Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for Maggio 14th, 2012

La palude e il parco di Colfiorito

Colfiorito e la sua piana, io l’attraverso almeno un paio di volte l’anno per arrivare nelle Marche. Colfiorito non è solo patate rosse, lenticchie, processione del Cristo Morto o ciauscolo. Colfiorito ha la sua forza nelle paludi e nel suo bellissimo parco…Quando transitate da li fermatevi un attimo ad ammirare questa meraviglia della natura.

Uno sterminato altopiano con al centro elementi di eccezionale valore: la palude omonima che raccoglie rare specie floristiche e vegetazionali e che ospita uccelli acquatici, gasteropodi e anfibi; il monte Orve ed il suo castelliere preistorico; le testimonianze archeologiche della città romana di Plestia. Il paesaggio intatto dei piani carsici e dei colli è quello, immutato della storia delle civiltà agricolo-pastorali dell’Appennino.

La Palude è stata dichiarata di interesse internazionale dalla convenzione di Ramsar per le caratteristiche della sua torbiera, per le ricchezze di specie vegetali e quale habitat eccellente per l’avifauna.

Per maggiori informazioni

http://www.parchi.regione.umbria.it/Mediacenter/FE/CategoriaMedia.aspx?idc=16&explicit=SI

1 comment