Cibo Chef e Cuochi Cosa fare in città Degustazioni Eventi di Cibo e Spettacolo

Firenze ecco cosa fare a Taste & Fuori di Taste

09/03/2016
Taste edizione 2016

Taste edizione 2016Siete Pronti per l’edizione 2016 di Taste & Fuori di Taste? Ecco gi eventi da non perdere!

Da sabato 12 a lunedì 14 marzo 2016 alla Stazione Leopolda di Firenze
va in scena TASTE. IN VIAGGIO CON LE DIVERSITÀ DEL GUSTO. Nato dalla collaborazione di Pitti Immagine col gastronauta Davide Paolini, Pitti Taste presenta i prodotti e le novità di oltre 340 aziende, selezionate tra le migliori produzioni di nicchia e specializzate provenienti da tutta l’Italia
Padrone di casa dei Tast Ring, sarà il Gastronauta Davide Paolini, e tra i vari ring da segnalare il 13 marzo alle 17.00 in collaborazione con Molino Quaglia ci sarà il dibattito “il panino via alternativa al pranzo di mezzogiorno?” Quale futuro per il panino vegetariano e per quello gourmet? Mentre lunedì 14 marzo alle 12 sul palco verrà presentato il libro “Leonardo non era vegetariano”, dalla lista della spesa di Leonardo alle ricette di Enrico Panero, con prefazione di Oscar Farinetti e introduzione di David Paolini.
 E naturalmente se parli di Taste, ecco anche gli appuntamenti di Fuori di Taste! Una prima selezione di eventi ve l’ho già fatta su Agrodolce, ma siccome gli eventi fuori salone sono davvero tanti, ecco le atre cose che non vi dovete assolutamente perdere:
evento da Burde a Firenze con Renieri
GIOVEDì 10 MARZO
Trattoria da Burde (Via Pistoiese, 154): dalle 20 parte Fuori di Cinta 4, Sua Maestà la Cinta Senese e il Brunello di Montalcino. Renieri e le costine di Cinta Senese abbinate con il Brunello di Montalcino di Tenuta Buon Tempo, a confronto le grandi annate 2010 e 2011 e il freschissimo Rosso 2013. Menu e vini 45 euro.
Ristorante & Winebar Frescobaldi (via dei Magazzini, 2r): Al Ristorante Frescobaldi Siamo Andati Fuori di Testa, Soltanto Birra Stasera! Dalle 20, una cena Il Ristorante dei Frescobaldi ospita il Birrificio del Forte e propone un menù 4 portate, ideato e realizzato dallo chef Alessandro Zanieri, con preparazioni ed abbinamenti tra i piatti e le birre artigianali della Versilia di Francesco Mancini. Costo 45 euro.
VENERDì 11 MARZO
Desinare & Riccardo Barthel( via dei Serragli 234r): Galeotto fu il risotto. Quali sono i pensieri che scorrono nella mente di un cuoco impegnato nella preparazione di un risotto? E’ possibile cucinare pensando ad altro riuscendo a non scuocere il riso? Leonardo Romanelli, critico gastronomico racconta episodi, aneddoti, curiosità, legate al mondo della gastronomia mentre preparerà un risotto nella cucina di Desinare che sarà servito agli spettatori di quello che diventerà un teatro da salotto culinario.
Piatto al tartufo Florian
SABATO 12 MARZO
Florian (via del Parione 28-32r): Al Florian va in scena “Ci vuole un fiuto eccezional”. In una location unica tra opere d’arte contemporanea e arredi di design, lo Chef Massimiliano Catizzone propone, nei giorni di Taste, 3 piatti a base di sua maestà il tartufo con show-cooking in sala e prodotti di eccellenza di Giuliano Tartufi.
Casa di Cucina Da Pescatore (piazza del Carmine, 7r): lo chef Daniele Pescatore in collaborazione con l’azienda Ghezzi vi porteranno a scoprire il baccalà, alla scoperta di sapori diversi tra sapidità texture e cotture. Dal vapore alla frittura passando per a brace. Il tutto abbinato ai vini friulani Zorzetting. Costo della cena 55 euro.
menu santo graal per fuori di taste
Il Santo Graal (via Romana, 70 r): Sulle tracce del riso, è il tema della cena curata dallo chef Gabriele Andreoni insieme a Riserva San Massimo. Un percorso dedicato al riso carnaroli che prevede riso croccante, insalata di riso semintegrale con verdure e brodo ai porcini, risotto carnaroli, capesante, caffè e pistacchi, pollo con patate e riso integrale. Per concludere vaniglia, vialone nano e nocciola. Ogni portata sarà abbinata ai vini dell’Azienda Agricola La Staffa. Prezzo della cena 50 euro.
brunch-chiara-brandi-firenze
DOMENICA 13 MARZO
Mama Florence Cooking School & Wine Events (viale Petrarca, 12): Dalle 11 Sunday Brunch con Chiara Brandi e Gaia Murarolli. Come preparare un perfetto brunch con piatti senza glutine e ispirati alle cucine del mondo? Le blogger Forchettinagiramondo e GingerGlutenFree prepareranno con i partecipanti piatti rapidi e facili da realizzare anche a casa con quinoa, amaranto e altri ingredienti naturalmente senza glutine. L’evento è realizzato con l’obiettivo di raccogliere fondi per la campagna #sfidalafame di Oxfam Italia, che sarà presente all’evento per presentare le sue iniziative a sostegno delle produzioni agricole nelle aree svantaggiate del mondo. Prezzo 25 euro.
caffè dell'oro a Firenze, eventi
Ristorante Borgo San Jacopo (Borgo san Jacopo, 32r): Trota Oro su Ponte Vecchio, lo chef stellato Peter Brunel propone un menù di 4 portate creato con i prodotti di alta qualità Trota Oro e tecniche di cottura particolari. Una cucina raffinata ma all’avanguardia in abbinamento con i vini Cecchi, tutto a 80 euro.
La Ménagère ( via dei Ginori 8r):La Ménagère Ce Soir Est Verte, il mondo sano e divertente della cucina presentato a La Ménagère attraverso i libri di Guido Tommasi, i panini di ‘Ino e i suggerimenti di Csaba Dalla Zorza faranno da introduzione, in maniera intelligente e curiosa, alla spiegazione di un moderno concetto di “mangiare”. Cena di 4 portate con ricette tratte dai libri di Guido Tommasi Editore e interpretate dai cuochi del ristorante.Cena a 50 euro, vini compresi.
Sesto On Arno (piazza Ognissanti, 3): La cena delle Affinità Selettive, dove il cioccolato Domori incontra l’alta cucina dello chef Matteo Lorenzini del ristorante Se-sto on Arno. Gianluca Franzoni, anima di Domori, condurrà gli ospiti in una cena-degustazione dedicata al fine cacao Criollo e alle singole origini di cioccolato 70% protagoniste di creazioni dolci e salate. Il dessert sarà una co-creazione tra il pastry chef di Se-sto Luca Tempestini e Fabrizio Donatone, maestro del Team Massari e vincitore della Coppa del Mondo 2015 della Pasticceria. 90 euro, vini compresi.
UB (via dei Conti, 4 r): dalle 21 Baladin Pop and Toast festa pop per presentare la prima birra artigianale italiana in lattina la Pop Baladin sposandola ad un’icona culinario popolare degli anni ’70-’80: il toast! Costo 5 euro.

Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

Rispondi

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.