Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for marzo 19th, 2011

Teatro di primavera

A Firenze al “Teatro di Cestello” il 20-25-26.27 marzo torna  “DARò MIA FIGLIA AL MIGLIOR OFFERENTE“. 

Per la quarta volta Stenterello torna al teatro di Cestello, ma questa volta ha perso un po’ della sua ingenuità e si è fatto scaltro.

Info e prenotazioni:
www.teatrocestello.it
055-294609

Il 20 e il 21 marzo al Teatro Puccini di Firenze, torna “LE GRAN CABARET“.

Teatro, circo, musica con Aessandro Riccio, Salvatore Frasca, Alberto Becucci.

TEATRO PUCCINI
via delle Cascine, 41- Firenze
055/36.20.67
 
Lunedì 21 marzo primo giorno di primavera, al Teatro della Pergola, di Firenze, la Compagnia Teatri d’Imbarco presenta INDAGINE D’AMORE.

Una famiglia dei nostri giorni, in bilico tra conflitti e separazione.
Una madre colta, democratica, impegnata nel sociale come psicoterapeuta, immune da qualsiasi forma di razzismo, finché un giorno la figlia non le porta in casa il “mondo nuovo” ovvero l’amore per un clandestino.
Una commedia che racconta le nostre paure, il nostro disordine amoroso,la nostra insicurezza.
L’ obiettivo è quello di promuovere una riflessione sulla metamorfosi delle relazioni familiari nell’ evoluzione di un contesto sempre più marcatamente multiculturale. Mettere a confronto il crollo della famiglia con il fenomeno dell’ immigrazione; la confusione dei nostri rapporti sentimentali con il nutrimento ambiguo e vitale dello straniero.
La storia si muove tra un paesaggio esterno, in quelle crepe dove forse s’ annidano la ragioni di certi conflitti sociali, e un interno domestico, dove affiorano le dinamiche nevrotiche di una famiglia. Alla fine l’ amore esplode lasciando non si sa cosa, forse solo altra solitudine. Del resto tentare di leggere un futuro è difficile, quasi impossibile. Per cui davanti all’ asprezza dei tempi non ci resta che indagare ancora una volta miserie e meraviglie delle relazioni umane.

Terzo capitolo di una trilogia dedicata alla famiglia, sentita come cuore rivelatore della condizione umana e specchio per una riflessione sul mondo contemporaneo. INGRESSO INTERO 7 EURO RIDOTTO 5 EURO

Info e prenotazioni: 055310230 / 3294187925 / info@teatridimbarco.

No comments

Torrita di Siena, le contrade e il Palio dei Somari

Torrita di  Siena, un borgo che affascina! Fateci un salto, mentre uscite dall’autostrada, prima di procedere per Montepulciano, merita davvero una visita.

 Domenica, si correrà il tanto sentito Palio dei Somari! Proiettate verso l’alba di sabato (immancabile obiettivo degli irriducibili), e caratterizzate da menù pantagruelici a base di pici al sugo e carni arrosto o in umido, con accompagnamento di vino in quantità, le cene propiziatorie sono attesissime anche perché sono animate dagli “spettacolini” sempre più ricercati messi in scena dalle contrade e soprattutto perché rappresentano l’occasione per la presentazione ufficiale al popolo di contrada dei gruppi di sbandieratori e tamburini e dei fantini

 Si conosceranno dunque stasera i nomi degli “assassini” che domenica 20 marzo giostreranno in onore di S.Giuseppe, per il palio dipinto da Francesca Capitini

Ma di valzer delle monte quest’anno praticamente non si parlato visto che le otto contrade hanno lasciato più o meno chiaramente trapelare la volontà di confermare i fantini del 2010. 

Quindi, salvo clamorose – e ormai improbabili – sorprese dell’ultimo secondo, Porta a Sole, la vincitrice dell’anno scorso, riproporrà Alessandro “Gighen” MassaroRoberto “Cardella” Calderini indosserà ancora il giubbetto rosso-verde di Porta a Pago e  Mirko “Baturlo” Ciancagli, vincitore nel 2009, quello rosso-nero di Porta Gavina. Completa il quadro delle “porte” il sempre attesissimo Alessandro “Cobra” Guerrini, per Porta Nova

Punta senza mezzi termini al successo la nonna” del Palio, Refenero (che non vince dal 1985!) con il temibile Jonathan “Ràfia” Guerri, ma a tagliarle la strada troverà sempre l’acerrima rivale Stazione, che ripropone Angelo “Carrello” FalossiLe Fonti, la contrada più titolata con 11 successi, ha confermato senza esitazioni Michelangelo “Fracassa” Goracci mentre Cavone schiererà Andrea “Drago” Peruzzi, il fantino che, con 5 affermazioni, è in vetta al palmares della carriera torritese. 

Sabato 19 Marzo

  • Ore 18.30 Centro storico: apertura Banchetto della Balìa
  • Ore 21.00 Chiesa di Santa Flora: Presentazione palio 2011
  • Ore 21.30 Chiesa di Santa Flora: Benedizione del palio 2011
  • Ore 22.00 Piazza Matteotti: Gara a coppie degli sbandieratori di contrada

Domenica 20 Marzo

  • Ore 9.00 Presentazione delle contrade
  • Ore 10.00 Santa messa in Santa Flora
  • Ore 11.00 P iazza Matteotti: Esibizione gruppo sbandieratori
  • Ore 12.00 Corteo storico per le vie del paese
  • Ore 15.3 0 Ingresso delle Contrade e del palio
  • Ore 16.00 Si corre il Palio
No comments