Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Gourmet Food Festival a Torino, gli eventi imperdibili

novembre 13th, 2017 | Category: Cibo Chef e Cuochi,EVENTI,Eventi di Cibo e Spettacolo

Gourmet food Festival a Torino

Estremamente bella, golosa, alla moda e intellettuale, Torino rappresenta la città della tradizione culinaria senza tempo, e si presta ad ospitare la prima edizione del Gourmet Food Festival, in programma al Lingotto Fiere, dal 17 al 19 novembre.

Un grande evento, il Gourmet Food Festival, che vuole essere una tre giorni rivolta al mondo dei foodies, degli amanti dei prodotti enogastronomici italiani di qualità e degli operatori di settore. La manifestazione, sarà un grande oceano di sapori e colori, dove il pubblico potrà partecipare ad eventi, degustazioni, dibattiti e workshop con chef ed esperti del Gambero Rosso, e comprare i prodotti delle botteghe artigiane, e il programma del Festival sarà incentrato su tre focus principali: La lista della spesa, Quando il cibo fa spettacolo e L’arte dell’assaggio.

Gli eventi che non vi dovete perdere sono davvero tanti, con protagonisti, vini, chef e grandi pasticceri italiani. Noi ne abbiamo selezionati alcuni, per prenotarli, e conoscere il programma completo degli eventi, cliccate qui 

Gli eventi del Gourmet Food Festival

Venerdì 17 novembre

Alle ore 17.00, in “Sala Prodotti & Cucina”, Carlo Cracco, vi guiderà alla scoperta degli ingredienti giusti per fare un risotto perfetto. Cremoso e mai brodoso, deve essere il risotto buono. Un viaggio tra i risi più adatti per cucinare uno dei piatti simbolo della tradizione italiana.

Sempre alle 17.00, se siete golosi di dolci, potrete vedere come si fa la Torta Caprese di Sal De Riso. La Costiera Amalfitana ha trovato tanti anni fa uno dei suoi più virtuosi e appassionati interpreti in un grande pasticcere: Sal De Riso, che ha saputo esprimere e tradurre in dolci raffinati i migliori prodotti del suo territorio e a raccontarli oltre confine, in Italia e all’estero.

Pizza fritta, si può. Suona quasi come uno slogan eppure negli ultimi anni stiamo assistendo a una vera e propria rinascita di questo alimento, tanto popolare quanto goloso e persino gourmet. Gino Sorbillo, il celebre pizzaiolo, dell’omonima pizzeria napoletana, alle 18.30, ripercorre le tappe di un percorso luminoso che ha portato la pizza fritta al successo anche fuori dalla sua patria di origine, Napoli. E svelerà i segreti e gli accorgimenti per una ripiena o una montanara ben fatta anche a casa.

Conoscete la cucina circolare di Igles Corelli? Da oltre trent’anni Igles Corelli, lo chef del ristorante Atman di Villa Rospigliosi a Lamporecchio (PT), movimenta come una rockstar la scena della cucina d’autore italiana. Maestro di tanti grandi nomi, vederlo cucinare è l’occasione per saperne di più sulle tecniche contemporanee, assistendo a un vero e proprio show cooking.

La giornata, finisce alle 20.00, con tutti i segreti del Vermouth. Vermut, vermutte o vermouth? Vermut di Torino o semplicemente vermut? Fatto con l’originale Moscato o un semplice vino bianco? Sono molte le domande, e altrettante le risposte, che ruotano attorno a questo prodotto. Cercheremo di scoprirne di più con Rosalba Graglia e il barman Mirko Turconi.

cosa vedere a Torino

Sabato 18 novembre

Peppe Guida, apre la mattinata con la prova cottura della pasta. Alle 10.30 lo chef dell’Antica Osteria Nonna Rosa a Vico Equense vi farà scoprire la resa in cottura della pasta, farà il test dello spaghetto, vi racconterà quali sono i formati da risottare, il salto in padella, al chiodo o al dente: saper scegliere tra alto artigianato e ottimi compromessi da supermercato.

Siete appassionati di gelato? Allora alle 13.30, non perdetevi “Bontà sotto zero”: gelato, come riconoscere quello buono. Colore, consistenze, sapori e materie prime. Perfino temperatura. Tutto quel che c’è da sapere per riconoscere un buon gelato. Intervengono i maestri gelatieri, Davide Ferrero, della gelateria Mara dei Boschi di Torino, Alberto Marchetti , Emanuele Monero e Giulio Rocci, Massimiliano Scotti e Marco Serra.

Stufi del cioccolato fondente? Alle 15.00, ci sarà la rivincita del cioccolato al latte. Le preferenze del consumatore evoluto e gourmet vanno verso il fondente, considerato il vero autentico cioccolato, dove si possono apprezzare le infinite sfumature del cacao pregiato, fine e aromatico, riconoscerne le provenienze, avvertire i molteplici aromi. Quello al latte, invece, è da sempre considerato roba da bambini, da palati semplici, non educati. È ancora così o qualcosa è cambiato nel mondo del milk chocolate? Lo scopriremo insieme al Maestro Cioccolatiere, Guido Castagna, e a Nicola Batavia, chef del ristorante torinese Birichin. Interverranno durante l’arte dell’assaggio, Claudio e Claudia Pistocchi, Stefania Siragusa, Marco Serra, Pasquale Marigliano e Andrea Monti.

Alle 19.00, lo chef stellato Cristiano Tomei, dell’Imbuto di Lucca, accoglie la sfida di cucinare con soli 3 ingredienti, per preparare un intero menu. Ne vedremo delle belle!

cosa mangiare di tipico a Torino

Domenica 19 novembre

La domenica mattina si apre in dolcezza con i “Giandujotti”, ovvero il genio goloso torinese. La giornalista del gambero Rosso, Rosalba Graglia, alle 10.30 vi porta alla scoperta del cacao, che abbraccia la soave delicatezza della nocciola e diventa il tipico cioccolatino a forma di spicchio.

Volete scoprire tutti i segreti di Igino Massari? Alle 12.00 in punto, il Fondatore dell’Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani e di CAST Alimenti, scuola di cucina con sede a Brescia, sarà a disposizione del pubblico per svelare tutti i segreti della pasticceria. Allenatore e Presidente della squadra italiana che ha vinto la Coppa del Mondo di pasticceria, a Lione nel 1997 e nel 2015, e a Roma nel 2002, è il titolare della Pasticceria Veneto, la prima in Italia a essere entrata nell’esclusiva catena Relais Desserts, di cui è membro consigliere.

Gli appassionati di pizza, alle 14.00, avranno l’occasione di incontrare Simone Padoan, della Pizzeria I Tigli di San Bonifacio. Padoan, è stato il primo a rivoluzionare il concetto di pizza e pizzeria in Italia. A realizzare un disco unico, per materie prime, fragranza e digeribilità, che ospitasse al meglio delle vere e proprie creazioni di alta cucina.

Conoscete la cucina liquida? No? Non vi resta che scoprirlo alle 15.00, con Marcello Trentini, lo chef del ristorante torinese Magorabin, e Massimo D’Addezio, barman e patron del Chorus di Roma. C’era una volta l’abbinamento o meglio, c’era una volta quello che i gaudenti frequentatori di tavole d’autore credevano essere il significato univoco di abbinamento: a ogni piatto il suo vino, o al massimo, la sua birra artigianale o il suo cocktail.

Alle 17.00, nella sala Pane e Pizza, Stefano Callegari, abile pizzaiolo, e autore di tonde uniche cotte in forno a legna e dell’ormai famoso Trapizzino, svelerà tutti i segreti per realizzare al meglio la pizza in teglia, simbolo dell’arte bianca capitolina.

Concludono la giornata Matteo Baronetto, chef del ristorante Il Cambio di Torino e Patrick Ricci, pizzaiolo e patron di Pomodoro & Basilico di San Mauro Torinese. Alle, 18.00, il cibo diventa spettacolo con il binomio perfetto. Baronetto e Ricci, declinano i soliti ingredienti preparando un piatto e una pizza gourmet per il pubblico.

No comments

I grandi vini a Siena per Sangiovese Purosangue

ottobre 31st, 2017 | Category: Evento Di Vino,VINO & CO.

tutti i produttori di vino a Sangiovese Purosangue

Sangiovese Purosangue a Siena, è diventato uno degli appuntamenti imperdibili per gli amanti del vino.

Ideato e organizzato dall’Associazione EnoClub Siena, si svolgerà nella Fortezza Medicea di Siena dal 2 al 5 novembre,  nei bastioni San Francesco e San Filippo della Fortezza Medicea, dove si alterneranno incontri, dibattiti e degustazioni alla presenza dei vignaioli, di fronte a un pubblico non solo di operatori e comunicatori nazionali e internazionali ma anche di appassionati.

Eventi di Vino a Siena

Saranno circa 80 le aziende partecipanti con le loro etichette di Sangiovese in purezza, per più di 350 vini in assaggio. I banchi di assaggio si svolgeranno nelle giornate di sabato 4 e di domenica 5 novembre.

Banchi di assaggio Fortezza Medicea, Bastione San Filippo – Piazza Libertà 1, Siena

Sabato 4 novembre ore 15.30 – 20.00

Domenica 5 novembre  ore 15.00 – 19.00

Ingresso euro 15. Cauzione bicchiere euro 5

Vini italiani a base Sangiovese

Gli eventi sono distribuiti su 4 giornate:

GIOVEDÍ 2 NOVEMBRE

• Ore 10-17.30 Salone eventi della Società Romolo e Remo, Contrada della Lupa, Via di Fontenuova 1 (Pian d’Ovile).

Giornata di conferenza tecnica e degustazione sul Chianti Classico. Corrispondenza suoli-vini, con interventi di agronomi, enologi, geologi e assaggi per zone, con servizio sommelier.  Costo della degustazione per il pubblico + pranzo, euro 50.

VENERDÍ 3 NOVEMBRE 

Degustazione tecnica dei Sangiovese in catalogo su invito per operatori e giornalisti, presso presso la Fortezza Medicea.

vini fatti con il vitigno Sangiovese

SABATO 4 NOVEMBRE

• ore 9.30-13.30 – Complesso di San Niccolò a Porta Romana.

Conferenza scientifica sulla “Sostenibilità in viticoltura” nell’aula magna dell’Università degli Studi di Siena. Ingresso libero.

• ore 15.30 – 20.00 – Fortezza Medicea, spazi dell’Enoteca Italiana, Sala Esposizione.
Banchi di assaggio vini con 80 produttori di Sangiovese
Ingresso euro 15. Cauzione bicchiere euro 5

• ore 16.00-18.00 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Verticale Castello di Monsanto Sangiovese Fabrizio Bianchi, 9 annate: 1974-2012
1974-1975-1988-1995-1999-2006- 2009-2010-2012.

Condotta da Carlo Macchi, Winesurf con Laura Bianchi. Degustazione euro 60 soci Enoclub, euro 75 non soci

• ore 18.00-19.30 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Seminario con degustazione: “I difetti e le virtù. La percezione positiva del brett e della volatile, la sua valutazione estetica”.
Con Giacomo Buscioni, Matteo Gallello, Giacomo Lippi, Davide Bonucci. Ingresso gratuito, riservato agli utenti della manifestazione.

• ore 20.30 – Compagnia dei Vinattieri, Via delle Terme, 79. 
Cena incontro con i produttori del Sangiovese
Con vecchie e nuove annate in assaggio. Cena e vini: Euro 35.
00.

Degustazione di vino a Siena

DOMENICA 5 NOVEMBRE


•  ore 11.00 – 11.40 Fortezza Medicea, Bastione San Filippo

Presentazione del libro Falsi di Gusto di Vincenzo Coli e Gianluca Biscalchin, Nuova Immagine Editrice. Ingresso libero

• 12.00 – 13.30  Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Degustazione guidata: “Declinazione del Sangiovese in Romagna e in Toscana. Il territorio di Brisighella, un parallelismo con Montalcino”.
Seminario condotto da Francesco Falcone e Davide Bonucci. Ingresso gratuito, riservato agli utenti della manifestazione.


• 15.00 – 19.00 – Fortezza Medicea – Spazi dell’Enoteca Italiana, Sala Esposizione
Banchi di assaggio vini con 80 produttori di Sangiovese.
Ingresso euro 15. Cauzione bicchiere euro 5


• 15.30- 17.30 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Verticale Chianti Classico Riserva Badia a Coltibuono. 8 annate: 2000-2006-2007-2008-2009-2010- 2011-2012.
Con Roberto Stucchi Prinetti. Degustazione euro 45 soci Enoclub, euro 55 non soci

• 18.00- 20.00 – Fortezza Medicea, Bastione San Filippo
Verticale Chianti Rufina Riserva Selvapiana Bucerchiale. 10 annate:
1958 – 1965 – 1973 – 1979 – 1980 – 1983 – 1993 – 2000 – 2009 – 2013.
Con Federico Giuntini. Degustazione euro 45 soci Enoclub, euro 55 non so

No comments

Lucca Comics & Games 2017, gli eventi da non perdere

Spiderman, L'uomo Ragno della Marvel a Lucca Comics & Game

Il perché di un post su Lucca Comics? Quando hai in casa familiari che osannano i fumetti come bibbie, è normale che ne resti coinvolto. Una vita tra i fumetti, potrei definirla la mia, fra tavole, rarità, pezzi firmati da grandi fumettisti, e collezioni infinite sparse per casa. Andavo a Lucca, quando ancora era una normale fiera fuori dalle mura. Torno a Lucca Comics, perchè c’è il passato, il presente, il futuro. E quest’anno è da mercoledì 1 a domenica 5 novembre.

DC comics al Lucca Comics, Super Girl

Segnalo alcuni eventi da non perdere, il programma completo, leggetevelo qui per conto vostro, perché è parecchio bello e lungo. 

Disegnatore di Tex e Martn Mystère Lucio Filippuccie

Lucio Filippucci ha realizzato un disegno su Martin Mystère – Sergio Bonelli Editore  in occasione di Lucca Comics & Games 2017 e vi invita ad accaparrarvelo nella sessione firmacopie di mercoledi 1 novembre dalle ore 15.30 alle 16.30 in Piazza Antelminelli.

il fumetto è servito con Vetrina Toscana

A TAVOLA CON LE “TAVOLE”, IL FUMETTO È SERVITO

A LUCCA FINO AL 31 OTTOBRE VETRINA TOSCANA OFFRE UN ASSAGGIO DELL’”ARTE SEQUENZIALE”, ASPETTANDO LUCCA COMICS AND GAMES

L’unico inchiostro che vi aspettate di trovare sulla tavola di un ristorante è quello del risotto al nero di seppia, ma in alcuni ristoranti di Lucca di Vetrina Toscana, fino al 31 ottobre, potrete avere una bella sorpresa.

Potrete trovarvi di fronte a “tavole” diversamente apparecchiate dove tre disegnatori professionisti, Riccardo Pieruccini, Paolo Andolfi, Simone Togneri, prepareranno in diretta fumetti originali che raccontano il cibo.

Lucca, una ballata per Corto Maltese

“Una ballata del mare salato”, il leggendario albo di Hugo Pratt, dedicato a Corto Maltese, pubblicato proprio 50 anni fa, andrà in scena mercoledì 1 novembre (ore 20.30) al Teatro del Giglio, in un’affascinante drammatizzazione realizzata per Lucca Comics & Games 2017.

programma di Lucca Comics 2017

La première di “The Walking Dead: The Journey So Far”, l’anteprima del film “Il mistero delle note rapite” del regista Enzo d’Alò, le novità dal padiglione Warner in piazza San Michele e le grandi serie di TIMVISION: ecco il programma dell’Area Movie.

costumi da cosplay dove trovarli in Italia

L’area dedicata al Giappone si colora: spettacoli sul Fun Stage per tutti, a piazza San Francesco i custom di Big Robot e il padiglione San Giovanni dedicato a “Dragon Ball Super”. Questo e molto altro dall’Estremo Oriente!

Venditore di fumetti a Siena.jpg

Scoprite tutte le novità del mondo dei fumetti: dal padiglione Napoleone, con autori, editori e la nuova Area Performance Comics, al padiglione Giglio, con la Comics Artists Area, da corso Garibaldi, per i collezionisti di tavole originali, alla Chiesa dei Servi, con l’autoproduzione della Self Area.

Costumi da Cosplay dove trovarli a Lucca Comics, internet

Sabato 4 novembre, nell’ambito della 51ma edizione di Lucca Comics & Games, Panini Comics, Indigo Film e Rai Cinema presentano IL RAGAZZO INVISIBILE – SECONDA GENERAZIONE. Il nuovo capitolo della saga crossmediale tutta made in Italy, dal grande schermo alla graphic novel, al romanzo.

L’incontro avrà come protagonisti il regista del film, Gabriele Salvatores, lo sceneggiatore  e autore del romanzo (edito da Salani) de IL RAGAZZO INVISIBILE – SECONDA GENERAZIONE, Alessandro Fabbri (che ha scritto insieme a Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo) e lo sceneggiatore della graphic novel Diego Cajelli, moderati da Diego Malara,  editor del progetto.

ZEROCALCARE
DI MACERIE, PROFEZIE E ALTRI ACCOLLI
DOMENICA 5 NOVEMBRE ore 11.00
Cinema Astra – Via della Dogana, 7
Gregorio Botta e Luca Valtorta di “Repubblica” intervisteranno Zerocalcare sul nuovo graphic novel “MACERIE PRIME” (Bao Publishing)
Chi sono le persone che vanno al Lucca Comics 6 Games?
A seguire saranno presentate in esclusiva le prime immagini dal set de“LA PROFEZIA DELL’ARMADILLO”, tratto dall’omonima graphic novel di Zerocalcare: interverranno Zerocalcare, gli attori del film Simone Liberati e Pietro Castellitto, il regista Emanuele Scaringi e il co-sceneggiatore Oscar Glioti.
treni speciali per Lucca Comics
Per ultima cosa, se volete evitare le file chilometriche per uscire al casello autostradale di Lucca, andate in treno.

 

No comments

Tutti a Pistoia a Vestire il Paesaggio

giugno 08th, 2017 | Category: EVENTI,GIARDINAGGIO,I Giardini delle Meraviglie

programma forum a Pistoia vestire il paesaggio

Una giardiniera come non poteva parlarvi di Pistoia e di questo incredibile evento che sta per arrivare? Siete pronti per “Vestire il Paesaggio“? Si? Bravi, perchè quest’anno a Pistoia ci sono tante cose da fare, la Capitale Italiana della Cultura, si è data parecchio da fare… E tra un evento green e l’altro, io vi consiglio anche dove andare a mangiare.

Ecco alcuni degli eventi imperdibili della settimana più verde che c’è! Il tutto comincia domenica 11 giugno e termina domenica 17 giugno. Dove troverete illustri paesaggisti, vivaisti e giardinieri.

Per il programma completo, (perchè gli eventi sono tanti), leggetevi e guardatevi il sito (ben fatto) di Vestire il Paesaggio.

Alla scoperta di Pistoia in bicicletta, Discovering Pistoia by bike

DOMENICA 11 GIUGNO

Biciclettata alla scoperta di Pistoia:

Ore 9,00  Partenza da Piazza San Leone – Ore 12,15  Arrivo in Piazza del Duomo

I luoghi in cui verde e arte si sposano  nella “Capitale Italiana della Cultura 2017”, in un allegro tour di 10 chilometri in bicicletta, pedalando tra suggestioni artistiche, cromatiche e paesaggistiche. Una proposta di cultura del verde e del paesaggio per le strade di Pistoia, Città delle piante.

#TUTTINVERDE  –  Ai partecipanti alla biciclettata è richiesto di indossare qualcosa di verde o fiorito o di portare un fiore, una pianta, un piccolo allestimento dedicato, per inaugurare la settimana di “Vestire il Paesaggio” e tingere Pistoia di “green” accompagnati da esperti e storici dell’arte. Per maggiori info

vivaiste di Pistoia

LUNEDi’ 12 GIUGNO

Antico Palazzo dei Vescovi – Sala Convegno

Ore 9,00 – 11,45  Questo percorso tra i “fiori invisibili” ed il vivaismo, nato da un’idea di Rita Paoli, condiviso e costruito dalla cooperativa “Pollici Rosa” di Pistoia,  è dedicato a tutte quelle figure, soprattutto al femminile, che operano nel vivaismo di cui meno si parla, un omaggio a tutto quel mondo poco conosciuto, ma che ha contribuito in modo sostanziale alla qualità della produzione vivaistica pistoiese e che merita una maggior visibilità e conoscenza.

Modera Margherita Lombardi Autrice, Blogger, Giornalista del verde

  • Ore 9,00 Introduzione del progetto “I fiori invisibili” da parte di Rita Paoli, Agronomo Forestale, Vivaista e Consulente;
  • Intervento del Presidente del Distretto Rurale Vivaistico-Ornamentale Pistoiese, Francesco Mati;
  • Simonetta Chiarugi e Margherita Lombardi, giornaliste e blogger del verde, dialogano con le imprenditrici vivaiste e con le rappresentanti dell’Associazione Liberetutte;
  • Ore 10,30 Breve intervallo con i dolci “visibili”, a cura delle vivaiste di Pollici Rosa“;
  • Ore 11,00 Incontro con “I fiori invisibili”, con interventi e testimonianze, interviste, proiezione di foto e video riguardanti le figure più nascoste, eppure importantissime, del vivaismo pistoiese: piazzalisti, segretarie, autisti, etc.
  • Nel corso della mattina saranno letti brani della scrittrice dilettante Gioia Niccolai “Inspire the next” e della scrittrice e vivaista Rossella Sporti.
  • Cosa vedere a Pistoia, What to see in Pistoia

L’Arazzo Millefiori, una delle più straordinarie bellezze artistiche di Pistoia.

Ore 18,30-20,00 Itinerario fra pittori del paesaggio ed Arazzo Millefiori – Visita guidata con la Direttrice del Museo Dr.ssa Cristina Tuci al Palazzo dei Vescovi. Per prenotare la visita, cliccate qui.

Itinerario nel verde di Pistoia

MERCOLEDi’ 14 GIUGNO

Itinerari Culturali nel verde:

Ore 14,00-16,45 Le piante da frutto ed il giardino, Romiti Vivai

Presentazione del libro fotografico di Luca Bracali sul vivaismo ornamentale e proiezione di filmati a tema nei locali del Centro Aziendale;

Visita guidata della collezione di piante da frutto ornamentali e del vivaio.

Ore 17,00-19,00 Arbusti fioriti e piante perenni, Consorzio Ortovivaisti Pistoiesi

Visita alla Collezione di Ortensie, Buddleje, Hibiscus, Spiree e Hydrangee del Consorzio Ortovivaisti Pistoiesi accompagnati da Rita Paoli – Agronomo:

– Presentazione del libro “Più orto che giardino” da parte di una delle autrici, Simonetta Chiarugi, Blogger e Giornalista del verde;

– “Tè e dolci sull’aia”, dolci casalinghi e tè di ortensia “Serrata Oamacha” con il rito del Kanbutsu-è.

Ore 19,30 – 22,30 Le forme delle piante, Rolando Innocenti & Figli

Allestimento e performance di danza tra le “Forme delle Piante” con “Fabula Danza – Centro per la danza e il movimento di Pistoia” e lezione sul tema della Garden Designer, Elisabetta Pozzetti. Dinner-Time con piatti e prodotti tipici della tradizione culinaria pistoiese.

E NON PERDETEVI IL CONVEGNO!!!

 

No comments

Wine & Siena 2017 al Santa Chiara Lab con Igles Corelli

Credits Agrodolce Wine & Siena 2017

Sabato 21 e domenica 22 gennaio, prende forma nei palazzi più importanti di Siena, la seconda edizione di Wine&Siena.

Le cose da fare sono tante, e ve lo ho descritte in parte sul mio articolo scritto per Agrodolce, quello che ci tenevo a dirvi è che sabato 21 gennaio c’è anche un convegno importante.

“Sostenibilità come strategia di business per le aziende del settore del vino”è questo il tema del convegno, in collaborazione con l’Università di Siena che si terrà al Santa Chiara Lab, in Via Valdimontone, 1, alle 16.30.

L’evento, si aprirà con l’introduzione di Helmuth Köcher, ideatore del Merano Wine Festival e di Wine&Siena.

Alle 18.30 si svolgerà il Talk Show Vino, cibo e territorio nella dimensione della Sostenibilità per la Comunità in collaborazione con l’Università di Siena. Parteciperanno: Francesco Pugliese Amministratore Delegato e Direttore Generale di Conad, la Prof. ssa Sonia Carmignani e Michele Manelli Presidente Cantina Salcheto, Stefano Bernardini Presidente di Confcommercio Siena, lo Chef stellato Igles Corelli, e saranno moderati da Federico Quaranta.

Chiuderà il convegno la cena con percorso gastronomico attraverso i prodotti sapori&dintorni Conad a cura dei cuochi della Compagnia degli Chef.

A seguire cena su prenotazione con prodotti Sapori&Dintorni Conad (35 euro). Nella foto trovate cosa vi prepareranno di buono gli chef Igles Corelli, Carlo Molon, Stefano di Gregorio, Fabrizio Barontini e Giuseppe Silano.

Igles Corelli per Conad

Per prenotare la cena, andate sul sito SAPORI &DINTORNI CONAD oppure direttamente allo Store Sapori&Dintorni Conad in Piazza del Campo. Tel. 0577 275740

No comments

Al via La Biennale Enogastronomica di Firenze: tre settimane di gusto!

Tutti gli eventi a Firenze durante la Biennale Enogastronomica

Ci siamo, è tutto pronto a Firenze per l’avvio della quinta edizione della Biennale Enogastronomica che inizia oggi nelle sale della EX3, vicino alla Coop di Gavinana a Firenze Sud. Il programma è davvero ricco, e dopo averne parlato in parte su Agrodolce, ecco ancora tante cose da non perdere.

casa della biennale vicino alla coop di Gavinana a Firenze Sud

10 Novembre  alle 10.00 alla Casa della Biennale, ci sarà la tavola rotonda “La forma del cibo” su come sviluppare la promozione del territorio attraverso le eccellenze enogastronomiche. Mentre alla Mensa della Caritas in Piazza Santissima Annunziata torna il classico “Pranzo dei Santi”, dove lo chef Matteo Vacca del ristorante fiorentino I Ghibellini, preparerà un pranzo speciale per gli ospiti della mensa, in collaborazione con i ragazzi dell’Istituto Alberghiero IPSSAR Buontalenti di Firenze. I Gelatieri Artigiani Fiorentini, offriranno la “crema fiorentina”. La sera cena di gala alla Ex3 con gli chef Marco Stabile, Deborah Corsi, Filippo Saporito, Cristiano Tomei, Stefano Pinciaroli, Maria Probst e Christian Santandrea.

Lunedì 14 novembre: negli spazi EX3, dalle 10.00 alle 12.00 educational di cucina con Berto’s, uno spazio dedicato agli addetti ai lavori con protagonista la chef Deborah Corsi, mentre alle 18.00, la torrefazione Mokaflor presenta il workshop “Caffè filtro e brewing: quando una tazza di caffè diventa un prodotto gourmet”. Dalle 19.00 comincia “Shall We Shake”, dove undici bartender fiorentini creeranno cocktail, illustrandone la storia e l’arte della miscelazione, accompagnati dalle creazioni culinarie di Amblè. Misceleranno per voi: Lorenzo Bianco dell’Hotel Plaza Lucchesi; Matteo di Ienno di Locale; Robert Pavel del The Fusion bar & restaurant del Gallery Hotel; Sabrina Galloni del Ristorante Gurdulù; Matteo Poggin del Se.Sto on Arno dell’ Hotel Westin Excelsior; Francesca Lorenzoni di Villa Cora; Christian Pampo per il Winter Garden Hotel The St.Regis, Edoardo Sandri dell’Atrium Bar Four Season’s Hotel, Daniele Cancellara del Rasputin Bar; Thomas Martini dell’Harry’s Bar; e Simona Lunetta del Bar Le Bigonce. I cocktail saranno accompagnati dalla cucina di Peter Brunel del Ristorante Borgo San Jacopo di Firenze; Luca Landi del Ristorante Lunasia di Viareggio e Alessandro Liberatore del Ristorante Villa Cora di Firenze. Inoltre fino a mezzanotte il DJ Set sarà curato da Simone Sassoli e si potranno degustare i sake Tomita e Akuryu.

Da martedì 15 novembre a venerdì 18 novembre, si terrà il concorso tra studenti delle scuole alberghiere “Il futuro è giovane” che avrà luogo ogni giorno dalle ore 09.30 alle ore 12.30, alla EX3. Partecipano gli studenti dell’Istituto Chino Chini (Borgo San Lorenzo), l’Istituto Martini (Montecatini), l’Istituto Enriques (Castelfiorentino) e l’Istituto Buontalenti (Firenze). A giudicare la migliore squadra, una giuria guidata dal presidente Paolo Pellegrini, insieme a un rappresentante della Scuola di Cucina Cordon Bleu di Firenze e Riccardo Bartoloni patron del ristorante Giannino. L’ingresso è aperto al pubblico.

Where-to-eat-pizza-in-Florence.jpg

Martedì 15 novembre: dalle 10.00 alle 14.00 alla EX3 si svolgerà la tavola rotonda “Contaminazioni di Pizza, e dalle 17.00 fino alle 24.00, le pizzerie toscane, premiate con i 3 spicchi dalla guida de “Il Gambero Rosso” faranno degustare le loro specialità, accompagnate da birra o vino. Partecipano all’evento Giovanni Santarpia di Santarpia Firenze; Paolo Pannacci della pizzeria Lo Spela al Ferrone, Greve in Chianti; Massimo Giovannini, dell’Apogeo di Pietrasanta (LU) e Graziano Monogrammi de La Divina Pizza di Firenze. Durante la serata, verranno presentati il libro di Luciana Squadrilli e Tania Mauri “La Buona Pizza” e Where to Eat Pizza e Pizza, una grande tradizone italiana con Sabino Berardino.

Mercoledì 16 novembre: alla EX3, dale 17.00 si tiene “Bollicine di Toscana”, dove dieci aziende vinicole del territorio, presenteranno i loro prodotti con banchi di assaggio accompagnandoli con i Salumi Gerini e con la schiacciata del Forno Conti.

Sabato 19 e domenica 20 novembre torna il Florence Wine Festival per tutti gli appassionati di vino!

Sabato 19, alle 17, Ilaria Buccioni presenta il libro “Trattoria Sabatino”, e alle 18.00, sarà la volta di Federico Pagliai, con “Storie di Stinchi e…Contorni.

Domenica 20, alle ore 18.00, presentazione del libro”Strategy Ali-mental” di Valentina Guttadauro, Marco Stabile e Matteo Sinatti.

Ristorante L'Asinello a Villa a Sesta

Lunedì 21 novembre: alla EX3, dalle 13.00 alle 20.00 arriva “Il meglio di…”: Evento B2B aperto anche al pubblico dove i produttori nazionali di pasta, riso, olio, formaggi e salumi propongono le loro eccellenze. Sono previsti ben sette cooking show, uno all’ora, che vedranno susseguirsi gli chef Matteo Donati del Ristorante Donati di Castiglione della Pescaia, Riccardo Mini di Metro Accademy, Andrea Campani del Ristorante Il Borro Bistrot di Firenze; Simone Cipriani del Ristorante Essenziale di Firenze, Matia Barciulli dell’ Osteria Di Passignano a Tavernelle Val Di Pesa; Paolo Gori della Trattoria Da Burde di Firenze e Senio Venturi de L’Asinello Ristorante di Castelnuovo Berardenga (Siena).

Alle ore 20.00 ci sarà lo spettacolo “Galeotto fu il risotto” di e con Leonardo Romanelli.

Gli eventi a Firenze di pop eating

Martedì 22 novembre: dalle ore 18.00 alle ore 22.00, alla EX3, Lorenzo Noccioli e Bianca Tecchiati, fondatori del web magazine indipendente PopEating, narrano la cucina contemporanea attraverso quattro cooking show d’avanguardia a cui prendono parte Terry Giacomello del Ristorante L’Inkiostro di Parma alle ore 18.00, a seguire Gianluca Gorini del Ristorante Le Giare di Montiano (FC), poi sarà la volta di Michelangelo Mammoliti del Ristorante La Madernassa di Guarene (Cuneo), chiude Nikita Sergeev del Ristorante L’Arcade di Porto San Giorgio (Fermo). Evento gratuito con assaggi su prenotazione. Per partecipare, inviare una email a pop@popeating.it indicando il nome dello chef che si vuole seguire, oppure chiamare il 3453397052.

Mercoledì 23 novembre: alla Casa della Biennale, l’EX3, arriva “Firenze, città golosa”. Dalle ore 20.00 venti produttori e attività tipiche dell’enogastronommia fiorentina offriranno in degustazione cibi e vini del territorio.

Giovedì 24 novembre: alle 17.00 tornano “Le Grandi Annate”. Dieci aziende vinicole toscane presentano i loro prodotti con banchi di assaggio accompagnati dai formaggi del Caseificio Busti e dalla schiacciata del Forno Conti. Special event dalle ore 19 una degustazione didattica seduta dell’annata 1995 guidata da Leonardo Romanelli, su prenotazione (massimo 100 posti). Per informazioni e prenotazioni: 055 2705233; biennale@confesercenti.fi.it

Sabato 26 novembre dopo la giornata dedicata ai cooking show, alle ore 19.00 Sergio Maria Teutonico presenterà il suo nuovo libro “Cenere e silenzio” mentre Leonardo Romanelli realizzerà un piatto a sorpresa. Domenica 27 novembre giornata con gli chef Tomei, Cai, Segoni, La Mantia e tanti altri che cucineranno il quinto quarto!La giornata sarà arricchita dalla presenza di nove birrifici artigianali: Birra dell’Elba, Birrificio Badalà, Birrificio del Forte, Birrificio MOA, Bruton, I Due Mastri, La Diana, La Gilda dei Nani Birrai, San Girolamo. Per l’occasione sarà aperta la caffetteria della Biennale con la Torrefazione Mokaflor che propone le sue pregiate miscele e offre workshop dedicati al caffè.

Lunedì 28 Novembre: La Biennale ringrazia tutti gli addetti ai lavori con una cena, dove i Gelatieri Artigiani Fiorentini, offriranno la “crema fiorentina”.

FUORI BIENNALE: tra gli eventi da segnalare

Nelle giornate di mercoledì 9, domenica 13, mercoledì 16, giovedì 17 e domenica 20 novembre, alle 18.00 da Olivia, in piazza Pitti 14, sarà possibile scoprire il fantastico mondodell’olio extra-vergine d’oliva con un percorso creato ad hoc e guidato da un critico esperto di olio. A seguire, una degustazione dei fritti che più caratterizzano la proposta di Olivia. Il costo del workshop e della degustazione sarà di 25 euro. Per info e prenotazioni: info@oliviafirenze.com

Giovedì 10 novembre: “La Biennale in Freccia” alla Stazione Centrale di Milano. Nel Freccia Club Milano (dalle ore 17.00 alle ore 20.00), si potranno degustare vino e salame toscano: l’etichetta “Clemente VII”, Chianti Classico DOCG dell’azienda Castelli del Grevepesa incontra gli insaccati dell’Antica Macelleria Manetti. Un evento speciale in collaborazione con Trenitalia, per i possessori di CartaFRECCIA.

Ribollita a Firenze

Sabato 12 novembre: dale 11.00 alle 14.00 al Mercato Centrale di San Lorenzo si tiene “Il Palio della Ribollita. Appassionati di cucina, non professionisti presenteranno a una giuria di chef e giornalisti la loro “ribollita”. Per partecipare iscriversi gratuitamente telefonando a 055 2705233; o scrivendo a biennale@confesercenti.fi.it o presso l’info point del Mercato Centrale di San Lorenzo.

Giovedì 17 novembre, al Freccia Club della stazione di Firenze Santa Maria Novella, dalle 17.00 alle 20.00 arriva “La Biennale in Freccia”. Viaggio nella storia del gusto toscano attraverso l’assaggio di una selezione di insaccati del Salumificio Monsanto, i crostini neri preparati dallo storico Ristorante Giannino e il Brunello di Montalcino Fattoria dei Barbi. Evento speciale in collaborazione con Trenitalia, per i possessori di CartaFRECCIA.

 

Venerdì 18 novembre All’Opera per l’A.T.T. Nel Foyer dell’Opera di Firenze, al parco delle Cascine, alle 20.00, si terrà una cena di raccolta fondi per l’Associazione Tumori Toscana al termine della quale i Gelatieri Artigiani Fiorentini, offriranno la “crema fiorentina”. Prenotazioni: Paola Neri 335 6586211; paola.neri@associazionetumoritoscana.it

Alle 16.00, in via Ricasoli 66, non perdetevi “I banchetti sacri”, ovvero “L’ultima cena” in un percorso dall’ex ospedale di San Matteo, per poi proseguire fino al Monastero di Candeli, fino ad arrivare aal convento di Santa Maria degli Angiolini. Tre interpretazioni del sacro banchetto attraverso i secoli a cura di Federica Bustreo per la Città Nascosta. Per informazioni Tel 0556802590

Domenica 20 novembre: all’ Hotel Radisson Blu, di Roma, dalle ore 11.30 alle ore 19.30, c’è Life of Wine, un evento unico nel mondo del vino interamente dedicato alle vecchie annate. Info e prenotazioni: info@studioumami.com

Inoltre a Firenze torna la Città Nascosta con “Le antiche delizie del palato”: un percorso per scoprire la dieta degli antichi egiziani, romani e greci. Enza del Bene vi farà conoscere i gusti di Plinio e i maiali di Celio Apicio. Appuntamento alle 11 in piazza SS. Annunziata all’ingresso del Museo Archeologico. Prenotazioni allo 0556802590

Venerdì 25 novembre: “Il mare in città” arriva al Ristorante La Loggia al Piazzale Michelangelo di Firenze), dove alle ore 20.30, gli chef dell’Elba realizzeranno un menu a base di pesce e prodotti tipici dell’isola. Per prenotazioni: 055 2342832. Inoltre ci sarà la “Scuola Aperta” al Cordon Bleu in via Giusti, che organizzerà incontri, degustazioni e lezioni insieme a Slow Food Firenze. Per informazioni Tel.0552345468. Mentre da Eataly Firenze, in via Martelli, dal 25 al 27 novembre ci sarà “Cioccolato, Rhum e altri Vizi”.

Durante la Biennale Enogastronomica, ci sarà anche il progetto fotografico “Cibo e Danza” e nei giorni del 13 e del 27 novembre, veranno realizzate performance che racconteranno il gioco della danza, la fotografia e la cucina. E le foto realizzate, saranno esposte nello spazio di Click4Food di Paolo Matteoni all’interno della Biennale. Le ballerine poseranno insieme a piatti forniti dagli espositori della Biennale, e in seguito ci sarà un confronto di idee tra il fotografo e le ballerine Isabella Sorino e Federica Taffoni della compagnia Controverso Danza di Firenze, diretta dal coreografo e regista Massimiliano Terranova.

No comments

Camogli, nel weekend arriva il Festival della Comunicazione

settembre 08th, 2016 | Category: Idea Weekend e Gita fuoriporta

festival della comunicazione 2016

Camogli, la bellissima cittadina ligure, si arricchisce nel fine settimana con il “Festival della Comunicazione“. Da giovedì 8 a domenica 11 settembre, questa perla del “Golfo Paradiso” si anima ancora di più, con incontri, spettacoli, mostre, laboratori. Tanti ospiti internazionali e l’omaggio a Umberto Eco e un premio a Roberto Benigni.

date 2016 festtival Camogli

Siccome gli eventi sono davvero tanti, vi consiglio di guardare il sito ufficiale della manifestazione, e se potete a Camogli andateci con il treno (da Genova vi ci vorranno una ventina di minuti di tempo). Intanto vi segnalo alcune cose da non perdere.

Camogli e il pesce

Giovedì 8 settembre

  • INAUGURAZIONE
    12.00
    Palazzo del Comune, Sala Consiliare
    Mostra
    Tullio PERICOLI ! Quanti ritratti, caro Umberto.
  • INCONTRI
  • 18.30
    Terrazza delle Idee
    Ferruccio
    DE BORTOLI, Stefano QUINTARELLI ! Costruire il domani: istruzioni per un futuro immateriale
  • 18.30
    Terrazza della Comunicazione
    Rossana
    DI FAZIO, Margherita MARCHESELLI ! La rete come vivaio
  • 19.00
    Piazza Ido Battistone
    Massimiliano
    FUKSAS ! Strategy versus Emotion. Or Emotion versus Strategy?

    Venerdì 9 settembre

    10.30
    Terrazza delle Idee
    Lucio
    SPAZIANTE ! L’identità pubblica nell’era dei social media: celebrities e icone pop.

  • 11.30
    Terrazza della Comunicazione
    Aldo
    GRASSO ! La televisione nell’età della Convergenza
  • 12.15
    Salone a Mare, Cenobio dei Dogi
    Maurizio
    BERETTA, Giovanni PARAPINI, Andrea PRANDI
    Modera Federico FERRAZZA ! La comunicazione aziendale e istituzionale nelle grandi aziende, in un mercato competitivo e proiettato all’innovazione

Tra le tante cose da segnalare, l’incontro con Pierluigi Pardo, venerdì 9 settembre, che insieme a Luigi De Siervo e Fedele Usai  parlerà di “Calcio, diritti e nuovi media in un mondo di spettatori globali”.

Camogli

Sabato 10 settembre

9.30
Terrazza della Comunicazione
Paolo
CREPET ! Baciami senza rete

19.15
Terrazza delle Idee
Massimo
MONTANARI ! Cucina in rete. Da Pellegrino Artusi al web.

 

  • SPETTACOLI
    22.30
    Piazza Ido Battistone
    Marco
    TRAVAGLIO, Giorgia SALARI ! Perchè no
  • Domenica 11 settembre
  • 10.30
    Terrazza della Comunicazione
    Massimo GRAMELLINI
    ! La velocità e la lentezza della parola scritta.
  • 16.00
    Terrazza della Comunicazione
    Davide PAOLINI, Fabio PICCHI
    ! Siti blog Tripadvisor: il cibo sotto la lente di chi naviga.
  • 19.00
    Piazza Ido Battistone
    Roberto BENIGNI
    ritira il Premio Comunicazione.

 

E non vuoi andare a Camogli e mangiare un pezzo di focaccia? Per questa edizione del Festival della Comunicazione, mangiare la “fugassa” grazie a Varvello 1888, e potrete scoprire cosa rende “Farina Intera” un prodotto unico, ma non solo: tutti i panificatori della cittadina ligure, in quei giorni, la utilizzeranno per impastare e sfornare. La creazione di questa farina sana è il risultato di un percorso innovativo durato una “vita intera”.

Ecco quali sono i deiche, per l’intera durata del Festival, produrranno con Farina Intera.
Negli stessi sarà possibile acquistare Farina Intera nelle pratiche confezioni da 1Kg.

– REVELLO | via  Garibaldi, 162 | Camogli (Ge)
– Pasta Fresca FIORELLA | via Garibaldi, 189 | Camogli (Ge)
– Panificio IN SCIO CANTO | Salita Priaro, 1 | Camogli (Ge)
– Panificio BOLDRINI | via S. Fortunato, 22 | Camogli (Ge)
– Panificio MACCARINI Valeria | via S. Rocco, 46 | Camogli (Ge)
– Panificio LIPPI | Via Aurelia, 217 | Ruta di Camogli (Ge)
– Panificio Pasticceria GIANNI | via della Repubblica, 134 | Camogli (Ge)
– Panificio LA MACINA | via XX Settembre, 68-70 | Camogli (Ge)
– LA CREPERIE  BRETONNE | via Garibaldi, 162 | Camogli (Ge)

No comments

Nel weekend a Lucca torna Murabilia

esposizione di piante a Lucca

Ritorno alle origini oggi, mica posso scrivere sempre di mangiare e bere! Anche se voi cari lettori siete golosi come me, oggi vi parlo della mia principale passione, il giardinaggio, e in particolare di Murabilia a Lucca, la bellissima manifestazione sul verde, in programma dal 2 al 4 settembre nella cittadina toscana.

Se leggete riviste e siti riguardanti rose, giardini e piante speciali, in questi tre giorni a Murabilia, trovate i maggiori esperti di settore italiani e stranieri, ai quali potrete fare mille domande, e seguire i loro interessantissimi corsi. In più visto che Murabilia si tiene per i quattro km di cinta muraria, potete godervi della bellezza di Lucca da un altra prospettiva.

progettare un giardino per un bar

Ma cosa c’è da fare a Murabilia? Tantissime cose!

Intanto ve ne elenco qualcuna, perchè gli eventi in programma, sono davvero tanti.

L’importante programma delle tre giornate all’insegna del verde e della cultura lo trovate per intero sul sito  www.murabilia.com .

No comments

Pagina successiva »