Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Feb 22

Anteprima Chianti Classico o Chianti Classico Collection 2012? Ecco i vini da Oscar

Category: Evento Di Vino
 

Andare alla Leopolda di Firenze per l’Anteprima del Chianti Classico è sempre una bella soddisfazione, tanti vini da degustare, amici da salutare e sempre qualche novità…

E visto che ci stiamo avvicinando alla notte degli Oscar, perchè non fare un gioco? Di seguito i miei premi Oscar ai vini della Chianti Classico Collection 2012, mi voglio sentire un pò Academy…Tante le candidature sul “Red Carpet” e alla fine the winner is…

1 MIGLIOR FILM  Monteraponi Riserva Baron Ugo 2007…Michele Braganti dice di avere le bottiglie finite…e  poi tira fuori l’asso dalla manica ;-)

2 MIGLIOR REGIA a Badia a Coltibuono e Castell’ in Villa: due istituzioni storiche che non hanno bisogno di altre parole.

3 MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA Val delle Corti: una delle più piccole aziende del territorio raddese che Roberto Bianchi sta conducendo a grandi obiettivi.

4 MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA Susanna Grassi de I Fabbri. Donna minuta, ma tosta, che crede nell’amore per la Terra di Lamole, nonostante abbia girato il mondo.

5 MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA al Castello di Monsanto, perchè bere un calice di Riserva è sempre una grande gioia.

6 MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA Serena Coccia del Podere Castellinuzza, che insieme al babbo Paolo, porta avanti una tradizione a Lamole.

7 MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE Villa di Geggiano: l’ntraprendenza di Alessandro e Andrea Boscu, nell’usare vitigni internazionali insieme al Sangiovese,  ottenendo buoni risultati. Del resto siamo nel regno di Io Ballo da Sola.

8 MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE Isole e Olena, di loro  sono state scritte pagine…e continueranno a farlo sempre nel bene!

9 MIGLIOR FILM STRANIERO Fontemerlano IGT di Cacchiano: un merlot in purezza dove  si sente dentro tutto il calore della terra.

10 MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE Caparsa: perchè visitare l’azienda di Paolo Cianferoni è come un film di Tim Burton, una magia unica data dai vini Caparsino e Doccio a Matteo. Vini così imprevedibili e mai seriali, che tutte le volte  che uno assaggia un anteprima lasciano senza fiato da tanta genuinità…

11 MIGLIOR FOTOGRAFIA alla Fattoria Ispoli,  l’ultima tendenza è Sangiovese 100%, riesce a fotografare al meglio la zona di Mercatale.

12 MIGLIOR MONTAGGIO San Giusto a Rentennano, che riesce sempre a fare grandi vini dal territorio più a sud di Gaiole.

13 MIGLIOR SCENOGRAFIA Villa del Cigliano: Colorino, Canaiolo e Sangiovese la circondano.

14 MIGLIOR TRUCCO al Castello di Radda, che nonostante i gelidi inverni dovuti alla posizione di parecchi vigneti, è riuscita a creare un ottimo Sangiovese sia per il Chianti Classico che per la Riserva. E con le vigne che si affacciano sul lago ha fatto specchiare il Guss.

15 MIGLIORI COSTUMI San Donatino, sa vestire le etichette

16 MIGLIORI EFFETTI SPECIALI al Castello di Ama. Basta andare nel grande prato verde per vedere le vigne da un altro Punto di Vista.

17 MIGLIORE COLONNA SONORA Castellinuzza e Piuca, dove Giuliano e Simone Coccia Sangiovese e Canaiolo

18 MIGLIOR CANZONE Renzo Marinai, lui la musica la tiene in cantina.

19 MIGLIOR SONORO a Vescine: da Castelvecchi al Lodolaio è un eco di grandi emozioni.

20 MIGLIOR MONTAGGIO SONORO Capannelle, nel suo caveau se si ascolta bene il vino è musica.

21 MIGLIOR DOCUMENTARIO Ormanni, sapienti mani sono passate dai loro vini.

22 MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO Querciavalle, perchè nonostante sia una  piccola azienda, sta crescendo molto grazie anche a Valeria Losi.

23 MIGLIOR CORTOMETRAGGIO Podere La Cappella: Natascia Rossini, piccolo produttore, grande temperamento.

24 MIGLIOR CORTOMETRAGGIO D’ANIMAZIONE Pruneto di Radda in Chianti, una piccola chicca da tenere sotto osservazione.

OSCAR ALLA CARRIERA a Bibbiano, un omaggio a Tommaso e Federico Marrocchesi Marzi che nel loro Chianti Classico Bibbiano e nel Montornello, mettono sempre in atto gli insegnamenti del  Grande Maestro Giulio Gambelli.

PREMIO UMANITARIO JEANNE HERSHOLT a tutte le aziende partecipanti dell’Olio Dop Chianti Classico, perchè il nettare color oro nel Chianti è vitale. E allo stand delle grappe curato dall’Anag.

1 comment

Nessun commento

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.