Google+

La Finestra di Stefania

L'enogastrogiardiniera

Set 3

Terre di Siena: corso gratuito di “Tourismarketing 4.0”

free course of tourim marketing in Tuscany

Attenzione attenzione! E’ in partenza un corso gratuito  di Tourism Marketing, che non dovete assolutamente lasciarvi sfuggire. Sta arrivando “Tourismarketing 4.0”, 20 posti per diventare specialisti della promozione turistica e territoriale.

Le lezioni del corso di Tourism Marketing, prenderanno il via nel mese di ottobre a Poggibonsi in zona Salceto, (zona Coop, quindi facile da raggiungere anche con i mezzi pubblici), che sarà la sede di base del corso per tutta la sua durata.

vigneti del Chianti Classico, turismo, Marketing, wine

Siena, il Chianti, la Vald’Orcia, l’Amiata, le Crete Senesi, San Gimignano e la Vald’Elsa, la Valdichiana, San Galgano e la Val di Merse, Montalcino, la Via Francigena e le strade dell’Eroica, fanno parte del nostro patrimonio artistico e culturale, conosciuto in tutto il mondo. Quindi non vi fate scappare questo corso gratuito: da ottobre a giugno un percorso di qualificazione da 800 ore, con in  programma anche stage, le iscrizioni aperte fino al 28 settembre.

corso gratuito sul turismo a siena e provincia, marketing

La storia e cultura del territorio senese, le sue eccellenze e produzioni tipiche; il targeting, le nazionalità e le aspettative; la progettazione di un pacchetto turistico; gli eventi, il wedding e la comunicazione digitale. Sono alcuni degli argomenti di lezione per “Tourismarketing 4.0”, il corso gratuito IFTS che tra ottobre e giugno 2019 formerà 20 specialistici della promozione turistica.   L’iniziativa è di Cescot siena ed Eurobic Toscana sud e prevede complessivamente 800 ore di formazione, 240 delle quali articolate in forma di stage presso strutture private operanti nel settore.

turismo, corso gratuito di promozione territoriale

PARTECIPAZIONE GRATUITA.

La partecipazione gratuita è aperta a giovani e adulti, residenti o domiciliati in Toscana, sia occupati che non. A fine corso ai partecipanti sarà attestata la qualifica di “tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico e promozione del territorio -IV livello EQF”. Le iscrizioni sono aperte fino al 20 settembre. Maggiori dettagli sul sito www.cescot.siena.it.

corso gratuito a Poggibonsi sul turismo

Cliccando qui, trovate tutte le info sul corso di Tourism Marketing

CESCOT SIENA SOCIETÀ COOPERATIVA ESERCENTI, Strada Statale 73 Levante n.10 Loc. Due Ponti Siena

Tel: 0577/252265

Carolina Pirozzi  formazione@confesercenti.siena.it

maggiori zone turistiche della Toscana, quali sono

Il percorso formativo del corso gratuito di Tourism Marketing è articolato nelle seguenti moduli didattici:

L’esperienza del territorio senese: caratteristiche, storia e cultura, eccellenze, produzioni tipiche;

Turisti -4.0- a Siena e in Toscana;

Targeting, nazionalità e aspettative (e come soddisfarle);

Il pacchetto turistico territoriale: ideazione, strutturazione, valorizzazione e monitoraggio/valutazione;

La presentazione del prodotto e del territorio: dalla comunicazione efficace alla narrazione;

Marketing;

Comunicazione digitale  – Informatica Applicata;

Social Media Marketing  – Pubblicità, Comunicazione e Consumi;

Focus: eventi, wedding e reti territoriali;

Analisi dei costi, Budgeting, Reporting;

Organizzare l’attività nel quadro Industria 4.0;

Tourist products and services: how to communicate (and to sell..);

Soft skills – ambito relazionale;

Stage;

Accompagnamento individuale e collettivo.

No comments

Set 2

Tommaso Vatti e i venti anni de La Pergola di Radicondoli

Dove mangiare la pizza buona a Siena e provincia

Il 2018 è una grande annata per Tommaso Vatti: il pizzaiolo de La Pergola di Radicondoli, oltre ad essere diventato il “Pizzaiolo dell’Olio” per AIRO, festeggia anche i venti anni della sua pizza.

il pizzaiolo dell'olio

Giovedì 6 settembre, a Radicondoli, in occasione dell’ultima notte di Giove, ci sarà una grande festa di compleanno voluta da Tommaso e da Silvia, insieme a Ghigo: alle 19,00 la serata si aprirà con un aperitivo con un  percorso gustativo lungo via Garibaldi, che finalmente dopo anni di lavori, è tornata al suo splendore.

tramonto da Radicondoli, terrazza panoramica

A festeggiare Tommaso Vatti e la sua “Pergola”, ci saranno  alcuni storici fornitori di materie prime: Renieri ” qualità e traduzione” con i suoi fantastici affettati toscani. I vini di Bindi Sergardi Az. Vitivinicola di Monteriggioni. La mozzarella di bufala campana del caseificio il Casolare di Alvignano. I sott’oli di Athenor di Cerreto di Spoleto. I formaggi Pecorino del Pod. Paugnano di Radicondoli.

pizza buona dove mangiarla a Siena e in Toscana

Inoltre ci saranno le degustazione di OlioEVO a cura di AIRO ( associazione internazionale ristoratore dell’olio) e le pizze e i pani della Pergola.

pizzeria a Radicondoli di Tommaso Vatti

Per tutta la serata, sarà il  bar esterno, e dalle ore 21,30 musica dal vivo con Sandro Joyeux.

la migliore pizza Margherita d'Italia

Il costo della serata  degustazione comprensivo di 6 assaggi è di € 15,00. Chi vuole, può comunque mangiare comodamente seduto al tavolo de La Pergola.

Per prenotazioni

Tel:0577 790717

Mail:info@lapergoladiradicondoli.it

La Pergola
via Garibaldi  22
Radicondoli (Siena)
No comments

Set 1

Harry Potter a Milano, la mostra ha i giorni contati

La mostra di Harry Potter a Milano

Tutto è cominciato per caso, dal terzo libro “Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban”, regalato anni fa da un’amica… e da li si è aperto un mondo, un mondo di magia. Naturalmente ho tutti i libri della saga, letti e riletti, e visto e rivisto tutti i film. Nell’attesa di andare a Londra agli Harry Potter Warner Bros Studios, intanto vi racconto di “Harry Potter The Exhibition” a Milano.

Harry Potter in Milan

La mostra a Milano, termina il 9 settembre, avete tempo una settimana per vederla. Per arrivare alla Fabbrica del Vapore, prendete la MM5 La “Lilla” e scendete alla fermata Monumentale oppure Cenisio.

costume da folletto come farlo

Il biglietto lo comprate online qui e potete anche scegliere l’orario.

Stefania Pianigiani

Cosa c’è da vedere? I costumi di scena originali, gli oggetti più significtivi che ci hanno accompagnato nel leggere i libri, le mandragore.

costumi da quidditch Harry Potter, Quidditch costumes

La fantasia vi farà vivere mille avventure,  tornare indietro nel tempo, sfogliare pagine, vedere immagini. E’ questa la magia di Harry Potter, di Hermione e di Ron.

cioccorane e burrobirra esistono davvero

Non ci sono limiti di età per sognare, per essere coraggiosi, per sperare in un futuro migliore, e per mangiare le cioccorane e trovare le figurine di Harry Potter e gli altri personaggi.

Harry Potter e Albus Dumbledore

Questa più che una mostra in se, è un vero e propio viaggio nelle scene dei film, nei luoghi dei libri: tutti voi esclamerete guarda cosa c’è, è stato usato nel “Torneo Tre Maghi”, il libro dei mostri eccolo qua, chissà se morde se lo apriamo!

Non aggiungo altro, andate e divertitevi.

Prezzi della mostra di Harry Potter a Milano da  lun a gio:

  • Adulti 17 euro
  • Bambini 4-12 anni 15 euro
  • Family Pack (2 adulti + 2 bambini o 1 adulto + 3 bambini): 50 euro
  • Ridotto (Card Musei Lombardia Milano): 15 euro

Venerdì, sabato, domenica e festivi:

  • Adulti 19 euro
  • Bambini 4-12 anni 16 euro
  • Family Pack (2 adulti + 2 bambini o 1 adulto + 3 bambini): 60 euro
  • Ridotto (Card Musei Lombardia Milano): 16 euro

Via Giulio Cesare Procaccini, 4, 20154 Milano

 

 

No comments

Ago 26

Mostra del Cinema di Venezia, gli eventi da non perdere al Sina Centurion Palace

Category: EVENTI,VIAGGI

Dove alloggiano gli attori presenti a Venezia durante la mostra del cinema, Where the actors present in Venice stay during the cinema exhibition

Con la fine di Agosto, il pubblico, si sposta dalle spiagge a Venezia, che per tradizione in quei giorni ospita la Mostra del Cinema. E il SINA Centurion Palace, per l’occasione ospita il salotto delle celebrietesi durante la 75esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in programma dal 29 Agosto all’8 Settembre.

Mostra del cinema a Venezia, dove dormire

Il SINA Centurion Palace, hotel cinque stelle lusso della SINA Hotels, durante laMostra del Cinema di Venezia, sarà il salotto preferito da personaggi del jet set nazionale e internazionale. Amato dai personaggi del cinema internazionale per l’esclusivo design contemporaneo che si equilibra perfettamente con le architetture ottocentesche di Palazzo Genovese, apprezzato per la pozione strategica (situato a Dorsoduro, a pochi minuti dal Red Carpet del Lido di Venezia).

Tra le novità di quest’anno la sala lounge Campari, dove i Vip saranno coccolati e potranno rilassarsi, inoltre avranno a loro disposizione apposite barche per potersi comodamente spostare in laguna.

Mostra del cinema di Venezia, dove trovare gli attoriEcco tutti gli eventi in programma al Sina Centurion Palace durante la Mostra del Cinema di Venezia:


– Giovedì 30 agosto
Il cinque stelle lusso sul Canal Grande ospiterà il party “Diva e Donna per il cinema”, l’evento charity organizzato da Tiziana Rocca, in collaborazione con il SINA Centurion Palace, giunge al quattordicesimo  anno e premia le attrici che si sono contraddistinte in questi anni per impegno umanitario e per professionalità nel mondo del cinema. La serata supporterà l’associazione contro i disturbi alimentari Never Give Up. Tra i premiati delle scorse edizioni: Ornella Muti, Valeria Marini, Filippa Lagerbäck, Milly Carlucci, Nicoletta Romanoff, Fabio Troiano, Maria Grazia Cucinotta, Nancy Brilli e Massimiliano Rosolino.
– Sabato 1 settembre 
Cena privata con Spike Lee e David Cronemberg. Dinner privato con il celebre talent americano Spike Lee e altri ospiti italiani che verranno premiati al “Premio Kineo”.  Cena Filming Italy Venice.
– Lunedì 3 settembre 
Cortinametraggio e Never Give Up 
. Viene presentato con la Regione Veneto il festival “Cortinametraggio”, dopo anni di successi per la prima volta si presentano in anteprima a Venezia. Sarà il connubio perfetto per il sodalizio audiovisivo tra Cortina e Venezia.
– Martedì 4 settembre 
L’hotel sul Canal Grande ospita il charity event: “Every Child is my Child”.
#EVERYCHILDISMYCHILD ONLUS è l’iniziativa di un gruppo di artisti e cittadini, una compagnia di amici che si è ritrovata nell’idea che ogni bambino meriti le medesime attenzioni ed opportunità di tutti gli altri. Riuniti sotto l’hashtag #EVERYCHILDISMYCHILD l’ONLUS promuove iniziative ed eventi di finanziamento per specifici progetti curati da ONLUS ed ONG professionali.
– Mercoledì  5 settembre
Il SINA Centurion Palace ospita la cena privata in occasione della presentazione del film “Un giorno all’improvviso”,  film di Ciro D’Emilio con Anna Foglietta.
– Giovedì 6 settembre 
Il SINA Centurion Palace ospita l’evento di Venezia Magazine per la presentazione del Cortometraggio dedicato alla nuova base lunare.  È prevista la presenza degli astronauti della NASA.
– Venerdì 7 settembre
Si accendono i riflettori a Palazzo Genovese per il party dedicato al Premio colonne sonore “Sountrack stars award”.
– Tutti i giorni per tutta la durata del Festival Cinema Gift Room.

La Mostra del Cinema di Venezia, vuole favorire la conoscenza e la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme di arte, di spettacolo e di industria, in uno spirito di libertà e di dialogo. La Mostra organizza retrospettive e omaggi a personalità di rilievo, come contributo a una migliore conoscenza della storia del cinema.

Sina Centurion PalaceDorsoduro 173

Venezia

GOOGLE MAPS

+39 041 34281
sinacenturionpalace@sinahotels.com
No comments

Ago 20

Castello del Nero: l’aperitivo in terrazza del giovedì

Aperitivo al Castello del Nero

Dicono che quest’anno l’estate sarà ancora più lunga, e il Castello del Nero,  festeggia la bella stagione, aprendo ogni giovedì la sua terrazza, per un aperitivo speciale.

La terrazza del Castello del Nero

Dalle ore 19.00 alle ore 21.00 potrete godere di un panorama mozzafiato sulla campagna toscana, e fare un aperitivo con le bollicine di Ferrari Trento sulla FERRARI Terrace del Castello Del Nero.

Terrazza Ferrari Castello del NeroInoltre avrete anche la possibilità di vedere la mostra dell’artista Alain Bonnefoit in programma fino a settembre.

La nuova pizzeria di Giovanni Santarpia dove è

I giovedì speciali in terrazza, hanno gia visto grandi nomi legati al panorama gastronomico toscano, come Giovanni Santarpia e le sue pizze, e Simone Fracassi, il “macellaio d’Italia della Chianina IGP” e ambasciatore della norcineria toscana nel mondo grazie alla storica macelleria di famiglia.

Giovanni Luca di Pirro Chef Castello del Nero

Giovani Luca Di Pirro, Executive Chef del resort insignito dal 2014 con 1 Stella Michelin al ristorante La Torre, e le sue tartine al carbone vegetale e piccione di Laura Peri, abbinati alle birre artigianali non pastorizzate del Birrificio Valdarno Superiore.

luxury hotel swimming pool

Chi fosse interessato potrà approfittare della presenza dello staff di ESPA @ Castello Del Nero per suggerimenti e preziosi consigli focalizzati su beauty e benessere.

Castello Del Nero è un hotel 5 stelle lusso e membro di The Leading Hotels of the World, si trova a Tavarnelle Val di Pesa: è un tipico esempio di residenza signorile della campagna Toscana del XII secolo, circondato da 300 ettari di terreno con uliveti e vigneti.

Dispone di 32 camere e 18 suite tutte restaurate e arredate con eleganza; una Spa a marchio ESPA; due ristoranti, La Torre, 1 Stella Michelin che propone una cucina gourmet e La Taverna, dove assaggiare piatti tipici Toscani.

Andrea Magi Formaggi

I Formaggi di De Magi, affinati da Andrea Magi, sono un vero e proprio cult.

Aperitivo al Castello del Nero

Anche il “Maestro d’Arte e Mestiere” Sergio Dondoli, custode della tradizione artigianale gelatiera a San Gimignano, ha portato in terrazza gusti buoni e insoliti come lampone e rosmarino e il gusto “tricolore” pomodoro, mozzarella e basilico.

Vi ho incuriosito vero? Quindi non lasciatevi sfuggire l’occasione di un aperitivo in terrazza speciale!

Castello del Nero

Strada Spicciano 7

Tavarnelle Val di Pesa (Firenze)

Per prenotazioni chiamate lo 055 806470 o scrivete a info@castellodelnero.com

Euro 20,00 a persona per la prima consumazione con selezione di stuzzichini caldi e freddi dello chef stellato Giovanni Luca Di Pirro.

No comments

Ago 17

Il Giardino Botanico di Oropa, perla del Piemonte

Orto Botanico di Oropa in Piemonte

Oropa: fin da bambina, mi sono vista recapitare a casa cartoline di amici e parenti che andavano in visita al Santuario . Oropa, un nome che mi ha sempre incuriosito, e che oltre al famoso “Santuario sotto il cielo“, ospita un bellissimo giardino botanico e il geosito del Monte Mucrone dove si arriva con la funivia.

Oropa, pianta di montagna a stella, eryingium alpinum

Del Santuario e delle Prealpi Biellesi, vi parlerò più avanti, oggi vi porto alla scoperta del Giardino Botanico di Oropa, Oasi del WWF in Piemonte.

Oasi del WWF in Italia, Oropa

Ci sono tante cose da vedere: in primis le fioriture, che in alta montagna sono ancora più spettacolari, poi troverete il fiume, i sentieri tra i mirtilli, gli ambienti di montagna, le felci e i licheni.

Orari e prezzi dell'Orto Botanico di Oropa

La flora spontanea è la flora tipica del bosco di Faggio, ovvero l’essenza che predomina nella Valle Oropa.

piante che crescono in alta montagna

Ci sono tante felci e muschi, lungo i sentieri del giardino, e se siete un po’ stanchi potete sedervi su un masso nella faggeta e respirare l’aria buona di Oropa.

Quai sono i giardini botanici in Italia

La roccera ornamentale, per tradizione vuole che nei vecchi orti Botanici, siano coltivate anche piante esotiche, e nel giardino di Oropa, si possono trovare tante specie di altre catene montuose di altri Paesi del mondo.

piante per giardino roccioso in montagna

Sapete cosa è una torbiera alpina? E’ un ambiente relitto diffuso ai tempi delle glaciazioni.

biodiversità nella conca di Oropa

La roccera alpina, invece riproduce i giardini rocciosi e gli ambienti di alta quota le cui condizioni di vita sono molto difficili.

piante con fiori gialli che si trovano in alta montagna.jpg

Oltre al giardino si può scoprire la “Biodiversità” tra il Sacro Monte, il giardino botanico e il geosito del Mucrone.

sentieri tra fiori di montagnaCosa è la Biodiversità? E’ un programma di valorizzazione del Giardino Botanico e del Patrimonio Unesco di Oropa, ideato da WWF Oasi e Aree protette Piemontesi di Biella. Un patrimonio universale che nella conca di Oropa da vita agli equilibri naturali tra flora e fauna, tra rane e orchidee.

Che piante ci sono al giardino Botanico di Oropa

Venti anni di Giardino Botanico: «Il 1 luglio 1998, il Giardino Botanico di Oropa è affidato alla sede locale del WWF Italia, iniziava ufficialmente il suo cammino.
Quest’anno sono, quindi, venti anni che l’Oasi di Oropa vive  di scienza, cultura e, soprattutto, natura «gettando il cuore oltre l’ostacolo”.

cosa vedere sul Sacro Monte di Oropa

Orari di apertura
Maggio, Giugno, Settembre
da martedì a venerdì: 13,00-18,00
Sabato e festivi: 10,00-18,00 (continuato)
Luglio e Agosto
tutti i giorni, orario 10,00-18,00 (continuato)

Attenzione: nelle giornate di brutto tempo il Giardino potrebbe rimanere chiuso.
In caso di incertezze consigliamo di contattarci al numero telefonico 3311025960

Aperture straordinarie 2018: sabato 6, domenica 7 e domenica 14 ottobre in occasione dell’evento “Foliage: i colori dell’autunno nel Biellese”.

PREZZI

Ingresso intero: € 5,00/persona
Ingresso ridotto: € 3,00/persona (Over 65, gruppi organizzati, ragazzi 11-17 anni)
Ingresso gratuito: bambini con meno di 10 anni (accompagnati da pagante),  disabili ed accompagnatori, clienti Funivie di Oropa (occorre esibire biglietto)
Tariffa Famiglia: € 10,00/biglietto unico (genitori e figli minori)
Visita guidata: € 2,50/persona (secondo disponibilità del personale, min 10 pers. escluso ingresso)

 

No comments

Lug 28

Al Convento Bistrot: la Casa del Chianti Classico riparte da qui

Dove portare a mangiar un gruppo di turisti nel Chianti, Casa del Chianti Classico, Where to take a group of tourists to eat in Chianti

La Casa Chianti Classico ha sede nel cuore della Toscana, a Radda in Chianti, nel meraviglioso convento settecentesco di Santa Maria al Prato e finalmente ha trovato una propria identità.

Dove fare una degustazione di vino a Radda in Chianti, Where to have a wine tasting in Radda in Chianti

La Casa ospita proposte dedicate al vino e alla cultura del territorio: il bistrot Al Convento, lʼesclusiva enoteca del Gallo Nero, unʼarea museale dedicata al vino e alla storia del Chianti Classico, spazi per esposizioni e corsi di approfondimento sul vino e scuola di cucina, una terrazza affacciata sulle colline del Chianti e gli antichi ambienti del refettorio e del chiostro.

Casa Chianti Classico, the best wine tasting in Tuscany

La grande novità, nasce dall’idea di Giuseppe Pollio e Alessandro Boletti, che finalmente hanno fatto della Casa del Chianti Classico, un luogo di accoglienza enoculturale, per informare, incuriosire, stupire il visitatore, ma soprattutto per fare vivere un’esperienza legata al Gallo Nero e alle tante anime che lo compongono.

Al Convento Bistrot, Where to eat well in Radda in Chianti

Ma la vera rivoluzione è la cucina: Al Convento Bistrot, all’interno della Casa del Chianti Classico è il nuovo indirizzo da segnare in agenda, per mangiare bene nel Chianti.

Menu Casa Chianti Classico, Al Convento Bistrot

Aperto da martedì a sabato 11.00 – 19.00 e la domenica dalle 11.00 – 15.00.

Chi è lo chef della Casa del Chianti Classico Tommaso Mori

I fornelli del Bistrot, Al Convento, sono stati affidati al giovane Tommaso Mori, che propone una cucina del territorio, fatta di materie prime di alta qualità, e con i pici veri, tirati a mano.

Ma cosa si mangia al bistrot Al Convento? Un menu semplice, fatto di pochi piatti, ma di quelli che contano, come la degustazione di pane fatto con grani antichi abbinato all’olio del Chianti Classico, , la pappa al pomodoro, la bresaola di Chianina, i taglieri di salumi e formaggi, il pinzimonio.

dove trovare i pici più buoni di Siena

Questi sono i pici all’aglione tirati a mano.

ricette tipiche senesi

Acciughe del convento, sotto pesto alla senese, con mascarpone, peperoni grigliati e conditi, e pane tostato.

la salsa più adatta a condire i pici

Il piatto top della “Casa”, sono i Pici del Bistrot, con pesto di pomodori datterini confit, mandorle, olive ed erbe aromatiche.

come comporre un tagliere di formaggi

Tagliere di formaggi.

idee originali per guarnire la panna cotta

Panna cotta al Vin Santo e crumble di cantuccini.

torta di mele monoporzione ricetta

Tortino di mele.

Madame osè. vino rosato, Casa Rossa

E un buon bicchiere di vino, per finire il pasto in bellezza.Idee per arredare un enoteca di vino, Casa Chianti Classico

Oltre al Bistrot cosa c’è alla Casa del Chianti Classico?

Enoteca where to make tastings in Radda in Chianti

L’esclusiva enoteca del Gallo Nero, dove trovare la più ampia selezione di etichette di Chianti Classico e poterne assaporare le diverse sfaccettature.

profumi del vino

Percorso sensoriale del Chianti Classico

Un percorso sensoriale articolato in due sezioni: installazioni e video per scoprire i colori, i sapori e i profumi del vino Chianti Classico.

Black Rooster, The history of the Chianti Classico Gallo Nero wine

Pannelli e video interattivi per conoscere le tappe più importanti della storia del territorio e di una delle denominazioni vitivinicole più importanti al mondo.

Dove fare un corso sul vino nel Chianti, Where to take a course on wine in Chianti, Casa Chianti Classico

Corsi sul vino ABC Chianti Classico

Tutti i giorni le degustazioni guidate degli esperti della Casa Chianti Classico! Contattateci per informazioni sugli orari delle degustazioni e i programmi.

Solo su prenotazione per almeno 7 persone: Corso completo sul vino Chianti Classico, sulla storia e sul territorio tenuto da esperti certificati.

luogo dove fare eventi nel Chianti

 

Scuola di Cucina

(Solo su prenotazione min. 4 – max 10 persone)

La vera cucina toscana spiegata da esperti cuochi, pronti a svelare tutti i segreti della pasta fresca e delle ricette più famose della tradizione.

Consorzio Vino Chianti Classico sede

Gli eventi dell’estate 2018

Agosto
2 Aperitivo al Convento

9 Aperitivo al Convento

16 Aperitivo al Convento

22 I concerti nel chiostro

23 Aperitivo al Convento

30 Indovina chi bevi a cena

Dove fare l'aperitivo nel Chianti, Where to have an aperitif in Chianti

Le serate del gusto al Convento

Serate divertenti con musica o spettacoli dal vivo, piatti prelibati e abbinamenti particolari (talvolta insoliti e sorprendenti) nella magica atmosfera del chiostro del convento.

Cosa fare nel Chianti dopo cena, What to do in Chianti after dinner

I concerti nel chiostro

Serate musicali nel chiostro precedute da degustazioni e aperitivi del bistrot Al Convento.

SETTEMBRE

6 Aperitivo al Convento

8 Serata del Gusto

13 Aperitivo al Convento

14 Le grandi Melodie del Gallo Nero

20 Aperitivo al Convento

27 Aperitivo al Convento

29 Aspettando la Granfondo del Gallo Nero

OTTOBRE

4 Aperitivo al Convento

6 Serata del Gusto

11 Aperitivo al Convento

18 Indovina chi bevi a cena

25 Aperitivo al Convento

Infoi e prenotazioni

info@casachianticlassico.it Tel. +39 0577 73 8187 / +39 0577 73 8278

Circonvallazione Santa Maria 18, 53017 Radda in Chianti (SI).

www.casachianticlassico.it

CHIUSO IL LUNEDI’

No comments

Lug 26

La tua panzanella è la più buona del mondo? Partecipa a Beata Panzanella

la ricetta della migliore panzanella toscana

Estate è tempo di panzanella. Ogni casa toscana ha la sua ricetta per preparare la panzanella. Se anche te e la tua famiglia, fate un piatto speciale, partecipa alla gara gastronomica “Beata Panzanella” ideata dalla Fattoria dei Barbi a Montalcino.

Dal 28 al 30 luglio torna a Montalcino (SI) la Festa titolare del Beato Giovanni Colombini con la seconda edizione di ‘Beata Panzanella, gara gastronomica, giocosa ma non troppo, dedicata al tipico piatto povero toscano e al suo inventore 

Chiunque potrà partecipare alla tre giorni di festa e al concorso – in programma domenica 29 luglio – con una propria ricetta, 

che verrà valutata alla cieca da una giuria di giornalisti ed esperti. Ma anche il pubblico potrà assaggiare e dire la sua.

 

taverna-dei-Barbi-Montalcino.jpg

CONCORSO GASTRONOMICO

‘BEATA PANZANELLA 2018 | seconda edizione

GARA GASTRONOMICA, GIOCOSA MA NON TROPPO, DEDICATA AL TIPICO PIATTO POVERO TOSCANO E AL SUO INVENTORE, 

IL BEATO GIOVANNI COLOMBINI, NEL GIORNO DELLA SUA FESTA TITOLARE

Chiunque può partecipare alla disfida, purché non sia un professionista della ristorazione e abbia voglia di divertirsi.

Semplice la formula: basta iscriversi (è gratuito) scrivendo a info@fattoriadeibarbi.it o telefonando allo 0577 841111 [oppure sabato e domenica 0577 841205], preparare una panzanella per almeno 6 persone secondo la propria interpretazione, allegando la ricetta e indicando ingredienti, quantità, modi esecuzione e quant’altro ritenuto importante, e portarla entro le 11:30 del 29 luglio 2018 alla Fattoria dei Barbi in Località Podernovi 170 a Montalcino (SI). Una giuria di giornalisti enogastronomici e addetti ai lavori la assaggerà in modo anonimo, stabilendo quale sia la migliore. Ma anche il pubblico potrà assaggiare e dire sua. Una competizione giocosa che vede in palio, per chi salirà sul podio, bottiglie di vino della Fattoria dei Barbi tra cui Sua Maestà il Brunello.

cantina-da-visitare-a-Montalcino.jpg

I Colombini della Fattoria dei Barbi a Montalcino  celebri produttori di Brunello, sono la più antica famiglia documentata a Montalcino: nel 1352 Tommaso costruì il Castello di Poggio alle Mura e dopo pochi anni il Beato Giovanni predicò nella chiesa di S. Agostino.

Per ricordare sei secoli e mezzo di matrimonio con questa bella terra, i Colombini celebrano ogni anno a fine luglio la Festa Titolare del loro Beato: quest’anno in programma saranno tre i giorni di festa, sabato 28, domenica 29 e lunedì 30 luglio, in cui saranno aperte gratuitamente le parti storiche delle cantine di invecchiamento, i giardini privati e il Museo del Brunello a tutti i visitatori.

 

Da sabato a lunedì compreso ci saranno visite guidate gratuite – con orario 12:00, 15:30 e 17:30 – con racconti, aneddoti e curiosità e, domenica 29 luglio, per il secondo anno, la divertente “disfida della panzanella”, piatto che la leggenda vuole inventato proprio dal Beato Giovanni: un concorso gastronomico – Beata Panzanella – che invita tutti gli appassionati di cucina tradizionale toscana a mettersi in gioco e a presentare la propria interpretazione del piatto. 

 

Chi lo desidera potrà mangiare sia a pranzo che a cena alla Taverna dei Barbi che per l’occasione presenterà la rivisitazione della Panzanella del Beato a cura dello chef Duccio Lorenzini e uno speciale piatto medievale ispirato ai tempi in cui visse il Beato, ma ci saranno anche tanti piccoli assaggi gratuiti per tutti di vini, salumi e formaggi della Fattoria. 

Fattoria dei Barbi

Stefano Cinelli Colombini

Loc. Podernovi, 170 | Strada Consorziale dei Barbi

53024 Montalcino (SI) Italia

t(+39) 0577 841111 f. (+39) 0577 841112

info@fattoriadeibarbi.it

www.fattoriadeibarbi.it

—————————

No comments

Pagina successiva »