Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Le nuvole fiorite dei Cornioli o Cornus da fiore

arbusti dai fiori rosa ad aprile, cornioli

Questo post nasce grazie alla mia amica Laudonia, che mi ha inviato delle foto chiedendomi se conoscevo quella pianta. Non avevo mai fatto un post sui Cornioli da fiore o Cornus, ed eccomi qua a raccontarvi di queste bellissime piante con quattro petali per fiore, che ricordano un po’ la forma dei fiori che disegnano i bambini.

dove piantare un corniolo dai fiori bianchi, gardening, cornus

Il Corniolo da fiore, ama stare in una posizione soleggiata oppure a mezz’ombra, e si presenta in primavera con nuvole di fiori che vanno dal bianco al panna, dal rosa tenue al rosa acceso.

alberi che fioriscono a primavera Una volta che i fiori sono caduti, il loro posto lo prendono le foglie.  Le foglie più belle le ha il Cornus Rainbow, sembra proprio di avere un arcobaleno in giardino.

alberi fioriti che non crescono troppo, i cornus, cornioli da fiore

Le varietà di Corniolo da Fiore più diffuse sono:

corniolo dai fiori bianchi

Cornus Florida dai  fiori che si schiudono dai boccioli piccoli e tondi che la pianta forma già prima dell’inverno. Per quanto riguarda il colore dei fiori le uniche due alternative sono il rosa ed il bianco, anche se di rosa esistono varietà più o meno intense, esiste anche la versione Florida Rainbow.

 Corniolo bianco (Cornus alba): un piccolo arbusto con portamento eretto con crescita da 2 a 3 m.

arbusti dai fiori bianchi e rosa che fioriscono a Pasqua

Il Cornus ‘Elegantissima’ variegato con fogliame bianco.

Il Corniolo ‘Sibirica’,  cresce fino a 2 m, con frutti azzurri e foglie rosse in autunno. Ramoscelli rossi luminosi in inverno, ideali per fare delle composizioni floreali di grande effetto.

cornus con fiori rosa scuro quasi rossi

Cornus kousa ‘Satomi’, dai fiori rossi molto belli, in giugno-luglio, e fogliame autunnale di grande impatto visivo, per questo arbusto gigante che raggiunge i 6 m.

Corniolo maschio (Cornus mas). Grande arbusto con piccoli fiori gialli, già a febbraio, e frutti rossi, commestibili, in agosto.

arbusto dai fiori a quattro petali rosa o bianco, cornus
Corniolo Sanguigno (Cornus sanguinea) esiste sia nella varietà Winter Flame che in quella MidWinter Fire.

corniolo con fiori giallo pallido


Ci sono molte specie di cornioli che adornano i nostri giardini con la loro straordinaria fioritura e la loro corteccia, ma potare un cornus non è uguale per tutte le varietà; potatura più delicata per le specie con abbondante fioritura e più drastica per le varietà con corteccia ornamentale.

piante con fiori colorati che non crescono troppo

 

 

No comments

Primavera: gli eventi dedicati ai fiori da non perdere in aprile

Mostre sui fiori da vedere in Italia, Verdemura, Lucca

Siamo un popolo di Santi, Cuochi e Giardinieri! Quando arriva la primavera noi italiani ci trasformiamo, da Milano a Palermo, compriamo piante e fiori da metter in giardino o sul davanzale all’ultimo piano di un grattacielo di Torino. Vogliamo fiori, profumi e colori, vogliamo la primavera da toccare con mano. E io vi accontento, portandovi alla scoperta delle manifestazioni su piante e fiori in programma in aprile. Seguitemi in questo viaggio floreale in giro per l’Italia.

dove comprare i fiori in Toscana

VERDEMURA LUCCA 5-6-7 APRILE

VerdeMura, mostra mercato del giardinaggio e del vivere all’aria aperta torna con la 12ma edizione venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 aprile 2019. Confermata la nuova collocazione: nuovi spazi più ampi e funzionali sul baluardo Santa Croce, sul baluardo e sulla Porta San Donato. Oltre 200 espositori italiani e stranieri: vivaisti di piante e specie orticole, arbusti, bulbi, attrezzi e arredi per il giardino e per l’orto, prodotti artigianali e alimentari di eccellenza, il tutto nell’ambientazione unica delle Mura di Lucca, uno dei parchi pubblici più antichi e suggestivi d’Europa. Prezzo dei biglietti d’ingresso orari e info su www.verdemura.it

VILLE IN VENETO

GIARDINITY PRIMAVERA VESCOVANA (PADOVA)

Tutti i giorni fino al 25 aprile 2019

la quarta edizione di “Giardinity primavera – I Bulbi di Evelina Pisani”

a Villa Pisani Bolognesi Scalabrin Vescovana (Padova)

Prato fiorito con tulipani

Il grandissimo prato del parco romantico della Villa si trasforma in un quadro impressionistacon la fioritura di 100mila tulipani bellissimi e coloratissimi, con 25mila nuove tonalità e specie rispetto alla scorsa edizione, che si andranno a mescolare all’erba e ai fiori spontanei di primavera.

Domenica 7 e 14 aprile e lunedì 22 (Pasquetta) i visitatori possono fare il Pic Nic su un’area del parco. L’ingresso per il pic nic non dà diritto all’ingresso gratuito, ma è compreso nel biglietto di ingresso. Non sono consentiti giochi con i palloni.

Ogni domenica sarà allestito “Le Petit Festival”: una selezione di vivaisti, artigiani e produttori di sapori.

fiere di piante in Lombardia

COSMO GARDEN BRESCIA 6-7-8 APRILE

Dal 6 all’8 aprile al Brixia Forum di Brescia la prima edizione di Cosmogarden, la nuova fiera di giardinaggio dentro e fuori casa con più di 200 espositori provenienti da tutta Italia. 15.000 metri quadrati di esposizione e oltre 75 tra corsi e laboratori, per un evento pensato per il pubblico ma anche per gli addetti ai lavori. Tra i diversi appuntamenti dedicati al pubblico si parlerà dell’uso delle piante nella progettazione di allestimenti, della creazione degli orti più innovativi e della realizzazione dei giardini zen, fino all’autoproduzione cosmetica con materie prime vegetali.

Mostre di fiori in Emilia-Romagna

COLORNO “NEL SEGNO DEL GIGLIO” 12-13-14 APRILE

C’è aria nuova a Colorno alla mostra mercato del giardinaggio di qualità giunta alla 26^ edizione. Immutata la magnifica location della manifestazione: il Parco storico della sontuosa Reggia di Maria Luisa d’Austria, già dei Farnese. Nuova, invece, la data: 12,13,14 aprile

Quest’anno, più che mai, si vuole puntare sulla qualità, per garantire al visitatore che, come da tradizione, viene a Colorno anche da lontano, il piacere di scoprire piante e idee nuove, di interloquire con esperti di livello, di trascorrere una giornata realmente speciale in un contesto storico-ambientale davvero unico quale è quello della Reggia con il suo grandioso Parco.

Fra le nuove iniziative, “Nel Segno del Giglio” 2019, proporrà una serie di “Balconi d’Autore”, per situazioni di pieno sole, mezz’ombra, ombra ma anche per chi voglia trasformare il balcone in un utile orto. Proposte da trasferire a casa propria a prezzi predeterminati, idee di pronto uso, perfette per chi non ha particolari conoscenze di giardinaggio o per chi, già esperto, cerca suggestioni e idee fresche.

le rose di Firenze.jpg

FIRENZE PASQUETTA AL VIVAIO LE ROSE DI FIRENZE

Stefano Magi e le sue bellissime creature “Le rose di Firenze” vi aspettano per una “Pasquetta tra le rose” tra colori e profumi al vivaio Le Rose di Firenze – Vivaio di Stefano Magi in Via delle Pratra, 50018 Scandicci. Inoltre potrete trovare le rose nelle più importanti manifestazioni floreali italiane come Piacenza in fiore, in programma questo weekend.

Manifestazioni di fiori in Emilia Romagna

BORGO PLANTARUM, il 27 e 28 aprile 2019 a Telarolo di Castellarano, Reggio Emilia.

Allestita in un delizioso borgo antico e curata dal garden designer Carlo Contesso, per chi sogna giornate trascorse tra rose odorose nel countryside inglese, passeggiando in giardino rigogliosi all’ombra di un cappello di paglia.

Tante le novità dell’edizione 2019 di Borgo Plantarum, tutta incentrata su arbusti rari e insoliti. A introdurre i visitatori nelle varietà di autoctone e classiche sarà il Vivaio Nifantani Liviana con un allestimento che è un vero e proprio viaggio nel mondo: dall’Oriente le vistose fioriture di Cornus kousa ‘Akatsuki’, dall’Europa le profumate varietà di Lillà Syringa vulgaris ‘Andenken an Ludwig Spath’. Torna a Borgo Plantarum la squadra de I Giardini Dell’Indaco con le perenni.

No comments

Il giardino in inverno si veste a festa

dicembre 27th, 2018 | Category: Addobbi,Aiuole e Bordure,GIARDINAGGIO

cosa piantare in giardino in inverno

Il Natale del giardiniere è speciale, perché il giardino in questo periodo si veste a festa, in modo naturale. Bacche, fiori e colori, sono il tessuto del giardino natalizio, che ha la fortuna di durare per molti mesi. Scopriamo insieme le piante natalizie:

pianta dalle bacche rosse senza spine, gaultheria

Conoscete la Gaultheria? Nel giardino d’inverno spicca per le sue bacche rosse e per le foglie senza spine. E’ adatta per fare tante composizioni natalizie, come ghirlande, corone, festoni e centrotavola.

cosa mettere in giardino di fiorito in inverno

Questo bellissimo arbusto strisciante è un sempreverde, che fiorisce in estate, e in autunno e in inverno li trasforma in frutti aromatici, rosso scarlatto, che spesso arrivano alla primavera. È una pianta interessante che si adatta anche all’ombra e si può piantare anche in vaso.

fiori da piantare in inverno sul balcone

Conoscete i cavoli ornamentali? Danno un tocco di colore al giardino d’inverno e li potete mettere anche in vaso sul balcone. Mi raccomando, ricordatevi che non sono da mangiare!

Cosa piantare in giardino per le festività natalizie

La Gaultheria, sta benissimo abbinata all‘Osmanthus, sia quello verde che a quello con le foglie variegate.

cosa piantare nei vasi in inverno Giardino d'Inverno, piante decorate

Vi piacciono questi vasi con l’Osmanthus al centro e la Gaultheria intorno? Carini, vero?

Skimmia & Osmanthus nel giardino d'inverno

Conoscete la Skimmia del Giappone? La Skimmia japonica è interessante per la fioritura primaverile, di solito bianca dai boccioli rossi, e per i loro frutti in autunno, sui cloni femminili. Ricordatevi che dovete piantare una pianta maschile nelle vicinanze per ottenere i frutti. Le piante  in autunno o in inverno si riempiono di fiori rosa o rossi.

Cosa piantare in giardino in inverno

La Skimmia sta bene anche in vaso, magari abbinata sia all’Osmanthus che all’Agrifoglio.

piante di Natale.jpg

Vedete coe stanno bene insieme? Inoltre sono sempreverdi e non sporcano.

fiori per vasi in inverno

E al posto dei gerani, cosa piantiamo nei vasi in inverno?

Vi piacciono queste cassette con i cavoli ornamentali e le eriche?

piante che fioriscono tutto l'inverno, le eriche

Le eriche, le trovate con i fiori rosa, bianchi e rossi, e fioriscono tutto l’inverno e sono molto rustiche.

cassette con fiori per finestre in inverno

E se non avete un terrazzo o un balcone, queste cassette con i cavoli e le eriche, stanno bene anche sui davanzali delle finestre.

E ora tutti a fare giardinaggio, il modo migliore per smaltire le calorie dei pranzi e delle cene natalizie.

No comments

Roma e la grande bellezza del Roseto Comunale

maggio 20th, 2018 | Category: GIARDINAGGIO,I Giardini delle Meraviglie,Rose

le rose più belle del mondo

Alla domanda qual è il colle di Roma che ti piace di più, ho sempre risposto l’Aventino. Perché? Perché ospita il Giardino degli Aranci, e ai suoi piedi si trova il Roseto Comunale di Roma, che finalmente ho visto di persona.

the most beautiful roses in the world, die schönsten Rosen der Welt

Complice la mia amica Cristiana, anche lei grande appassionata di fiori, e nipote di uno dei giardinieri di Villa Borghese, (quando la villa era nel suo massimo splendore), siamo andate alla scoperta del Roseto di Roma.

tutte le varietà di rose del roseto comunale di Roma

La grande bellezza, sta nel girarsi migliai di volte, cogliere le sfumature delle rose in boccio e di quelle in piena fioritura. Perdersi tra colori, profumi, e armonia.

les plus belles roses du monde, rose grimpant

Cercate di trovare Antonello, nel suo uffico rosa; lui è il capo giardiniere del roseto, che non esiterà a rispondere alle vostre curiosità. Il percorso si snoda tra rose rampicanti, rose antiche, rose antiche rifiorenti, rose botaniche e rose moderne. Portatevi un caricabatteria di scorta molto potente, perché farete tante fotografie!

i migliori produttori di rose nel mondo

Il 19 maggio, si è svolta la 76/esima edizione del “Premio Roma”, il concorso Internazionale per nuove varietà di rose promosso dall’assessorato alla Sostenibilità ambientale.

Sono state elette le migliori varietà di rose “inedite”, non destinate al commercio ma esclusivamente alla ricerca florovivaistica.

Il concorso, al Roseto di Roma, è stato istituito nel 1933, rappresenta un avvenimento di grandissima importanza nel campo botanico che apre la stagione internazionale delle manifestazioni dedicate alla coltivazione di questo fiore, ed è uno dei più prestigiosi al mondo, e da domenica 20 maggio, si può vedere anche la parte del roseto dedicata al concorso.

le rose del ocncorso internazionale Premio Roma

Roma costituisce uno dei più importanti incubatori mondiali per l’attecchimento, lo sviluppo e l’osservazione delle singole varietà di rose che, inviate al Roseto dai più importanti ibridatori italiani e stranieri, due o tre anni prima della manifestazione, hanno modo di svilupparsi ed ambientarsi nel clima cittadino.

Durante questi due anni, i componenti della giuria internazionale, seguono gli sviluppi delle rose, stanno attenti alla loro forza, alla loro resistenza, se vengono attaccate dalle malattie. Non conta, solo la forma, il colore e il profumo, come potete notare.

quali sono i più importanti produttori di rose al mondo

Partecipano alla manifestazione 88 nuove varietà di rose. A presentarle 23 ibridatori provenienti da sette Paesi: Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Italia, Polonia.

Quali sono gli ibridatori di rose più famosi al mondo? David Austin, Barni, Meilland, Delbard, Harkness, Dickson, Kordes, Pemberton, Poulsen, Tantau, Pernet-Ducher, e ancora  Armstrong, Barbier e Guillot, Bennet, Patrucco, Ruston e Alister Clark, Lambert e Noack, lens, Dot, J&P, Griffith Buck e Geschwind.

qui sont les plus importants producteurs de roses au monde, Welches sind die wichtigsten Rosenproduzenten der Welt, which are the most important rose producers in the world

Roseto Comunale di Roma

Via di Valle Murcia, 6

Aperto al pubblico fino al 17 giugno, tutti i giorni (feriali e festivi) dalle 8.30 alle 19.30.

Ingresso Gratuito

No comments

Impariamo a conoscere gli agrumi: corso gratuito a Firenze

marzo 05th, 2018 | Category: Consigli pratici di giardinaggio,Corsi & Concorsi

varietà di agrumi rari, rare citrus varieties

Conoscere gli agrumi, sembra un gioco da ragazzi, vero? Limone, arancia, mandarino, pompelemo e poco più. Non c’è niente di più sbagliato, perché gli agrumi sono infiniti, ci sono specie di cui molti, ignorano l’esistenza.

Ma niete paura, che a Firenze, c’è un corso gratuito per farvi conoscere tante varietà, di queste piante tante care ai Medici, e arrivate in tante collezioni fino ai giorni nostri.

varietà toscane di agrumi, tutte le varietà di agrumi del mondo, all the citrus varieties of the world

Sabato 10 marzo, a Firenze, da C.BIO in Via della Mattonaia, dalle 14.00 alle 16.00 avrete la possibilità di  conoscere gli agrumi, dai più conosciuti alle varietà più rare e introvabili.

E’ un corso sulla cura, la potatura e la manutenzione delle piante di agrumi in vaso, dedicato a chi possiede queste meravigliose piante e vuol curarle nel miglior modo possibile.

Potatura, rinvaso, riconoscere le malattie, concimazioni e tanto altro ancora.

Gestione degli agrumi in maniera biologica per poter utilizzare i frutti nella propria cucina.

IL CORSO è GRATUITO
Per prenotare chiamate lo 055 2479271 lasciando il vostro nome, cognome e numero di telefono.

varietà di agrumi strani, strange citrus varieties

Ma cosa è C.BIO? C.BIO è una grande bottega-mercato che si trova in Sant’Ambrogio, a Firenze.
Ci puoi trovare frutta, verdura, pane, uova, latte, pasta, carne, olio,
vino, dolci, sughi, marmellate e sottaceti, mieli, piatti di gastronomia,
oltre a vestiti, prodotti per la persona, gli animali, il giardinaggio e la casa.

C.BIO, l’idea della trasparenza e la scelta etica

corso per potare e conoscere gli agrumi, course to prune and learn about citrus fruits,

Quindi non lasciatevi scappare questo corso, per conoscere le varietà di agrumi,  che prendono vita da questi frutti ‘originari’. Dal pomelo (Citrus grandis, chiamato anche pommelo o pummelo), dal cedro (Citrus medica), e dal mandarino (Citrus reticulata) deriverebbero tutti gli agrumi, ibridi naturali o incroci artificiali.

No comments

Come si riproducono le orchidee

come riprodurre le orchidee, how to reproduce orchids

Appena tornata dal Myplant di Milano, non potevo che raccontarvi un po’ di cose. In effetti ho visto cose che voi umani…Partiamo dalle orchidee: io sinceramente color verde acqua e orchidee turchesi non le avevo mai viste, e dopo questo, la domanda sorge spontanea, come si riproducono le orchidee?

come fare le talee con le orchidee, how to make cuttings with orchids

Questi fiori sono il sogno di milioni di persone, e riprodurle non è così semplice, ma vi viene in soccorso il guru delle orchidee GIANCARLO POZZI  che tiene questo corso “lungo” per gli appassionati che ne vogliono sapere di più sulle Orchidee, una vera medicina per l’Anima.

Esistono diverse decine di migliaia di varietà di orchidee. Tra i più comuni nei nostri interni troviamo la phalaenopsis, meglio conosciuta come l’orchidea farfalla. È una pianta più resistente di quanto sembri e la sua manutenzione è abbastanza semplice.

esistono le orchidee verde acqua? do the green water orchids exist?

Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 marzo (inizio ore 14.00), Giancarlo Pozzi  vi farà capire come riprodurre le “ORCHIDEE IN CASA” , direttamente all’ Orchideria di Morosolo.

orchidee dai colori pastello, orchids in pastel colors

Tema del corso: Cosa sono le Orchidee, cosa le distingue dagli altri fiori, dove vivono, come vivono, come si riproducono ecc. E poi la storia, le leggende, gli aneddoti ed i personaggi che le rendono ancora più accattivanti, perché le orchidee con una storia hanno qualcosa in più.

Verrà inoltre spiegato come coltivarle in casa: luce, temperatura, acqua, concime, come si taglia lo stelo sfiorito, come si rinvasa, principali problemi, malattie e parassiti, come farle rifiorire e tutto quello che serve per avere una pianta sana e rigogliosa. 

quante sono le varietà di orchidee, how many are the varieties of orchids

A differenza degli altri corsi, che durano circa un’ora, questo corso dura circa tre ore e mezza, è a pagamento e limitato ad un massimo di 15 persone per giornata.

Costo del Corso: € 50,00 (comprende una copia del libro “ORCHIDEE, LA BELLEZZA CI SALVERA'” ed una pianta di Phalaenopsis che ogni partecipante si rinvaserà).

Date: si potrà partecipare, a scelta, al corso di: venerdì 16, sabato 17 o domenica 18 marzo 2018.

Luogo: Orchideria di Morosolo, via La Preja,8 – Casciago (VA), fraz. Morosolo

ISCRIVI AL CORSO

No comments

Plumbago e Dipladenia Bianca, i fiori dell’Onda

compositions of white and blue flowers. i colori della contrada dell'Onda

Fiori bianchi e azzurri, il colore del cielo e la forza del mare, i colori della Contrada dell’Onda, che ha vinto il Palio di Siena del 16 agosto 2017. Plumbago e dipladenia bianca, un accostamento delicato e che farà un figurone sul vostro balcone.

quali sono i fiori bianchi e blu resistenti al sole, which are the sunny white and blue flowers

Azzurro plumbago e dipladenia, sono delle piante molto belle e se avete la fortuna di abitare in zone non troppo fredde, sono anche longeve.

lust for wedding with plumbago and white flowers, addobbo per matrimonio con plumbago e fiori bianchi

I fiori bianchi della dipladenia durano tutta l’estate e vengono prodotti in grande quantità. Si può dire che la dipladenia è una pianta autopulente, le sfioriture cadono da sole, e così non c’è da perder tanto tempo a pulirle come per i parigini. Vi ricordo oltre che bianca, la dipladenia la trovate anche rosa e rossa.

Il cittino è dell’OndaIl cittino è dell'Onda

Come vedete sia il plumbago che la dipladenia, ricordano i colori della contrada dell’Onda. E questa foto che ho scattato sul sagrato del Duomo, a Palio corso, il 16 agosto del 2017, conferma che “Il cittino è dell’Onda”, come direbbero a Siena.

idee fiorite per vasi con colori bianco e azzurro, floral ideas for pots in white and blue colors

Mentre il plumbago produce tantissimi fiori azzurri che durano per tutta l’estate. C’è anche la versione con i fiori bianchi, ma quelli blu, sono molto più coreografici.

immagini del palio di agosto 2017 vinto dalla contrada dell'onda, images of the August 2017 stake won by the wave contrada

Il Palio, vinto dal fantino Carlo Sanna, detto Brigante, sul cavallo Porto Alabe, viene portato in trionfo dai contradaioli dell’Onda al Duomo di Siena. Un trionfo di bianco e azzurro.

cascate di fiori bianchi e blu, cascades of white and blue flowers

Vi ricordo due semplici cose: la Dipladenia ha uno sviluppo veloce, quindi ed è bene rinvasarla ogni anno in un vaso più grande. Mentre il plumbago, lo potete anche interpretare come un rampicante, se vi piace, vedere i suoi fiori su per un muro.

No comments

In Emilia Romagna arriva Borgo Plantarum per gli appassionati della natura

eventi di giardinaggio a settembre, Gardening events in Italy in September

Torno a scrivere dopo qualche giorno nel blog, e lo faccio scrivendo di giardini e di verde. #ConIlVerde è di tendenza oggi su Twitter, ma per me è di tendenza tutti i giorni, quindi vi parlo volentieri di Borgo Plantarum, un evento di giardinaggio in arrivo a breve.

Ho fatto progressi in questi giorni: sto prendendo il cappuccino senza zucchero e piano piano sto prendendomi una pausa da Facebook. Entro su FB, una volta al giorno, mi pare che c’è troppa cattiveria in giro. Quindi mi riprendo la mia vita, parlo di fiori e giardini che sono la mia grande passione, e mi tengo fuori dalle polemiche.dove imparare a fare giardinaggio

Come vi dicevo, sta arrivando Borgo Plantarum, si svolgerà sabato 16 e domenica 17 settembre a Borgo Antico Le Viole, tra Reggio emilia e Modena e sarà curato da curato da Carlo Contesso, designer e collaboratore del Corriere della Sera e di Gardenia.

L’evento, ospiterà i migliori vivaisti e produttori italiani che porteranno in Emilia Romagna,  la propria competenza e offrire collezioni di piante particolari, spesso rare, e di grande qualità. Se, dunque, uno stand risplenderà con migliaia di capolini di settembrini e anemoni ibride, in un altro troveremo le fucsie da giardino, le dalie, i peperoncini, le ninfee, le restionaceae, le rose e tanto ancora.

Diventare giardiniere tra Modena e Reggio Emilia

Non vi dovrete perdere alcune chicche verdi:  il vivaio “Il giardino delle essenze perdute” presenterà in anteprima a Borgo Plantarum nuove varietà di Fucsia rustiche, come la bianco-rosata ‘Grayrigg’ e la più vistosa ‘Query’ con il suo calice violaceo, mentre le splendide Phalaenopsis botaniche e ricercati Bulbophyllum saranno tra le novità presentate in anteprima da “Le Orchidee del Lago Maggiore” che insieme ad altre specie provenienti dalla Malesia arricchiranno l’offerta di rarità presenti a Borgo Plantarum, gioielli botanici non solo per collezionisti.

Rare plants with purple flowers

Inoltre, Maurizio Vecchia, il più grande collezionista e ibridatore di passiflore racconterà tutti i colori che queste piante possono assumere. Daniele Dallai, Ricercatore di Botanica sistematica presso il Dipartimento del Museo di Paleobiologia e dell’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, affronterà il tema delle piante che stanno scomparendo dal territorio dell’Emilia.

Tutto il calendario degli eventi lo trovate qui.

Borgo Plantarum sarà aperto dalle 9.00 alle 19.00

Biglietti: intero €6 – bambini sotto i 12 anni gratuito

Parcheggio gratuito

Borgo Antico le Viole, Telarolo di Castellarano, Reggio Emilia

No comments

Pagina successiva »