Fiori Giardini

Ninfea e Pontederia cordata: storia di amicizia e convivenza nello stagno

04/09/2021
quali-sono-le-piante-acquatiche-più-adatte-a-un-laghetto.jpg

La presenza di un punto d’acqua in un giardino crea un’atmosfera speciale che invita al relax e alla fuga e questo Ninfea lo sapeva…Doveva scappare dal suo stagno di origine e trovare una casa nuova con un giardino speciale…

Non era un’impresa facile. Trovare una casa nuova, anche perché c’era da guardare prima se il posto che le piaceva risultava isolato oppure se il vicinato acquatico corrispondeva alle sue aspettative… Le creature confinati erano state sempre importanti per Ninfea… C’era chi preferiva stare al bordo dell’acqua, altri che amavano essere completamente sommersi lì..

quante-varietà-di-ninfea-esistono

Nella sua giovane crescita, aveva conosciuto esseri che amavano abitare in terreni umidi che non sono permanentemente sommersi. Tra i più piccoli, andava d’accordo con l’Astilbe con il suo fogliame chiaro e le grandi pannocchie di fiori; i fiori colorati della Primula le mettevano allegria tra il popolo palustre.

Poi c’erano i vicini grandi, spontanei e spettacolari come Gunnera e il Rabarbaro ornamentale dalle foglie enormi, che sinceramente la metteva un po’ a disagio, e infine c’erano loro, gli inquilini di stagno che si vantavano di vivere grazie a una debole immersione nell’acqua e che gli piaceva vivere i confini, erano il Giunco Fiorito, l’Iris Giapponese e l’Equiseto.

pontederia-cordata-e-altre-piante-acquatiche.jg

Finalmente Ninfea, trovò la casa che tanto sognava, un giardino incantato in una proprietà privata, i cui proprietari avevano fatto del vivere in campagna la loro ragione di vita. Era circondata da enormi fusti di Pontederia cordata dai grandi fiori blu e questo la fece sentire al sicuro. Sapeva in cuor suo che sarebbero andati d’accordo e che l’avrebbero protetta a lungo…



Ti potrebbe interessare anche

Nessun commento

Rispondi

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.