Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for Marzo, 2012

Le camelie si mettono in mostra nel chiostro di Calci

 A Calci, vicino a Pisa, sabato e domenica, c’è questa bella mostra dedicata alle camelie.

Anche il chiostro del convento di Nicosia, assieme agli agrumi, offre due secolari piante di camelie, una a fiore rosa e l’altra a fiore bianco.

 Il chiostro, solitamente chiuso, apre il suo cancello e i suoi spazi per permettere ai visitatori di ammirare le camelie nel loro magico splendore primaverile in due giornate dedicate.

La festa quest’anno si dilata ancora nel tempo: Nicosia offrirà le sue meraviglie anche il sabato sera in notturna, e la domenica tutto il giorno. Pochi giorni prima presenterà una tesi storica sul convento, offrendo così un programma sempre più ricco e interessante.

E inoltre esposizione di camelie presenti nel territorio, osservazione del cielo, giochi, musica popolare, concorso fotografico, laboratori per grandi e piccini, itinerari a Nicosia e dintorni, visita ad alcuni giardini di ville calcesane, passeggiate tra i borghi, merenda a base di pane, olio e sale… e altro ancora per fare festa insieme.

Associazione “Nicosia nostra
tel. 050 937770 – 348 3156206
nicosianostra@gmail.com

 nicosianostra.blogspot.com

No comments

Territorio & Diversità alla Casa della Creatività

Marzo 30th, 2012 | Category: Corsi & Concorsi

Lo so che è stasera questo evento, e me ne scuso, ma se la mia cara “Carbons” mi manda le news all’ultimo, io faccio del mio meglio per farle avere a voi cari lettori! Se siete in centro a Firenze fateci un salto, perchè è un evento da non perdere.

 

Lecture inaugurale del

Master in Marketing Territoriale

Strategie per il Turismo e l’ Enogastronomia

 

venerdì 30 marzo, ore 18:30

Chiostro della Casa della Creatività
IED Firenze – Vicolo Santa Maria Maggiore, 1 – 50123 Firenze

 

Interverranno:

 

Giacomo Billi

Assessore al Turismo ed alle Attività Produttive della Provincia di Firenze

 

Aldo Bonomi

Sociologo e direttore del Consorzio A.A.STER

 

Aldo Colonetti

Direttore Scientifico IED e direttore di Ottagono

La lecture inaugurale del Master in Marketing Territoriale di IED Firenze si concentrerà su un tema attuale, il territorio, soprattutto in una regione comela Toscanain cui la territorialità è un valore caratterizzante.IED Firenze con questo Master inizia un percorso formativo innovativo fortemente legato alla territorialità con una focus nell’ambito del turismo e dell’enogastronomia.La Toscanaè ‘territorio’ e ci sono delle potenzialità inesplose che saranno oggetto delle lezioni del Master.. Da questo Master usciranno i nuovi ‘manager del territorio’ !

La prima lezione sarà tenuta da Nicola Scirocco . E ancora più interessante è il fatto che tale testimonianza sia resa da un ex-studente IED, Filippo Micillo: un esplicito augurio di successo rivolto agli studenti che iniziano il master! Filippo gestisce, insieme alla sua famiglia, una struttura polifunzionale – Le Pianore, www.lepianore.it  – capace di accogliere e far vivere un’esperienza unica di contatto con il territorio maremmano e le sue risorse naturali (la vigna, la fonte d’acqua naturale, il micro-ambiente dell’alveare,…).

 

No comments

Il pollo, il cuoco, la motocicletta e la giardiniera

Devo ammetterlo, anche se con Sergio, c’è un bel rapporto di amicizia, sono lo stesso emozionata, nel presentare il suo libro, anche perchè, per me è la prima volta!

Se non avete impegni, sabato 31 marzo a Orvieto, alle 17.30 nella sala del Palazzo del Capitano del Popolo, io presento il libro “Il pollo, il cuoco e la motocicletta” di Sergio Maria Teutonico. Le domande me le sono già preparate, e a dire il vero mi sono anche divertita a scriverle in pausa pranzo a lavoro, vediamo cosa succede ;-).

Il libro è molto divertente e utile, perchè suggerisce la cottura del cibo con metodi alternativi al gas oppure al forno: si può cuocere su un termosifone, la marmitta della moto, il cruscotto della macchina…

L’iniziativa rientra nel programma della fortunata manifestazione Risate & Risotti, che include cene itineranti a quattro mani tra gli chef, comprese di comici e divertimento.

Questo è il programma

http://www.risaterisotti.it/programma/index.jsp

No comments

Passeggiata sul promontorio di Piombino e l’Antica Via dei Cavalleggeri

 Domenica visto che hanno visto bel tempo, potete arrivare al mare, facendo una bella passeggiata, invece che con la macchina…

L’escursione si svolgerà completamente sul promontorio di Piombino (è una A.N.P.I.L. – Area naturale Protetta di Interesse Locale) che si eleva a nord dell’omonima città, all’estremità meridionale della provincia di Livorno. . Percorreremo sentieri a picco sul mare evocan…do le gesta celebre Corpo Militare “dei Cavalleggeri”, che fu istituito dai Granduchi di Toscana per la sorveglianza del Promontorio di Piombino, tra i resti archeologici della civiltà etrusca e suggestive calette.
 
Il promontorio di Piombino è di particolare importanza botanica in quanto ospita la stazione “relitta” peninsulare più settentrionale della “palma nana” (Chamaerops humilis).
Mentre per la sua localizzazione, l’area è di grande importanza per la sosta degli uccelli migratori, mentre le scogliere sono frequentate dalle principali specie marine (gabbiano imperiale, cormorani etc.).Mentre nei boschi limitrofi interni è facile incontrare l’onnipresente cinghiale.
Unl sentiero che ci porterà a Buca delle Fate, meravigliosa caletta in calcarenite a picco sul mare, dove effettueremo la pausa pranzo. Il percorso verrà effettuato sull’antica e poco frequentata “via dei Cavalleggeri” (il vecchio tracciato integrale), a picco sul mare, passando da Cala San Quirico, Cala del Termine, Punta della Galera , Punta Rio Fanale oltre la quale si sviluppa la cosiddetta Spiaggia Lunga, il cui limite meridionale è chiuso da Punta dei Tufi.
 
 Quota di partecipazione euro 7
 Tempo effettivo di percorrenza: 5 ore
Dislivello da superare in salita: 300 mt circa
Grado di impegno fisico:Medio(per la lunghezza del percorso..15 km circa)
Tipo di percorso:Sentiero e strada carrozzabile
Interessi:Naturalistici/Storici/ Culturali
Si ricorda di portare pranzo a sacco e scorta di acqua(lameno un litro e mezzo) e mantella impermeabile(K-Way)
Gli spostamenti da e per il luogo di inizio dell’itinerario sono a cura dei partecipanti
Sono ammessi i nostri amici cani purche’ al guinzaglio

Per prenotarsi

RICCARDO CRESTI

tel.3394390028.

email cresti.riccardo@tiscali.it

 
No comments

L’altra Venezia: per scoprire una città alternativa e gustosa

Io Venezia la adoro! Mi piace quando ci vado perdermi per calli e campielli, andare ai giardini di Santa Lucia, scoprire nuovi bacheri…ogni tanto pubblico qualcosa di Venezia sul mio blog, perchè spesso organizzano eventi insoliti e interessanti e così leggendo e commentando ho conosciuto Walter!

Walter, è una guida un pò fuori dai soliti canoni lagunari, ti porta a vedere la città con gli occhi di un veneziano, proprio come farei io con Siena, le cose più nascoste, insolite e preziose…

Tra i vari itinerari che Walter propone c’è ne uno molto curioso LA STORIA DELLA CUCINA VENEZIANA, che volendo può essere abbinato a questo progetto goloso:

Vivere Venezia dal suo lato più gustoso: la tavola!

 L’obiettivo è offrire la possibilità di apprezzare la cucina veneziana non in un ristorante ma in una casa privata.

Queste le proposte:

– Una pausa: che può essere un caffè, un tè o un aperitivo, in una casa privata, chiacchierando di e su Venezia – e non solo –, o per ricevere qualche informazione in più sulla città, che magari è andata perduta nel fiume turistico.

– Un pasto (pranzo o cena) veneziano: organizzata nella quiete di una casa privata. Menu casalingo tipicamente veneziano con qualche sfumatura ricercata e un’accurata attenzione alla soddisfazione dei palati esigenti.

– Un pasto (pranzo o cena) etnico: in una casa privata, ricette dalle antiche colonie in giro per il mondo

– Corso di cucina veneta: un incontro al mercato per fare la spesa al mattino, spesa portata a casa e si cucina il comperato per il pranzo, poi si mangia ciò che si è cucinato.

 Ciascuna delle proposte sopra descritte possono essere realizzate ad hoc, ma in ogni caso per minimo 4, massimo 6 persone, eccetto per la cucina etnica che è per minimo 2, massimo 4

Questi i costi:

 

– Pausa caffè/tè: 20 euro a persona

– Pranzo cucina veneta: 50 euro a persona

– Cena cucina veneta: 75 euro a persona

– Pasto cucina etnica: 25 euro a persona

– Corso cucina: 160 euro a persona

 http://www.laltravenezia.it/home.php

Per info e prenotazioni: info@laltravenezia.it

1 comment

Primo cashmere workshop italiano

SEGNALO MOLTO VOLENTIERI QUESTO EVENTO ORGANIZZATO DA NORA KRAVIS NEI TERRITORI DI RADDA IN CHIANTI

 CASHMERE WORKSHOP 14 – 21 APRILE NEL CHIANTI

SABATO 14 APRILE presso COMUNE di RADDA in CHIANTI

ore 10:00 Relazione U di Firenze sullo Studio Impatto del pascolo sulla Vegetazione del Sottobosco (Anna Accaioli; Elisa Banchetti; Lapo Tardelli)

Progetto di ricerca nella capra cashmere. Relatori: Giuseppina Brocherel Centro di Medicina Integrata Veterinaria Sezione di Arezzo- Istituto Zooprofilattico Lazio e Toscana; Giovanni Ragionieri Sezione di Siena- Istituto Zooprofilattico Lazio e Toscana

Intervento Laboratorio Brachi sui risultati di Laboratorio

Intervallo pranzo

Ore 13:00 – 17:00 PRESSO L PENISOLA Pettinatura e Classing con Ann Dooling

Cena  di gruppo

DOMENICA 15 APRILE presso Azienda Agricola La Penisola
            Ore 9:00 Caffe
            10:00 – 12:30 Pettinatura e Classing con Ann Dooling
            Pausa pranzo
            15:00 – 17:00 Lezioni di  filatura a mano con la fibra grezza pettinata la mattina

LUNEDI 16 APRILE presso Azienda Agricola La Penisola
            Ore 9:00 Caffe
            10:00 – 13:00 Pettinatura e Classing con Ann Dooling
            Pausa Pranzo           
            15:00 . – 17:00 Lezioni di filatura a mano con la fibra grezza pettinata la mattina

MARTED I17 APRILE presso Azienda Agricola La Penisola
            Ore 9:00 caffe
            10:00 – 12:30 Pettinatura e Classing con Ann Dooling
            Pausa Pranzo
            14:30 partenza in pullmino per VISITA GUIDATA MUSEO DELL’ARTE DELLA LANA DI STIA
            descrizione delle basi della tessitura da ANGELA GIORDANO

MERCOLEDI 18 APRILE Azienda Agricola La Penisola
            9:00 caffe      
            10:00 – 12:30 Pettinatura e Classing con Ann Dooling
            Pausa Pranzo
            14:30 – 17:00 Lezione di maglieria con il nostro filato CASHMERE SOSTENIBILE: fai la tua sciarpa o          scialle da portare a casa

GIOVEDI 19 APRILE presso  Azienda Agricola La Penisola
            9:00 caffe 
            10:00 – 12:30 Pettinatura e Classing con Ann Dooling
            Pausa Pranzo
            13:30 Pulmino per visita guidata al MUSEO DEI TESSUTI di PRATO seguito da VISITA presso la          tintoria industriale GRUPPO COLLE di PRATO

VENERDI 20 APRILE Azienda Agricola La Penisola
            9:00 caffe
            10:00 – 12:30 Pettinatura e Classing con Ann Dooling
            Degustazione vino e spuntino presso Azienda Vinicola VIGNAVECCHIA

Per ulteriori informazioni contattare:

                          info@cashmeregoatfarm.com  ² nora@sustainablecashmere.com

                                www.chianticashmere.com ² www.sustainablecashmere.com

No comments

Vinitaly 2012: tutto quello che non vi dovete perdere a Verona

Marzo 25th, 2012 | Category: Evento Di Vino

Io purtroppo quest’anno non sarò a Verona, al Vinitaly, ma per voi che avete deciso di farci un salto, voglio segnalare questi eventi un pò insoliti e curiosi.

La mostra dei “Vinarelli“,opere colorate con i pigmenti del vino di Maurizia Gentili al Pad.1-Emilia Romagna-Stand A20 dei VINI D.O.C dei COLLI PIACENTINI.

La strana coppia  Campinoti-Braganti, i vini di Poggio Argentiera, tutti gli eventi di Andre Gori, riuscirà a uscirne vivo? Forse il Romanelli gli verrà in aiuto!! 😉 

A Vinitaly, lo chef Andy Luotto sposa il Cous Cous con il Fortana, il vino delle sabbie ferraresi: martedì 27 marzo ore 12,30 (Padiglione Emilia Romagna).  Un prodotto, il Cous Cous, tra i più conosciuti al mondo, per la qualità del gusto unita alla facilità nella preparazione. Un vino, il Fortana, il più rappresentativo delle sabbie ferraresi, specchio di un territorio e di una storia. Cous Cous e Fortana, si sposano.

CLIMA E VINO: RISCHI E PROSPETTIVE DI UNA RELAZIONE PARTICOLARE” CONVEGNO CITTA’ DEL VINO, COLDIRETTI E GREENPEACE LUNEDI’ 26 MARZO ORE 15,00 Veronafiere, Verona Centrocongressi Arena – Sala Rossini
Interventi: Giampaolo Pioli, presidente Città del Vino Pippo Onufrio, direttore esecutivo Greenpeace Italia Monica Rossetti, enologa Alberto Vercesi, docente di Viticoltura Università Cattolica di Piacenza Modera: Stefano Masini, responsabile Ambiente e Territorio di Coldiretti.

Lunedì 26 marzo 2012 alle ore 16 le donne del Valcalepio scendono in Piazza.

 Chi meglio delle donne per presentare i gioielli del territorio bergamasco?

 Sono loro, madri, mogli, figlie, imprenditrici e agricoltrici che si fanno ambasciatrici d’eccellenza di Bergamo, del suo territorio e dei suoi prodotti tipici, il Valcalepio Doc, il Terre del Colleoni Doc e il Bergamasca Igt in primis.

L’evento avrà luogo a Vinitaly, presso la Piazza Valcalepio (Pala Expo Lombardia spazi B7-C7) alle ore 16 di lunedì 26 marzo 2012.

Lunedì 26 marzo ore 11,00 a Vinitaly degustazione di Vollì, il Vino ufficiale del Centenario di Milano Marittima del Gruppo Cevico, con alcuni piatti cucinati sulla Mattonella al Sale di Cervia preparati da Umberto Bagnolini del Ristorante ‘Al Deserto’ di Cervia. L’evento allo STAND C 14 Cevico – Padiglione 1 (Emilia Romagna).

Le Cantine Cipressi avranno in degustazione  l’intera  linea di   produzione, in abbinamento con le eccellenze del territorio   molisano. Tra   i vini in degustazione, l’attesissima nuova annata del Macchiarossa Doc Molise   Tintilia Padiglione 7/B, Stand  F6/F7/G6/G7 (area     Molise)

I VINI DELLE PICCOLE ISOLE

Vengono da isole lontane tra loro sia geograficamente che per tipologie di terreni, vitigni, clima e storia. Vengono dall’Arcipelago Campano e da quello delle Eolie, da quello Toscano, delle isole del Sulcis e da Pantelleria per presentare un aspetto unico, complesso e frazionato della nostra viticoltura.

Per la prima volta insieme, si espone il progetto “I Vini delle Piccole Isole”.

Le aziende presenti:

dall’isola di Capraia:La Piana

dall’isola di Capri: Az.Agr. Solaria

dall’isola d’ Elba: Acquabona, Cecilia,La Fazenda

dall’isola del Giglio: Altura, Az.Ag. Fontuccia

dall’isola di Ischia: D’Ambra Vini d’Ischia, Az.Ag.La Pietradi Tommasone, Pietratorcia, Giardini Arimei, Cenatiempo

dall’isola di Lipari: Tenuta di Castellaro

dall’isola di Pantelleria: Az.Ag. D’Ancona

dall’isola di Ponza: Antiche Cantine Migliaccio

dall’isola di Salina: Carlo Hauner

dall’isola di San Pietro: U Tabarka Tanca Gioia Carloforte

Padiglione 7 Stand F2

 

 

 

 

1 comment

Bibliogiocando

Marzo 24th, 2012 | Category: Divertirsi con i bambini,Utile e Dilettevole

Scontro all’ultimo libro con il Bibliogiocando

Anche quest’anno la biblioteca di Monticiano ospita il torneo di lettura rivolto ai bambini della scuola primaria e secondaria I° del capoluogo della Valdimerse

 

 

Il 30 marzo riparte Bibliogiocando, il torneo di lettura promosso dalla biblioteca comunale di Monticiano e organizzato da Pleiades cooperativa sociale onlus indirizzato ai bambini della scuola primaria e ai ragazzi della secondaria di I°.

 

Le classi partecipanti si sfideranno in una serie di prove ad eliminazione sui Promessi sposi, i racconti di Oscar Wilde come Il principe felice e il Fantasma di Canterville, e su alcune fiabe etniche, fino alla finalissima di maggio che vedrà scontrarsi la classe vincente dei piccoli con quella dei grandi.

 

In palio una montagna di libri offerti dall’Amministrazione Comunale di Monticiano.

Per informazioni:

Ufficio Cultura Comune di Monticiano 0577.756265  cultura@comune.monticiano.si.it

No comments

Pagina successiva »