La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

lug 1

I Cinque Sensi ristorante a Firenze

Situato in Via Pier Capponi, da non confondere con Gino, che √® al di la dei viali, questo ristorante raggruppa tutta l’essenza del Mediterraneo nei piatti, nello stile e nella cultura. Padrone di casa √® Giovanni Sindaco, aiutato in sala dalla sommelier Katia Cutruzzul√†, mentre la cucina √® il regno indiscusso di Emanuele Merito. A tutti e tre, va proprio il merito di far rivivere una cucina solare, attraverso la scoperta del Belpaese, proponendo un itinerario¬†gastronomico che dal sud risale pian piano verso nord.

Si pu√≤ secegliere di mangiare in diversi ambienti disposti su pi√Ļ livelli: dagli splendidi gazebo situtati sui tetti di Firenze, alla sala unica, ideale per piccoli gruppi, oppure nella sofisticata sala principale, contornati da sedie damascate, consolle antiche e musica in sottofondo. C’√® anche un piccolo spazio dedicato ai fumatori, per chi l0 desidera.

Ascoltare, assaggiare, toccare, osservare e soprattutto ricordare, sono i cinque sensi che troviamo dentro ogni piatto: la materia prima, emerge in modo netto,  come il gustoso fiore sardo, ripieno delle alici fritte, accompagnate dacoulisse di pomodoro fresco. Ancora i doni di Poseidone, si ritrovano nlla capesante alla griglia con salsa nera e tabulè di verdure e nelle ostriche rigorosamente al naturale.

Lo scorfano, sarà pure brutto, ma diventa gustoso come ripieno dela terrina di conghiglioni accompagnata da una leggera crema rossa di pesce. A seguire tutte le primizie  della Sicilia si ritrovano nella tagliata di tonno rosso con capperi di Pantelleria e pomodoro di Pachino.

Chi vuole rimanere con i piedi per terra si pu√≤ far tentare dallo sformato di “Bonassai” con crema di pere, dai tortelli ripieni di cervo con vellutata di patate e carote oppure dal classico porceddu al forno con patate. Sempre presente per i “carnivori”, anche¬†la bistecca fiorentina.

I dolci presentano nuance aromatiche, qualche tocco di frutta e una buona dose di tipicità: profumate le seadas con miele di corbezzolo e le pardulas con ricotta di pecora e gocce di cioccolato.

Carta dei vini interessante e in costante evoluzione, con una bella cantina situata all’interno del ristorante: tra le proposte i Syrah in purezza dei Tenimenti d’Alessandro, il Nobile di Montepulciano di Bindella, il buonissimo Catarratto siciliano di Ferreri e per accompagnare il dolce, non c’√® niente di meglio che il Nasco di Cagliari Apassili.

RISTORANTE I CINQUE SENSI

VIA PIER CAPPONI 3A

FIRENZE

TEL 055 5000315

http://www.ristoranteicinquesensi.com/

4 comments

4 Comments so far

  1. [...] Ristorante i Cinque Sensi di Firenze √® lieto di presentarvi Pergole Torte VS Flaccianello, ovvero il “Signor [...]

  2. [...] corso si terr√† presso il ristorante¬†‚Äúi cinque sensi‚ÄĚ, Via Pier Capponi, n¬į3/Ar, 50132 Firenze (incrocio V. Pier Capponi con V. degli Artisti, nei [...]

  3. La Finestra di Stefania » Sushi Ti Amo maggio 22nd, 2013 7:16 pm

    [...] “I Cinque sensi” a Firenze √® nato come ristorante, ma da qualche tempo, al piano inferiore si √® aggiunto anche il “caff√®”, che di giorno fa pranzi di lavoro veloci, mentre la sera si trasforma in locale per aperitivo. [...]

  4. Sushi Ti Amo | Food Blogger Mania maggio 23rd, 2013 11:45 am

    [...] “I Cinque sensi” a Firenze √® nato come ristorante, ma da qualche tempo, al piano inferiore si √® aggiunto anche il “caff√®”, che di giorno fa pranzi di lavoro veloci, mentre la sera si trasforma in locale per aperitivo. [...]

Lascia un commento