Cosa fare in città Evento Di Vino Uncategorized VINO & CO.

Wine & Siena: tutte le novità del 2024

21/01/2024
Wine-&-Siena-programma-2021-.jpg

Wine & Siena spegne quest’anno nove candeline e per l’occasione ha ideato un programma di eventi “fuori salone” nelle ore serali a partire da martedì 23 gennaio.

 LA MANIFESTAZIONE

mostre-a-Siena-nel-2024.jpg

Wine & Siena inizia venerdì 26 gennaio 2024, con il convegno “DOP Economy tra crescita e futuro” , a seguire torna la Small Plates Dinneral Santa Maria Della Scala– Palazzo Squarcialupi. Con i percorsi sensoriali si parte alle 11 di sabato 27 gennaio al Santa Maria della Scala dove si andrà avanti fino alle 18 con la degustazione di prodotti enogastronomici degli espositori Wine, Food & Spirits, Extrawine. Domenica 28 gennaio, stand aperti dalle 11 fino alle 18. Infine, con Wine&Siena 2024 torna la giornata di lunedì 29 gennaio dedicata agli operatori del settore e alla stampa, occasione unica per degustare e scoprire nuovi prodotti e conoscere le aziende produttrici.

IL FUORI SALONE

Per la prima volta, la manifestazione, voluta dal patron di Merano WineFestival, Helmuth Köcher, e dal presidente di Confcommercio Siena, Stefano Bernardini, presenta il “Fuori Wine&Siena”, uscendo dagli spazi espositivi per approdare con le aziende vitivinicole nei bar e nei ristoranti del territorio. Sei appuntamenti fra aperitivi e cene – degustazione per conoscere alcuni dei vini selezionati per Wine&Siena, i prodotti tipici da abbinare e con una proposta culturale in più.

Helmuth Köcher

MARTEDì 23 Gennaio

 Grazie alla collaborazione con l’Università di Siena e alla disponibilità dei docenti, sono nati tre appuntamenti, chiamati “AsSaggi di Vino” che abbinano un Wine Talk a una degustazione di vini. Si inizia martedì 23 gennaio al bar “Il Palio”, in Piazza del Campo, ore 18,30 (max 15 persone, è gradita la prenotazione) con Enrico Zanini,  che presenta: “Vignale di Maremma: dove il vino salvò l’archeologia e un mosaico provò a salvare il vino”. A seguire l’aperitivo – degustazione con i vini dell’Azienda Agricola Case alle Vacche di San Gimignano.

MERCOLEDì 24 Gennaio

 Mercoledì 24 gennaio, AsSaggi di Vino si sposta alla Gastronomia Morbidi Cocktail Bar (via Banchi di Sopra 75) sempre alle ore 18,30. Protagonista del Wine Talk sarà Andrea Zefiro, che presenterà “Alla ricerca dei vitigni di età antica, il progetto ArcheoVino a Scansano e l’arrivo del Sangiovese in Toscana”. A seguire, l’aperitivo – degustazione con n i vini della tenuta Vecchie Terre di Montefili di Greve in Chianti.

GIOVEDì 25 Gennaio

L’ultimo appuntamento “AsSaggi di Vino” è per giovedì 25 gennaio presso il ChigianArtCafè in via di Città 89. Conduce il WineTalk “Sancho Panza e i suoi compagni di bevute: il vino dal medioevo spagnolo a Cervantes”, Paola Belloni.

cosa-fare-a-Siena-dopo-cena.jpg

VENERDì 26 Gennaio

Venerdì 26 gennaio, mentre al Santa Maria della Scala si svolge la tradizionale Small Plates Dinner che apre ufficialmente la nona edizione di Wine&Siena, il “fuori salone” propone due cene gourmet.  Il Ristorante Alcide a Poggibonsi (Viale Guglielmo Marconi, 67/A) organizza “I tesori di San Gimignano” con Aset, l’Associazione Stampa Enogastroalimentare Toscana, e la collaborazione della Fisar Siena – Valdelsa. Il giornalista e sommelier Sandro Bosticco presenterà il suo “NoteWines, 100 storie di vino che avresti voluto sapere e nessuno ti ha mai raccontato”.

A Siena, invece, il ristorante Bruscello Bistrot (Via della Stufa Secca, 1, ore 20) presenta una cena – degustazione con i vini dell’azienda Alessio Komjanc di San Floriano Del Collio (Gorizia). Si tratta di una delle famiglie storiche fra i produttori del Collio, il territorio friulano situato all’estremo confine nord-orientale italiano con la Slovenia, dove si producono vini bianchi di altissima qualità. 

Sabato 27 Gennaio

 Sabato 27 Gennaio, il Grand Hotel Continental Lounge Bar by Sapordivino, (Via Banchi di Sopra, 85, dale ore 17 alle 21) propone Aperitivo DiVino con l’azienda vitivinicola Scipio di Pitigliano che presenta i suoi due vini di punta firmati dal famoso enologo Gaspare Buscemi pioniere dei vini “naturali e artigiani”:

 

 

Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

Rispondi

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.