Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera
Archive for ottobre 18th, 2015

La Misericordia, il camposanto monumentale di Siena

siena camposanto monumentale della misericordiaCamposanto, ricco di storie, di creature volate in cielo delle quali non bisogna avere paura, ma rispetto. Il camposanto monumentale della città di Siena, La Misericordia, è anche un museo a cielo aperto, dove grandi artisti come Tito Sarrocchi, Giovanni Dupré e Alessandro Franchi, hanno lasciato la loro impronta.

Sculture e affreschi da ammirare,come il Tobia, la Pietà, antiche lapidi da consultare, senza paura, ma con rispetto e anche curiosità per un linguaggio ormai dimenticato. Soffermarsi sui tanti angeli in volo tra i corridoi a mattoni, scendere nelle catacombe senza timore. Ascoltare il vento che porta messaggi, pregare, soltanto osservare  e cercare di capire.

Non ho mai avuto paura dei cimiteri, me lo ha insegnato il mio babbo: bisogna avere paura dei vivi e non dei morti. Qui si cammina nel tempo tra sguardi e storie. Non regna il terrore, ma la pace e la voglia di sapere di questi inquilini particolari che vi accompagnano tra corridoi e quadri verdi. Se proprio devo trovare una cosa triste, sono i fiori finti…meglio portare un mazzo di ortensie e farle seccare all’aria, fanno più allegria.

Una visita inedita di una Siena, ricca di tesori. perché questa città ha tante cose da far vedere e da raccontare. Dalle fonti storiche, ai bottini, ai vicoli semisconosciuti. Arte a cielo aperto che non stanca mai. Provare per credere, ci sono milioni di cose da fare in questa città.

No comments