Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Apr 9

Buon Secondo Compleanno Blog!

 
 

 

RIDENDO E SCHERZANDO, OGGI IL BLOG COMPIE DUE ANNI….SEMBRA IERI CHE è INIZIATA L’AVVENTURA CHE MI HA CAMBIATO LA VITA……

cara stefania,
prima di tutto : complimenti per il tuo blog perchè è molto ben fatto.
mi chiamo  Aldo…, sono fotografo e regista e stò  cercando un campo  di lavanda per realizzare un servizio.
Sarei interessato alla coltivazione di lavanda in Chianti  di cui parli nel blog,  perchè,  se è ancora in fiore e se avrai la cortesia di mettermi in contatto col proprietario, vorrei fotografarla.

Ciao Stefania,

ho notato il tuo blog, molto bello…

Visto che ami tanto queste meravigliose terre, sapresti mica indicarmi un posto per fare una grigliata all’aperto, con dei miei amici, verso l’inizio di Ottobre?

(Eventualmente con griglie già predisposte; poi vorremmo anche fare una passeggiata all’aria aperta, per digerire :)..).

Ho visto Tavarnelle, Castellina in Chianti, ma non conosco tanto bene questi posti, soprattutto i luoghi adatti per le grigliate.

Grazie mille!

Cordiali saluti,

Andrea.

Buongiorno, mi chiamo Anna Rita e abito in un piccolo paese della provincia di Varese che si chiama Marzio, a 800 mt di altezza.
Da ex milanese mi sono trasferita nella casa di villeggiatura dei nonni e intorno c’ è un giardino che cerco di curare e di valorizzare. Gli alberi non mancano (faggi, araucaria, cedro del libano) ma la mia passione sono i rampicanti e il suo sito è di quelli che fanno sognare…
Ho appena acquistato 3 pergole in legno e se smetterà di piovere sabato verranno montate e sistemate in un prato per creare una zona d’ ombra e al riparo dalla strada che delimita il confine.
Mi può dare un consiglio sul tipo di rampicante che resista con il clima (la temperatura in inverno scende a -5 e le nevicate sono abbondanti) ed eventuali accorgimenti per proteggerlo durante i mesi invernali?

La ringrazio infinitamente.
Se può essere utile, dopo il montaggio delle pergole, posso fare qualche scatto e inviarlo.

A presto e grazie

 
Ciao Stefania, scusa se mi permetto di scriverti, ho trovato un link al tuo sito sulla pagina facebook di “eventi firenze”, approfitto, se posso, per chiederti un consiglio: sono di Trieste e sono venuta a Firenze per due settimane per motivi di studio, il 24 agosto compio gli anni e il mio fidanzato ha avuto la bella intenzione di venirmi a trovare (facendomi una sorpresa) lasciandomi l’arduo compito di decidere però dove andare. Per tale motivo ti chiederei se sai consigliarmi, per i giorni dal 23 agosto al 25 agosto, su aperitivi, ristoranti buoni e particolari e post-serate nei dintorni del centro in modo da poterci spostare a piedi. Inoltre ti chiedo ancora se puoi consigliarmi su un tour (giardini, camminate, mercati, enoteche..) interessanti da fargli fare. Grazie, scusa la domanda! Azzurra

ecco carissima mia pianta di limone ,in terrazza che avendo avuto rami seccati dopo l’inverno (era coperta ,ma a direffenza di quell’ altra ,non ha supportato il freddo e dunque fine marzo lo potato e HA RIPRESO SI….MA PIU IN BASSO ! )
CHE DEVO FARE ? : POTARLA SOPRA A GETTI CHE VEDI SU LA FOTO ? O sopra il primo piano d’incrocio rami( sotto il secondo piano partenza rami ) ?
 
ti ringrazio anticipatamente
aspettando che finalmente sto skiffo di tempo si esaurisca … ! qui da me ,nebbie  e pioggia degne di mese di Novembre : se non fosse per il verde nei campi e vigneti ,uno sbaglierebbe la stagione
 
kisss
CHRIS
La ringrazio di aver divulgato la serata di Girogustando alla Fattoria del Colle. E’ stata una bella esperienza che credo sia piaciuta a tutti gli intervenuti.

Un caro saluto

Donatella

Buongiorno,
ho visto il suo sito è ho pensato di scriverle per chiedere una consulenza.
Sto elaborando il progetto del giardino di casa mia.
Si tratta di un giardino ad L esposto a sud /est a Giussano in provincia di monza (profondità terra 40 cm max).
Come siepe mi piacerebbe usare il ligustro variegato ma ho letto che le bacche che produce sono tossiche, lei pensa che potrebbe essere un problema in ambito condominiale?
Ci sono poi dei punti in cui avendo delle griglie dell’interrato adese alla recinzione volevo usare dei rampicanti.
All’inizio avevo pensato ad una siepe di rose (altezza richiesta 150/180 max)ma mi hanno fatto del “terrorismo” psicologico per la manutenzione quindi ho pensato di ripiegare sul più semplice falso gelsomino in abbinamento con una clematide, magari sempreverde…Mi sa suggeririe qualche varietà di buon effetto e che resista agli inverni lombardi?
Infine il lato corto della recinzione che costeggia l’ingresso condominiale ma che dà anche sulle ampie finestre del mio soggiorno mi sarebbe piaciuto trattarlo con qualcosa che, pur mantenendo l’altezza desiderata, si differenziasse dal resto e quindi pensavo ad una siepe di ceanothus burkwoodi o di pieris japonica.
Pensa che potrebbero andare bene?E quale “ingombro” potrebbero avere dopo qualche anno?
La ringrazio per la cortesia.
Cordiali saluti
Dora

Ciao scusa il disturbo ho visto il tuo bellissimo sito la finestradistefania e ne approfitto per chiederti un consiglio.

Il mio terrazzo è esposto a sud ovest e d’estate il sole è un martello arriva alle 10 e sino al tramonto non molla, abito appena fuori Milano e sono indeciso su come ricoprire la ringhiera e creare una pò di privacy. desideravo un sempreverde. Ho pensato all’edera, per velocità di crescita, ma temo che esposta così tanto al sole possa essere una scelta sbagliata. rimane il gelsomino. Il sogno era la bougainvillea ma sono sicuro che ad ogni inverno….

Tu cosa faresti?? se desideri e non è un peso posso inviarti delle foto che ti possano aiutare.
Se invece è un problema rispondermi grazie lo stesso e complimenti ancora x il bellissimo sito 🙂

Ciao
Eros

Buongiorno
mi presento sono Francoe abito a Vicenza
le faccio da subito i complimento per il suo sito per il dettaglio e il modo con cui presenta piante e fiori
 
le scrivo per avere un cosiglio su un lavoro che farò a breve e che riguarda la recinzione del mio giardino con i giardini confinanti
e per il quale volevo posare una rete alta 1,5mt e in più metterci la rete ombreggiante,  ma allo stesso tempo su questa triste recinzione volevo
dargli del colore e pensavo dalla mia parte del giardino,  piantare e fare arrampicare un sempreverde restistente durante l’inverno e che in estate potesse dare colore e profumo al mio giorndino ( la recinzione è ben esposta al sole )
 
Nel suo sito ho letto del  ” Solanum ”  del  ” plumbago ” del  ” rhincospermum”
 
Resto in attesa dei suoi suggerimenti o consigli.
 
Cordialmente
Franco
 
QUESTA è SOLO UNA PICCOLA PARTE DELLE MAIL CHE MI SONO ARRIVATE IN QUESTI DUE ANNI: GRAZIE A VOI CARI LETTORI SI SEGUIRMI SEMPRE, DI CONDIVIDERE LE MIE  GRANDI PASSIONI….
1 comment

Nessun commento

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.