Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Paestum, Venere e la rosa rosso passione

Giugno 30th, 2019 | Category: GIARDINAGGIO,I Giardini delle Meraviglie,Rose

Cosa vedere a Paestum, What to see in Paestum

Torno a scrivere sul blog, dopo un po’ di tempo, ma raccontandovi qualcosa di davvero speciale. Conoscete la Rosa di Paestum?

varietà di rose rifiorenti. rose antiche rifiorenti di Paestum

Se andate in Campania a vedere i celebri scavi, rimarrete abbagliati dalla sua bellezza e dal suo profumo. E ricordate, che Saffo scrive: se Zeus volesse donare un regno ai fiori, la rosa regnerebbe su tutti.

Paestum orari sito archeologico e museo, Paestum archaeological site and museum schedules

La Rosa di Paestum, la Damascena Bifera, era innestata su un rovo, per ottenere la seconda fioritura in autunno. I “Pestani” erano commercianti attivissimi, e la rosa veniva venduta tanto a Roma. I petali della Rosa di Paestum, molto profumati, venivano usati nell’antichità per creare profumi, e usati in cucina.

rose rosse antiche rifiorenti e profumate, Comment est faite la rose Paestum, How the Paestum rose is made

Questa rosa, la trovate intorno al Museo di Paestum, in piccole aiuole e nei vasi, anche se sarebbe bello che ne facessero delle belle aiuole intorno ai templi del parco archeologico: il Tempio di Hera chiamato la Basilica, il Tempio di Nettuno e il Tempio di Atena.

“Vidi Paestano gaudere rosaria cultu”, scriveva il poeta latino, (opera attribuita ad Ausonio), nel descrivere una passeggiata mattutina di Virgilio e paragona il roseto innanzi ai suoi occhi alle più famose rose di Paestum considerate una eccellenza del tempo.

A Paestum ho visto delle rose rosse: la storia, il profumo, la coltivazione.

Le rose di allora erano sul rosa, non erano ancora quelle rosse che oggi troviamo più frequentemente, ma di un profumo intensissimo.

Can you arrive by train at Paestum? Yes. Si può arrivare in treno a Paestum? Si. Können Sie mit dem Zug nach Paestum kommen? Ja. Pouvez-vous arriver en train à Paestum? Oui.

PARCO ARCHEOLOGICO DI PAESTUM

Via Magna Grecia, 919 – 84047
Capaccio Paestum (SA)

Il Parco archeologico di Paestum (che comprende Museo e Area archeologica) è aperto tutti i giorni –tranne il 25 dicembre e il 1° gennaio – dalle 8:30 alle 19:30 (ultimo ingresso 18:50)

No comments

Le nuvole fiorite dei Cornioli o Cornus da fiore

arbusti dai fiori rosa ad aprile, cornioli

Questo post nasce grazie alla mia amica Laudonia, che mi ha inviato delle foto chiedendomi se conoscevo quella pianta. Non avevo mai fatto un post sui Cornioli da fiore o Cornus, ed eccomi qua a raccontarvi di queste bellissime piante con quattro petali per fiore, che ricordano un po’ la forma dei fiori che disegnano i bambini.

dove piantare un corniolo dai fiori bianchi, gardening, cornus

Il Corniolo da fiore, ama stare in una posizione soleggiata oppure a mezz’ombra, e si presenta in primavera con nuvole di fiori che vanno dal bianco al panna, dal rosa tenue al rosa acceso.

alberi che fioriscono a primavera Una volta che i fiori sono caduti, il loro posto lo prendono le foglie.  Le foglie più belle le ha il Cornus Rainbow, sembra proprio di avere un arcobaleno in giardino.

alberi fioriti che non crescono troppo, i cornus, cornioli da fiore

Le varietà di Corniolo da Fiore più diffuse sono:

corniolo dai fiori bianchi

Cornus Florida dai  fiori che si schiudono dai boccioli piccoli e tondi che la pianta forma già prima dell’inverno. Per quanto riguarda il colore dei fiori le uniche due alternative sono il rosa ed il bianco, anche se di rosa esistono varietà più o meno intense, esiste anche la versione Florida Rainbow.

 Corniolo bianco (Cornus alba): un piccolo arbusto con portamento eretto con crescita da 2 a 3 m.

arbusti dai fiori bianchi e rosa che fioriscono a Pasqua

Il Cornus ‘Elegantissima’ variegato con fogliame bianco.

Il Corniolo ‘Sibirica’,  cresce fino a 2 m, con frutti azzurri e foglie rosse in autunno. Ramoscelli rossi luminosi in inverno, ideali per fare delle composizioni floreali di grande effetto.

cornus con fiori rosa scuro quasi rossi

Cornus kousa ‘Satomi’, dai fiori rossi molto belli, in giugno-luglio, e fogliame autunnale di grande impatto visivo, per questo arbusto gigante che raggiunge i 6 m.

Corniolo maschio (Cornus mas). Grande arbusto con piccoli fiori gialli, già a febbraio, e frutti rossi, commestibili, in agosto.

arbusto dai fiori a quattro petali rosa o bianco, cornus
Corniolo Sanguigno (Cornus sanguinea) esiste sia nella varietà Winter Flame che in quella MidWinter Fire.

corniolo con fiori giallo pallido


Ci sono molte specie di cornioli che adornano i nostri giardini con la loro straordinaria fioritura e la loro corteccia, ma potare un cornus non è uguale per tutte le varietà; potatura più delicata per le specie con abbondante fioritura e più drastica per le varietà con corteccia ornamentale.

piante con fiori colorati che non crescono troppo

 

 

No comments

La siepe di Loropetalum dai fiori rosa

Loropetalum pianta che riocorda il cotoneaster

Vi state domandando come si chiama quella siepe dai fiori rosa che ricorda un po’ il Cotoneaster Lactea? E’ il Loropetalum o Loropeto, che adesso è in piena fioritura.

Loropetalo, varietà, cespuglio dai fiori rosa

I suoi fiori sono di un rosa acceso, in alcune varietà quasi fucsia, ed oltre ad essere adatta per fare delle siepi, il  cespuglio di Loropetalum sta bene  nelle aiuole e nelle scarpate.

pianta con fiori rosa similie al cotoneaste

Fiorisce a lungo e da una sprizzata di gioia in giardino. E’ una pianta adatta per la siepe, perché un po’ di novità e di colore, non guastano mai.

Loropetalo, piante adatte per siepe in vaso

Il loropetalo cresce bene anche in vaso, quindi se volete fare una siepe dai fiori rosa in vaso, che funge da divisorio, questa varietà con le foglie che assomigliano al cotoneaster, si presta bene.

Siepi a Lucca con fiori rosa, Loropetalo assomiglia a cotoneaster lactea

E’ un arbusto che cresce rapidamente e ne esistono di diverse varietà: il Loropetalum chinense fiorisce di un bianco puro su foglie verde scuro, ma le sue varietà sono spesso costituite da foglie viola e da una fioritura rosa, rossa o violacea.

Nuovo ristorante Tomei Lucca, ingresso palazzo Pfanner

È molto popolare nei giardini di città e sulle terrazze urbane, che beneficiano dei suoi colori attraenti e fogliame decorativo tutto l’anno.

come si chiama quella pianta dai fiori rosa che sembra un cotoneaster? Loropetalo o loropetalum

La varietà Rubrum, ha fiori rosa fucsia brillante, è profumato e dal
fogliame verde violaceo.

No comments

L’anemone del Giappone che fiorisce a settembre

anemoni che fioriscono in estate

“Sei proprio invadente!”

“Ma non avevi detto che dovevo essere, bella, alta slanciata e puntuale?”

“Si avevo detto così, cara Anemone del Giappone, dai fiori rosa, ma non che mi avresti rubato la scena!”

“Senti io sono legata a Max Vogel, e lui mi ha dato queste caratteristiche…”

Anche le piante parlano, e questo è un dialogo immaginario in un aiuola in giardino, tra piante, fiori e erbacee perenni.

L’Anemone del Giappone, ovvero questa pianta dai fiori rosa, che state vedendo emergere in tante aiuole da metà estate, dovete sapere che è molto invasiva, ma bella, rustica e ogni anno rinasce.

Anemone del Giappone Max Vogel, particolare del fiore

La più diffusa che si vede in giro è la varietà rosa dai fiori semplici, la Max Vogel, un Anemone del Giappone che viene molto alta tra la sua specie. A me piace tanto, anche perchè poi le sue foglie hann un profumo molto particolare, lo riconoscerei ovunque.

In giardino ci vuole fantasia

Una volta sfiorita, l’anemone comincia a seccarsi naturalmente, e quando sarà tutta secca, con le forbici la taglierete al pari del terreno. Al momento opportuno, sarà lei a svegliarsi, e a fare un nuovo processo vegetativo.

fiori rosa che fioriscono adesso, come si chiamano?

Gli piace stare al sole, al massimo in mezz’ombra, e credetemi nelle aiuole fa una bellissima figura, come potete vedere dalle foto.

1 comment

Verbena Bonariensis l’effetto è assicurato

piante perenni che fioriscono a lungo

Qualche volta penso che il mio sia masochismo, visto che non contenta di essere stata a lavoro tutta la settimana sotto il sole di agosto a levare sfioriture a migliaia di rose, mi ritrovo a scrivere nel blog di nuovo di fiori! Che ci volete fare, si chiama passione per il verde, e ora che la Verbena Bonariensis è nella sua piena fioritura, ve la dovevo far conoscere anche a voi.

Considerata resistente alla siccità, la Verbena Bonariensis è una erbacea perenne, che cresce veloce, sta fiorita a lungo, in autunno si taglia quasi al piede, rinasce e cresce. Che volere di più?

verbena bonariensis o verbena di Buenos Aires

Conosciuta anche come la Verbena di Buenos Aires, fa questi fiori viola racchiusi in grandi bolle, una pianta a pois!

Gli piace prendere parecchio sole, quindi non compratela se il vostro giardino è in ombra.

aiuola con piante rustiche

La Verbena Bonariensis è perfetta se dovete fare degli addobbi o delle composizioni floreali con fiori un po’ più rustici.

fiori rustici che non appasiscono per addobbi e composizioni

La potete piantare anche in vaso, ma il suo habitat perfetto è in giardino, per macchie di colore d’impatto e per dare allegria al vostro angolo verde.

No comments

Buddleja viola ‘Lochinch’, l’albero delle farfalle

come si chiama l'lbero delle farfalle

Mai come quest’anno questa buddleja, mi ha regalato tante soddisfazioni. Vi avevo già parlato di altre specie di buddleja e in quanti colori ci sono, oggi vi racconto dell’albero delle farfalle di colore viola, la varietà ‘Lochinch’.

la buddleja dai fiori viola

Io sono molto affezionata a questo albero delle farfalle, perché è in un luogo speciale. E anche voi potete creare i vostro angolo speciale in giardino. La Buddleia Davidii ‘Lochinch è un arbusto vigoroso con rami arcuati da cui sbocciano abbondanti fiori blu violacei che sembrano grappoli. Questa Buddleja fiorisce  da inizio estate fino a metà autunno, e il profumo dei suoi fiori, attira le farfalle.

come si chiama l'albero delle farfalle

All’albero delle farfalle piace stare al sole, quindi scegliete bene la posizione in giardino, gli piace stare isolato, oppure in gruppo, magari creando una bordura di buddleja con colori diversi, bianca, rosa, lilla.

In primavera si può dare un concime ricco di azoto per farla svegliare, e in estate, essendo una pianta rustica, può resistere alla siccità, basta pacciamare il piede con erba o foglie per mantenere l’umidità all‘albero delle farfalle.

Una volta che i fiori saranno sfioriti, tagliarli, riducendo il ramo di un terzo, in questo modo fiorirà di nuovo.

pinta con i fiori viola a grappolo
Come potare la Buddleja? Un taglio corto  tra novembre e febbraio sui rami dello scorso anno. Gli altri rami sono tagliati di nuovo a 20 cm dal suolo.
Su un albero delle farfalle di diversi anni, si applica una potatura di ringiovanimento. La Buddleia ha un ottima resistenza al freddo, è resistente fino a -15 ° C.

idee di piante per il giardino

Quando piantare la buddleia? Sarebbe meglio piantarla in autunno, se piantate l’albero delle farfalle all’inizio della primavera, allora dovete bagnarla regolarmente per tutta la stagione calda.


Dove piantare la buddleia?
In un posto al sole e riparato dal vento. Poi ci potete fare aiuole, siepi libere, o metterla isolata dove più vi piace. Basta che un esemplare di albero delle farfalle trovi posto nel vostro giardino.

Ultimo consiglio per chi non ha un giardino, le varietà nane di buddleja ‘Nanho Blue’ e ‘Nanho Pruple’ sono coltivabili in vaso, quindi anche chi ha solo un piccolo balcone, una rampa di scale o un terrazzo può piantare il suo albero delle farfalle.

1 comment

La siepe di palline colorate, il pyracantha!

Gennaio 10th, 2016 | Category: Fotografie & Immagini,Siepi aiuole e bordure

siepe colorata con le palline pyracanthaFinalmente dopo una settimana di pioggia, è tornato il sole. L’acqua anche se fastidiosa, era importante, la terra aveva troppa sete.Ora che il terreno ha bevuto, le piante sono più solari. E in questi giorni se ci avete fatto caso l’occhio vi cade su una siepe di palline colorate vero? E’ il pyracantha!

Vi avevo già parlato della siepe di crataegus, ma ora che ho visto questa nuova siepe con tutti e tre i colori insieme, le famose palline gialle, rosse e arancioni, non ho resistito a fototografarla e a farvela vedere qui nel blog.

Il crataegus  pyracantha si usa principalmente per fare delle siepi difensive, perchè ha delle spine forti e pericolose, e quindi non occorre recintare la vostra proprietà e mettere della rete. Fiorisce in estate, e i suoi piccoli fiori bianchi profumano di miele. E i frutti colorati arrivano in autunno e rimangono per tutto l’inverno.

piante contro gli intrusi, il pyracanthaMa si possono fare delle talee di pyracantha? Certo che si! La propagazioneper talea si fa da fine agosto a settembre. Il taglio viene effettuato dai rami.
Selezionare un bel ramo, tagliatelo e preparategli un gambo di almeno 8 centimetri.
Togliere le foglie più basse, rimuovere le spine e i frutti. Riempite un vaso con una miscela di sabbia e compost.
Fare un buco nel terreno e mettete il gambo della talea immerso nel composto. Posizionare il vaso in un luogo caldo e asciutto.
Le talee, si possono piantare nel terreno in primavera o in autunno.

E le malattie? Anche il pyracantha si può ammalare! Se i fiori cominciano a diventare  neri e secchi è il colpo di fuoco e la soluzione è tagliare le parti lese.
Se cominciate a notare la presenza di animali marroni sugli steli  è la cocciniglia. Questi animalini, si nutrono sulla pianta che finisce per seccarsi. Trattare con un funghicida a base di zolfo ai primi sintomi. Noti delle macchie marroni sui frutti  e le foglie, si tratta di un fungo. I funghi devono essere trattati con una soluzione a base di rame in inverno.

No comments

La storia d’amore in giardino tra lavanda e plumbago

storia d'amore in giardinoQuesta che leggete è la storia d’amore tra Lavanda e Plumbago, nata in giardino, complice una giornata estiva.

Li prendevano tutti in giro, perché erano nati con i capelli azzurri! Lei, Lavanda li portava addirittura a spazzola dritti con le punte tinte di blu quei capelli. Mentre Plumbago, aveva una cesta di ricci azzurri che spesso gli coprivano anche gli occhi. Ognuno se ne stava isolato o al massimo con i suoi simili.

Un giorno, Stefania, la giardiniera, era di umore più allegro del solito, sprizzava energia da tutti i pori e le balenò in mente una cosa, perchè non fare un aiuola diversa in giardino e mettere insieme Lavanda e Plumbago?

E così fece, li pianto uno poco distante dall’altro. All’inizio i due giovani erano un pò timidi, ma già si percepiva che c’era elettricità tra di loro, poi con il passare dei giorni, complice il sole caldo e l’acqua che la giovane giardiniera portava ai due, piano piano si avvicinarono,si innamorarono e si strinsero in un caldo abbraccio.

Li potete vedere che si baciano di continuo con i capelli dritti e i riccioli che si aggrovigliano, ogni tano battibeccano se le temperature scendono, quindi se non volete far prendere il raffreddore a Plumbago, in inverno mettetegli una sciarpa di tessuto bianco per coprire i ricci. Lavanda è una donna determinata, anzi in inverno si rasa pure le punte blu. Tanto sa che i capelli profumati le ricresceranno veloci con l’arrivo della primavera…

No comments

Pagina successiva »