Consigli di giardinaggio Fiori Fioriture & Composizioni Piante e Vasi

Quando si potano le erbacee perenni? Più tagli, più fiori

11/03/2013

Potare, non solo rose, ortensie, alberi e cespugli, in un giardino che si rispetti, grande o piccolo che sia ci devono essere anche delle erbacee perenni. Quest’ultime se potate in modo appropriato favoriscono un migliore accestimento e una fioritura più abbondante.

Per le erbacee perenni si usano le forbici in due momenti dell’anno: a fine stagione, cioè adesso, per rimuovere la vegetazione ormai morta e dopo la fioritura per asportare le corolle appassite e disordinate.

Alla regola fanno eccezione alcune specie: la pulizia autunnale non va bene per il PENSTEMON che ha gli steli lignificati e cavi all’interno, per cui l’acqua potrebbe ristagnarci dentro e provocare la rottura delle radici. la potatur rasoterra si fa ora a primavera. Alle specie che si disseminano nel terreno come HEUCHERA, SALICARIA, DIGITALE, AQUILEGIA, IRIS FOETIDISSIMA non tagliate i fiori appassiti, altrimenti non disperderanno i semi.

 

Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

Rispondi

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.