Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Gen 21

Siena e il medioevo dei pellegrini: la storia inedita del Balestracci e del Burroni

Beatrice Portinari e la Pia, non dei Tolomei, leggetevi il libro di Roberta Mucciarelli “Io son la Pia”, e capirete il perché, hanno allietato i pellegrini contemporanei della passeggiata d’autore, sabato pomeriggio a Siena. Alle 15.30 minuto più minuto meno, davanti alla “Magione” in centodieci e più persone pronte a viaggiare nella storia, di quello che fu Siena nel medioevo in fatto di ospitalità ai pellegrini.

Un duo misto di sapienza e goliardia, per rifarci alla passeggiata tenutasi la mattina, un duo formato da Duccio Balestracci e Francesco Burroni, che di questa città ne sanno una più del diavolo. Prima sosta nell’Istrice per poi proseguire lungo la Via di Camollia con i Paparoni, la chiesa di Sant’Andrea che era ospedalino, i Malavolti, i castellari, tutto un susseguirsi di storie e leggende, di sonetti e racconti a declamare la via dei Pellegrini, che prima di arrivare a Roma ne avevan di passi da fare.

Piazza Tolomei non poteva mancar per poi proseguire il viaggio lungo Via dei Pellegrini, piccola deviazione della Francigena fino al Santa Maria lo “Spedale” vero e proprio. Un andamento lento che ha unito appassionati e semplici curiosi, forestieri e intra moenia, allietando di belle novelle un grigio sabato di gennaio, rendendolo colorato. E per un fortunato gruppetto di moderni pellegrini un omaggio assai desiderato, un bellissimo libro sulle miniature senesi…I colori del libro, non a caso…

Per chi vuol tornare a camminare, questo sabato di nuovo potrà tentare: 

Sabato 25 gennaio alle 11 “Passeggiata Tozziana” con partenza da San Domenico insieme alla nipote dello scrittore senese, Silvia Tozzi, e Simonetta Losi sulle tracce di Federigo Tozzi per conoscerne meglio vita, formazione e opere e il suo tormentato rapporto con la città. Ultima passeggiata sabato 25 gennaio alle 15,30 con “I luoghi del teatro e dello spettacolo” con partenza dal Teatro dei Rozzi sotto la guida d’eccezione di Moni Ovadia, accompagnato dall’attore UgoGiulio Lurini tra accademie, teatri e sale da concerto che, oggi come ieri, rivestono un ruolo centrale nell’universo letterario, sociale e mondano della città.

Info – I colori del libro. Passeggiate d’autore sono a partecipazione gratuita (preferibile prenotazione). Info e prenotazioni: tel. 0577.391787 | redazione@toscanalibri.it

No comments

Nessun commento

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.