Uncategorized

Simone, un angelo caduto in volo

22/03/2013
Simone Morosi foto di Lido Vannucchi

Simone Morosi foto di Lido Vannucchi

“Più di un decennio con in mano un calice di vino e mai un momento noioso. Per me il vino è oltre il lavoro che faccio: amici da scoprire, terre da visitare, contadini da cui imparare. Tutto ciò non mi affatica mai.
Non amo punteggi o classifiche, quello che faccio bevendo un vino è chiudere gli occhi e riporlo dentro la bottiglia. Un percorso inverso che mi porti dentro la cantina, mentre il proprietario ne spilla dalla botte e ne porge qualche calice. Uscendo all’aria aperta cammino tra le vigne e cerco di imprimere nei miei ricordi una storia intera”.

SIMONE MOROSI

 

 

Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

Rispondi

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.