Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Italian Tapas a Firenze: dal “gattò” di patate, passando per le frattaglie e il sushi

Italian Tapas a Firenze

Siete appassionati di tapas? Bene, perchè quello che state per leggere, vi lascerà l’acquolina in bocca.

ricette per fare le tapas

Non centra nulla la Spagna, qui si parla di tapas italiane, anzi di Italian Tapas,  un locale fiorentino, poco distante da Santo Spirito, che ha avuto l’idea di riproporre piatti della tradizione in un format diverso, adatti per un aperitivo o pasti veloci.

Dalla cucina a vista, si vedono preparare le tapas ordinate, e quando sono pronte un macchingegno strillante posto sul vostro tavolo, vi avvertirà. Tra le specialità di tapas in carta, potete trovare anche una tapas d’autore, il “Gattò  di patate con acciughe e rigatino” ideato dalla regina del pesce povero, Cristina Galliti.

E come sono suddivise le tapas? Vi metteranno tutti in accordo, perchè ci sono di pesce, carne, frattaglie, verdure ma anche quelle per i vegani.

Curioso è il “Firenze-Rolls” con cavolo nero, lampredotto e salsa verde. La seppia in zimino è un classico, reinterpretato in chiave creativa. Per i “veg” la tartara di verdure con l’olio nuovo non è per nulla scontata, la sarda a beccafico è un evergreen, mentre le arancine cambiano con la stagione, ora sono manzo e tartufo, al gorgonzola e con i carciofi. Da bere c’è una piccola selezione di vini scelti con cura e birre artigianali, ma se vi piace osare, abbinate alle tapas drinks creativi come il Cynart o il Bian-Chino.

frattaglie per aperitivo

Dalle frattaglie al sushi per Fuori di Taste

Inoltre vi segnalo che oggi e domani, lunedì 13 marzo,  a pranzo e a cena da Italian Tapas si potranno gustare tre tapas creative: Nighiri di diaframma, tempura di cervello e filoni con salsa teriyaki all’aceto balmasico, verdure con sesamo in agrodolce. Tutto accompagnato da “Ginger sake“, drink abbinato creato per l’occasione e una degustazione di sake originali del Giappone. Evento in collaborazione con Sake on the Table e la Tripperia del Mercato centrale di Firenze. Prezzo 22 euro.

finger food di pesce

Italian Tapas, Via Sant’Agostino, 11r

Firenze

Tel 055.0982738

No comments

Pizza & Co: la pizza quando si unisce ad altri mondi è ancora più buona.

pizza gourmet lo spela

La Toscana sta davvero attraversando un bel momento nel settore enogastronomico, e lo dimostrano i premi dati dalle guide di settore in questo autunno, i concorsi e l’amore dei clienti affezionati a pizzaioli, cioccolatieri, trippai e chef. Quando poi la pizza gourmet si affianca a ingredienti insoliti e di qualità, ecco raggiunta l’apoteosi del gusto, e vede nascere Pizza & Co. Ma cosa è questa iniziativa?

come abbinare le pizze gourmet

Greve in Chianti – Dal 25 novembre al via “Pizza & Co.”: quattro appuntamenti, uno al mese, presso il ristorante Lo Spela (via Poneta 44, loc. Ferrone, Greve in Chianti, Firenze) in cui la pizza di Paolo Pannacci si incontrerà con la maestria e le conoscenze di quattro ospiti speciali.

lampredotto a Firenze

l primo evento, con il titolo “TripPizza“, è fissato per venerdì 25 novembre. Protagonista della serata Luca Cai dell’osteria Il Magazzino: colui che ha tolto il lampredotto dalla strada senza fargli perdere veracità e tradizione e, della frase “nobilitare i tagli poveri”, ne ha fatta la sua mission. In programma un menù che trasporterà i partecipanti nei sapori della trippa alla fiorentina servita sulla “Stesa” classica, per poi passare al lampredotto con cavolo nero sulla focaccia romana, alla lingua con salsa di champignon su impasto integrale cotto a vapore per arrivare, infine, alla trippa e al lampredotto utilizzati come ripieno del Calzoncino fritto. Ad accompagnare la cena è prevista la degustazione della birra Chianti Brew Fighters.

cioccolato a Firenze

Giovedì 22 dicembre con “PizzaCiocc”: il Maestro cioccolatiere e pasticcere Andrea Bianchini con le sue creazioni sarà protagonista della serata insieme alle immancabili pizze di Paolo Pannacci. In questa occasione il Pan di Spagna, la frolla, il millefoglie, il bignè saranno le consistenze a cui si ispireranno le basi delle pizze, per una sera in stile “Mignon”. Ad accompagnare è prevista la degustazione della Birra Mascetti.

tre spicchi gambero rosso

Venerdì 20 gennaio, invece è il turno di “NutriPizza“: le creazioni di Paolo Pannacci incontrano il dottor Massimo Orlandini, specializzato in nutrizione, perchè la pizza genuina può essere anche molto gustosa! In questo appuntamento saranno preparate diverse tipologie di pizze non solo buone ma con ingredienti utili al mantenimento di una buona salute. Ad accompagnare la cena è prevista la degustazione della Birra Toccalmatto.

chef osteria di Passignano

Venerdì 24 febbraio arriva l’appuntamento con “PizzaStellare” in compagnia dello chef stellato Matia Barciulli dell’Osteria di Passignano, realtà fortemente radicata nell’identità Chiantigiana che proprio sotto la sua guida nel 2007 ha ottenuto una stella Michelin.

Matia inoltre coniuga l’attività di chef a quella di comunicatore, attraverso corsi per principianti, e la divulgazione dell’olio extravergine di oliva, sua grande passione e proprio l’olio d’oliva sarà il protagonista della serata insieme alle Pizze dello Spela. Ad accompagnare la cena è prevista la degustazione della Birra Brùton.

Per partecipare è necessario prenotare utilizzando il seguente link https://www.eventbrite.it/o/ristorante-lo-spela-12171425726 o telefonando al numero 055.473727. 

Costo singolo evento 20 euro (birra, acqua, caffè e piccolo dessert compresi).

INFORMAZIONI

Lo Spela di Paolo Pannacci

via Poneta 44, loc. Ferrone, Greve in Chianti

tel. 055.850787

email: info@lospela.it

No comments

Vai a cena il 29 febbraio? Ricorda che succede ogni quattro anni!

dove mangiare a Genova di lunedì seraSiccome succede ogni quattro anni, il 29 febbraio sarebbe bello festeggiarlo andando a cena fuori, non trovate?

Il 29 febbraio è una giornata particolare, una data, un giorno, che esiste solo ogni quattro anni. Da Eataly Genova, Marco Visciola, Marco Isola e Daniela Traverso, hanno pensato di dedicare al 29 febbraio un evento speciale: “Succede una volta ogni quattro anni”, perché il numero 4 è la rappresentazione del senso pratico della concretezza e della realizzazione delle idee.

Saranno ospiti nei  ristorantini diversi ristoratori liguri, e non solo, che porteranno alcuni dei piatti più rappresentativi della loro cucina.
E chi sono i protagonisti della serata?

cene spaeciali del 29 febbraioAl Ristorante della Pasta ci sarà Nicola Moro de La Molinella. La Molinella è un agriturismo in località Isolabona di Imperia, gestito dalla Famiglia Moro dai primi anni 2000. Il discorso che si porta avanti qui è chiaro, grande cura e rispetto della materia prima, sempre locale, ricerca della tradizione. I piatti che porta questo agriturismo sono: Pasta sciancà al Rossese con sugo di coniglio, Ravioli di borragine al pesto di maggiorana e un classico della val Nervia: lo stufato di capra e fagioli di Pigna (presidio Slow Food).

29 febbraio succede ogni quattro anniAl Ristorante della Carne ci sarà Luciana Ambrosini della Trattoria Armanda di Castelnuovo Magra in provincia di La Spezia. Armanda è un piccolo ristorante aperto fin dal 1908. Situato nel centro storico del comune di Castelnuovo Magra, con splendida vista sulla Val di Magra. Da semplice osteria, nel corso degli anni ha voluto unire alla tradizione le moderne tecniche di preparazione. Questa trattoria porta 3 suoi classici: coniglio farcito con scorzanera, la trippa in umido e la cima alla ligure con giardiniera di verdurine.

Dove mangiare la pizza buona a GenovaAl Ristorante della Pizza il protagonista sarà Matteo Moretti, del ristorante Lo Scalo di Pieve Ligure. Matteo è miglior “pizzachef” emergente del Nord Italia 2015. Il suo lavoro sulla pizza è strabiliante, impasto classico eseguito perfettamente, materia prima di altissima qualità e una grande creatività, ingredienti per piatti, e pizze, di successo. Nella nostra pizzeria arriva con 3 pizze veramente interessanti: la tropeana con fiordilatte, pomodoro, cipolla di Tropea e ‘nduja di Spilinga; la cornicione con bufala, pomodoro, ricotta, salame piccante e la semplicemente Napoli.

Al Ristorante Naturale… Sorpresa! Piatti magici che scoprirete solo durante la serata.

Per informazioni telefonare all’infobox: 010 869 8721
Sito internet: http://www.eataly.net/it_it/negozi/genova/
Eataly Genova – Calata Cattaneo, 15, 16126 Genova

No comments

Wine in Siena: ecco cosa fare di giovedì sera in città

 

wine-in-siena-cosa-fare-il-giovedì-sera

Il giovedì c’è la Siena golosa che va al Girogustando, c’è la Siena artistica che va al Museo Civico per Sette note in Sette Notti, e c’è la Siena giovane che va al Caffè del Corso a degustare vino. Wine in Siena è un nuovo evento organizzato dai ragazzi di Ohmywine, un sito dedicato al vino e alla gastronomia, gestito da un gruppo di giovani appassioanti, tra cui Camilla Bello e Andrea Matteini.

Giovedì 13 novembre, ci sarà una serata diversa, per far vivere la città, e far conoscere vini buoni: dalle 19.00 fino a tarda notte al primo piano del Caffè del Corso partirà una degustazione di vini adatti a tutte le occasioni.
Vedrete come il mondo del vino può essere alla portata di tutti!!

Saranno presenti:
San Polo – Montalcino
Poggio Stella di Montepulciano 
Bacio della Luna con il suo Prosecco 
Vino Quotidiano (Il vino è cultura)
e direttamente da Modena
CANTINA PALTRINIERI e Gavioli con i loro Lambruschi di Sorbara!

Durante la serata ci sarà non solo un bel BUFFET ma anche due incredibile WINE COCKTAIL mixati dal grande Emilio! Non mancherà neanche l’occasione di far due salti con la musica del Caffè del Corso!

Vi aspetteranno anche un NEGRONI e un MOJITO molto particolari…se siete curiosi, non vi resta che andare a trovare Camilla e Andrea!

Prezzo della serata 12€

Per info e prevendite https://www.facebook.com/events/1553249181573902/

Oppure telefonate a Camilla 3288396065 oppure a Andrea 3939503874

 

No comments

Opera 22 e Trinoro, la cena della perfezione mercoledì 2 aprile

degustazione-vini-castello-trinoroQuando Pietro Palma e Gionni Bonistalli decidono di organizzare un evento a quattro mani, ne succedono davvero delle belle.

Mercoledì 2 aprile al Ristorante Opera 22 di Prato, c’è questa bella cena abbinata ai vini della Tenuta di Trinoro.

Menu: Uovo in Meurette,  Risotto con Fegatini alla Toscana, Guancia ai sapori del Maghero, Formaggio di Fossa. In abbinamento i vini : Le Cupole 1995 e 2011, Magnacosta 2011, Palazzi 2009, Tenuta di Trinoro 2009. Il costo della serata è di 65 euro a persona.

Per info e prenotazioni 3393761441 oppure 3356092430

No comments

Cibi: dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei

Mentre vi sto scrivendo da CiBi a Firenze è in corso una piccola chiaccherata di Fida, sui problemi del cibo, dato che domani sabato 15 marzo è la Giornata dei Disturbi Alimentari: a Giornata Nazionale di sensibilizzazione, informazione, diagnosi e terapia sui disturbi del comportamento alimentare. L’evento ha l’intento di garantire, attraverso una corretta informazione, l’opportunità per tutti di riconoscere precocemente i sintomi che caratterizzano tali disturbi e di intervenire tempestivamente, per inviare chi ne soffre presso Centri di Cura altamente specializzati.

Il fiocchetto lilla,  torna anche quest’anno per dire che non bisogna aver paura dei disturbi alimentari, c’è sempre qualcuno in grado di aiutare le persone. A Firenze c’è Dedalo, a cui rivolgersi. Non abbiate paura.

CiBi, è un nuovo locale in Santo Spirito, dove oltre a fare delle buone cose da mangiare, hanno un bello spazio per piccole conferenze, presentazioni di libri e molto altro…Seguitemi e lo scoprirete.

FIRENZE ven 14 fiocchetto lilla

 

No comments

Magnificenza nuovo ristorante a Le Pavoniere di Firenze

Le Pavoniere, nel Viale delle Cascine a Firenze, si è trasformato in Magnificenza, il nuovo locale multifunzionale che fa da ristorante, pizzeria, caffetteria con sala da tè e la sera anche cocktail bar per aperitivi. Sono lontani i tempi di quando io, andavo in piscina lì per sfuggire alle estati calde, ora l’ambiente si è trasformato, e Claudio Nardello lo chef, insieme a Mirko Vigni al bar e Stefano Bartolini in sala,hanno inaugurato questa nuova invenzione nel panorama gastronomico fiorentino, di proprietà di Enzo Carini e Marco Palmieri.

Il posto è immerso nel verde del Parco delle Cascine, con facilità di parcheggio e vi si accede attraverso un vialetto che costeggia la storica piscina con i due tempietti simbolo delle Pavoniere, oggi il motto di Magnificenza ha due pavoni che dicono “ci becchiamo li“. Arrivati davanti all’edificio si aprono due “sliding doors” e come nel film si può scegliere se fare un aperitivo, la specialità sono i cocktail alla frutta e spiluzzicare degli suzzichini, fare un apericena ascoltando buona musica, oppure varcare la soglia del ristorante.

Quì lo stile è moderno, ma caldo e colorato, con pezzi di design, e il rosso è il colore predominante. La cucina è affidata a Claudio Nardello, e si mangia prevalentemente pesce, anche se c’è una piccola lista delle pizze  e qualche piatto di carne per accontentare tutti.  Pochi ingredienti e ricette semplici caratterizzano la cucina, con la rinuncia a usare tonno e spada in via d’estinzione, accogliendo l’appello di Slow Food.
Si sente che sono fatti con il cuore i piatti, si può iniziare con una degustazione degli antipasti crudi:
ostriche, scampi, tartare di ricciola e carpaccio di branzino  o con la degustazione degli antipasti caldi:
alici a beccafico, polpo stufato e capesante, le porzioni sono abbondanti, quindi si possono scegliere anche piatti singoli. Tra i primi  ben equilibrati nei sapori gli  spaghetti al battuto di scampi e cicale, con
zucchine e essenza di anice stellato e a richiesta è disponibile la pasta di mais senza glutine e tra le idee messe in atto anche gli  spaghetti di grano Kamut con alici fresche, capperi, pinoli e fnocchietto, alla maniera siciliana. Come secondo, inconsueti, ma ben rappresentati i bocconcini di ricciola all’uva moscato con purè di finocchi  e da provare il
filetto di rombo in sfoglia di melanzana con purè di sedano rapa. Dolci espressi che variano di volta in volta.

Nella lista dei vini, ci sono i grandi classici, si potrebbe osare di più, vediamo con il tempo che saranno capaci di fare, visto che le idee non mancano. Antipasti 12-15 euro, primi piatti sui 12 euro, secondi sui 18 euro.

MAGNIFICENZA

VIA DELLA CATENA 12

PARCO DELLE CASCINE FIRENZE

info@magnificenza.it

www.magnificenza.it

tel 3666330581

2 comments

Corso da Barman

novembre 28th, 2012 | Category: Corsi da fare

 La Strada del Vino Terre di Arezzo  mi segnala che presso il polo enogastronomico di Villa Severi a partire da gen-feb 2013:

Corso di formazione professionale da Barman

OPERATORE DI SALA
“addetto all’approvvigionamento della cucina,

conservazione e trattamento delle materie prime e alla
preparazione e distribuzione di pietanze e bevande”Durata: 1.000 ore

APPROVVIGIONAMENTO MATERIE PRIME
IDENTIFICAZIONE PRODOTTI – CONTROLLO QUALITA’ E SCADENZA – PIANIFICAZIONE E GESTIONE DEGLI ORDINI – RAPPORTI CON I FORNITORI – GESTIONE MAGAZZINO – INVENTARIO

CONSERVAZIONE E STOCCAGGIO DELLE MATERIE PRIME
STOCCAGGIO E CONSERVAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE – PROCEDURE HACCP NORME IGIENICO SANITARIE – PRESERVAZIONE DEI PREPARATi

CURA DEGLI AMBIENTI E DELLE ATTREZZATURE ED UTENSILI
RICONOSCIMENTO, USO, MANUTENZIONE ED IGIENIZZAZIONE DEI PRINCIPALI MACCHINARI, ATTREZZATURE E UTENSILI DELLA RISTORAZIONE – SANIFICAZIONE LOCALI

DISTRIBUZIONE DI PASTI E BEVANDE – COMPETENZA CHIAVE
MODALITA’ DI ALLESTIMENTO SALA – STILI E TECNICHE DI SERVIZIO IN SALA – COMUNICAZIONE, RELAZIONI E QUALITA’ NEL LAVORO DI SALA – ACCOGLIENZA E GESTIONE CLIENTELA IN SALA – MISE EN PLACE DI MINISNACK, BUFFET E BEVANDE.

PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI BEVANDE E SNACK – COMPETENZA CHIAVE
USO ATTREZZATURA DA BARMAN E BARMAID – PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE COCKTAILS INTERNAZIONALI, VINI, BIRRE, LIQUORI, CAFFETTERIA – GESTIONE ORDINI E COMANDE DI BEVANDE E SNACK

TRATTAMENTO DELLE MATERIE PRIME E DEI SEMI LAVORATI – COMPETENZA CHIAVE
MATERIE PRIME E RICETTE – PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI PIETANZE FREDDE, CALDE, SALATE E DOLCI – PREPARAZIONE DI SNACK E BUFFET – PREPARAZIONI A TEMA – SCIENZA DELL’ALIMENTAZIONE

CONOSCENZE E CAPACITA’ AGGIUNTIVE ALLA FIGURA PROFESSIONALE
ESSERE IN GRADO DI SCEGLIERE L’APPROPRIATO TIPO DI MUSICA IN FUNZIONE DELLA SERATA SCELTA DAL LOCALE – ESSERE IN GRADO DI UTILIZZARE IN MANIERE CORRETTA UNA POSTAZIONE DEEJAY

Certificazione finale (indicare quale e con quale criterio è rilasciata) :
Attestato di qualifica professionale che si consegue a seguito di superamento di esame finale dinanzi a commissione composta ai sensi della L.R. 32/2002 art. 82.

Sede di svolgimento:
Via Monte Falco, 50 (Euro Group srl), Via Bologna, 25/B (Caffè La Saletta) e Via Francesco Redi, 13 (Villa Severi) – 52100 – Arezzo

Informazioni e iscrizioni presso: Euro Group s.r.l. – Sede di Arezzo, via Monte Falco, 50 – tel. 0575.1786458 – Fax: 0575.1786461 – Email: info.ar@eurogroupinternational.it – Rif. Rachele Fratini o Fabio Fabrizio


No comments

Pagina successiva »