Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for marzo 27th, 2011

Tarese del Valdarno:un salume tutto da scoprire

Nel Valdarno, questo pezzo di suino composto da pancetta ed arista è chiamato tipicamente “TARESE“. Le sue dimensioni sono inusuali, va da 50 per 80 cm, la sua pezzatura è determinata dal fatto che si ricava per tradizione da scrofe pesanti oltre i due quintali.

Per produrla si usa l’intera groppa dell’animale, dalla schiena alla pancia, con la presenza pregiata di parte dell’arista. Il taglio è disossato, e strofinato con aglio, pepe, ginepro, e altre spezie, e alla fine viene messo sotto sale grosso.

Dopo una decina di giorni, la “TARESE”, è lavata, fatta asciugae, nuovamente massaggiata con aglio e spezie toscane, e avviata alla stagionatura, per un periodo variabile dai 60 ai 90 giorni.

Si abbina gaudentemente con i “coccoli” fritti.

3 comments