Cosa regalare per Natale

7 regali irresistibili per le festività natalizie

03/12/2023
cosa-regalare-di-originale-per-Natale.jpg

L’aiutante di Babbo Natale mi ha suggerito di scrivere questa lista di regali per il 2023 e per raccontarvi qualche novità. In effetti i primi fiocchi di neve sono caduti, Dicembre è iniziato, avete cominciato ad aprire le caselle del calendario dell’avvento ed è tempo di pensare ai doni per le persone care. Ecco una piccola selezione di regali irresistibili adatti a tutti.

LE COCCOLE DI DANTE – IL GIN DI ISTINE

il-miglior-gin-da-regalare-a-Natale.jpg

 

Angela Fronti di Istine, Vignaiola di Radda, fa degli ottimi vini, ma da qualche tempo oltre al vino, si è cimentata prima con il Vermouth e poi è arrivato lui, il Gin dal nome che rende omaggio all’ultimo mezzadro di Istine, Dante.

Il Gin “Le Coccole di Dante” prende il nome dalla parola dialettale “coccola” ovvero la bacca di ginepro, e per ricavare questo Gin a Istine si sono fatti insegnare a “battere il ginepro” a mano, da chi lo faceva 70 anni fa.

L’etichetta disegnata da Rakele Tondini è un omaggio a Dante e a chi ha vissuto a Istine tempo prima.

Le bacche di ginepro chiantigiano vengono messe in infusione idroalcolica insieme al Coriandolo, Semi di Angelica, Cardamomo, Scorze di Limone, Scorze di Arancia Dolce.

Istine Radda in Chianti (Siena)

FOIE GRAS GOURMET

quale-è-il-migliore-foie-gras-francese.jpg

Dal 2014, Foie Gras Gourmet invia in tutto il mondo, deliziosi foie gras d’anatra e d’oca di produttori altamente selezionati, che regalano al palato la ricchezza dei loro aromi.

Lo scopo di Foie Gras Gourmet è quello di far di scoprire il miglior Foie Gras del Sud-Ovest della Francia, preparato nel rispetto della tradizione.

L’IGP (Indicazione Geografica Protetta) Sud-Ovest o Périgord, Label Rouge, l’Appellazione Oca del Périgord garantiscono l’origine del Foie Gras, ma anche il rispetto di una serie di specifiche esigenti per quanto riguarda i criteri di allevamento e di fabbricazione.

Le anatre e le oche vengono allevate in libertà e nutrite con mais nelle pianure di Chalosse, a sud delle Landes, dipartimento della regione della Nuova Aquitania.

Il foie gras viene meticolosamente preparato a mano, poi cotto e condito solo con sale e pepe, senza aggiunta di alcun colorante, conservante o additivo.

La spedizione è gratuita in oltre 100 paesi in servizio prioritario, per acquisti superiori a 89 € in Europa.

LE CERAMICHE DI MARTABÌ

regali-irresistibili-da-fare-a-Natale.jpg

Marta Bonelli in arte Martabì, ha il suo laboratorio artistico nel bellissimo borgo toscano di Casole d’Elsa (Siena). Oggetti di uso comune, domestici e decorativi, alcuni reinterpretati con fantasia nelle forme e nel colore, ma partendo da decori della tradizione Toscana. Soggetti e colori tipici delle decorazioni medievali e rinascimentali trovano armonia in pezzi di uso comune, che presento in forme innovative e stravaganti. Laureata all’Università, Dipartimento di Architettura di Firenze, nel corso di Disegno Industriale, la bellezza e l’arte conosciute in città, danno forma alla sua vera passione la terracotta, portamdola fino a Montelupo Fiorentino, dove inizia a “sporcarsi le mani” nella prestigiosa Scuola di Ceramica. Le sue palline di Natale create a mano fanno parte di quei regali irresistibili a cui è difficile rinunciare.

 

NOTES WINE – A NOTEBOOK WITH A WINE SPIRIT! SANDRO BOSTICCO

i migliori-libri-da-regalare-a-Natale.jpg

Sandro Bosticco vi porterà alla scoperta di 100 storie di vino che avreste voluto sapere ma nessuno vi ha mai raccontato. NotesWine, metà libro da leggere, metà quaderno per appunti vinosi è il regalo perfetto e un po’ fuori dai soliti schemi per gli appassionati di vino.

“Il vino fa cantare” recita un detto popolare. Ma fa anche parlare, scrivere, instagrammare: bevanda comunicativa, si accompagna a chiacchiere, discussioni, schiamazzi, voti augurali o dichiarazioni d’amore.

PANDOLCE LIGURE DI ENRICO MARMO

il-pandolce-di-enrico-marmo,jpg

Per Natale, lo chef Enrico Marmo del ristorante Balzi Rossi 1 Stella Michelin di Ventimiglia (IM) ha messo a punto, con il Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia, la sua personale ricetta del Pandolce Ligure. Si tratta di un dolce lievitato della tradizione regionale che, nella versione dello chef piemontese originario di Canelli (AT), si arricchisce di due prodotti molto caratteristici del territorio: le olive candite del Frantoio e le scorze di limone di Riviera. Il lievitato è stato pensato per essere consumato in occasione delle feste, ma anche nella quotidianità, visto l’importante studio fatto per contenere il quantitativo di zuccheri.

 

DINICAFFÉ – TAVOLETTA DI CIOCCOLATO AL CAFFE

tavoletta-di-cioccolato-al-caffè-Dinicaffè.jpg

Scalda il cuore, è goloso, dà energia, è buono, stimola la serotonina, riduce lo stress, servono altri motivi per scegliere di regalare cioccolato a Natale?

Non a caso, i prodotti al cioccolato sono fra i più venduti durante il periodo delle feste, compagni fedeli di panettoni, pandori e torroni nelle ceste regalo.

Dinicaffè, storica torrefazione fiorentina, propone una tavoletta di cioccolato fondente al caffè.

Protagonista il caffè più rappresentativo dell’azienda: “Doña Lucero”, un mono piantagione, caratterizzato da note floreali, cioccolato al latte e sentori di miele. Il cioccolato selezionato da Dinicaffè nasce dalla collaborazione con l’azienda Angiolini, un piccolo gioiello Toscano, fiore all’ occhiello della produzione del cioccolato. Il matrimonio tra questi due eccellenti prodotti dà vita ad una speciale tavoletta assolutamente da provare.

 

LE PALLINE DI NATALE DIPINTE A MANO DI SILVIA SERAFINI

Regali.irresistibili-Palline-dipinte-a-mano-Firenze.jpg

Silvia Serafini è una pittrice fiorentina che ha il proprio studio nel quartiere di Campo Marte a Firenze. Nei suoi dipinti briciole di scorci fiorentini, ma ha anche l’autorizzazione da parte del Consorzio di Tutela del Palio di Siena di riprodurre le immagini delle contrade. Dipinge anche le uova di struzzo e nel periodo natalizio palline di Natale personalizzate con i soggetti che amate di più. Ritratti dei vostri animai su commissione e spedizioni in tutta Italia.

 

LA MONGOLFIERA DI PASTIGLIE LEONE

scatole-di-latta-natalizie.jpg

Anche quest’anno la magia di Leone 1857 accende il Natale con la nuova collezione dedicata alle feste. Le originali illustrazioni dell’artista Eleonora Casetta, ispirate a un fantastico viaggio in mongolfiera, vestono per l’occasione l’intera offerta natalizia.

Motivo ricorrente di ogni singolo pezzo è il volo delle mongolfiere, che si elevano leggiadre ed eleganti sullo sfondo di un paesaggio montano o di un cielo stellato, con abeti, alture innevate e piccole casette in legno in lontananza. A bordo di una mongolfiera compare Babbo Natale, impegnato nel suo viaggio per portare in tutto il mondo le sorprendenti creazioni “fatte a regola d’arte”. Protagoniste della collezione sono poi le iconiche latte regalo, custodi dell’eccellenza dolciaria nelle loro svariate forme, ciascuna impreziosita da decorazioni che fanno sognare. Tra le tante proposte di Leone 1857 c’è quella a forma di Mongolfiera, che nasconde al suo interno gli iconici Cri Cri, i cioccolatini vestiti da caramella: una nocciola intera tostata ricoperta da cioccolato fondente e granelli di zucchero croccanti, così buoni che uno tira l’altro.

Sette regali irresistibili che faranno felici le persone a cui volete un gran bene.

Ti potrebbe interessare anche

2 Commenti

  • Reply Daniela 04/12/2023 at 12:18 pm

    Che bellissima carrellata di eccellenze!!!!

  • Rispondi

    Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.