Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Archive for Agosto, 2019

La felicitĂ  del giardiniere

Agosto 31st, 2019 | Category: GIARDINAGGIO,Giardini,I Giardini delle Meraviglie

Giardiniere lavoro della felicitĂ 

Cosa è la felicitĂ  del giardiniere? Spesso me lo domando anche io, visto che faccio la giardiniera da oltre venticinque anni. E’ uno stato perenne di curiositĂ , energia e stimolo. Da qualche tempo in Gran Bretagna al Cornbrook Medical Practice, un ambulatorio per la medicina generale di Manchester, è partito uno studio che dice che il “giardinaggio” aiuta a combattere stress e depressione. Ecco cosa è in fine la felicitĂ  di un giardiniere, scegliere il lavoro che ci piace, e io il giardinaggio l’ho scelto inconsciamente, e da allora non l’ho piĂą abbandonato.

corso-di-giardinaggio.jpg

Ma prima di rilassarsi facendo giardinaggio, noi italiani dobbiamo tornare a essere dei folli giardinieri, dobbiamo rimpossessarci della cultura del giardino.

L’Italia è stata per secoli e secoli la culla d’oro dei giardini, i “giardini all’italiana” erano famosi in tutto il globo. Quando i viaggiatori di un tempo arrivavano in Italia, rimanevano stupiti nel vedere la bellezza dei nostri giardini, tanto che i signori del tempo, chiamavano i nostri maestri giardinieri all’estero. Che sarebbe stato il giardino all’inglese o quello alla francese, senza il giardino italiano?

La felicitĂ  del giardiniere

Torniamo a impossessarci di questa cultura che ci è appartenuta per secoli, valorizziamo i giardini delle nostre città, paesi, regioni. E non importa se avete solo un terrazzo o un piccolo balcone o un solo davanzale, il giardinaggio libera la testa, stare a contatto con il verde fa bene al cuore e al cervello.

La felicità di un giardiniere è questo.

No comments

Dove si trova l’Ufficio Turistico a Siena

Where is the tourist office in Siena, Siena Tourist Information

Cosa facciamo la prima volta che arriviamo in una nuova cittĂ ? Cerchiamo l‘Ufficio Informazioni! Oggi vi porto alla scoperta dell’Ufficio Turistico di Siena, la mia cittĂ , una delle piĂą visitate in Italia e nel mondo.

orari ufficio turismo di Siena

L’Ufficio Turistico di Siena si trova in piazza del Duomo, all’interno del complesso museale del Santa Maria della Scala, proprio di fronte alla scalinata del Duomo. Dove oggi c’è l’Ufficio Informazioni di Siena, una volta c’era l’ingresso dell'”Ospedale Vecchio”.

Dónde está la oficina de turismo en Siena, Wo ist das Tourismusbüro in Siena

Da non confondere con la “Biglietteria Unica” per il complesso museale Santa Maria della Scala e per il Duomo, compresi l’Oratorio di San Bernardino e il Museo diocesano d’Arte sacra. L‘ufficio turistico e la biglietteria unica, sono vicini, ma in due sedi diverse. Secondo me, sarebbe stato meglio mettere tutto insieme, visto che lo spazio c’era, ma siccome le decisioni non le prendo io, ho scritto volentieri questo articolo, per facilitarvi la vita, una volta arrivati a Siena.

heures de l'office de tourisme Ă  Sienne, Ă–ffnungszeiten der Touristeninformation in Siena, horario de oficina de turismo en Siena, tourist office hours in Siena

Dall’interno dell’ufficio turistico di Siena, si può avere “un’anteprima”, di quello che troverete all’interno del Santa Maria della Scala, ovvero uno scorcio dei bellissimi affreschi all’interno dell’antico ospedale. Il personale dell’Ufficio Turistico di Siena, è molto gentile, e preparato: vi saprĂ  consigliare cosa fare in cittĂ , cosa vedere a Siena in base al tempo che avete a disposizione, prenotarvi una visita guidata con le Guide Turistiche autorizzate, suggerirvi cosa mangiare di tipico ecc.

Dove-sitrova-ufficio-turistico-a-Siena.jpg

L’Ufficio Informazioni di Siena, in piazza Duomo, è aperto, tutti i giorni, dalle ore 9 ore 18. Non perdetevi un tour guidato alla scoperta di luoghi e personaggi inediti, scoprite cosa gravita intorno al Palio di Siena, non esitate a chiedere, che la curiositĂ  sia sempre con voi.

No comments

Cena sotto le stelle in piazza a Castelnuovo Berardenga

Programma di Calici di Stelle in Toscana

Quest’anno la cena in Terra di Berardenga, in piazza Marconi a Castelnuovo Berardenga (Siena), sarĂ  ancora piĂą bella, complici anche le belle panchine, realizzate dal genio castelnovino di Fabio Zacchei. L’appuntamento è per giovedì 8 Agosto alle ore 20.00, mentre Calici di Stelle, si svolgerĂ  per le vie del borgo, venerdì 9 Agosto.

Curiosi di scoprire il menu?

Dove cenare all'aperto a Castelnuovo Berardenga

Cosa ci sarĂ  di buono da mangiare quest’anno alla Cena in Terra di Berardenga? A Castelnuovo Berardenga, ogni anno, ne inventano di buone, per cominciare, ci sarĂ  il “SoufflĂ© di pecorino di Monteaperti su vellutata di pere” presentato dal ristorante Podere Casato. Come primo piatto ci saranno la “Sfoglia ai porcini e tartufo” verrĂ  preparato per la Cena in Terra Berardenga dallo chef Carlo del ristorante Quei 2 e le “Perle di ricotta con pomodorini, basilico e pinoli tostati” preparate dalla chef Francesca della Taverna della Berardenga. Per secondo ci sarĂ  la Tagliata al rosmarino con cipolle sotto la cenere e pomodori de Il Bivacco. Dulcis in fundo la focaccia alle mandorle.

Menu-cena-terra-Berardenga.jpg

Ad ogni tavolo siederĂ  un produttore del Classico Berardenga o un Maestro del Gusto che accompagnerĂ  gli ospiti in un cammino di scoperta delle eccellenze della Berardenga. Saranno presenti le aziende vinicole Felsina, Losi Querciavalle, Tolaini, Vallepicciola, Podere Lecci e Brocchi, Dievole, La Lama, San Felice, Carpineto Fontalpino, Fattoria dell’Aiola, Fattoria di Corsignano, Tenuta di Arceno e il Podere Le Trosce.

Per info e prenotazioni.

Il costo della cena è di 40 Euro

đź“ž Katy Cherubini 348 7400653
đź“ž Ufficio Turistico 0577 351337
✉ cenainterraberardenga@gmail.com
✉ ufficio.turistico@comune. castelnuovo.si.it

No comments

Adele Diana ci insegna a usare gli oli essenziali

Agosto 04th, 2019 | Category: TEMPO LIBERO,Utile e Dilettevole
Adele Diana e gli oli essenziali

L’estate è il momento migliore per avventurarsi nel mondo degli oli essenziali. PerchĂ©? PerchĂ© ora quasi tutte le piante che servono per essere distillate sono in fiore, quindi potete vederle prima in natura e poi sentirle sottoforma di olio essenziale. E il mio incontro con Adele Diana di Dianaoils, non poteva che essere in una mattina d’estate.

Perchè usare gli oli essenziali, Why use essential oils

Ognuno di noi, è diverso, in base al proprio stato d’animo e al proprio modo di essere ha bisogno di un proprio olio essenziale per testarne il beneficio. E come facciamo a capire di che olio essenziale abbiamo bisogno? C’è un piccolo test che ci aiuta.

Quando e come usare gli oli essenziali.jpg


C’è un tester speciale, che va tenuto in mano, e lui elabora il tuo stato d’animo, percepisce le tue emozioni e le tue sensazioni e le manda ad un apparecchio, che sviluppa i dati e in pochi secondi ti dice di cosa hai bisogno per il tuo benessere.

blend-for-woman.jpg

E a me cosa è venuto fuori da questo esperimento?

a che serve l'olio essenziale di cipresso.jpg

A me è uscito prima il cipresso, che stimola energia e vitalità. Sarà per questo, che occupandomi di giardini e stando sempre in mezzo alla natura, sono sempre solare?

come-usare-gli-oli-essenziali-giusti.jpg

E poi Motivate: questa miscela, che ha la capacità di stimolare e rassicurare, vi aiuterà a liberare la vostra creatività. E come si usa? Basta applicarlo sulla pianta dei piedi per iniziare la giornata pieni di energia. Gli oli essenziali possono essere diffusi topicamente o aromaticamente, e ognuno può sperimentare l’effetto su di sé. Le miscele che usa per affrontare e alleviare i problemi di ogni giorno sono Balance, Serenity e Peace che aiutano a ridurre l’ansia, Motivate e Passion che aumentano l’energia, Cheers e Citrus Bliss che sono per il buon umore. Se invece abbiamo difficoltà nella sfera privata la Rosa, la Salvia o l’Ylang Ylang hanno effetti benefici sulla libido.

olio-essenziale-contro-le-zanzare.jpg

Ma chi è Adele Diana? Una persona. la cui filosofia personale l’ha sempre portata a privilegiare l’uso di rimedi naturali dove possibile, e fin da giovane, in equilibrio tra una sana attività fisica e una vita salutare, Adele pratica yoga ed è una delle fondatrici del MOT Studios di Milano. La sua necessità la portata ha scoprire l’efficacia innovativa degli oli doTerra® e da quel momento ne è diventata, prima in Inghilterra, ed ora in Italia, ambasciatrice e paladina.

In che caso si usano gli oli essenziali.jpg

Adele Diana, quando fa lezione nel suo centro, li usa nei diffusori e le persone, le confessano che la sensazione di relax che gli procurano sono una delle ragioni della loro presenza tanto che a volte fa dei seminari specifici utilizzando gli oli per lavorare sulla gratitudine o sulla tensione o altre questioni che attanagliano la vita di tutti i giorni.

Oli Essenziali: il benessere psico-fisico

L’applicazione degli olii essenziali è enorme. Ecco qui un elenco degli ambiti in cui si possono usare:

  • salute adulti e bambini, prevenzione
  • sonno, rilassante contro lo stress
  • aumentare energia
  • migliorare il proprio stato emotivo, ansia, paura, attacchi di panico, miglioratore di umore 
  • detox
  • nella pratica dello Yoga
  • Fitness, per sport intensi
  • oli per bambini per aiutarli nello studio e nella concentrazione e non ammalarsi durante il periodo scolastico, prevenzione pidocchi 
  • dimagrimento
  • livello ormonale per la donna in menopausa
  • per la cura della pelle, sia rughe che acne 
  • per i massaggi 
  • invecchiamento
  • gravidanza e neonati
  • riflessologia
  • animali, in particolar modo cani e gatti e cavalli 
  • afrodisiaci, per mancanza di libido
  • per pulire in casa naturalmente liberando la casa da sostanze tossiche, per lavatrice ed asciugatrice
  • creme fai da te. Si possono miscelare le essenze e creare un proprio profumo
  • regali natalizi
  • in giardino
  • viaggio 
  • pronto soccorso in casa ed in viaggio
  • cucina
  • profumare ambienti 

In questo video trovate Adele Diana mentre effettua il test sulla mia amica Alessandra. Buona visione.

No comments