati, 4 cucchiai di parmigiano grattugiato, noce moscata, sale e pepe.

Passare la ricotta e gli spinaci attraverso il setaccio. Metterli in una zuppiera, aggiungere il resto degli ingredienti, lavorare l’impasto con un cucchiaio di legno fino a che non si ottine la farcia morbida. Tagliare una striscia di pasta all’uovo larga 7-8 cm, distribuitevi dei mucchietti d’impasto ben distanziati, coprite con un altra striscia di pasta all’uovo, pressate bene intorno al composto e con lo stampo ricavatene dei ravioli.

Si servono con una salsa di pomodoro oppure conditi con burro e salvia.

FARCIA PER AGNOLOTTI

250 gr di carne arrostita senza grasso (vitello, manzo, maiale), 80 gr di Mortadella di Bologna, 2 uova, una manciatina di mollica di pane bagnata nel latte, 3 cucchiai di parmigiano grattugiato, noce moscata, sale e pepe.

Pasare la mortadella e la carne per due volte nel tritatutto, mettere il composto in una terrina, aggiungere gli altri ingredienti e mischiate bene. Procuratevi uno stampo rettangolare in acciaio per agnolotti, con il matttarello stendetevi sopra una striscia di sfoglia. Riempite l’incavi con un pò d’impasto, mettete sopra ancora una striscia di sfoglia all’uovo e con il mattarello stendetela. Una volta eseguita questa operazione, gli agnolotti si staccano da soli.

Sono ottimi in brodo.

FARCIA PER TORTELLINI

100 gr di lombo di maiale tagliato a pezzetti e rosolato nel burro, 100 gr di prosciutto crudo, 100 gr di Mortadella di Bologna, 100 gr di Parmigiano Reggiano, 1 uovo intero, noce moscata, sale.

Passate le carni per ben due volte nel mixer, e dopo incorporate l’uovo,il parmigiano e la noce moscata. Ritagliate tanti quadrati di pasta, mettete al centro il composto di carni, ripiegare a triangolo. A questo punto si prende il triangolo, si attorciglia intorno al dito mignolo e si crea il tortellino, piegandone i lembi.

Ottimi conditi con ragout alla bolognese o con il “sugo di carne” per dirlo alla Toscana.

4 comments