Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for maggio 16th, 2012

Mangialonga di beneficenza domenica a Pergine Valdarno

La mia amica Marta, mi segnala questo evento per domenica 20 maggio davvero carino. Si mangia, si cammina e si fa beneficenza alla “Mangialonga” di Pergine Valdarno (AR).

Ore 9:30 Partenza dal centro socio culturale di Pergine Valdarno
La mangialonga si svolge su un percorso di circa 10 km con arrivo e partenza dal parco pubblico di Pergine. Il percorso non presenta difficoltà e si svolge su strade bianche e sentieri di bosco. L’arrivo è previsto per le 13:30 circa.

Nel percorso saranno presenti punti di ristoro per la colazione e il pranzo.
È obbligatoria la prenotazione presso i negozi del paese di Pergine oppure ai numeri 335 7435419 (Otello), 338 3652097 (Luca), 329 4920024 (Stefano) o all’indirizzo comitatopergine@gmail.com
Si consiglia l’uso di scarpe da trekking.

L’intero ricavato della manifestazione sarà devoluto all’associazione “La tribù dei nasi rossi”, ad AISLA e al servizio 118 della ASL 8 di Arezzo

No comments

Biagio Antonacci a Firenze: “sapessi dire no” è un concerto vitale

maggio 16th, 2012 | Category: Concerti Musical & Teatri

Questo concerto di Biagio Antonacci a Firenze è stato una forza. Il Sapessi dire no tour prima di tutto è stato una promessa a una cara amica, fatto qualche tempo fa.

Mandela Forum gremito, palco essenziale, ma con una marcia in più: la lunga passarella fino in fondo al parterre, che ha permesso a tutti i fan del Biagio nazionale di vederlo bene e da vicino, ovunque loro fossero, dalle gradinate laterali, alla curva in fondo al palasport.

Oltre due ore di concerto, artisti di strada ad animare le canzoni come Coccinella  o Non vivo più senza te, che sarà la colonna sonor dell’estate 2012 e la consacrazione delle vacanze in Salento. E poi Ti dedico tutto,  Vivi l’avventura, Convivendo, Iris, Angela, Alessandra, le canzoni dedicate alle donne, poi ancora Liberatemi, Quanto tempo è ancora, Pazzo di lei, Se io se lei, Buongiorno bellanima e tante altre

Non ci sono effetti tecnologici a un concerto di Biagio Antonacci, solo strumenti, un palco e il coro del pubblico. La semplicità è l’arma vincente dell’artista, quando sale sul palco.

1 comment