Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for Maggio, 2012

Sigari di Melanzane e acciuga, finger food per l’estate

Maggio 31st, 2012 | Category: Le Ricette Mie, delle Amiche e degli Amici...

Visto che iniziamo ad avvicinarsi all’estate e all’esplosione delle melanzane sulle nostre tavole, ecco un finger food davvero gustoso.

SIGARI DI MELANZANA

Ingredienti

6 melanzane

4 acciughe sotto sale

1 uovo

farina q.b

Olio Extravergine di Oliva

Tagliare a fette le melanzane e dopo tagliare le fette  a striscioline. Passate i “sigari” prima nell’uovo, dopo nella farina e quindi gettateli nell’olio bollente. Nel frattempo prendete le acciughe sotto sale, pulitele, lavatele sotto l’acqua corrente, quindi mettetele  in una padella con dell’olio EVO, fate fondere le acciughe, fino a ricavarne una salsa. Prendere un piatto da portata, sistemare le melanzane e irorrarle con la salsina di acciughe.

2 comments

Aiutiamo a comprare un defibrillatore per il cuore dei nostri ragazzi

Sabato 2 giugno a Gaiole in Chianti  (Si) c’è il mercato dei fiori, lo spettacolo di Leonardo Romanelli, e la cena di solidarietà “Per il cuore dei nostri ragazzi” nella sala della “Società Filarmonica” (al circolo).

Alle ore 19.00 “vernissage di pittura” dell’artista Alessandro Andreuccetti.

Ore 20.00 cena, a seguire musica con il Quartetto d’Archi “DaCapo“.

IL RICAVATO SARà INTERAMENTE DEVOLUTO PER L’ACQUISTO DI UN DEFIBRILLATORE PER LE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DEL PAESE.

COSTO DELLA CENA 15 EURO.

Info e prenotazioni

Tiziano Coli TEL 0577 749383 CELL 3395333162

1 comment

Lantana pianta ideale per cespugli fitti, vasi e bordure

La lantana, una volta si chiamava viburnum, fino a quando il botanico Linneo, dalla Svezia con furore, decise di cambiargli nome. Del resto un genere che comprendeoltre 150 specie tropicali o sub, doveva avere una propria identità e il proprio nome.

Le più usate da noi sono la Lantana Camara e la Lantana Montevidensis, e stanno bene sia in vaso che in aiuole e bordure, perchè producono una ricca fioritura e attraggono le farfalle. Molti esemplari di lantana, si prestano ad essere allevati ad alberello e addirittura si possono ricavare dei bonsai.

Le infiorescenze, hanno una caratteristica abbastanza rara, in quanto tendono a cambiare spesso il loro colore. Se sbocciano color arancio, poi virano al giallo o al rosso carminio, mentre quelle rosa, passano al lilla o al rosso vivo. Ci sono anche quelle bianche, che non cambiano colore però…

A primavera, si fa una leggera potatura e appena si formano, si tolgono le infiorescenze a forma di bacca.

E’ UNA PIANTA CHE VUOLE TANTO SOLE! 😉

 

2 comments

San Gimignano 1300, il museo che lascia a bocca aperta…

Passeggi per San Gimignano, così tante di quelle volte, che alla fine ti domandi, ma la conoscerò per bene? Avrò visto davvero tutto? San Gimignano 1300, mi manca! Ne ho sentito parlare, ma non l’ho mai visto. Questa invece è la volta buona per andare a vederlo.

Chiamarlo museo è riduttivo, suona meglio “Centro per le arti“, dato che al suo interno c’è un laboratorio di ceramica, la ricostruzione della città come era nel 1300, e un museo di arte contemporanea inaugurato da poco ( ve ne parlerò prossimamente). Appena entrati si scorgono gli “artisti a lavoro”, coloro che hanno dato vita alla realizzazione della città medievale in scala, i forni per cuocere la ceramica.

Dopo si scendono le scale, si vedono delle carte storiche con i vari cammini religiosi tra cui il Cammino di Santiago e La Via Francigena, e poi…restiamo a bocca aperta! Nella sala più importante del museo, troviamo la ricostruzione in scala, di come raa fatta la città nel 1300, con ben 72 torri! Una cosa unica, fatta tutta in ceramica, legno e altri elementi naturali. Orti, palazzi, vie e piazze, sono ricostruiti nei minimi dettagli. Un lavoro che ha richiesto oltre due anni di lavori di posizionamento dei singoli elementi in ceramica, senza contare, prima la ricerca tecnico-architettonica e storica e dopo la progettazione delle singole costruzioni. ingrandendo le immagini vi renderete conto. Dopo, si passa nelle altre sale, dove sono ricostruite scene di vita medievale, spaccati di torri e di palazzi.

Cristiano Bernacchi, è uno dei relatori del centro, quello che pensa alla didattica,alla presentazione del progetto alle persone. La persona, che mi ha fatto capire, che il medioevo non era un periodo buio, anzi molte cose belle sono nate in quel periodo. Dalla sua mente, è nato un progetto innovativo, per far conoscere San Gimignanoin modo diverso, che non sia solo Vernaccia, museo delle torture (sob!) e torri…Dalla sua mente nasce la caccia al tesoro…

Ve ne parlerò poi (perchè l’ho fatta ;-))…

Centro per le Arti SanGimignano1300
Via San Giovanni, 50 – Via Berignano, 23
53037 – San Gimignano (Siena)

http://www.sangimignano1300.com/index.php

Per informazioni e/o pre-acquistare i biglietti d’ingresso puoi:
– chiamare (+39 0577 941 078)
– inviare una e-mail a info@sangimignano1300.com

 

1 comment

A spasso con Beatrice per le vie di Firenze

Domenica 3 giugno a Firenze c’è “A spasso con Beatrice”. Passeggiata podistica non competitiva

Pronti ad un viaggio a ritroso nel tempo? Possono partecipare proprio tutti. Non occorre avere una preparazione da astronauta, né un fisico bestiale. Non servono passaporti per attraversare la frontiera dei secoli. Non serve un mezzo speciale, nessuno si troverà a disagio. Bastano un pizzico di fantasia (quella sì, ci vuole), lo spirito giusto, la voglia di stare insieme e qualcuno con cui condividere questa esperienza.

 E allora si parte, non c’è da correre, non c’è fretta. Lo scopo è assaporare il profumo di storia che emanano le strade di Firenze e i grandi personaggi che qui hanno vissuto. E con i quali parleremo in questo nostro percorso di marcia a passo lento.Incontreremo Brunelleschi, Giotto, Savonarola, Vasari, Poggi, Artusi. Colloqui impossibili? Seguite Beatrice e fidatevi di lei. E’ una guida eccezionale, ti fa sentire in Paradiso, chiedete a Dante, faremo due chiacchiere anche con lui.

Ora si torna a guardare al futuro, magari con un amico in più. Perché la disabilità non è un mondo a parte, ma una parte del mondo. 

ISCRIZIONI:

L’iscrizione è possibile presso i seguenti punti con offerta minima di 5 €:

 

Unitalsi Firenze via Goro Dati n 6   tel. 055214993

Calzoleria Gestri via Datini 34r       tel. 0556580959

 

Sarà possibile iscriversi anche sul posto fino a 30 minuti prima della partenza

 

ORARIO DI RITROVO : Ore 8,30

 

ORARIO DI PARTENZA: Ore 9,30

 

LUOGO DI PARTENZA/ARRIVO: Piazza Annigoni/Piazza Ghiberti

 Il percorso di 4 km ca. per il centro di Firenze.

 

 

 

No comments

B&B Poggio San Lorenzo a due passi da Orvieto

Maggio 27th, 2012 | Category: Agriturismo Albergo B&B e Hotel

 Se avete intenzione di recarvi ad Orvieto, e cercate un B&B carino ed economico, Poggio San Lorenzo è il posto che fa per voi. Monterubiaglio è un piccolo paesino dal quale si domina la campagna orvietana e nelle giornate limpide si vedono in lontananza i mattoni di Città della Pieve. Il nome del paese è legato al nome della pietra, a me piace pensare che si chiama così perchè quassù a qualcuno piace cucinare…

In cima al paese c’è questa piccola casa che si affaccia sui boschi, e che è stata recentemente adibita a Bed & Breakfast. Tre camere con bagno, dove regna l’essenzialità, ma le lenzuola hanno la trina all’uncinetto come quelle della nonna. Una cucian comune, e un piccolo salotto dividono le stanze. E’ stato fortemente concepito così, perchè al ritorno da una giornata di visite, uno se vuole si può prendere una tisana, e scambiare due chiacchere.

La colazione in futuro verrà consumata al piano terra, dove è previsto un tavolo comune per favorire la convivialità…per ora si mangia nella cucina di Francesca. Si ma chi è Francesca?

Francesca De Angelis, è una persona che ha coronato il sogno della sua vita, quella di aprire un Bed & Breakfast insieme al marito. Uno di quei posti dove si sente che le cose vengono fatte con il cuore, dove ogni parola è allegra e sapiente, dove si sente l’amore per la cucina. Le torte della colazione, sono preparate tutte da lei, e la crostata con la marmellata da una bella carica per iniziare la giornata.

Ogni tanto Francesca, aiuta la sorella Velia,  alla scuola di cucina, dove ci si immerge in un atmosfera di altri tempi, partendo dalla spesa al mercato per arrivare ala composizione dei piatti di una volta. Ma le sorprese non sono finite, a Poggio San Lorenzo le idee sono sempre in movimento…sta a voi scoprirle.

POGGIO SAN LORENZO BED & BREAKFAST

 (di Francesca De Angelis)

Via di Castel Viscardo 84

L0c. Monterubiaglio

Castel Viscardo (Terni)

TEL 0763 626267

CELL 393 0404425

 

2 comments

Sagra dei Pici: quella vera, fatta dalle donne del paese di Celle sul Rigo

Questa è una di quelle SAGRE, vere e storiche, assolutamente da non perdere. La Sagra dei Pici a Celle sul Rigo, esiste da  quasi mezzo secolo.

“Sagra dei Pici”

San Casciano dei Bagni (SI) loc. Celle sul Rigo
Dal 25 al 27 maggio 2012

Dal 1969 la Società Filarmonica di Celle sul Rigo organizza la tradizionale Sagra dei Pici l’ultimo weekend di Maggio.

Una sagra caratterizzata da ottima cucina:
pici tipici toscani al ragù e aglione (sugo tipico di Celle sul Rigo).

Una delle Sagre più belle e storiche del centro Italia, che i buongustai non devono assolutamente mancare!!

3 comments

Dog of the Dogs, il più bello tra i belli

Maggio 26th, 2012 | Category: Cosa fare e dove andare a,Divertirsi con i bambini

Una delle Esposizioni Canine più antiche d’Italia, una prestigiosa giuria internazionale 

 80° Esposizione Internazionale Canina di Firenze


 Sabato 26 e Domenica 27 maggio 2012

 presso Centro Ippico Toscano

 Via de’ Vespucci 5 – Firenze (Uscita A1 Firenze Scandicci)

 Mostre speciali: Alpenlaendische Dacksbracke, Cocker Spaniel Inglese

Raduni: Cane da Pastore Svizzero Bianco, Yorkshire Terrier, Retrievers

Tra i 1200 cani a catalogo saranno presenti soggetti provenienti da ogni parte del mondo.
Nella giornata di sabato sfileranno le razze da caccia, terrier, bassotti, segugi, cani da ferma, cani da riporto cerca e acqua, mentre nella giornata di domenica tutte le altre razze.

Oltre ai ring di giudizio dei cani, che si svolgeranno prevalentemente la mattina, l’area espositiva sarà animata da momenti ludici, come le dimostrazioni di disc dog del Campione Italiano Riccardo Vignali, accompagnato dai suoi due “cani volanti” che si esibiranno in acrobazie spettacolari alla “caccia” del Freesbe, ma anche da momenti didattici di altissimo livello, come la dimostrazione di attivazione mentale, la dimostrazione di toelettatura accompagnata dalle spiegazioni tecniche del Presidente dell’Associazione Italiana Toelettatori,e ancora, interventi di professionisti del settore su educazione del cane, agopuntura, l’allevamento etc

No comments

Pagina successiva »